isola di Levanzo

Conoscere l’isola di Levanzo e ammirare la sua immensa bellezza è stata una delle sorprese del nostro viaggio in Sicilia. Per questo oggi non ci limiteremo a raccontarvi cosa vedere a Levanzo, ma vi mostreremo tutto ciò che riguarda questo splendido gioiello del Mediterraneo. L’isola di Levanzo è la più piccola delle Egadi, dove si possono trascorrere giorni di vero relax, sfuggendo alla folla e godendo del mare e dei suoi impressionanti fondali. Preparatevi a rimanere incantati da questo piccolo angolo di paradiso, che vi invitiamo a scoprire, qualunque sia il vostro itinerario in Sicilia. Ma non vogliamo fare spoiler, vi racconteremo tutto poco alla volta, quindi venite con noi a scoprire l’isola di Levanzo!

Leggi anche: Cose da fare e da vedere a Palermo

Informazioni sull’isola di Levanzo

Levanzo appartiene all’arcipelago delle Egadi ed è la più piccola delle Isole Egadi, con una superficie di poco più di 5 chilometri quadrati. È anche la meno popolata, con un solo centro abitato, Levanzo. L’isola di Levanzo è famosa per i suoi ricchi fondali, le sue piccole spiagge, che pur non essendo sabbiose, attirano l’attenzione di chi ama il mare. Un altro motivo per visitare quest’isola è rappresentato dai suoi sentieri escursionistici, considerando che il punto più alto è Pizzo del Monaco, che raggiunge un’altezza di 278 metri. Se volete sapere quando visitare Levanzo, considerate il periodo estivo come il migliore, anche se le temperature iniziano a essere gradevoli già a metà primavera. Pensiamo che da maggio a ottobre sia il periodo ideale per visitare l’isola di Levanzo.

Cosa vedere sull’isola di Levanzo

Ora che sapete qualcosa in più sull’isola, scopriamo le bellezze nascoste, i luoghi da vedere a Levanzo che vi faranno innamorare!

Spiagge di Levanzo

Una delle principali attrazioni da vedere a Levanzo sono le sue spiagge, che non sono solo belle ma anche tranquille, cosa davvero difficile da trovare al giorno d’oggi. Tutte le spiagge di Levanzo sono di ciottoli o rocce, quindi è necessario indossare gli stivali per godersele.

Cala Faraglione

Questa è probabilmente la spiaggia più famosa da visitare a Levanzo, per diversi motivi. La prima è l’intimità che offre: essendo lontana dal resto delle cale, poche persone vengono a vederla. La seconda è la sua bellezza, poiché da essa si può godere della vista del faraglione di Levanzo, che dà il nome alla spiaggia, e della vicina isola di Favignana. Il terzo è rappresentato dalle sue acque, anch’esse bellissime! Infine, dobbiamo sottolineare i suoi ricchi fondali, dove vi consigliamo di fare snorkeling, abbiamo visto pesci bellissimi! Per arrivarci bisogna percorrere la costa verso sud, non ci si può perdere, basta seguire il sentiero panoramico e godersi il momento. Si trova a circa 15 minuti a piedi dal porto e il sentiero non è molto ripido.

Cala Calcara

Si trova nella parte orientale dell’isola di Levanzo e, sebbene sia possibile raggiungerla da Cala Minnola, ci è stato detto che il sentiero è piuttosto roccioso e un po’ pericoloso, quindi vi consigliamo di accedervi in barca. Cala Calcara è famosa per le sue splendide acque e per i suoi ricchi fondali, dove è possibile vedere bellissimi pesci a pochi metri dalla riva.

Cala Fredda

Un altro luogo meraviglioso da visitare sull’isola di Levanzo è Cala Fredda, una piccola spiaggia di rocce e sassi con acque turchesi. Anche i dintorni sono molto belli e la cosa migliore è che si trova a soli 5 minuti a piedi dal porto di Levanzo. Se avete poco tempo a disposizione sull’isola, questa è una tappa perfetta per farsi un’idea della bellezza dell’isola.

Cala Tramontana

È la spiaggia più lontana di Levanzo, che si dice sia molto bella. È piccola e naturale, pieno di pietre e circondato da una piccola vegetazione. Per arrivarci bisogna camminare per circa 5 chilometri, o in alternativa si può prendere una barca e vivere un momento indimenticabile.

Cala Minnola

È una delle spiagge più belle da vedere a Levanzo, oltre che la più funzionale, soprattutto nei giorni più caldi dell’anno. Cala Minnola è divisa in due aree; la parte che circonda il mare, completamente piena di rocce e con una parte di pietra ricoperta da un po’ di sabbia, e la zona superiore, circondata da un bosco di pini marittimi, dove ci si può riparare dal sole. Come per tutte le spiagge sopra citate, è necessario indossare degli stivaletti per entrare facilmente in acqua, quindi non andate via senza aver fatto un tuffo in queste meravigliose acque turchesi!

Faro di Capo Grosso

Il faro è una delle principali attrazioni da vedere a Levanzo, che si trova nella parte più settentrionale dell’isola. La costruzione è alta 12 metri e la sua lanterna raggiunge un totale di 68 metri sul livello del mare. Il faro avverte ancora le navi dell’esistenza della costa, come fa ogni giorno dal 1858. Vedere l’orizzonte e il mare infinito da questo punto è una delle cose da fare a Levanzo, uno spettacolo difficile da dimenticare!

Porto di Levanzo

Senza dubbio, il luogo che ci è piaciuto di più a Levanzo è stato il porto, che sembra uscito da una vera e propria cartolina. Il porto di Levanzo ha un’armonia invidiabile. A partire dalle casette bianche di diverse dimensioni con le finestre blu, proseguendo con le montagne ricoperte di vegetazione che incorniciano il quadro e terminando con il bellissimo mare che lo bagna. Infatti, anche con il cielo nuvoloso, l’acqua limpida e turchese ci ha permesso di vedere i pesci colorati che nuotano in banchi nel porto stesso, cosa che non avevamo mai visto prima!

Grotta del Genovese

Un’altra tappa obbligata a Levanzo è la famosa Grotta del Genovese. Si tratta di un sito archeologico situato all’interno di una grotta naturale, che si trova in uno splendido stato di conservazione. La cosa più curiosa è che fu abitata da civiltà locali più di 12.000 anni fa. All’interno si possono ammirare le pitture rupestri, oltre a saperne di più sulle persone che vi abitavano. Per raggiungere questo luogo di interesse è necessario seguire un sentiero di circa 4 chilometri. Si parte dal paese di Levanzo e si impiega circa un’ora. L’ingresso alla Grotta del Genovese costa 12 euro o 30 euro se si vuole fare una visita guidata. È possibile ottenere maggiori informazioni sul sito ufficiale della grotta e prenotare direttamente la visita.

Centro urbano dell’isola di Levanzo

Il centro di Levanzo è un gioiello irrinunciabile da visitare sull’isola di Levanzo, perché ha un fascino particolare. Naturalmente, bisogna sapere che le dimensioni sono davvero ridotte, una premessa di cui bisogna essere consapevoli per non avere grandi aspettative. Sapendo questo, perdetevi nelle strade bianche, guardate i pochi ma curiosi negozi dell’isola e fotografate gli angoli più belli, ne vale la pena!

Leggi anche: Cosa vedere a Scilla, la piccola Venezia

Cosa fare a Levanzo

Ora che conoscete i principali luoghi da visitare a Levanzo, vi suggeriamo alcuni programmi essenziali per sfruttare al meglio il vostro soggiorno sull’isola.

Sentieri escursionistici

Uno dei motivi per visitare l’isola di Levanzo è proprio il trekking, che è adatto a quasi tutti e offre meravigliose viste panoramiche, ideali per mantenersi attivi durante le vacanze. Ci sono diversi itinerari da seguire, oltre a quelli che portano alle diverse calette di Levanzo e a quello che porta al faro, vi consigliamo i seguenti trekking:

Sentiero che porta all’antica Torre Saracena: una passeggiata di circa un’ora, facile da fare, con viste mozzafiato.
Escursione a Case Florio: un meraviglioso sentiero lungo il quale è possibile vedere anche l’isola di Favignana, la più grande delle Egadi. Una volta raggiunto il traguardo, si può vedere la grande villa della famiglia Florio, dalla bella architettura e dalle dimensioni imponenti. Non dimenticate di prestare attenzione all’ambiente circostante, la natura allo stato puro!

Gita in barca

Se c’è una cosa essenziale da fare a Levanzo possiamo dire che è fare una gita in barca. Vedere una prospettiva diversa dell’isola o godersi le insenature dell’isola dal mare è qualcosa di indimenticabile, non perdete l’occasione di farlo! Per questa fantastica gita in barca intorno a Levanzo, potete farlo privatamente, prenotando il tour con un locale. Ovviamente sarà più costoso, ma sarete da soli!

Leggi anche: Cosa vedere a Lampedusa oltre al mare

Visitare le altre Isole Egadi

Visitare la Sicilia e vedere solo Levanzo sarebbe un peccato, quindi non dimenticate di prendervi un po’ di tempo per scoprire Favignana e Marettimo. Vi consigliamo di dedicare almeno uno o due giorni per godervi le spiagge di Favignana e le altre cose da vedere sull’isola. Un altro giorno per conoscere Marettimo.Le 10 isole siciliane più belle

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento