Cosa fare a Ibiza, 21 cose imperdibili

Cosa fare a Ibiza

Cosa fare a Ibiza, 21 cose imperdibili

Questo elenco di cosa vedere a Ibiza vi aiuterà a organizzare il vostro itinerario in un’isola di tesori, con spiagge di livello mondiale e gioielli architettonici. Ci sono molte cose da fare a Ibiza, indipendentemente dai vostri interessi. Se siete appassionati di arte e cultura, potete visitare la costa frastagliata o assaggiare il cibo dell’isola. Per chi ama lo shopping, ci sono molti negozi e boutique di alto livello da visitare. E se siete alla ricerca di un po’ di emozioni, potete dare un’occhiata ai locali notturni e ai bar della città. Non importa cosa stiate cercando, troverete sicuramente tante cose da fare a Ibiza. Uscite quindi ed esplorate tutto ciò che questa straordinaria isola ha da offrire! Ibiza, l’Isola Bianca, incanta i viaggiatori da oltre 3.000 anni. I Fenici erano attratti dalla posizione strategica dell’isola come via commerciale, mentre i visitatori più recenti sono stati sedotti dalla luce scintillante, dai tramonti vivaci e dalla collana di calette color acquamarina che circondano l’isola. Pronti? Passiamo alla lunga lista di cosa fare a Ibiza!


Cosa fare a Ibiza, 21 cose imperdibili

Ibiza è oggi conosciuta soprattutto per i suoi locali notturni, la scena delle feste famosa in tutto il mondo, ma c’è molto di più sull’isola. Antichi santuari e i drammatici bastioni del XVI secolo che si snodano intorno a Dalt Vila, sopra la città di Ibiza. La campagna bucolica, punteggiata di uliveti e agrumeti. Una scena culinaria all’avanguardia e l’artigianato fatto a mano nelle boutique boho e nei mercati hippy. Un glamour senza sforzo che attira le celebrità, dal compianto Freddie Mercury a Jade Jagger, David Guetta e Rafael Nadal. E anche un fascino per le famiglie, soprattutto intorno alle spiagge di Santa Eulalia e Es Canar. Che veniate per lo yoga, le spiagge, le discoteche o i piaceri dell’escursionismo e del ciclismo, i poteri magnetici di Ibiza sono destinati a fare la loro magia. Scoprite la nostra selezione di cosa fare a Ibiza e preparatevi ad innamorarvi delle isole più eccitante d’Europa. Pronti? Passiamo alla lunga lista di cosa visitare a Ibiza!

Leggi anche: Cosa vedere a Formentera

21 cose da fare a Ibiza

Nella nostra sezione cosa vedere a Ibiza, parleremo dei posti più belli, di altre isole vicine, sorseggiare un aperitivo al sole a San Antonio, dei parchi dove rilassarsi, di tutto ciò che secondo noi sono luoghi da non perdere durante la vostra visita sull’isola. Questo elenco di cose da fare a Ibiza vi aiuterà a non perdere nulla di questa magica isola che riunisce tutto ciò che un viaggiatore può sognare a livello naturale, oltre a un incredibile mix che combina un’infinita offerta di svago e visite culturali. In questa guida su cosa fare a Ibiza condivideremo un itinerario dettagliato, che si concentra sui punti di riferimento più importanti e sulle attrazioni più importanti da non perdere. Le cose da fare a Ibiza sono così tante che può essere difficile decidere. Tuttavia, con un po’ di pianificazione e di creatività, potete rendere la vostra vacanza indimenticabile. Possiamo partire con il tramonto infuocato dalla baia di San Antonio.

1. Guardare il tramonto infuocato dalla baia di San Antonio

Guidate una tavola da paddle verso il tramonto infuocato dalla baia di San Antonio, che si affaccia verso ovest; i bar qui sono ricercati per le loro sessioni di chillout di prima sera e le feste in spiaggia. Dall’acqua, il tramonto è ancora più magico, con la musica dei bar che si diffonde nella baia mentre si pagaia lungo la costa rocciosa. Non è necessaria alcuna esperienza; c’è un orientamento per il SUP e il ritmo è molto dolce (potete inginocchiarvi o sedervi se vi sentite troppo deboli per stare in piedi), con una barca di sicurezza per il supporto e un giro di mojito per festeggiare la fine dell’escursione. Vi verrà data anche una copia completa di tutte le foto scattate.

2. Walking Ibiza

Esplorate la costa frastagliata di Ibiza a piedi con una guida locale. Walking Ibiza offre di tutto, dalle passeggiate al tramonto alle escursioni per famiglie e alle epiche camminate di quattro giorni intorno all’isola. Potrete vedere parti della costa che sono proprio fuori dai sentieri battuti; un’escursione da Cala San Vicente, per esempio, vi porterà su un antico sentiero di pellegrini fino alla Grotta di Tanit, un antico luogo di culto fenicio-punico risalente a circa 2.500 anni fa. Le passeggiate brevi e dolci coprono 5-8 km, mentre le escursioni classiche sono più lunghe e impegnative. Qualunque sia il grado di difficoltà scelto, preparatevi a conoscere la fauna, la geologia e il folklore dell’isola in un gruppo amichevole e a mantenervi in forma.

3. Tour gastronomico

Approfondite la cucina ibizenca con un tour gastronomico di quattro ore della città di Ibiza. Condotti da una guida esperta, visiterete i mercati alimentari, un negozio di tè nascosto, un elegante ristorante di tapas, la più antica panetteria dell’isola e un importante distributore di vini. Le degustazioni di prodotti locali durante il tour includono vino, tapas, birra, olio d’oliva, prosciutto iberico e dolci locali, con la possibilità di incontrare alcuni dei migliori chef dell’isola, tutti appassionati di cucina locale. Partirete con una maggiore conoscenza delle tradizioni culinarie di Ibiza e con una nuova lista di piatti da provare quando esplorerete i ristoranti dell’isola.

4. Visitare Formentera

Uno dei posti da vedere a iBiza è Formentera, è quanto di più vicino alle Bahamas da questo lato dell’Atlantico, e una gita di un giorno rivela un aspetto più rilassato delle isole Baleari. I traghetti partono regolarmente da Ibiza Città per La Savina, il piccolo porto di Formentera, dove la cosa migliore è noleggiare una bicicletta e fare il giro dell’isola. Da La Savina al faro di Far de la Mola, che sorveglia la punta orientale dell’isola, ci vogliono circa quattro ore, ma è necessario fare molte soste per fare il bagno in quelle irresistibili spiagge sabbiose. Migjorn è una delle migliori: una striscia di 8 km di sabbia soffice, fiancheggiata da bar e chiringuitos, ovvero bar e ristoranti sulla spiaggia con i piedi nella sabbia. Questo tour include il prelievo e il ritorno in giornata con il traghetto.


5. Andare in Vespa

Una delle cose da fare a Ibiza è visitare l’isola a bordo di una Vespa classica, esplorando villaggi imbiancati e calette tranquille in un piccolo gruppo, con una guida. C’è un percorso a nord e a ovest, dove il paesaggio è più aspro, e un percorso a sud, che attraversa splendide spiagge. Le soste lungo il percorso sono numerose e il ritmo è dolce; in queste zone dell’isola, lontane dalle località turistiche, le strade sono tranquille e vedrete un volto completamente diverso e più rurale di Ibiza, un mondo lontano dallo sfarzo e dal glamour della costa. Tutto ciò che serve è una patente di guida.

6. Camminare tra gli alberi

Arrampicatevi nella pineta su questo emozionante percorso a corde alte e sfrecciate su una serie di zipline ad alta velocità. Situato tra Santa Eulalia e Es Canar, l’Acrobosc è perfetto per le famiglie come alternativa alla spiaggia; i bambini a partire dai tre anni possono provare il percorso verde. I bambini dai sei anni in su possono affrontare i ponti traballanti e le scale di corda del Percorso Blu, agganciandosi alle zip di sette linee, mentre il Percorso Rosso è molto più impegnativo, in alto nel baldacchino, con dieci zipline tra cui una di 70 metri. L’esperienza è una scarica di adrenalina per tutta la famiglia; tutto ciò che serve è la testa per le altezze.

7. Tutti al Pacha

Tra le cose da fare a Ibiza non possiamo non parlare del Pacha, il club più originale di Ibiza, situato in un’antica tenuta di campagna ai margini della città di Ibiza e un’icona fin dal periodo di massimo splendore hippy degli anni Settanta. Ancora oggi, il club è famoso per il suo glamour e la sua esclusività, una calamita per i grandi DJ, le celebrità e la bella gente, e il suo logo a ciliegia sbarazzino è uno dei marchi più riconoscibili al mondo. Le feste a tema che durano tutta la notte, dal Flower Power alla techno, l’osservazione delle persone nell’area VIP e il semplice perdersi nella musica sono parte del fascino duraturo del club. Il club si trova sul lato nord del porto; il Disco Bus si ferma proprio davanti al locale. Prenotate in anticipo, vestitevi bene e non lamentatevi del prezzo delle bevande.

8. Ibiza Horse Valley

Uno dei luoghi da visitare a Ibiza è l’affascinante Ibiza Horse Valley, un santuario per cavalli maltrattati, situato in un canyon nel parco naturale roccioso di Es Murta, nel nord dell’isola. I cavalli vivono allo stato semi-brado come una mandria come parte della loro riabilitazione e quelli che sono pronti vengono reintrodotti all’equitazione. Le passeggiate di mezza giornata da St Joan de Labritja vi porteranno in montagna, mentre le giornate intere includono la spiaggia; molti dei cavalli della mandria sono appassionati di nuoto. Si viene incoraggiati a incontrare tutti i cavalli, a conoscere la loro mentalità di branco e il loro background individuale, a legare con loro e a scegliere quello che si desidera cavalcare. È un’esperienza che scalda il cuore.

9. Aperitivo al sole di San Antonio

Anche se non siete qui per i club, un giro sulla leggendaria Sunset Strip di San Antonio fa parte dell’esperienza. Il Café Mambo è il grande papà della strip, con le sue melodie chill-out al tramonto, i suoi DJ e i suoi daiquiri che da 25 anni attirano una folla di hipster. Verso il tramonto, quando c’è un’atmosfera da festival su tutto il lungomare, la cabina del DJ viene occupata dal Pacha per il suo pre-party, quindi vedrete tutti i grandi nomi qui. Il Mambo non è economico: c’è una spesa minima a persona per ogni tavolo, il prezzo da pagare per un posto in prima fila e un tramonto infuocato nel luogo più hippy della città.

10. Andare in bicicletta

Esplorate il lungomare, il porto e le vie secondarie dell’incantevole Eivissa, o centro storico di Ibiza: tutti i vicoli imbiancati a calce, i negozi e i bar alla moda sparsi ai piedi della collina su cui sorge Dalt Vila, la “città alta” medievale. Non potrete pedalare fino a Dalt Vila (la collina è molto ripida), ma imparerete tutto sulla storia dell’isola pedalando con una guida locale sul lungomare, intorno al porto, fino alla Necropoli del Puig des Molins e alla porta ad arco delle fortificazioni, Portal de ses Taules. Le visite turistiche su due ruote sono vincenti: vedrete e imparerete di più e allo stesso tempo saranno sostenibili.


11. Visitare Dalt Vila

Un’altra cosa a Ibiza da visitare sono le strette vie e i robusti bastioni di Dalt Vila, la parte più antica della città di Ibiza, è a piedi. Imparerete a conoscere la città, dalla sua fondazione da parte dei Fenici nel 650 a.C. e dalle ondate di altri invasori, fino all’epoca hippy degli anni ’70 e all’attuale scena dei locali. Dopo il tour, prendetevi del tempo per visitare l’eccellente Museo Archeologico in Plaza de la Catedral, il punto più alto della città. I reperti, rinvenuti in tutta Ibiza e Formentera e che abbracciano 3.000 anni di storia, aiutano a mettere in prospettiva quanto appreso.

12. Guardare l’alba in mongolfiera

Sorvolate l’isola nella tenue luce del primo mattino in mongolfiera per una prospettiva a volo d’uccello di baie turchesi, scogliere, villaggi bianchi e isolotti rocciosi. Nelle giornate limpide, che sono la maggior parte, potrete vedere l’intera sagoma di Ibiza e le colline e le spiagge di Formentera, con una vista che a volte si estende fino al sud di Maiorca e al limite della terraferma spagnola. Dopo questa esperienza serena, tornerete a terra per un bicchiere di cava e una colazione tradizionale spagnola, oltre a un certificato per commemorare il vostro volo.

13. Kayak Cala Xarraca

Cala Xarraca, all’estremo nord dell’isola, è selvaggia e incontaminata, i pini si aggrappano alle rocce, l’acqua sottostante è così limpida che si possono vedere le forme sul fondale dal kayak. Questo tour di tre ore prevede una delicata pagaiata guidata in kayak doppio con sedile, che si snoda lungo la costa rocciosa e si avventura nelle grotte marine; senza dubbio, questo è uno degli sport acquatici più soddisfacenti per ammirare la costa, mantenersi in forma e ridurre al minimo l’impronta di carbonio. È prevista una sosta a Cala Xucla, dove c’è una chiringuita sulla spiaggia per rinfrescarsi e la possibilità di fare un tuffo rinfrescante tra le rocce, con maschere e boccagli in dotazione.

14. Moto d’acqua a Es Vedra

Lo scosceso isolotto calcareo di Es Vedra, al largo della costa occidentale di fronte a Cala d’Hort, è intriso di molti miti e leggende. Alcuni credono che sia il luogo di nascita della dea fenicia Tanit, mentre altri sostengono che abbia poteri magnetici unici, in grado di attirare persino gli UFO. Una cosa è certa: l’isola è un’icona di Ibiza, particolarmente bella quando si staglia al tramonto. Partecipate a un tour in moto d’acqua per vederla da vicino. Partirete da San Antonio e sfreccerete accanto ad alcune delle più belle spiagge e isole della costa occidentale: Cala Bassa, Sa Conillera, Cala Tarida, Cala Vadella e Cala d’Hort prima di raggiungere Es Vedra. Qui è possibile fare un tuffo rinfrescante e scattare foto prima di cambiare autista per il viaggio di ritorno.

15. Salutare il sole in cima a una scogliera

Lo yoga è sinonimo di Ibiza e non c’è posto migliore per praticarlo che all’aria aperta, rinfrescati dalla brezza marina, con il Mediterraneo scintillante sotto di voi. Per questa lezione di 90 minuti, verrete prelevati a San Antonio e trasportati su una scogliera con vista sull’isola rocciosa di Es Vedra, uno dei luoghi più belli dell’isola. Dopo la lezione e una meditazione guidata, viene servita una colazione a base di champagne, con musica acustica rilassante. Non è necessario avere esperienza di corsi di yoga per partecipare, ma un livello ragionevole di fitness aiuta.

16. Shopping al mercato Hippy

Percorrete le strade secondarie dell’isola in 4×4 da Sant Llorenc ed esplorate villaggi addormentati, campagne boscose e insenature nascoste. Vi fermerete in una spiaggia per uno spuntino e un tuffo rinfrescante prima di raggiungere il punto culminante del viaggio, il mercato Hippy di Las Dalias, uno dei mercati originali e migliori dell’isola, ancora in attività dopo 40 anni. Quello che un tempo era un gruppo di bancarelle gestite da hippy che cercavano di guadagnare qualche pesetas si è trasformato in una splendida fiera dell’artigianato con un’atmosfera da festival tra musica dal vivo, bancarelle di cibo, mimi e molte opportunità di vendita al dettaglio. Scarpe e borse fatte a mano, gioielli, abbigliamento da discoteca e la moda fluttuante che caratterizza il look di Ibiza sono tutti buoni acquisti.


17. Feste in spiaggia

Tra i posti da visitare a Ibiza non possiamo non andare alle saline di Ses Salines, nell’estremo sud di Ibiza, hanno un’atmosfera ultraterrena, con la luce che si riflette sulle pozze poco profonde e i cumuli di sale cristallino che scintillano al sole. A sud dei laghi salati si trova la lunga striscia sabbiosa della spiaggia di Ses Salines, una delle più cool dell’isola, famosa per la sua clientela glamour, i suoi bar alla moda e il suo spirito “anything-goes”: la festa inizia all’ora di pranzo e continua oltre il tramonto. Per un assaggio dell’esperienza, provate Sa Trinxa, un bar sulla spiaggia elegante che offre pranzi a base di pesce, DJ, balli sulla sabbia e un atteggiamento più rilassato rispetto ad alcuni dei club più appariscenti e pretenziosi.

18. Unitevi alla festa a Ibiza Città

Non è necessario frequentare le grandi discoteche per essere catturati dallo spirito allegro e magico di Ibiza. La vita notturna nelle strade affollate intorno al porto è abbagliante quanto le discoteche stesse, una volta che il sole è tramontato e i nottambuli sono usciti. Prendete un posto in prima fila e osservate l’infinita sfilata di trampolieri, ballerini, promotori di locali vestiti in modo scandaloso e festaioli nel vecchio quartiere dei pescatori di La Marina e Sa Penya. Curiosate tra le bancarelle hippy, fate un salto nei bar o dirigetevi verso la gay-friendly Calle de la Virgen per i bar con musica cool, le boutique boho e i negozi fetish.

19. Navigare verso il tramonto

Gli amanti di Ibiza non ne hanno mai abbastanza di quei magici tramonti, e questa crociera Sound of Sunset di prima sera da San Antonio è un modo favoloso per godersi il panorama e celebrare la fine della giornata, mentre il colore scarlatto strizza il cielo e le isole al largo della costa occidentale si stagliano in una silhouette frastagliata. Un sassofonista e un DJ daranno il tono a bordo, mentre la barca naviga davanti alla famosa Sunset Strip di San Antonio e, oltre, alle incantevoli insenature di Cala Gracio e Cala Salada. Il prezzo include le tartine in barca e un paio di bicchieri di fizz.

20. Pranza come un locale

Il pranzo della domenica a Ibiza è un rituale e non c’è posto migliore della sognante Cala d’Hort, dove gli abitanti del luogo si affollano nei tre ristoranti per banchettare con gigantesche padelle di paella e sontuosi piatti di frutti di mare sullo sfondo del mare scintillante e del masso calcareo di Es Vedra. El Boldado si trova sulla scogliera, mentre Cala d’Hort è direttamente sulla spiaggia, proprio accanto a El Carmen. In uno dei tre ristoranti, provate il bullit de peix, pesce assortito ricoperto da una ricca salsa allo zafferano, o la tipica paella di mare. Pane croccante con aioli cremosa e caraffe di sangria ghiacciata e fruttata vi terranno allegri fino a quando le ombre non cominceranno ad allungarsi.

21. Scoprire il mondo sottomarino

Questa giornata in acqua adatta a tutta la famiglia introduce i bambini alla vita marina di Ibiza, dalle stelle marine ai ricci di mare, con la possibilità di cercare le creature sul fondo marino, di giocare con i giochi d’acqua e di partecipare a una caccia al tesoro. Salperete sulla buona nave Pascual da San Antonio a Cala Comte, per fare snorkeling nelle acque calde e poco profonde. Dopo il pranzo a bordo, la barca prosegue verso Cala Bassa per nuotare, giocare sui gonfiabili e andare a caccia di tesori, organizzati dall’allegro equipaggio. L’ultima sosta è a Cala Saladeta, per completare una giornata divertente ed educativa per tutta la famiglia.

Leggi anche: Le 18 spiagge più belle di Ibiza

Lascia un commento