Cosa vedere a Livorno in un giorno

By | Giugno 30, 2022
Cosa vedere a Livorno in un giorno

Livorno è una delle città costiere più importanti della regione Toscana e uno dei porti più importanti del nord Italia. Una tappa classica per molte compagnie di crociera, nonché importanti rotte marittime che collegano l’Italia con la Spagna e la Francia. Da Livorno puoi prendere i traghetti che ti portano in Sardegna, Corsica, Sud della Francia, Barcellona, ​​tra tanti altri. Puoi visitarla anche da città vicine come Firenze, Pisa, Lucca o le Cinque Terre. Livorno conserva intatte il fascino e la struttura instaurata dai Medici all’inizio del Quattrocento e del Seicento, con le sue mura che formano un elegante e possente pentagono e con le sue fortificazioni e corsi d’acqua. Come ogni città toscana, ricca di fascino, storia e buon cibo! Livorno è una bellissima città dove rilassarsi durante l’estate, godersi il centro e le sue spiagge durante una sosta in crociera o in attesa di imbarcarsi per un’altra destinazione. Puoi usarla come città base per conoscere il sud della Liguria e parte della Toscana.


Cosa vedere a Livorno

Leggi anche: Le 15 spiagge più belle della Toscana

Livorno è un’importante città di alta tradizione marinara, legame sancito dalla presenza della famosa Accademia Navale, dove vengono formati i futuri ufficiali della Marina Militare Italiana. È una città ricca di un patrimonio artistico e culturale di importanza internazionale ed è anche una prestigiosa sede universitaria. A Livorno, come in molte città portuali, c’è una grande vita notturna, che si svolge durante l’estate sul lungomare, e nel centro storico durante l’inverno. I livornesi sono molto amichevoli e aperti agli stranieri, abituati da secoli ai passeggeri del mare. Si mangia molto bene a prezzi molto buoni (se paragonato ad altre città toscane o ad altre città di mare in Italia). Vediamo le principali attrazioni da visitare a Livorno.

1. La Fortezza Nuova

La Fortezza Nuova è una delle principali attrazioni da vedere a Livorno, è un’imponente fortezza poligonale in pietra e mattoni, costruita alla fine del XVI secolo. La fortezza è completamente circondata dai canali medicei e domina il quartiere abitato dall’antica classe operaia di Venezia Nuova. È un bell’esempio di fortificazione e si possono visitare i suoi cunicoli, le grandi sale a volta e le passerelle per le guardie. L’imponente fortezza pentagonale circondata da fossati, costruita nel XVI secolo per difendere il porto dai Medici, è cinta da possenti mura rinforzate nel XIX secolo per ospitare l’artiglieria. Qui si trova anche la chiesetta di San Francesco edificata a metà del XVI secolo. La Chiesa di San Ferdinando, che si trova alle spalle della Fortezza Vecchia, ha uno splendido interno, dove trionfano sculture in marmo, opere barocche realizzate da Giovanni Baratta.

2. Il Nuovo Sestiere di Venezia

Il sestiere di Venezia è una delle zone più belle di Livorno, particolarmente al tramonto, abbastanza romantico. Il quartiere nasce nel 1600 ispirandosi a Venezia, per facilitare il trasporto via acqua dal porto direttamente ai magazzini, alle botteghe e alle stanze. È un quartiere vivace che conserva gelosamente gli originali ponti, vicoli, canali, case e magazzini collegati al porto.

3. Terrazza Mascagni

Una delle terrazze più belle d’Italia, uno spettacolo senza pari durante il tramonto. Il sole che bagna il mare e il marmo rosso della terrazza, insieme ad un aperitivo italiano, saranno un momento indimenticabile del tuo viaggio in Italia! La terrazza prende il nome dal compositore Pietro Mascagni nato a Livorno. Lo stile della Terrazza, raffinato e abbagliante nella sua semplicità, rende questo luogo unico perfetto per una passeggiata romantica o per gli amanti della fotografia che cercano un ambiente insolito.

Leggi anche: Cosa vedere a Siena: uno dei gioielli della Toscana

4. La statua dei 4 Mori

La statua dei “Quattro Mori” è il monumento simbolo di Livorno, situata in Piazza del Padiglione, di fronte alla vecchia banchina e al porto mediceo. Realizzata da Pietro Tacca tra il 1623 e il 1626, l’opera scultorea è composta da una statua in marmo del Granduca Ferdinando II e quattro statue in bronzo raffiguranti prigionieri incatenati. Il monumento ricorda l’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano, fondato nel 1561 da Cosimo I de’ Medici per liberare il Mar Mediterraneo dalla minaccia dei pirati turchi.

5. Il Museo Civico di Livorno

Il Museo Civico G. Fattori è ospitato all’interno di Villa Mimbelli, un edificio risalente al XIX secolo, e si trova nei pressi della Terrazza Mascagni. Al suo interno è custodita una ricca raccolta di uno dei movimenti fondamentali dell’arte italiana che si sviluppò tra l’Ottocento e il Novecento e che ebbe a Livorno il suo punto focale.

6. L’Acquario di Livorno

Uno dei luoghi più interessanti da visitare a Livorno se viaggiate con bambini, se volete trascorrere un pomeriggio alla scoperta di numerose specie marine, rettilinee e terrestri. Puoi goderti la bellissima vista del mare dall’acquario che si trova proprio in Piazza Mascagni. Il percorso inizia con la ricostruzione degli ambienti marini per poi passare alla parte dedicata a insetti, anfibi e rettili, e si conclude con la visita alla terrazza panoramica da cui si gode di una straordinaria vista della costa. Per vedere orari e prezzi potete visitare il sito ufficiale dell’Acquario di Livorno.


Leggi anche: Cosa vedere a Siena: uno dei gioielli della Toscana

7. Il Duomo di Livorno

La Cattedrale di San Francesco si trova in Piazza Grande nel centro della città. Fu edificato nel 1594 e consacrato nel 1606. Il campanile fu edificato nel 1607 mentre nel ‘700 furono aggiunti il ​​battistero, il transetto e le cappelle laterali. L’interno è a croce latina ad unica navata. Pregevoli dipinti del ‘600 e un altare maggiore particolarmente decorato con marmi pregiati.

8. Il Mercato delle Vettovaglie a Livorno

Situato in un maestoso edificio coperto costruito alla fine dell’800 in stile neoclassico e liberty. All’interno si apre una grande sala, lunga quasi cento metri. Potete trovare molti chioschi dove consumare un aperitivo, un pranzo o anche una cena, piatti tipici livornesi a base di pesce. Ottima atmosfera, particolare e sincera. Si mangia molto bene, e se si dorme in appartamento potete comprare del pesce fresco da cucinare a casa. Senza dubbio un’importante attrazione da visitare a Livorno.

9. L’Orto Botanico

L’Orto Botanico Mediterraneo si trova nel parco del Museo di Storia Naturale. I Fossi Medicei sorsero all’inizio del Seicento attorno alla cinta muraria progettata dal Buontalenti mezzo secolo prima. I lavori iniziarono nel 1601 e furono completati in pochi anni, e furono integrati nel sistema difensivo della città. Il Museo Ebraico Marini espone una collezione di arredi e paramenti sacri, una preziosa collezione di antichità e un Hekhàl contenente i rotoli della Torah.

One thought on “Cosa vedere a Livorno in un giorno

  1. Nicola

    Siete magnifici…. cosa vedere a Livorno e c’è l’immagine di Tirrenia (Pisa)

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.