sciare a Crans-Montana

Quando pensi di sciare in Svizzera, potresti pensare prima ad Arosa, St Moritz, NendazZermattLaaxAndermattDavosGstaadEngelberg Titlis e poi a Grindelwald. Oggi per voi abbiamo deciso di scrivere un articolo su dove sciare a Crans-Montana e cosa fare nel après-ski o after-ski. Distribuita su un ampio e soleggiato altopiano esposto a sud sopra la Valle del Rodano, nel cantone Vallese della Svizzera, Crans-Montana vince il primo premio per il paesaggio montano. La sua area sciistica si estende da graziosi pendii boscosi sopra i sobborghi settentrionali, attraverso una vasta area di attraente terreno a media quota condiviso con il vicino piccolo villaggio turistico di Aminona, fino al ghiacciaio di Plaine-Morte nel vicino cantone di Berna. Crans-Montana, come suggerisce il suo nome a doppia canna, è costituita da due villaggi svizzeri di montagna, Crans-sur-Sierre e Montana, che si sono espansi per formare una comunità urbanizzata più grande che ora è diventata una destinazione congressuale di successo per tutto l’anno. Entrambi i villaggi sono raggiungibili tramite la ferrovia funicolare dalla città di Sierre.

Crans è il centro della località; ha un’atmosfera di lusso e ospita un’ampia collezione di boutique chic, gioiellerie e gallerie d’arte, oltre a un’ampia scelta di bar sofisticati e ristoranti di qualità. Crans-Montana ha avuto un ruolo importante nella storia dello sci moderno: Sir Henry Lunn, il celebre pioniere del turismo britannico sulle Alpi, ha contribuito a organizzare qui il 7 gennaio 1911 la prima delle ormai famose gare di sci del Trofeo Kandahar, la prima gara ufficiale di sci alpino al mondo. La località ha ottenuto il marchio “Family Destination” dalla Federazione svizzera del turismo. Questo è il riconoscimento delle strutture e dei servizi offerti alle famiglie a Crans-Montana, tra cui le grandi piste per bambini che occupano l’area del campo da golf nel centro della città.

A gennaio 2019 è stato inaugurato alla periferia della città l’Alaïa Chalet, un enorme complesso sportivo multi action indoor e outdoor per sciatori, snowboarder e pattinatori. La struttura, aperta tutto l’anno, si rivolge soprattutto ai giovani che vogliono avvicinarsi agli sport freestyle o ai professionisti che vogliono allenarsi in quella che è riconosciuta come una struttura di livello mondiale. Ecco quindi i posti più belli per sciare a Crans-Montana, in ordine sparso e più in basso cosa fare o vedere da soli o con la famiglia.

Leggi anche: I migliori posti per sciare a Campitello di Fassa (e cosa vedere)

Dove sciare a Crans-Montana

sciare a Crans-Montana

Le piste da sci di Crans-Montana offrono davvero qualcosa per tutti, con un’ampia scelta di aree sciistiche accoglienti e intime per tutti gli standard. Ci sono molti motivi per sciare a Crans-Montana. A Crans-Montana sono eccellenti piste da sci per i principianti. Il comprensorio sciistico di Crans-Montana è suddiviso in quattro settori principali, da ovest a est: Crans, Montana, Barzettes-Violettes e Aminona; ogni settore è accessibile dalla rispettiva area di base con una cabinovia e un servizio di skibus gratuito, con frequenza di mezz’ora, collega le stazioni di base di questi quattro impianti.

La maggior parte dell’area è un parco giochi poco impegnativo per gli intermedi, composto per lo più da rossi navigabili e da alcuni blu di media difficoltà, con solo un paio di piste nere di basso livello. Tutte e quattro le stazioni di base sono dotate di piste di discesa, in modo da poter sfruttare ogni chilometro delle numerose e lunghe discese e tornare alla base a fine giornata senza dover scaricare con la cabinovia. Le piste più basse sono dotate di cannoni sparaneve, quindi hanno una certa sicurezza di neve per far fronte all’esposizione a sud; sono anche graziosamente boscose, il che fornisce un riparo e una maggiore visibilità se necessario nelle giornate di maltempo.

Le piste di media altitudine del comprensorio sciistico principale superiore sono tutte al di sopra del limite degli alberi e raggiungono quote ragionevolmente innevate, in particolare sulle piste, seppur limitate, del settore sommitale sul ghiacciaio della Plaine Morte; la superba lunga pista rossa che scende dal ghiacciaio è di gran lunga il punto forte della zona. Lo scenario è eccezionale: il ghiacciaio copre un’area di dieci chilometri quadrati e offre panorami a 360 gradi; anche la vista dalle piste nella maggior parte dei settori è impressionante e comprende una catena di grandi cime alpine, tra cui il Cervino e il Monte Bianco; anche i dintorni delle piste sono scenografici, in particolare nella zona simile a un canyon sotto Les Violettes, che è stata soprannominata la zona “Colorado”.

Nonostante l’immagine un po’ dimessa del resort, il suo eccellente snowpark lo rende popolare tra gli snowboarder e gli sciatori freestyle; i moduli includono un halfpipe, un percorso SBX, una zona in stile pista, salti, wall ride e vari box e rail. Ci sono piste per principianti sopra Montana e Aminona, ma l’opzione migliore per i principianti assoluti e per i bambini è la zona separata “Snow Island” sui dolci fairway del prestigioso Golf-Club Crans-sur-Sierre, attrezzata con sciovie e ascensori di superficie a nastro trasportatore durante i mesi invernali.

Cosa fare e vedere a Crans-Montana

Oggi Crans-Montana offre una vasta gamma di attività disponibili tutto l’anno e si è costruita una solida reputazione come base per escursioni a piedi, con gli sci, a cavallo o in motoslitta, di giorno o di notte, con molte cose da fare anche nella località stessa, dove c’è una buona scelta di bar, ristoranti e una vivace scena organizzata di après ski. Questo elenco di cosa vedere a Crans-Montana vi aiuterà a organizzare il vostro itinerario in questo splendido comprensorio sciistico ricco di piste da sci e paesaggi mozzafiato. I 15 percorsi di sci alpinismo segnalati di recente (inverno 2018), noti come Rando Parc, offrono un ambiente sicuro e controllato per tutti i livelli di sci alpinisti. Con 50 chilometri di piste marcate blu, rosse o nere, sono ideali per chi si avvicina per la prima volta allo sci alpinismo o per i più esperti che vogliono superare i propri limiti con il percorso “Extreme” – oltre 3.000 metri di dislivello.

Gli sciatori e i ciclisti esperti sono invitati a noleggiare una guida e a esplorare il ripido fuoripista di Les Faverges, accessibile dal versante sud-orientale del ghiacciaio. CM è una città di grandi dimensioni, con sobborghi che coprono gran parte dell’ampio altopiano su cui si trova; il terreno per lo più pianeggiante intorno alle parti principali della città la rende un luogo piacevole per passeggiare e ci sono più di 60 km di sentieri segnalati e percorsi per racchette da neve. Lo shopping è l’attrazione principale per i molti visitatori non sciatori; la maggiore concentrazione di negozi si trova nel centro di Crans, con molte boutique alla moda che offrono marchi di alta moda, gioielli costosi e orologi svizzeri di alta gamma.

Ci sono più di 60 ristoranti, che coprono un’ampia gamma di cucine internazionali: tradizionale svizzera, francese e italiana, spagnola, portoghese, cinese, giapponese, tailandese e libanese, tra le altre; gli standard e i prezzi sono generalmente elevati, anche se ci sono anche opzioni con un buon rapporto qualità-prezzo. L’après ski è sofisticato piuttosto che rockeggiante, il che si adatta perfettamente alla clientela principale di Crans-Montana, composta da coppie benestanti e da proprietari di seconde case maturi che preferiscono rilassarsi in uno dei caffè o delle sale da tè del resort, bere qualcosa di tranquillo in un bar alla moda o giocare alla roulette e ai tavoli da gioco del casinò del resort.

Esistono tuttavia numerosi locali più vivaci: Zerodix, vicino alla stazione di base della gondola a Crans, è il bar ideale per l’après-ski a fine giornata, con DJ residenti e un’atmosfera da festa all’ombrellone. Più tardi la sera, l’Amadeus e il Monk’is sono due dei ritrovi più popolari. Il Moon è il bar più recente del resort ed è ideale per i cocktail e la musica, mentre i locali notturni Sky Club e Pacha offrono la possibilità di ballare fino a tarda notte.

Leggi anche: I migliori posti per sciare a Bressanone (e cosa vedere)

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento