Cosa visitare a Naxos

Nel cuore del Mar Egeo si trova l’isola di Naxos, un luogo ricco di tradizione e storia. Le lunghe spiagge e la bellezza mozzafiato catturano i sensi di ogni visitatore. Naxos è l’isola più grande delle Cicladi e il più grande insediamento dell’isola è Chora. Nei pittoreschi vicoli si trovano negozi, taverne, bar e ristoranti. Le case costruite con l’architettura tradizionale delle Cicladi hanno pareti bianche e finestre blu.

Tuttavia, Naxos ha, ad eccezione di Chora, ha molti altri villaggi che vale la pena visitare. Infatti, su quest’isola, puoi trovare alcuni dei villaggi più pittoreschi della Grecia, dove gli elementi tradizionali e folcloristici ti portano in un viaggio indietro nel tempo.

Puoi fare brevi viaggi su strada nei villaggi, dove troverai un’atmosfera calda, ospitalità, buon cibo e lo sfondo migliore per le tue storie su Instagram. In questo articolo, ti darò alcuni consigli sui migliori villaggi da visitare a Naxos.

Leggi anche: Cose da fare e da vedere a Santorini

1. Apiranthos o Aperathos

Apiranthos o Aperathos è un villaggio sulle montagne di Naxos, a circa 26 km da Chora. È un villaggio affascinante di cui ti innamori facilmente. I veneziani, che un tempo occupavano Naxos, influenzarono l’architettura dell’insediamento.

Le strade e le piazze lastricate di marmo, le case con gli ornamenti delle porte e dei balconi vi affascineranno. Devi visitare la chiesa di Panagia Apiratitisssa, costruita secoli fa e ancora in piedi, ricordando alla gente la grande storia del paese.

Ma la storicità di Apiranthos è esposta anche nei tre musei: il Museo Archeologico, il Museo di Arte Popolare, e un interessante Museo Geologico. C’è anche una torre veneziana sulla sommità dell’insediamento. Non lasciare il villaggio senza aver provato il cibo in una delle taverne tradizionali o aver gustato un caffè freddo sotto gli alberi.

Apiranthos ha una ricca tradizione musicale e qui sono nati molti grandi musicisti e violinisti. Hanno anche le loro canzoni locali, in cui cantano alla loro festa tradizionale (panigiri) il 15 agosto.

2. Halki

A circa 30 minuti di auto da Chora, puoi trovare il villaggio di Halki, un altro tesoro di Naxos. Questo villaggio era un tempo la capitale di Naxos e conserva la nobiltà del suo antico splendore. Le chiese bizantine, le porte ad arco, le torri veneziane danno un’essenza di un tempo passato.

L’architettura della maggior parte delle case segue lo stile neoclassico. Visita la chiesa di San Giorgio e il Gratsia Pyrgos, che è una tradizionale casa torre. Visita la distilleria Vallindta, dove producono il liquore Kitro di Naxos.

Tra i punti salienti di questo villaggio c’è la chiesa di Panagia, costruita nel IX secolo, ricca di bellissimi affreschi antichi, e la chiesa di Agios Georgios Diasoritis costruita nell’XI secolo.

Halki è un luogo con una lunga tradizione artistica. Al Museo del Folkore di Florios Chorianopoulos, puoi ammirare l’arte locale. C’è anche una galleria d’arte chiamata Fish & Olive che ha grandi pezzi di artisti contemporanei.

3. Filoti

Filoti è un villaggio, costruito a forma di anfiteatro sull’altopiano di Naxos. Si trova a 18 km dalla capitale. È collegato al passato mitologico; Secondo il mito, Zeus, il padre degli dei, nacque nella grotta di Zas, vicino al villaggio. Filoti attrae turisti perché è affascinante e pittoresca.

Tra i luoghi di interesse la Chiesa di Panagia Filotissa. Il 15 agosto c’è una grande festa in onore della Vergine Maria. In quel giorno si mangia, si beve e si balla al ritmo della musica tradizionale delle isole. Fatta eccezione per la chiesa, i visitatori possono ammirare la Torre dei Barozzi, presente fin dal XVII secolo.

La piazza del paese si chiama Gefyra. I caffè della piazza servono caffè, ouzo con meze (il tipico contorno greco) e dolci. I turisti adorano riposarsi in questo luogo pittoresco dopo aver passeggiato per il villaggio nelle calde giornate estive.

4. Apollonas

Apollonas è un piccolo villaggio di pescatori nella parte nord-orientale dell’isola, a 40 km dalla capitale. Ciò che porta i turisti qui è, tra l’altro, la gigantesca statua di Kouros. È alta 10,5 metri e si trova all’ingresso del paese. Risale al VI secolo aC e ciò che la rende ancora più interessante è che è semifinita. Nella zona si trova l’antica cava di marmo e la Torre di Kalogeros.

Apollonas ha una baia tranquilla e calma. La spiaggia ha acque cristalline, riparate dal vento. Nelle vicinanze si trovano taverne tradizionali, dove è possibile consumare un pranzo sostanzioso dopo una nuotata.

5. Tripodes o Vivlos 

Sugli altopiani di Naxos, c’è un altro villaggio che vale la pena visitare. Tripodes, chiamato anche Vivlos, è stato scoperto solo di recente dai turisti e per questo mantiene i suoi colori originali e autentici. Secondo il censimento, è uno dei villaggi più popolati di Naxos. Dal 1988 si caratterizza come un insediamento tradizionale e tutte le sue case sono protette.

I mulini a vento che dominano il paesaggio sono legati alla storia e alla ricchezza del borgo. Il paese ha una chiesa storica dedicata a Panagia Tripodiotissa, costruita nel XVI secolo d.C. La festa del paese, organizzata ogni estate il 23 agosto, porta isolani e turisti a Tripodes per la celebrazione.

6. Melanes

Melanes, uno dei villaggi montuosi di Naxos, ha preso il nome dal colore scuro (melanos) del suolo. È un piccolo insediamento di 500 persone, per lo più agricoltori, con una piccola attività turistica.

Tuttavia ultimamente sempre più persone visitano il villaggio. L’area è circondata da torri medievali, un tempo appartenute ai nobili dell’isola. Proprio come Apollonas, a Melanes c’è una statua di Kouros alta 6,4 metri che giace a terra. L’origine e lo scopo della statua non sono chiari agli archeologi, ma ci sono teorie che rappresenti Dioniso.

Oggi il villaggio attira persone che vogliono scoprire il lato rurale e tradizionale di Naxos. Attrae anche escursionisti, poiché alcuni dei sentieri principali dell’isola passano attraverso Melanes.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento