cose da vedere a Formentera

Questo elenco delle migliori cose da vedere a Formentera vi aiuterà a organizzare una fantastica vacanza su questa splendida isola ricca di spiagge di sabbia bianca e acque turchesi e trasparenti. Appartenente all’arcipelago delle Baleari e situata a 20 chilometri a sud di Ibiza, questa piccola isola, accessibile solo via mare, è un vero paradiso per chi cerca relax e bagni in calette da sogno, classificate tra le migliori al mondo. Oltre a essere benedetta da Madre Natura, quest’isola offre esperienze divertenti come gite in barca o in kayak, immersioni subacquee, snorkeling, tramonti mozzafiato e una deliziosa gastronomia a base di pesce e frutti di mare che, vi assicuriamo, vi lascerà con il miglior sapore in bocca.

È importante sapere che, sebbene l’isola sia piccola, il modo migliore per girarla è noleggiare un’auto, una moto o una bicicletta; queste ultime due opzioni permettono di trovare parcheggio nelle calette più frequentate, e di investire circa 5 giorni per conoscere tutte le sue attrazioni turistiche in tutta tranquillità, una delle premesse per godere appieno di quest’isola. Ricordate che se portate con voi un’auto o una moto, tra giugno e settembre dovete richiedere in anticipo un permesso a questa pagina per poter circolare, in quanto questo è limitato.

Il periodo migliore per recarsi a Formentera va da maggio a ottobre, quando avrete più ore di sole e potrete fare il bagno sulle spiagge, anche se se viaggiate in alta stagione (luglio e agosto) vi consigliamo di prenotare il vostro hotel con largo anticipo se non volete perdere la spiaggia o pagare un prezzo troppo alto per il vostro alloggio.

Sulla base dell’esperienza del periodo che abbiamo trascorso lì, abbiamo stilato questa lista di cose imperdibili da vedere a Formentera. Iniziamo!

1. Caló des Mort, uno dei luoghi più belli da vedere a Formentera

Raggiungere Caló des Mort, una delle calette più idilliache dell’isola, nascosta tra le spiagge di Migjorn, è una delle migliori cose da vedere a Formentera. Con i suoi 70 metri a forma di mezza luna, le sue acque cristalline perfette per lo snorkeling o le immersioni subacquee, il suo fantastico paesaggio roccioso naturale, i suoi bacini di carenaggio artigianali per le piccole barche da pesca, Caló des Mort è un piccolo paradiso all’interno dell’isola.

Sebbene sia piuttosto isolata, la sua popolarità sta crescendo, quindi se volete trovare un posto per un asciugamano vi consigliamo di andare la mattina presto o al tramonto, per vedere un tramonto mozzafiato. Sebbene non abbia bancarelle di cibo e bevande, c’è il vicino chiringuito Bartolo, un piccolo palafito in riva al mare dove si può mangiare un buon hamburger godendo di una vista incredibile.

Per raggiungere Caló des Mort si può parcheggiare nei parcheggi intorno all’hotel RIU e percorrere un sentiero sabbioso interno che inizia proprio accanto al ristorante Casablanca o camminare lungo la costa dalla spiaggia di fronte all’hotel. Un’altra buona opzione è quella di fare l’andata da un lato e il ritorno dall’altro per avere la prospettiva di entrambe le opzioni.

2. Faro de Cap de Barbaria

Il faro di Cap de Barbaria, situato nel punto più meridionale dell’isola, su una scogliera di 80 metri, è un altro dei luoghi più belli da vedere a Formentera. Per raggiungere questo faro bucolico dovrete percorrere una strada stretta circondata da un paesaggio completamente arido e dal mare sullo sfondo, che è diventato una delle immagini più degne di Instagram dell’isola.

Oltre a essere uno dei luoghi più popolari dell’isola per vedere uno dei migliori tramonti sul Mar Mediterraneo, questo faro è diventato ancora più famoso quando è stato protagonista del film “Lucia e il sesso”, che lo ha reso uno dei luoghi più fotografati dell’isola.

Proprio accanto ad esso si trova la Cova Foradada, un’incredibile grotta che termina con una terrazza affacciata sul mare. Un’altra attrazione della zona, che si può vedere se ci si allontana un po’, è la torre difensiva Es Garroveret, una delle cinque torri che furono costruite sull’isola per sorvegliare eventuali navi pirata.

Ricordate che per raggiungere il faro dovrete lasciare l’auto in un parcheggio sterrato situato a due chilometri dal faro e percorrere la strada asfaltata, poiché l’accesso è limitato come misura di protezione dell’ecosistema della zona.

3. Playa de Ses Illetes

Ses Illetes, situata sulla penisola di Es Trucadors, nel punto più settentrionale dell’isola, è un’altra delle migliori calette di Formentera. Questa spiaggia, lunga quasi 500 metri, oltre ad essere la più frequentata dell’isola, è presente in diverse liste delle più belle del mondo, grazie alle sue acque turchesi trasparenti e poco profonde che contrastano con il colore rosa della sabbia, prodotto dai resti di corallo.

Uno dei vantaggi di questa spiaggia è che se soffia il vento si può cambiare in pochi minuti per raggiungere la vicina spiaggia di Llevant, situata sul lato opposto dello sputo di sabbia, ed evitare l’inconveniente.

Inoltre, su questa lingua di sabbia si trovano tutti i servizi e diversi bar sulla spiaggia, come il Beso Beach, uno dei più emblematici e fotogenici dell’isola. Un altro dei ristoranti più consigliati in questa zona è Molí de Sal, anche se i nostri preferiti sono Can Carlitos e El Aire, entrambi situati nel vicino porto di La Savina.

4. Punto panoramico di Formentera

Percorrere in auto o in moto la ripida strada che conduce al piccolo altopiano di La Mola, il punto più alto dell’isola a 192 metri di altitudine, fermandosi a bere o a mangiare al ristorante Mirador, è un’altra delle cose da fare a Formentera da non perdere.

Da questo punto panoramico si gode di una fantastica vista su tutta l’isola, dove si possono apprezzare la pianura, l’istmo, la variegata gamma di blu del mare e uno dei migliori tramonti sull’isola.
Presso il punto panoramico si trova un fantastico ristorante dove potrete mangiare paella, pesce e frutti di mare godendo di una vista impareggiabile.

5. Sant Francesc Xavier

Capoluogo dell’isola e maggiore centro abitato di Formentera con i suoi 3.000 abitanti, Sant Francesc Xavier affascina per le sue tipiche case bianche mediterranee situate intorno alla Plaza de la Constitución, presieduta dal Municipio e da una chiesa del XVIII secolo.

Altre attrazioni imperdibili di questo villaggio, visitabile in circa due ore, sono il Museo Etnografico e la cappella Sa Tanca Vella, anche se ciò che amiamo è passeggiare per le sue strade, piene di negozi di abbigliamento e artigianato, e fare un giro nel suo popolare mercato hippy di artigianato, vestiti, bigiotteria, ecc. che si tiene ogni giorno dalle 10 alle 14, da maggio a ottobre.

Per mangiare in questa città da visitare a Formentera vi consigliamo Mamá Carmén, un altro dei nostri ristoranti preferiti per mangiare a Formentera, e La Pezquería Fish Bar.

6. Cala Saona, un’altra delle località da visitare a Formentera

Saona, situata in una piccola baia nella parte orientale dell’isola, è un’altra delle più belle cale da visitare a Formentera. Questa spiaggia paradisiaca, lunga 140 metri e larga 120, è circondata da una fitta pineta e affascina i visitatori con il colore delle sue acque, che ricordano i Caraibi più puri.

Un’altra delle sue attrazioni sono le capanne dei pescatori tra le rocce che circondano la cala e il suggestivo tramonto che si può ammirare sdraiati sulla sabbia o su un’amaca. Questa cala dispone anche di tutti i servizi, bar sulla spiaggia e diversi stabilimenti alberghieri, tra cui l’Hotel Cala Saona & Spa, situato a 50 metri dalla spiaggia e perfetto per chi è alla ricerca di pace e tranquillità.

Se non volete noleggiare un’auto, potete raggiungere questa cala e altre famose prenotando questa gita in barca con snorkeling o questa gita in barca.

7. Pilar de la Mola

Come per Ibiza, fare shopping in uno dei mercati hippy dell’isola è un’altra delle cose migliori da vedere a Formentera. Il più famoso si trova nel piccolo villaggio di Pilar de la Mola, che fu pacificamente “invaso” dal movimento hippie degli anni ’60 e ’70, e rimane come ricordo di quell’epoca di pace e amore.

In questo mercato delle pulci, che si tiene il mercoledì e la domenica dalle 16:30 alle 22:30, si possono trovare tutti i tipi di gioielli, borse, braccialetti, magliette e ceramiche, venduti da artigiani locali.

Dopo aver cercato souvenir al mercato, potete raggiungere in 5 minuti di auto il Molí Vell, un antico mulino a vento che veniva utilizzato per macinare il grano e che è il meglio conservato dei sette mulini a vento rimasti a Formentera.

8. Isla de Espalmador

A soli 50 metri dalla spiaggia di Ses Illetes e circondata da acque turchesi, si trova la piccola isola di Espalmador, un’altra delle cose da vedere a Formentera. In questo paradiso terrestre, senza abitanti né infrastrutture, poiché si trova all’interno del Parco Naturale di Ses Salines, potrete rilassarvi sulle sue spiagge vergini di sabbia bianca, come quella di S’Alga.

Prima di una nuotata rinfrescante si può fare il giro dell’isola passando per diversi punti di interesse come le spiagge di Sa Torreta e Cala Bosch, la Torre De Sa Guardiola e il suo simbolico faro di En Pou. Per raggiungere quest’isola privata si può prendere una barca della compagnia locale Barca Bahía o una barca privata che parte dal porto di La Savina.

9. Faro de la Mola

Situato sul bordo di un’imponente scogliera alta 120 metri, il Faro de la Mola è un’altra delle principali attrazioni turistiche di Formentera. Conosciuto anche come “il faro di Jules Verne”, in quanto citato in uno dei suoi romanzi di viaggio e avventura, questo faro offre una vista unica sul Mar Mediterraneo e sulla costa dell’isola.

10. Es Pujols

Situato sulla costa nord dell’isola, Es Pujols è uno dei villaggi più turistici da visitare a Formentera grazie alla sua ampia offerta alberghiera e gastronomica. Il punto forte del villaggio è il suo lungomare che dà accesso a numerose calette dalle acque turchesi, perfette per trascorrere una giornata in famiglia o con gli amici godendo dei ristoranti situati sul lungomare e di tutti i tipi di negozi.

Anche se ci sono diversi ristoranti consigliati come Casa Anita, Bocasalina, Casa Carmen o Chezz Gerdi, i loro prezzi, considerando la qualità, sono troppo alti rispetto ad altri luoghi dell’isola.

11. Playa Migjorn

Un’altra delle cose migliori da fare a Formentera è fare un tuffo nelle acque cristalline di Playa Migjorn, la spiaggia più grande dell’isola con oltre 4 chilometri di lunghezza. Questa spiaggia, a differenza della vicina Caló des Mort, ha il vantaggio di essere così lunga da non essere affollata ed è perfetta per lunghe passeggiate in riva al mare e su una piattaforma di legno, godendosi la brezza marina e la natura.

Inoltre, le sue acque cristalline e i suoi fondali ricchi di pesci invitano a fare snorkeling o immersioni. Una buona opzione per iniziare il mondo delle immersioni subacquee è quella di prenotare questo battesimo subacqueo.

Un’altra delle cose migliori da fare su questa spiaggia è bere o mangiare un boccone in due dei bar più emblematici dell’isola: il Pirata Bus e il Blue Bar, entrambi perfetti per ammirare il tramonto sorseggiando un mojito.

12. Es Caló

Per concludere questo elenco di cose da vedere a Formentera, vi suggeriamo di trascorrere una mattinata nel villaggio di Es Caló, godendovi un bagno rilassante nelle spiagge di Es Caló o della vicina Ses Platgetes, quest’ultima formata da tre piccole insenature intervallate da affioramenti rocciosi e perfette per lo snorkeling.

Dopo il bagno si può fare una passeggiata per il villaggio fermandosi al porto dove si trova l’emblematico ristorante Can Rafalet, famoso per le sue colazioni e le sue viste sul mare, per poi andare al ristorante Es Caló dove si possono assaggiare i piatti tipici di quest’isola come l’aragosta con patate e uova, la paella, il bullit de peix, il polpo fritto o qualsiasi pesce del giorno.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento