cosa mangiare a ostuni

Se stai pianificando una visita ad Ostuni, la splendida città bianca della Puglia, non puoi perderti l’opportunità di assaporare la deliziosa cucina locale e scoprire cosa mangiare a Ostuni per un’esperienza culinaria indimenticabile. Lasciati tentare dai sapori autentici della tradizione pugliese e scopri cosa mangiare a Ostuni, dove le ricette semplici ma gustose ti conquisteranno con la loro genuinità e freschezza. I piatti tipici di Ostuni sono una vera festa per il palato, con ingredienti locali di alta qualità che danno vita a preparazioni uniche e irresistibili, come le orecchiette con le cime di rapa o il fritto misto di pesce appena pescato. Durante la tua visita, assicurati di assaggiare le specialità locali come la bombetta, una prelibatezza di carne arrosto ripiena di formaggio e pancetta, che ti conquisterà con il suo sapore succulento e irresistibile.

Se sei un amante del pesce, Ostuni è il posto ideale per gustare piatti di mare freschissimi, come il polpo alla pignata, un piatto tradizionale cucinato in un recipiente di terracotta che esalta i sapori e le texture del polpo. Non dimenticare di provare anche la burrata, uno dei prodotti caseari più famosi della Puglia, che viene servita con pomodori freschi e basilico, creando un connubio di sapori perfetto per gli amanti del formaggio. Se preferisci piatti leggeri ma gustosi, potrai deliziarti con una ricca insalata di polpo, arricchita con pomodori, olive e prezzemolo fresco, una vera esplosione di freschezza e sapore che ti farà innamorare.

Per un’esperienza ancora più autentica, prova la pasta fresca fatta in casa, come le orecchiette con le polpette, una ricetta tradizionale che unisce la morbidezza della pasta alla delicatezza delle polpette di carne. Gli amanti della carne troveranno a Ostuni un paradiso culinario, con piatti succulenti come la tagliata di manzo con rucola e scaglie di parmigiano, un vero trionfo di sapori che ti lascerà senza parole. Non puoi lasciare Ostuni senza aver assaggiato i deliziosi taralli, piccoli biscotti salati tipici della Puglia, perfetti da gustare come aperitivo o accompagnamento a un bicchiere di vino locale. Cosa vedere a Taranto, 10 posti imperdibili

Cosa mangiare a Ostuni? Specialità e piatti tipici

Ispirati dalle tradizioni culinarie del luogo, la cucina di Ostuni ha conquistato recentemente un notevole riconoscimento sia a livello nazionale che internazionale. Le sue radici affondano nei prodotti freschi del mare e dei campi circostanti, dando vita a una gastronomia unica e apprezzata in tutto il mondo. In questo articolo, ti guiderò attraverso un viaggio culinario alla scoperta dei piatti più prelibati che Ostuni ha da offrire, con particolare attenzione a cosa mangiare a Ostuni.

Orecchiette: Un’Armonia di Sapori e Tradizione

Cominciamo il nostro viaggio culinario nel pittoresco Ostuni con un piatto che incarna la tradizione pugliese: le orecchiette. Questa celebre ricetta, conosciuta in tutta Italia e oltre, deve il suo nome alla loro forma che ricorda piccole orecchie. Preparate a mano con farina di grano duro, acqua e un pizzico di sale, le orecchiette mantengono ancora oggi la loro autenticità. La variante più tradizionale è rappresentata dalle orecchiette alle cime di rapa, ma troverete altre deliziose varianti, come quelle con un semplice sugo di pomodoro, broccoli e salsiccia, o con altre verdure fresche.

Panzerotto Pugliese: La Tentazione Dorata di Ostuni

Un’altra specialità da non perdere durante la vostra visita ad Ostuni è il panzerotto pugliese. Queste mezzelune di pasta lievitata sono ripiene di mozzarella filante e pomodoro, e poi fritte per raggiungere una perfezione croccante. Ideali per una pausa nel pomeriggio, un pranzo veloce durante la visita alla città o come antipasto per cena. Oltre alla classica versione con pomodoro e mozzarella, potrete gustarne molte altre varianti altrettanto deliziose: con carne, rape, verdure varie, mortadella, piselli e molte altre. Il panzerotto pugliese è facilmente reperibile nelle friggitorie, nei ristoranti, nonché nei panifici e forni tradizionali.

Taralli: Il Simbolo Gustoso della Puglia

Quando si parla di enogastronomia pugliese, è impossibile non menzionare i taralli, autentico emblema della regione. Questi biscotti salati sono stati riconosciuti come prodotto agroalimentare tradizionale italiano (PAT). Perfetti per ogni occasione, dagli aperitivi ai pasti principali e alle cene, o anche come snack. I taralli offrono un’ampia varietà di gusti, dai salati agli speziati, senza dimenticare le versioni dolci. La scelta è vasta: dai taralli classici salati a quelli dolci con zucchero, dalla variante alla pizzaiola a quella con semi di finocchio, taralli con cipolla, con peperoncino e persino al cioccolato, all’albume d’uovo e al rosmarino.

Cavatelli con Ceci: Una Delizia Rassicurante

Tra i primi piatti più celebri e autentici, spicca un’opzione perfetta per combattere il freddo invernale: i cavatelli con ceci. Originariamente, questa pietanza rappresentava un’alternativa economica alla carne, considerata troppo costosa. I ceci, ricchi di proteine, hanno fornito un’ottima alternativa. I cavatelli sono una pasta fresca realizzata con semola di grano duro e acqua, talvolta con l’aggiunta di patate. La loro forma allungata, con una caratteristica incavatura, ricorda una conchiglia, creando un’esperienza di gusto unica.

Purè di Fave con Cicoria Selvatica: Un Connubio Semplice e Gustoso

Un piatto semplice ma gustoso che vale la pena provare è il purè di fave con cicoria selvatica. Presente nei menu di numerosi ristoranti e locali, questa ricetta antica è stata tramandata di generazione in generazione. Il purè è ottenuto facendo cuocere le fave secche fino a renderle cremose e poi viene accompagnato dalla cicoria selvatica. La cicoria viene cotta intera per poi essere arrotolata con una forchetta e intinta nel purè di fave.

Melanzane ‘cu llagghia ‘nculu: un’esplosione di sapori in una pietanza semplice

Le melanzane sono il cuore pulsante della tradizione culinaria pugliese e ci offrono un’infinità di piatti deliziosi. Tra questi, spicca la ricetta delle melanzane ‘cu llagghia ‘nculu. Questa pietanza veloce da preparare e ricca di gusto conquista il palato con la sua semplicità. Le melanzane vengono tagliate a metà e farcite con aglio e prezzemolo. Successivamente, vengono cotte in olio d’oliva, che ne esalta appieno il sapore. Ma le melanzane non si fermano qui! Oltre alla rinomata parmigiana di melanzane pugliese, le possiamo trovare anche come deliziose melanzane ripiene di pasta o verdure, polpette di melanzane, crema di melanzane e molto altro ancora. Un tripudio di sapori che non deluderà mai il palato degli amanti della cucina pugliese.

Focaccia con cipolla pugliese: un tocco di sapore in ogni morso

Se parliamo di prelibatezze pugliesi, non possiamo dimenticare la celebre focaccia con le cipolle. Questa prelibatezza è adatta a ogni occasione: dalle feste alle riunioni familiari, dalle escursioni alle giornate al mare. La preparazione richiede un po’ di impegno, ma il risultato vale ogni sforzo. La focaccia viene farcita con abbondanti cipolle e spesso arricchita con olive, creando un mix di sapori irresistibile. La cottura lenta delle cipolle è fondamentale per raggiungere la giusta consistenza. Per ottenere un risultato perfetto, è essenziale stendere l’impasto con cura e bucherellarlo nella parte superiore. Il risultato è una torta salata dal sapore speciale che conquisterà il tuo palato.

Friselle al pomodoro: una delizia croccante da gustare in ogni momento

Le friselle sono un vero e proprio simbolo della cucina pugliese. Questi taralli di farina di grano duro vengono cotti due volte per raggiungere la perfetta croccantezza. In passato, le friselle venivano utilizzate come sostituto del pane, grazie alla loro lunga conservazione. Sono un’ottima scelta per un pasto veloce o quando la voglia di cucinare è minima. Prendi una frisella, bagnala con un po’ d’acqua fredda e condiscila con pomodoro, basilico e un filo d’olio. Un’esplosione di freschezza e gusto in ogni morso, ideale per soddisfare le tue papille gustative.

Cartellate: un tuffo nelle tradizioni pugliesi con un dolce unico

Le cartellate sono dolci che portano con sé una storia millenaria. Questi delicati rotoli di pasta fritta hanno una forma simile a una rosa. L’impasto, composto da farina, zucchero, olio e vino bianco, viene lavorato con maestria per ottenere una consistenza perfetta. Ogni paese della Puglia ha le sue varianti di cartellate, legate alle festività religiose. Una tradizione così antica che persino una pittura rupestre ritrae un dolce simile offerto alla Dea della terra. Le cartellate vengono immerse nel vincotto, un succo dolce di fichi o uva, per aggiungere un tocco di dolcezza. Un viaggio nei sapori e nelle tradizioni pugliesi che non puoi perdere.

Fichi secchi mandorlati: un dolce dal passato ricco di sapore

I fichi secchi mandorlati sono un dolce semplice ma ricco di significato. Un tempo, erano una presenza costante nelle case delle famiglie più umili per la loro nutrizione, il basso costo e la lunga conservazione. Questi fichi secchi vengono farciti con mandorle tostate e successivamente cotti nel forno. Ancora caldi, vengono immersi in una deliziosa miscela di vincotto (o rum), zucchero e cioccolato tritato. Il risultato è un dolce dalla consistenza irresistibile che si conserva per ben sei mesi. Un’esplosione di sapori e una ricetta che racchiude la storia e la tradizione pugliese. Cosa vedere ad Ostuni

Cosa mangiare a Ostuni: 10 specialità e piatti tipici

Se ti trovi a Ostuni, una delle perle della Puglia, dovresti assolutamente scoprire cosa mangiare a Ostuni per immergerti appieno nella cultura gastronomica locale. La cucina di Ostuni, famosa per la sua semplicità e genuinità, offre una vasta gamma di prelibatezze culinarie che ti lasceranno senza parole. Tra le specialità tradizionali che non puoi assolutamente perderti c’è la famosa “puccia ostunese”, un pane rustico e fragrante farcito con deliziosi ingredienti tipici locali come pomodori secchi, cime di rapa e formaggio. Se sei un amante del pesce, non puoi rinunciare a gustare i freschissimi ricci di mare, prelibatezza caratteristica della zona, che si possono trovare nei ristoranti locali.

Oltre al pesce, Ostuni è anche famosa per la sua produzione di olio extravergine di oliva di altissima qualità, che puoi assaporare in molte delle pietanze locali come le orecchiette con le cime di rapa condite con questo pregiato ingrediente. Se sei alla ricerca di un’esperienza culinaria autentica, non puoi perderti il mercato rionale di Ostuni, dove troverai una vasta selezione di prodotti freschi locali, come frutta, verdura, formaggi e salumi. Tra i piatti di terra, non puoi lasciarti sfuggire la classica “braciola di maiale ostunese”, succulenta e saporita, accompagnata da patate arrosto. Per i vegetariani, invece, Ostuni offre una varietà di piatti a base di verdure, come la “zucchina ripiena”, un piatto delizioso e colorato che ti conquisterà con il suo sapore unico.

Non dimenticare di accompagnare i tuoi pasti con un bicchiere di vino locale, come il famoso Primitivo di Manduria, che si abbina perfettamente ai piatti della cucina ostunese. Se sei un amante dei formaggi, assaggia il “caciocavallo podolico”, un formaggio stagionato a pasta dura prodotto con il latte di bufala, che ti delizierà con il suo gusto intenso e persistente. Oltre alle specialità locali, Ostuni offre anche una vasta scelta di cucina internazionale, con ristoranti che servono piatti italiani e internazionali di alta qualità. Se sei un appassionato di dolci, non puoi andartene da Ostuni senza aver provato i “taralli dolci”, dei deliziosi biscotti friabili e profumati, tipici della tradizione pugliese. Scopri le incantevoli spiagge di Ostuni

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento