dove alloggiare a tenerife

Decidere dove alloggiare a Tenerife è più complicato di quanto sembri, dato che si tratta di un’isola molto estesa e ricca di luoghi da visitare. La scelta di una o più basi è un aspetto cruciale per non perdere molto tempo per ogni trasferimento, quindi è importante trovare una sistemazione a Tenerife che si adatti al vostro budget, al numero di giorni che avete a disposizione per visitare i luoghi che vi interessano. Ecco perché qui troverete una guida in cui chiariamo i dubbi più frequenti sulle zone migliori, oltre a selezionare i migliori hotel di Tenerife Nord e Sud, le zone in cui l’isola è solitamente divisa, per aiutarvi nella scelta e renderla il più efficace possibile.

Dove dormire a Tenerife

Considerando che Tenerife è la più grande delle isole dell’arcipelago delle Canarie, che ha più di 300 chilometri di costa e un interno non meno interessante, dove possiamo trovare città con un ricco patrimonio storico, scegliere un alloggio in base ai nostri piani, ai nostri gusti e al nostro budget è fondamentale.

Sebbene ci sia una strada a doppia carreggiata che percorre quasi tutto il perimetro dell’isola (tranne il tratto da Santiago del Teide a El Tanque, che per ora sono collegati da una strada tortuosa), per andare da un capo all’altro dell’isola ci può volere fino a un’ora e mezza con un’auto a noleggio. Naturalmente, se lo fate in autobus o in guagua, questo si traduce in tempi di percorrenza ancora più lunghi che, immaginiamo, non vogliate sopportare, soprattutto se non avete molti giorni a disposizione.

Leggendo tutto questo, probabilmente vorrete già sapere dove alloggiare a Tenerife e perché. Dal nostro punto di vista, possiamo parlare delle seguenti aree in termini di alloggio:

  • Tenerife Nord: la parte più verde dell’isola, con il Monte Teide che domina la Valle della Orotava, una costa coraggiosa di spiagge di sabbia vulcanica e cittadine signorili come La Orotava o Icod de los Vinos. In termini di hotel a Tenerife, consideriamo che va da La Laguna a Punta de Teno. La zona ha un proprio aeroporto, Tenerife Nord, situato vicino a La Laguna.
  • Tenerife Sud: più desertica a causa del clima più caldo e quindi più incentrata sulle spiagge. Se si considera l’alloggio a Tenerife, si tratta della fascia compresa tra El Médano e Los Gigantes. L’aeroporto di Tenerife Sud si trova vicino a El Médano.
  • Santa Cruz de Tenerife: la capitale dell’isola, dove troverete numerose attrazioni culturali, la famosa spiaggia di Las Teresitas e il Parco Rurale di Anaga a pochi passi di distanza.

Tutto sommato, se è la vostra prima volta sull’isola e avete 3 o 4 giorni a disposizione, forse la cosa migliore da fare è cercare hotel a Tenerife Nord. Questa è la parte più pittoresca dell’isola e con il maggior numero di attrazioni turistiche oltre alla spiaggia, quindi prenderemmo in considerazione l’idea di soggiornare in luoghi come Puerto de la Cruz, Icod de los Vinos, La Orotava o Garachico. Se volete una città con più ristoranti/bar e vicina all’aeroporto, La Laguna fa al caso vostro.

Se invece volete concentrarvi maggiormente sulle spiagge, anche se ci sono spiagge molto belle anche nel nord di Tenerife, sceglieremmo il sud dell’isola per il clima.

Avete più tempo a disposizione per le vacanze? Se avete intenzione di trascorrere 5 giorni o più, allora divideremmo il soggiorno tra due località. Ovvero, cercheremmo un alloggio a Tenerife Nord e a Tenerife Sud. Potreste soggiornare, ad esempio, alcuni giorni a Icod de los Vinos o Garachico e altri a El Médano o nella zona di Las Américas o Costa Adeje. In questo modo, potrete godervi l’isola senza dover fare lunghi trasferimenti.

Con tutte queste considerazioni, vi daremo ora maggiori informazioni affinché possiate scegliere dove alloggiare a Tenerife e scegliere l’hotel o gli hotel che più vi interessano.

1. Dove alloggiare a Tenerife Nord: da La Laguna a Garachico

Piantagioni di banane a non finire, spiagge di sabbia vulcanica, scogliere, ville incantevoli, piscine naturali, grotte e molto altro ancora vi aspettano in questa zona dell’isola. Forse la più pittoresca, è una zona ideale per dormire a Tenerife se volete esplorare il suo lato naturale e culturale.

Per facilitare la scelta degli hotel a Tenerife Nord, pensiamo che le 5 località da prendere in considerazione siano La Laguna, Puerto de la Cruz, La Orotava, Icod de los Vinos e Garachico. Le prime due sono città più grandi e Puerto de la Cruz, situata sul mare, ha un clima più mite e un maggior numero di attrazioni turistiche. Le altre tre sono più piccole e tradizionali, con Garachico che è uno dei villaggi più graziosi dell’isola e vanta una delle più belle piscine naturali, El Caletón.

Quale scegliere? Dal nostro punto di vista, Icod de los Vinos o Garachico sono più accoglienti, anche se in realtà con un’auto a noleggio si possono collegare facilmente le due località in pochi minuti. Se non avete intenzione di guidare, Puerto de la Cruz offre un maggior numero di escursioni e quindi riteniamo che sia un luogo di soggiorno a Tenerife più interessante per voi.

2. Dove alloggiare a Tenerife Sud: da El Médano a Los Gigantes

Se cercate più calore, spiagge con tutti i servizi e una vasta gamma di hotel a Tenerife, il sud è il posto che fa per voi. Sceglieremmo questa zona se avete intenzione di fare una breve fuga sull’isola incentrata sul mare o, come già detto, se avete 5 giorni o più per trascorrere 2 o 3 notti.

Abbiamo scelto 4 zone in cui fare base, ma sono piuttosto diverse l’una dall’altra, quindi, oltre a dare un’occhiata ai prezzi degli hotel di Tenerife Sud, vi consigliamo di fare qualche ricerca in più per vedere se si adattano al tipo di turismo che vi piace.

Da un lato, la parte di El Médano ha un’atmosfera più “surfistica” o giovanile. Poiché di solito è piuttosto ventosa, qui si trovano sempre scuole di surf, windsurf e kitesurf, nonché ostelli e bar in stile backpacker. Nel centro della città ci sono un paio di spiagge comode e confortevoli, mentre a pochi chilometri si trova La Tejita, incontaminata e una delle più belle spiagge dell’isola.

Se volete resort, lettini sulla spiaggia, ristoranti con ogni tipo di gastronomia e tour per tutta l’isola, Los Cristianos e Las Américas fanno al caso vostro. È qui che si concentra la maggior parte degli hotel all-inclusive, che sono pieni di stranieri che vengono in cerca di temperature migliori rispetto ai loro paesi. Lo stesso vale per Costa Adeje, dove troverete spiagge meravigliose come Fañabé, Playa del Duque, Playa Paraíso e Callao Salvaje. Soprattutto nelle prime due località l’offerta di hotel a Tenerife dedicati al sole e al turismo balneare è maggiore.

Infine, Los Gigantes o Puerto de Santiago gode di un clima soleggiato e senza vento per la maggior parte dell’anno, quindi è una destinazione perfetta se volete godervi il mare. È una costa più frastagliata, quindi non troverete lunghe spiagge, ma troverete piccole insenature e alloggi a Tenerife con splendide viste sulle scogliere di Los Gigantes.

3. Santa Cruz de Tenerife, un altro luogo interessante dove soggiornare a Tenerife

Un altro luogo ideale per soggiornare a Tenerife è Santa Cruz, la sua capitale. È perfetta se non volete essere lontani dall’aeroporto, siete più urbani e volete un’offerta culturale più ampia. Da qui avrete facile accesso sia al nord che al sud dell’isola e potrete rilassarvi sulla spiaggia di Las Teresitas, una delle poche spiagge di sabbia dorata di Tenerife.

Santa Cruz de Tenerife è anche una base comoda se volete esplorare il Parco Rurale di Anaga facendo escursioni a piedi o guidando verso la parte settentrionale del parco per esplorare spiagge come Benijo. Inoltre, nel caso in cui non vogliate noleggiare un’auto, il centro città è ben collegato al resto della città con gli autobus.

4. Altre zone interessanti per cercare un alloggio a Tenerife

Infine, abbiamo creato una sorta di “catch-all” in cui abbiamo pensato che sarebbe stato interessante citare altre zone che appartengono anch’esse al nord e al sud, ma che di solito non vengono prese in considerazione perché più isolate o meno turistiche.

Innanzitutto Candelaria, che potrebbe essere considerata un punto intermedio tra il nord e il sud, poiché si trova tra Santa Cruz de Tenerife e El Médano. È un comune dalla temperatura gradevole, ben collegato all’autostrada, con una moltitudine di servizi e un carattere molto locale, pur avendo belle spiagge e piscine naturali. Può essere un’alternativa se non volete soggiornare a Santa Cruz de Tenerife, volete qualcosa di mediamente economico e cercate una combinazione di natura e cultura.

Costa del Silencio è una zona residenziale nel sud di Tenerife, relativamente vicina a El Médano e Las Galletas. Qui si trovano piccole calette poco affollate e interessanti punti di snorkeling come Montaña Amarilla.

Infine, Punta del Hidalgo appartiene al comune di La Laguna e si trova in riva al mare, accanto alla parte nord-occidentale del massiccio di Anaga, che le conferisce un ambiente così speciale. In questa parte di Tenerife si possono ammirare meravigliose piscine naturali come quelle di Bajamar o spiagge come quella di El Arenal. È una zona frequentata dagli abitanti di La Laguna, ma possiamo dire che ha un’atmosfera meno turistica rispetto alle zone meridionali dell’isola. Quindi è anche un ottimo posto dove soggiornare a Tenerife se si vuole godere del mare, ma essere comunque vicini all’aeroporto settentrionale.

I nostri consigli per scegliere dove alloggiare a Tenerife

In sintesi, se siete indecisi su dove soggiornare a Tenerife, vi diremmo di tenere conto di due fattori: il numero di giorni del vostro viaggio e la priorità o meno della spiaggia. Se avete solo 3 o 4 giorni a disposizione, restereste al nord, scegliendo località turistiche come Puerto de la Cruz o Garachico. Se avete lo stesso tempo a disposizione, ma volete la spiaggia, allora andremmo direttamente in località come Playa del Duque o Fañabé.

Se avete 5, 6 o 7 giorni a disposizione, la cosa migliore da fare è cercare un hotel a Tenerife Nord per le prime 2 o 3 notti e un altro hotel a Tenerife Sud per il resto. In entrambi i casi, la cosa migliore da fare è noleggiare un’auto, che vi permetterà di coprire tutta l’isola senza preoccuparvi dei trasporti.

Per quanto riguarda i prezzi, il prezzo medio di un alloggio a Tenerife è di circa 70 euro a notte, ma dipende molto dalla stagione. Tuttavia, se volete risparmiare, come sicuramente immaginerete, vi conviene alloggiare un po’ più lontano dal lungomare e visitare l’isola in primavera o in autunno.

Consigli per trovare un alloggio economico a Tenerife

Oltre ai consigli e alle informazioni sulle diverse zone in cui soggiornare a Tenerife, abbiamo raccolto alcuni suggerimenti che potrebbero interessarvi quando cercate un hotel sull’isola:

  • È fondamentale cercare un alloggio a Tenerife in anticipo per trovare prezzi migliori, soprattutto in estate e in inverno, quando l’isola riceve il maggior numero di visitatori. Inoltre, non siate distratti se avete intenzione di viaggiare nei giorni festivi.
  • Se volete risparmiare, state lontani dalle zone costiere e dalle località turistiche del sud dell’isola. Dovrete utilizzare auto a noleggio, ma questo è anche il modo migliore per esplorare l’isola.
  • Sedetevi con una mappa davanti a voi e scegliete dove alloggiare a Tenerife in base al numero di giorni che avete a disposizione e ai luoghi che volete visitare.
  • Se trascorrete più giorni sull’isola e volete risparmiare, prenotate un hotel a Tenerife o un appartamento con angolo cottura. In questo modo, potrete prepararvi da soli la colazione o la cena e risparmiare un po’ sul cibo.

Desideri bruciacchiarti al sole delle isole Canarie, scegli la migliore spiaggia di Tenerife: Quali sono le spiagge più belle di Tenerife?

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento