17 cose da fare a Cuba

By | Gennaio 31, 2022
vedere Cuba

17 cose migliori da vedere e fare a Cuba. Viaggio a Cuba cosa fare? Cosa vedere Cuba? E a l’Avana Vecchia, il Malecón dell’Avana e al centro storico di Trinidad? La migliore guida di viaggio se siete in vacanza sull’isola più bella dei Caraibi e la lista dei 17 posti più belli da vedere a Cuba. L’isola più grande del Mar dei Caraibi, Cuba è un luogo affascinante da visitare che vanta una ricca storia, patrimonio e cultura.

A lungo plasmata dal comunismo, Castro, Che Guevara e la Guerra Fredda, Cuba è ora una destinazione sempre più popolare con un’industria del turismo in rapida espansione. I visitatori dell’isola e dei suoi arcipelaghi circostanti troveranno bellissime spiagge, attrazioni turistiche naturali mozzafiato, fortezze fatiscenti e splendide città coloniali.

17 cose da fare a Cuba

Con paesaggi stradali iconici pieni di edifici color pastello e classiche vecchie Cadillac, la capitale cubana dell’Avana è uno dei luoghi più magici e suggestivi e offre alcune delle migliori cose da fare e vedere a Cuba.

Approfondimenti:

17. Punta Gorda, Cienfuegos

Sede di splendide case degli anni ’50, la penisola di Punta Gorda è una delle parti più belle e pittoresche di Cienfuegos. Proteso nella baia, il quartiere di lusso sfoggia uno scenario mozzafiato sul lungomare, con viste favolose da godere sulle acque scintillanti circostanti.

È nota, tuttavia, per la collezione eclettica, elegante e stravagante di palazzi che costeggiano il suo lungomare. Costruiti da ricchi cubani, si trovano in mezzo a boschetti di palme che ondeggiano dolcemente, con il Palacio Azul azzurro cielo e il magnifico Palacio de Valle in stile moresco, sono sicuramente una delle cose da vedere a Cuba.

16. Camagüey coloniale

Situata nel centro del paese, la terza città più grande di Cuba, Camaguey, vanta un centro coloniale di una bellezza struggente. Ricostruito e riprogettato come un labirinto per confondere gli aggressori in seguito al saccheggio della città nel XVII secolo, il suo labirinto di strade è un piacere da esplorare.

Le sue graziose piazze e le strade strette e tortuose sono fiancheggiate da affascinanti edifici color pastello, con brillanti chiese barocche, eccellenti gallerie d’arte e ristoranti e bar suggestivi disseminati in giro. Esibisce anche un’architettura sbalorditiva, con creazioni dell’era coloniale che si trovano accanto a edifici Art Deco e Art Nouveau più moderni.

15. Parco Nazionale Alejandro de Humboldt

Sede di alcuni dei paesaggi più diversi, incantevoli e drammatici dei Caraibi, il Parco Nazionale Alejandro de Humboldt è il sogno di ogni amante della natura. Prende il nome dal famoso naturalista, esploratore e scienziato tedesco che visitò l’isola nel 1800, il parco si trova nell’estremo oriente del paese e protegge una flora e una fauna fantastiche.

All’interno dei suoi confini montuosi, puoi trovare foreste incontaminate, mangrovie e lagune, con stormi di uccelli dai colori vivaci che svolazzano in alto. Passeggiare lungo i sentieri panoramici che si snodano attraverso la natura incontaminata è il modo migliore per vedere da vicino le sue specie endemiche e gli straordinari ecosistemi.

14. Spiaggia di Varadero

Una delle spiagge più famose e pittoresche di Cuba, le sabbie bianche accecanti e le acque turchesi di Varadero offrono uno spettacolo spettacolare. Fiancheggiata da hotel esclusivi, ristoranti e resort, la spiaggia lunga 20 chilometri ha tutto ciò che si può desiderare da una destinazione di vacanza, con ristoranti raffinati, vita notturna e opzioni di intrattenimento in offerta.

Oltre a questo, ci sono anche degli ottimi acquisti da fare, così come la vela, il nuoto e le immersioni subacquee. Sebbene sia piuttosto turistica e possa essere affollata a causa della sua vicinanza all’Avana, la spiaggia di Varadero e il suo sontuoso sole, mare e sabbia sono un angolo di paradiso da non perdere.

13. Cascate di El Nicho

Adagiato tra le montagne della Sierra del Escambray nella provincia di Cienfuegos, El Nicho è una splendida serie di cascate che si trovano lungo il fiume Hanabanilla. Nascoste tra il fitto sottobosco con le montagne sullo sfondo, le cascate scintillanti e le scintillanti pozze sottostanti sembrano davvero una delizia.

A causa della straordinaria bellezza, El Nicho rappresenta una popolare gita di un giorno dalla città di Cienfuegos, con la strada e il sentiero per le cascate altrettanto panoramici. Una volta arrivato, puoi crogiolarti nelle viste divine, nuotare nelle fresche piscine e scattare foto dopo foto dello splendido scenario.

Cosa vedere a Cuba

12. Presidio Modelo

Ora un museo, un monumento nazionale, una scuola e un centro di ricerca, è un po’ ironico che il Presidio Modelo sia stato progettato per essere una “prigione modello”. Eretto tra il 1926 e il 1928 dall’ex dittatore di Cuba, Gerardo Machado, i suoi cinque blocchi circolari si trovano su Isla de la Juventud, la seconda isola più grande di Cuba.

Sia Fidel Castro che suo fratello Raul furono detenuti qui in condizioni squallide insieme a innumerevoli altri eminenti prigionieri politici fino alla sua chiusura nel 1967. Visitare il sito fatiscente e in decomposizione rende un’esperienza inquietante ma interessante mentre girovaghi per le vecchie celle e scopri il vite degli ex detenuti.

11. Baia dei Porci

Contrariamente alla sua grande fama e importanza storica, la Baia dei Porci è in realtà una piccola insenatura panoramica e appartata che si trova lungo la costa meridionale di Cuba. Famosa in tutto il mondo per la fallita invasione sostenuta dagli americani del 1961, ora è una popolare destinazione turistica grazie alle sue bellissime spiagge, agli interessanti siti storici e allo snorkeling e alle immersioni subacquee.

Mentre sia Playa Larga che Playa Giron sono perfette per oziare pigramente sulla spiaggia, ci sono un paio di musei e monumenti che vale la pena visitare che documentano gli eventi che circondano l’invasione della Baia dei Porci.

10. Isola Cayo Saetia

Collegata alla terraferma da un piccolo ponte, Cayo Saetia è un’incantevole isoletta che ospita un parco nazionale con lo stesso nome. Situata nella provincia di Holguin, nel sud-est di Cuba, l’ex riserva di caccia del governo ora protegge animali esotici, con cammelli, zebre e struzzi avvistati insieme a bufali d’acqua e cervi.

Fiancheggiato da baie appartate e spiagge nascoste, l’isola è ricoperta da pianure erbose, foreste lussureggianti e intriganti paludi. I visitatori di Cayo Saetia possono soggiornare nel suo unico resort e fare safari in jeep nella boscaglia o sulla spiaggia. I tour in catamarano ed elicottero sono disponibili solo dalla località turistica di Guardalavaca.

Le migliori spiagge di Cuba

9. Auto americane classiche

Un tempo uno dei maggiori importatori di automobili americane nelle Americhe, la Rivoluzione Cubana del 1959 e il successivo embargo e la Guerra Fredda non videro una sola vite o pezzo di ricambio attraversare lo Stretto della Florida. Poiché erano essenziali per il trasporto quotidiano, i cubani hanno ingegnosamente tenuto in funzione le loro vecchie auto, riparandole con tutto ciò che avevano a portata di mano.

Ad oggi, migliaia di auto americane classiche possono ancora essere viste in giro per l’isola. Fare un giro per l’Avana in uno è un’esperienza cubana per eccellenza. Queste colorate auto d’epoca degli anni ’40 e ’50 creano delle foto favolose e gli splendidi paesaggi stradali dell’Avana non sarebbero gli stessi senza di loro.

8. Castillo de San Pedro de la Roca

Arroccato su uno sperone roccioso, Castillo de San Pedro de la Roca si trova alla periferia di Santiago de Cuba, e domina e sorveglia l’ingresso della sua baia. Completata nel 1700 dopo decenni di lavori, l’imponente fortezza con i suoi grandi baluardi e la cittadella furono progettati per proteggere la vicina città da pirati e predoni.

Dalle sue imponenti mura e torrette, ancora punteggiate di cannoni secolari che guardano verso il mare, i visitatori possono godere di una vista imponente sulla zona circostante. Oggi una popolare destinazione turistica, Castillo de San Pedro de la Roca è ampiamente considerato uno dei migliori e meglio conservati esempi di architettura militare ispano-americana nei Caraibi.

7. Il Malecón dell’Avana

Disteso per sette chilometri lungo lo splendido lungomare dell’Avana, il Malecon è uno dei luoghi più straordinari della città. Vivace di vita, l’animata passeggiata e il viale attraversano diversi quartieri. Vecchi edifici deliziosi ma decadenti e classiche Cadillac e Chevrolet sono ovunque tu guardi.

Un luogo d’incontro popolare per gente del posto e turisti, il Malecon ha un’aria magica e romantica, in particolare al tramonto, quando le sue facciate sbiadite sono inondate di luce soffusa. Ospitato nei suoi affascinanti edifici neoclassici e Art Déco sono vivaci bar e caffetterie, mentre pescatori, famiglie e artisti di strada si riuniscono lungo il lungomare.

Le 8 spiagge ed isole più belle di Cuba

6. Playa Paraíso

Circondata dalle acque scintillanti del Mar dei Caraibi, la piccola isola turistica di Cayo Largo del Sur ospita uno dei luoghi più spettacolari di Cuba: Playa Paraiso. Benedetta da sabbie bianche accecanti e acque turchesi scintillanti, è regolarmente presente tra le spiagge più belle del mondo.

Deliziosamente incontaminate e non sviluppate, le sue sabbie baciate dal sole sono perfette per rilassarsi, nuotare e fare snorkeling nelle sue calde acque. Oltre alla sua dispersione di bar, ristoranti e hotel, i visitatori possono anche fermarsi nella splendida Playa Sirena che si trova nelle vicinanze.

5. Centro storico di Trinidad

Situata a Sancti Spiritus, nel centro di Cuba, la piccola città di Trinidad vanta uno dei centri storici più popolari, piacevoli e pittoreschi del paese. Situato nell’entroterra della costa caraibica, con dolci colline tutt’intorno, il suo affascinante caos di strade acciottolate è fiancheggiato da colorati edifici coloniali, laboratori artigianali e chiese barocche.

Affascinante da esplorare, il centro storico ha un’atmosfera vivace ma rilassata, con musica salsa che risuona da ogni angolo. Oltre a crogiolarsi nell’atmosfera e visitare i pochi musei, i visitatori di Trinidad possono fare una gita alla vicina Playa Ancon e alle montagne e alle cascate della Sierra del Escambray.

4. Piantagione di tabacco Alejandro Robaina

Mentre Cuba è famosa in tutto il mondo per i suoi sigari, è la piantagione di tabacco Alejandro Robaina che è considerata la produzione del miglior tabacco. Prende il nome dal suo ex proprietario, soprannominato il “Padrino del tabacco cubano”, la piantagione e i suoi fertili campi si trovano nella provincia di Pinar del Rio, nell’estremo ovest dell’isola.

Visitare la fattoria panoramica e appartata è un ottimo modo per imparare tutto ciò che c’è da sapere sull’esportazione più famosa di Cuba, con tour che ti mostrano come vengono coltivate le piante e prodotti i sigari. Prima di partire, vale la pena comprare un po’ di Vegas Robaina come ricordo.

Agaete, bellezza Guanche e spiagge bellissime

3. Valle di Vinales

Immersa nella svettante catena montuosa della Sierra de los Organos, la lussureggiante e fertile valle di Vilanes ospita alcuni dei paesaggi più incantevoli e drammatici di Cuba. Situati nella provincia di Pinar del Rio, i pittoreschi terreni agricoli e il parco nazionale della valle sono incantevoli per fare escursioni, andare in bicicletta o fare un giro a cavallo.

Anche l’esplorazione delle grotte e l’arrampicata su roccia sono popolari grazie alle magnifiche formazioni rocciose di mogote e alle scogliere calcaree che punteggiano la regione. Inseparabili tra la sua affascinante campagna e le numerose meraviglie naturali si trovano paesini e fattorie pittoreschi e appartati dove i visitatori possono soggiornare.

2. L’Avana Vecchia

Il cuore storico della capitale di Cuba, l’Habana Vieja – o “L’Avana Vecchia” – vanta un’architettura incantevole ed è il centro della vita della città. Fondata nel lontano 1519 dagli spagnoli, l’Avana Vecchia è una delizia per i sensi, con nuovi panorami, suoni e odori ovunque tu vada. Mentre alcune parti sono ben conservate e dipinte di fresco, altre presentano facciate sbiadite e fatiscenti edifici coloniali.

Sparsi intorno ci sono molti luoghi interessanti e impressionanti, con la superba Catedral de San Cristobal, l’iconico Campidoglio Nazionale e il fantastico Museo della Rivoluzione che conta tra i suoi punti salienti.

Oltre a questo, le sue strade antiche e le graziose piazze sono ricche di ristoranti e bar suggestivi che i visitatori possono visitare, oltre a una serie di imponenti forti e fortificazioni.

1. Jardines del Rey

Sede di alcuni dei paesaggi più belli del paese, i Jardines del Rey sono una sublime serie di isole che si trovano appena al largo della costa settentrionale di Cuba. Comprendendo numerosi isolotti e isole, l’arcipelago si estende per oltre 200 chilometri, con acque scintillanti e barriere coralline colorate che si trovano tutt’intorno.

Per la maggior parte incontaminate e non sviluppate, le isole sono una destinazione turistica molto popolare grazie alle loro bellissime spiagge, alla natura incontaminata e all’abbondante vita marina. Poiché ospitano la maggior parte degli hotel e resort, nonché alcune delle spiagge più mozzafiato, sia Cayo Guillermo che Cayo Coco attirano il maggior numero di visitatori; anche Ernest Hemingway una volta andò in vacanza qui!

2 thoughts on “17 cose da fare a Cuba

  1. glimmer

    Thаnk you for the good writeup. It in fact was a
    amusement account it. Look advanced to more added agreeable from you!
    By the way, hoѡ can we communicate?

    Reply
  2. riddle

    Hіghly descriptive article, I loved that bit.

    Ꮤill there be a part 2?

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.