sciare a Davos

Quando pensi di sciare in Svizzera, potresti pensare prima ad ArosaGstaad, Engelberg Titlis e poi a Grindelwald. Oggi per voi abbiamo deciso di scrivere un articolo su dove sciare a Davos e cosa fare nel après-ski o after-ski. La stazione sciistica svizzera di Davos è la città più alta d’Europa ed è stata una delle prime stazioni sciistiche del mondo. Sebbene non sia la città più bella in assoluto, estesa lungo una lunga valle pianeggiante e trafficata, lo sci sulle ampie cime ai lati è ampio, vario ed eccellente. Famosa negli ambienti non sciistici come sede di un vertice economico annuale per i leader mondiali, Davos fatica a smentire la sua immagine aziendale, in quanto la città è un luogo enorme e affollato con un’architettura a blocchi grigi e totalmente priva del normale fermento delle stazioni sciistiche. Tuttavia, lontano dalla città, la città prende vita con un superbo, ampio e per lo più non impegnativo terreno pistato e un eccellente e accessibile fuoripista. Ecco quindi i posti più belli per sciare a Davos, in ordine sparso e più in basso cosa fare o vedere da soli o con la famiglia.

Leggi anche: I migliori posti per sciare in Francia

Dove sciare a Davos

sciare a Davos

Le piste da sci di Davos offrono davvero qualcosa per tutti, con un’ampia scelta di aree sciistiche accoglienti e intime per tutti gli standard. Ci sono molti motivi per sciare a Davos. A Davos ci sono eccellenti piste da sci per i principianti. Lo sci si svolge in cinque aree separate, di cui la più grande è il settore Parsenn, condiviso tra Davos Dorf e Klosters. Lo Jakobshorn è raggiungibile da Davos Platz, il Rinerhorn è a breve distanza da Davos, sopra Glaris, e il Pischa è anch’esso sopra Davos Dorf. La quinta area è Madrisa, all’estremità di Klosters. Purtroppo nessuna di queste aree è collegata. Tuttavia, per gli sciatori di livello intermedio in particolare, queste aree offrono uno sci fantastico, con molte belle e lunghe piste blu e rosse (la più lunga è lunga 12 km), generalmente al di sopra della linea degli alberi – più in basso le piste tendono a diventare notevolmente più ripide (e si noti che l’unica pista di ritorno dall’area principale di Parsenn è una nera). I principianti hanno a disposizione le piste dell’asilo sotto lo Jakobshorn a Bolgen, con diverse scuole di sci tra cui scegliere, e da qui possono passare a una serie di blu lunghi e facili sullo Jakobshorn e sul Parsenn.

Gli sciatori esperti troveranno un’ampia gamma di piste nere, molte delle quali tagliate attraverso i ripidi pendii boscosi ai livelli inferiori di ogni settore, e il fuoripista può essere superbo in buone condizioni, con alcuni classici percorsi segnalati, alcuni dei quali scendono per oltre 2.000 metri verticali da Parsenn fino ai villaggi vicini come Kublis, Saas e Serneus. È anche possibile seguire le tracce di Sir Arthur Conan Doyle, che ha sciato qui più di un secolo fa e che notoriamente ha preso la strada dello sci alpinismo fino alla vicina (in linea d’aria) Arosa. Per gli amanti della tavola, Davos è il massimo, con tre terrain park, terreni per il freeride di livello mondiale e regolari gare ed eventi internazionali ogni inverno. Lo Jakobshorn è l’attrazione principale: qui lo snowpark Jatz Junior contiene un superpipe, rail, kicker e molti altri elementi del terreno. È illuminato fino alle 21.30 dal martedì al sabato sera di ogni settimana, tranne il giovedì.

Cosa fare e vedere a Davos

Oggi Davos offre una vasta gamma di attività disponibili tutto l’anno e si è costruita una solida reputazione come base per escursioni a piedi, con gli sci, a cavallo o in motoslitta, di giorno o di notte, con molte cose da fare anche nella località stessa, dove c’è una buona scelta di bar, ristoranti e una vivace scena organizzata di après ski. Questo elenco di cosa vedere a Davos vi aiuterà a organizzare il vostro itinerario in questo splendido comprensorio sciistico ricco di piste da sci e paesaggi mozzafiato. Cosa fare a Davos? Lo slittino è forse lo sport invernale più popolare oltre allo sci, soprattutto tra le famiglie. Davos dispone di tre piste da slittino per un totale di oltre 10 km di lunghezza, con circa sei chilometri illuminati di notte; la pista più lunga è la discesa di 4 km dall’Alpe Wiesner a Davos Wiesen.

Ci sono 75 km di piste da sci di fondo per tutte le abilità e la più grande pista di pattinaggio naturale d’Europa, e se siete alla ricerca di qualcosa di meno impegnativo lo shopping è molto popolare qui, con una vasta gamma di negozi lungo la lunga striscia principale. L’apres-ski è piuttosto vivace sia in montagna che fuori. Il Jatzhütte sullo Jakobshorn dà il via all’azione prima della chiusura degli impianti di risalita, mentre il Bolgen Plaza, accanto al super pipe sullo Jakobshorn, è una buona opzione subito dopo la fine dello sci. La sera c’è un’ampia scelta di opzioni, dal Pöstli Club e l’EX Bar (che rimane aperto più tardi rispetto a qualsiasi altro posto) alle opzioni più eleganti del Central Piano Bar o del Casino Davos.

Leggi anche: I migliori posti per sciare in Austria

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento