In Grecia con la famiglia

Quando si parla di Grecia, chiunque dovrebbe sapere che una terra di così grande storia racchiude tesori e sorprese millenarie, che invitano a conoscere l’antica civiltà che ha dato vita alla democrazia, e allo stesso tempo a sprofondare beatamente e alternativamente in un profondo relax e nell’avventura! Sia che vogliate condividere con la vostra famiglia un’esperienza educativa che arricchirà per sempre la vostra mentalità, sia che vogliate stimolare i vostri sensi immersi in bellezze naturali mozzafiato, la Grecia è senza dubbio il luogo ideale per la vostra prossima vacanza in famiglia, in grado di soddisfare le vostre piccole e grandi voglie. La Grecia è considerata una destinazione sicura in termini di igiene e criminalità, offre prezzi relativamente bassi rispetto ad altri paesi europei e, soprattutto, vi garantisce di trascorrere le vostre giornate sotto un cielo azzurro e limpido, baciato dal sole del Mediterraneo! Ora, i viaggi in famiglia sono sempre un rompicapo quando arriva il momento di cercare il cosa e il dove, perché bisogna essere sicuri di ogni piccolo dettaglio prima di salire su un aereo con due o tre piccoli diavoli assetati di vivere il mito, quindi siamo qui per parlare la lingua degli esperti locali, assicurandoci che voi e i vostri figli respiriate dentro e fuori le nostre eccellenze greche, come ogni famiglia che punta a una vacanza di qualità dovrebbe fare.

Leggi anche: 14 spiagge di sabbia in Grecia

Dove andare

Quasi tutti gli aeroporti del mondo si collegano facilmente all’Aeroporto Internazionale di Atene. L’aeroporto Eleftherios Venizelos offre numerose opzioni: dai negozi di moda/elettronica/regali, alle edicole, alle offerte di telecomunicazioni, alla farmacia e al salone di bellezza, ai servizi di cambio valuta e alle società di autonoleggio, ai ristoranti, ai caffè e alle pasticcerie, atterrando qui vi assicurerete anche un facile accesso al centro di Atene, sia che preferiate i mezzi di trasporto privati che quelli pubblici. L’elenco dei luoghi da visitare in Grecia è infinito, quindi tenete presente che la scelta di quelli che finiranno nel vostro itinerario è l’aspetto più importante della vostra percezione di una vacanza appagante, anche se sappiamo che pochi riescono a resistere a un secondo viaggio in questo paese davvero magnifico di cui non si ha mai abbastanza.

Avere Atene come base per questa esperienza greca di almeno sette giorni vi permetterà innanzitutto di esplorare l’affascinante capitale della Grecia con le sue meravigliose offerte archeologiche, culinarie e culturali. In secondo luogo, in questo modo potrete fare emozionanti gite di un giorno in luoghi straordinari nei dintorni di Atene e del Peloponneso, fino a espandere il vostro speciale tour a una o due isole greche prendendo un traghetto veloce dal porto del Pireo o un aereo per il paradiso blu che vi aspetta a poche ore di viaggio! L’Acropoli, Sounio e il Tempio di Poseidone, l’Oracolo di Delfi, i monumenti di Epidauro, le isole di Creta e Naxos sono solo alcune di quelle che meglio si propongono come affascinanti inclusioni di un itinerario appagante.

Il periodo migliore dell’anno

Tutti sanno che un Paese mediterraneo è meglio visitarlo durante i mesi di sole, perché uno dei punti forti di una visita di questo tipo è il clima caldo con il sole che splende su ogni superficie naturale, creando scenari ideali per le cartoline e per i felici album di famiglia. Per questo motivo, un gran numero di viaggiatori sceglie i mesi di luglio e agosto per il proprio viaggio in Grecia, creando notevoli affollamenti nei siti da visitare ed enormi code che, in combinazione con il caldo estivo, possono rendere l’esperienza travolgente e persino estenuante, soprattutto se non si è abituati a girovagare a temperature superiori ai 37 gradi. Detto questo, se volete godervi il cielo soleggiato della Grecia evitando i numeri insopportabili del termometro, nonché passeggiare a vostro agio in un’Acropoli tranquilla, da metà aprile a metà giugno e da inizio settembre a fine ottobre è il periodo migliore dell’anno per farlo! Il clima in questi mesi è relativamente caldo e permette di godersi le passeggiate in maglietta e scarpe estive e, allo stesso tempo, di trascorrere il tempo sulle squisite spiagge greche senza preoccuparsi che i bambini si scottino mentre giocano a costruire fantastici castelli di sabbia dorata.

Leggi anche: Le migliori isole per le vacanze in Grecia con bambini

Mesi prima

Le opzioni di viaggio, dalle compagnie aeree agli alloggi e ai tour, sono innumerevoli al giorno d’oggi, e si può avere la fortuna di trovare biglietti aerei last-minute per tutta la famiglia, disponibilità per tour di gruppo, nonché camere e suite per famiglie in diverse città della Grecia. Tuttavia, organizzare il viaggio con molti mesi di anticipo può portare a un grande risparmio di denaro, in quanto le compagnie aeree hanno offerte promozionali per diverse destinazioni per le prenotazioni effettuate con molto anticipo, invitandovi a viaggiare a meno della metà del prezzo rispetto agli acquisti dell’ultimo minuto – e lo stesso vale per l’affitto di un alloggio! Inoltre, in alcuni casi è necessario prenotare con il massimo anticipo possibile! I normali tour archeologici di mezza giornata possono essere facilmente rintracciabili, ma se siete interessati a vacanze uniche, tematiche o personalizzate, studiate appositamente per voi e per le esigenze della vostra famiglia, dovrete tenere presente non solo che la loro preparazione richiede più tempo, ma anche che le guide dei tour specializzati e i posti sono davvero limitati – quindi, farete meglio a prenotare prima di tutti gli altri.

Si tratta quindi di scegliere il tipo di esperienze che desiderate realizzare per i vostri souvenir! E non dimentichiamo una cosa molto importante: chi raggiunge la Grecia in modo intercontinentale, molto probabilmente avrà bisogno di un visto; assicuratevi di raccogliere tutti i documenti necessari e di avere abbastanza tempo a disposizione per aspettare pazientemente che il viaggio sia autorizzato. Non vorrete perdere la data del vostro volo solo perché è stato sottovalutato il tempo necessario per le procedure amministrative. Siate organizzati e previdenti! La Grecia rimarrà al suo posto.

Alcuni luoghi che piacciono anche ai bambini ad Atene

Siamo d’accordo che un viaggio in famiglia in una destinazione priva di attività per bambini è come cercare l’acqua in un deserto profondo. Ebbene, per così dire, possiamo dire che la Grecia è un’oasi per la quale possiamo fornirvi un’affascinante mappa del tesoro – per più di un baule del tesoro. I greci amano i bambini e amano avere molte opzioni per godersi i momenti in famiglia durante le passeggiate del fine settimana. Ad Atene vivono più di 6 milioni di persone, quindi ogni quartiere riserva piccole sorprese, ma quelle grandi sono quelle che vi proponiamo caldamente! Dal momento che Atene sarà meritatamente una base di partenza per metà del vostro viaggio – offrendo così tante opzioni a ogni singolo viaggiatore, indipendentemente dall’età – conoscere la strada per il piacere dei vostri figli e, di conseguenza, per il vostro, è qualcosa di più che necessario.

Un piccolo rifugio naturale proprio nel centro di Atene e accanto al Parlamento greco è il Giardino Nazionale, dove i vostri bambini possono giocare in tutta sicurezza! Potrete esplorare insieme diverse varietà di piante e alberi, osservare anatre e pesci negli stagni, vedere statue di poeti e politici e alcuni resti antichi, visitare un piccolo zoo e la biblioteca per bambini – mentre passeggiate in uno scenario romantico e tranquillo sperimentando un aspetto diverso della vivace Atene. È inevitabile trascorrere ore al Museo dell’Acropoli, che piacerà a tutta la famiglia, ma non si può lasciare Atene senza aver visitato alcuni dei musei dedicati ai bambini, che ospitano migliaia di visitatori ogni anno. Al Museo greco d’arte per bambini si possono ammirare mostre di opere d’arte per bambini che mirano a un’esperienza educativa, che rafforza l’amore dei bambini per la cultura e la creazione. Il Museo di Storia Naturale Goulandris, con le sue collezioni di quattro decenni, accoglie i visitatori che possono osservare da vicino le piante e gli animali del nostro ecosistema nei dipartimenti di botanologia, entomologia, biologia marina, minerali e paleontologia, acquisendo conoscenze interessanti e importanti!

Se avete voglia di un po’ di scienza, allora il Planetario della Fondazione Eugenides è una tappa obbligata: i vostri bambini rimarranno a bocca aperta osservando la nostra galassia in una proiezione rotante a 360°, e se invece la stimolazione e il divertimento sono ciò che desiderate di più, l’Allou Fun Park entusiasmerà i vostri piccoli impavidi! E poiché questa è una lista di ciò che i bambini vorrebbero adorare, la cucina greca, pur non essendo un’attività, non può essere esclusa! Tutti sanno che i bambini amano assaggiare cibi deliziosi, quindi, una volta ad Atene, sarete entusiasti di vedervi servire ingredienti mediterranei nutrienti in ricette originali che i vostri figli vi pregheranno di inserire nel menù quotidiano di casa una volta tornati nel vostro Paese!

Leggi anche: Cose da fare nell’isola di Naxos, in Grecia

Un paio di isole adatte alle famiglie

  1. Naxos: Naxos non è solo la più grande delle isole Cicladi, ma è anche la più verde, il che rende irresistibile la combinazione di una natura eccezionale con la grande cultura che si trova nei suoi villaggi, che riservano un’architettura tradizionale. Vi ritroverete piacevolmente storditi nei vicoli lastricati di pietra che conducono a belle case e chiese, ammirando castelli veneziani, prima di rilassarvi completamente in una delle sue spiagge adatte alle famiglie con acque calme e trasparenti, dove il tempo si ferma e il piacere sembra infinito.
  2. Creta: Conosciuta per la sua rara e selvaggia bellezza, Creta è il luogo in cui ci si sente come se si entrasse in un mondo completamente diverso; i panorami circondano maestosamente ogni parte dell’isola, da incredibili spiagge a paesaggi e viste montane mozzafiato, e non passerà molto tempo prima che vi rendiate conto che i cretesi hanno una mentalità tutta loro, trattando i viaggiatori con la massima ospitalità nel rispetto della loro terra e delle loro tradizioni. Oltre all’ottimo cibo locale e alla natura sorprendente, Creta promette di istruirvi con impressionanti monumenti storici di grande importanza che i bambini troveranno più che divertenti; pietre e forme infiammeranno la loro immaginazione, dando vita a gloriose civiltà del passato!

Le cose da sapere in generale

La Grecia fa parte dell’Unione Europea e la valuta è l’euro. Se non è presente nel vostro Paese – anche se sarebbe consigliabile arrivare con un budget minimo già cambiato – potete cambiare la valuta all’aeroporto internazionale di Atene una volta arrivati, in diversi punti del centro di Atene e potete trovare servizi di cambio anche nelle hall dei grandi alberghi! La lingua parlata in Grecia è il greco, sarete entusiasti di imparare a pronunciare la parola “Kalimera”, ma non dovrete preoccuparvi di comunicare con la gente del posto perché la stragrande maggioranza parla inglese. È molto comune per i locali usare i mezzi pubblici, che nonostante l’affollamento si dimostrano in molti casi più veloci; tuttavia, molto spesso usano anche i taxi, che sono notevolmente economici!

I taxi ad Atene sono di colore giallo e sono praticamente ovunque, e tutto quello che dovete fare è alzare il braccio e fare un cenno al conducente. L’unica cosa che vi consigliamo di fare è di prestare attenzione ai vostri effetti personali quando vi trovate in aree o mezzi di trasporto molto affollati; i borseggiatori possono essere molto civili e silenziosi, non lasciando alcuna traccia del loro furto, quindi assicuratevi di avere portafogli, documenti e passaporti al sicuro. Si può trovare del buon cibo quasi ovunque; tuttavia, c’è una notevole differenza di prezzo nei ristoranti situati nelle zone turistiche, dove le porzioni possono avere un prezzo doppio, mentre la qualità viene dimezzata. Non esitate a cercare le cucine dove mangiano gli abitanti del posto – seguite attentamente il ronzio greco!

La legge delle leggi

Ricordate che i greci sono rumorosi in termini di espressione verbale e utilizzano un linguaggio del corpo ampio ed eccessivo! Non giungete a conclusioni affrettate sul fatto che le persone stiano litigando, molto probabilmente si stanno amando in modo greco. Soprattutto, gli piace condividere, quindi una volta in Grecia e se avete bisogno di indicazioni e consigli locali, pensate che il detto “chi cerca trova” si applica al territorio greco, fermate il primo passeggero greco dall’aspetto affidabile, l’impiegato del chiosco o il passeggero della metropolitana, fate una domanda e ottenete una risposta: è la legge greca di sottofondo.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento