sciare a Zermatt

Quando pensi di sciare in Svizzera, potresti pensare prima ad Arosa, Laax, AndermattDavosGstaadEngelberg Titlis e poi a Grindelwald. Oggi per voi abbiamo deciso di scrivere un articolo su dove sciare a Zermatt e cosa fare nel après-ski o after-ski. Zermatt è una delle destinazioni più magiche del mondo, tanto popolare in estate quanto durante la stagione sciistica invernale; adagiata ai piedi di una delle vette più iconiche del mondo, il Cervino, marchio di fabbrica globale immediatamente riconoscibile della Svizzera. Qui si scia alla grande e Zermatt attrae un’alta percentuale di sciatori esperti, ma gran parte del terreno è ideale per gli avventurosi intermedi e anche i non sciatori possono accedere a molti degli impianti di risalita per raggiungere i magnifici punti panoramici e i superbi ristoranti di montagna.

Sono pochi i luoghi al mondo che offrono domini sciistici collegati a livello transnazionale, e non c’è posto più impressionante per sciare attraverso una frontiera che qui, sulle piste da sci più alte delle Alpi, collegate con Cervinia in Italia. Le strade di Zermatt sono vietate ai veicoli a combustione e sono ammessi solo i veicoli di servizio pubblico a trazione elettrica, per cui l’aria fresca di montagna non è contaminata e il villaggio conserva gran parte del suo fascino tradizionale e della sua dimensione umana. Le pittoresche stradine dei quartieri più antichi sono fiancheggiate da edifici secolari e punteggiate da antichi fienili in legno, eppure non si tratta di un luogo di retroguardia d’altri tempi; il quartiere centrale ha un’atmosfera quasi urbana, piena di boutique di stilisti, caffè eleganti e clientela benestante, mentre la moderna periferia contiene molti hotel di lusso e decine di imponenti super-chalet. Ecco quindi i posti più belli per sciare a Zermatt, in ordine sparso e più in basso cosa fare o vedere da soli o con la famiglia.

Leggi anche: I migliori posti per sciare ad Aprica (e cosa vedere)

Dove sciare a Zermatt

sciare a Zermatt

Le piste da sci di Zermatt offrono davvero qualcosa per tutti, con un’ampia scelta di aree sciistiche accoglienti e intime per tutti gli standard. Ci sono molti motivi per sciare a Zermatt. A Zermatt sono eccellenti piste da sci per i principianti. Zermatt ha tre aree sciistiche collegate tra loro: L’area Sunnegga-Rothorn è accessibile tramite una funicolare sotterranea direttamente dal centro del paese. Quest’area offre alcune buone piste rosse lunghe e un paio di ottime piste nere; il settore dell’altopiano di Sunnegga ha anche un’area compatta per i principianti, anche se Zermatt non è una buona scelta per i principianti.

La vicina area di Riffel-Gornergrat-Hohtalli è collegata alle piste di Sunnegga-Rothorn tramite funivia e seggiovia, ma può anche essere raggiunta direttamente dal villaggio di Zermatt con la ferrovia a cremagliera. Anche in questo caso l’area offre alcune favolose e lunghe piste rosse, oltre ad alcune piste blu di alto livello tra Gornergrat e Riffelberg. Il settore sommitale è un po’ speciale: un ulteriore settore per soli esperti si estende al di sopra della solita cima dell’Hohtalli ed è costituito esclusivamente da itinerari itineraire non tracciati dalla cima più alta dello Stockhorn (3.532 m); questo settore “Triftji” è uno dei gioielli della sfaccettata corona di Zermatt, ma di solito è accessibile solo da febbraio in poi.

Il principale comprensorio sciistico del Klein Matterhorn è costituito da una sequenza di telecabine e funivie che salgono dall’estremità meridionale di Zermatt alle piste più alte d’Europa, collegate con il comprensorio sciistico di Cervinia in Italia. Sul versante svizzero ci sono dolci piste blu e rosse sul ghiacciaio del Theodul e lunghe discese epiche verso Zermatt su un terreno molto vario. Tutti i settori sono circondati da uno scenario sublime e serviti da una pletora di eccellenti ristoranti di montagna.

Cosa fare e vedere a Zermatt

Oggi Zermatt offre una vasta gamma di attività disponibili tutto l’anno e si è costruita una solida reputazione come base per escursioni a piedi, con gli sci, a cavallo o in motoslitta, di giorno o di notte, con molte cose da fare anche nella località stessa, dove c’è una buona scelta di bar, ristoranti e una vivace scena organizzata di après ski. Questo elenco di cosa vedere a Zermatt vi aiuterà a organizzare il vostro itinerario in questo splendido comprensorio sciistico ricco di piste da sci e paesaggi mozzafiato. Nonostante sia una calamita per gli appassionati di sport sulla neve, Zermatt è una destinazione turistica alpina aperta tutto l’anno, che si rivolge a un’ampia gamma di turisti. La località offre numerosi negozi, caffè, sale da tè, ristoranti e bar, oltre a un’ottima gamma di strutture sportive e di “benessere” non sciistiche: piscine, campi da squash e da tennis coperti, due piste di pattinaggio, piste da bowling, palestre e suite per il fitness, nonché numerosi centri termali e saloni di bellezza.

Un detto locale afferma che “A Zermatt, l’apres ski inizia a mezzogiorno”, e con oltre 100 locali che vanno dai ristoranti di montagna di prim’ordine e dai bar sulle terrazze delle piste ai pub del centro, ai lounge bar e alle discoteche, non c’è certo carenza di punti di ristoro. Molti locali offrono musica dal vivo e intrattenimento e l’ambiente varia da vivace e informale a rilassato e sofisticato. Tra i locali di punta per l’apres-ski ci sono l’Hennustall e il Papperla Pub, mentre il complesso dell’Hotel Post soddisfa tutti i gusti dei visitatori con la sua scelta di pub interni, lounge con musica dal vivo e discoteca nel seminterrato – il famigerato Broken Bar Disco, con una pedana per ballare in cima a una botte di vino sovradimensionata.

Leggi anche: I migliori posti per sciare a Bardonecchia (e cosa vedere)

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento