3 giorni a Praga: l’itinerario perfetto

By | Gennaio 17, 2022
3 giorni a Praga

La capitale della Repubblica Ceca, Praga è diversa da qualsiasi altra città europea. Dal momento in cui metti piede in questa città storica, sarai inghiottito dalla sua bellezza inquietante, dall’architettura gotica, dalle strutture barocche e dal fascino surreale. Conosciuta come la “Città dalle cento guglie”, Praga, a differenza di molte altre città europee, non è mai stata ricostruita durante il 18° e 19° secolo, quindi conserva ancora le sue guglie ornate, gli edifici dai colori vivaci e l’aspetto antico.

Praga, nella stessa categoria di Vienna e Budapest, è una delle città più visitate dell’Europa centrale ed è stata considerata, per secoli, la capitale della storica regione della Boemia. In effetti, si dice che la città sia così bella che persino Hitler l’ha risparmiata durante la seconda guerra mondiale!

Intersecata dal fiume Moldava, Praga ospita oltre 1 milione di residenti e vede centinaia e migliaia di visitatori ogni anno. Non c’è carenza di siti turistici e cose da fare all’interno di questo gioiello medievale e 3 giorni a Praga sono appena sufficienti per vedere i punti salienti.

Una cosa importante da notare qui è che Praga, come la maggior parte delle città europee, ha un Tourist Pass e una Tourist Card. Anche se vi consigliamo di non comprarla poiché quasi tutti i luoghi da visitare possono essere raggiunti a piedi. Tuttavia, se desideri viaggiare in metropolitana, puoi acquistare un abbonamento della metropolitana valido da 30 minuti a 72 ore e acquistabile in qualsiasi stazione della metropolitana.

3 giorni a Vienna

Giorno 1: Il centro storico e la crociera sul fiume

Indipendentemente da dove si trovi il tuo hotel in città, il modo migliore e più popolare per iniziare il tuo viaggio sarà conoscere la storia e l’architettura di Praga, due delle cose per cui è più famosa. Puoi prenotare un tour a piedi online o fare una passeggiata autoguidata. Mentre il primo è un ottimo modo per conoscere i dettagli sul passato della città da una guida locale, il secondo ti dà l’opportunità di visitare la città secondo il tuo ritmo e comfort.

Mattina – Città Vecchia di Praga

Praga è meglio vissuta a piedi. Inizia la giornata con una ricca colazione in hotel o in uno dei tanti ristoranti intorno alla Piazza della Città Vecchia, uno dei luoghi più importanti della storica Praga. Passeggia per i vicoli acciottolati circostanti la piazza e lasciati affascinare dall’antica architettura che corre lungo tutto il suo perimetro. Ammira la Chiesa di Nostra Signora di Tyn e l’Orologio Astronomico, il terzo orologio più antico del suo genere costruito nel 1410.

Quindi, dirigiti verso il quartiere ebraico della città, dove potrai visitare le sinagoghe e il cimitero ebraico, considerato il più grande del suo genere in Europa.

Successivamente, visita il Clementinum, noto per essere il complesso più grande della città (dopo il castello di Praga) e ospita molte biblioteche e chiese barocche. Clementine fu trasformata in Collegio dei Gesuiti nel 1556 e successivamente in Università nel 1654 che operò fino al 1773.

Dopo tutte le passeggiate che hai fatto durante questa intensa mattinata, è ora di riposarti in un ristorante ceco e goderti un sontuoso pranzo ceco locale.

Pomeriggio – Crociera sul fiume e Ponte Carlo

Se decidi di prenotare un tour a piedi, è meglio prenotare un tour che includa una crociera sul fiume in modo da poter navigare attraverso i corsi d’acqua della vecchia Praga. Ad ogni modo, fai una rilassante crociera sul fiume e goditi gli splendidi panorami che costeggiano le rive del fiume. La crociera ti porterà all’imponente Ponte Carlo, eretto sul fiume Moldava sotto il regno di re Carlo IV e l’unico modo per attraversare il fiume fino al 1841.

Giorno 2: Malá Strana e Castello di Praga

Inizia il tuo secondo giorno sul lato opposto del fiume ed esplora alcuni altri siti storici che la “Città delle cento guglie” ha da offrire.

Mattina – Malá Strana e Isola di Kampa

Dopo una deliziosa e rinfrescante colazione, attraversa il Ponte Carlo e cammina per 5 minuti per arrivare a Malá Strana. La zona è nota per il suo terreno collinare, gli splendidi tetti in terracotta, l’architettura sgargiante e le splendide viste su Praga lungo il fiume Moldava.

Durante la tua visita, esplora l’isola di Kampa, una delle gemme nascoste di Praga e considerata la seconda isola cittadina più bella del mondo. Mentre sei in zona, prenditi un momento per scarabocchiare un messaggio sul muro di John Lennon.

Prima di dirigerti verso il prossimo sito estremamente significativo, fai un buon pranzo in uno dei tanti ristoranti che disseminano Malá Strana.

Pomeriggio – Castello di Praga

A soli 10-15 minuti a piedi da Malá Strana si trova davanti alla porta di una delle strutture più iconiche di Praga: il Castello di Praga. Prenditi un momento per apprezzare l’esterno maestoso e poi entra nei locali di quello che è chiaramente il più grande complesso del castello non solo del paese ma del mondo. Esplora i numerosi palazzi che risalgono al X secolo. Cammina attraverso il Vicolo d’Oro e ammira i numerosi geni architettonici che circondano la zona. La Cattedrale di San Vito e la Basilica di San Giorgio sono altamente raccomandate.

Sera – Ponte Carlo di notte e cena con intrattenimento dal vivo

Quando la giornata sta quasi per finire, torna ancora una volta verso il Ponte Carlo per goderti lo spettacolo di notte. Lo storico Castello di Praga, adornato di luci, brilla sullo sfondo mentre il solito trambusto della folla del giorno svanisce. Vieni qui subito dopo il tramonto per beneficiare delle “svendite di compensazione” che si trovano nei pochi negozi che rimangono ancora aperti in questo momento.

Infine, siediti in uno dei tanti ristoranti che offrono intrattenimento dal vivo. Taverna medievale e Café Mozart sono ottime opzioni.

Cosa vedere in un giorno a Vienna

Giorno 3: Tour dei Musei di Praga

Inizia la giornata con una colazione in uno dei tanti caffè in giro per la città. Ferdinanda, vicino al Museo Nazionale di Praga, viene altamente raccomandato.

Mattina – Museo Nazionale di Praga

Inizia la giornata nel più grande museo della Repubblica Ceca: il Museo Nazionale di Praga. Dominando la parte alta di Piazza Venceslao, il Museo ospita un’enorme varietà di mostre che descrivono la ricchezza della storia, della cultura e dell’arte del paese. Costruito nel 1818 e aperto al pubblico nel 1891, il Museo è stato uno dei pochi luoghi di Praga ad essere stato colpito dalla seconda guerra mondiale: qui sono state sganciate due bombe! Vieni qui la mattina presto per evitare la folla che arriva più tardi nel corso della giornata.

Dato che sei già a Piazza Venceslao, è logico che visiti un po’ di più la zona. Considerata uno dei luoghi comuni preferiti di Praga, la piazza offre opportunità illimitate per fare shopping, uscire e persino mangiare un boccone veloce.

Pomeriggio – Museo del Comunismo, Torre delle Polveri e Bunker nucleare

Dalla fine della seconda guerra mondiale alla famosa Rivoluzione di velluto del 1989, la Cecoslovacchia è stata governata dai comunisti dell’Unione Sovietica che hanno governato i cittadini del paese in modo piuttosto brutale, arrestando oltre 200.000 e uccidendo oltre 300 abitanti. Il Museo del Comunismo, a pochi passi dal Museo Nazionale, cattura la storia del passato agonizzante della Repubblica Ceca fino allo scoppio pacifico della Rivoluzione di Velluto. Cerca la statua di Lenin, una replica di un’aula dell’epoca, e le sculture di un uomo in progressivo decadimento.

A solo un paio di minuti dal museo si trova la famosa Torre delle Polveri che, alta 213 piedi, un tempo era utilizzata per immagazzinare la polvere da sparo e ha un monumentale ingresso gotico per le processioni dei re nella Città Vecchia. Sebbene la riserva di polvere da sparo sia scomparsa, l’ingresso è ancora utilizzato per le processioni dell’incoronazione.

Ora qualcosa di leggermente diverso per il tuo itinerario a Praga. La prossima tappa è esplorare l’ex bunker nucleare sovietico, costruito durante la Guerra Fredda e pieno di reliquie dell’epoca: maschere antigas, uniformi dell’esercito, dosimetri e molto altro.

Cosa fare e vedere a Vienna

Serata – Club Hopping nel Party Central di Praga

È strano da credere, ma nelle vicinanze del bunker nucleare ci sono una miriade di bar, ristoranti e locali notturni famosi, frequentati sia dalla gente del posto che dai turisti.

Inizia da U Sudu (soprattutto se viaggi da solo), che è un ottimo posto per un paio di birre famose in tutto il mondo a Praga e incontrare nuovi amici prima di andare in un club. Quindi, a seconda della tua scelta musicale, potresti passare il resto della notte allo Chapeau Rouge (casa e club), Déjà vu (karaoke il mercoledì), Lucerna (anni ’80 e ’90) e, naturalmente, Karlovy Lázně – uno dei i più grandi club musicali dell’Europa centrale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.