Le spiagge più belle delle Hawaii

By | Settembre 18, 2023
le spiagge più belle delle hawaii

Avvolte in un’atmosfera rilassata e abbracciate dal clima mite, le Hawaii sono il posto da visitare se desideri giornate in spiaggia e avventure nell’oceano, quindi abbiamo selezionato le migliori spiagge delle Hawaii solo per te. Ideale per tutti, dai viaggi di nozze alle famiglie con bambini, questa destinazione è ciò di cui sono fatti i sogni. Le Hawaii sono benedette da alcune delle spiagge più belle del mondo. Le Hawaii hanno le spiagge più belle del pianeta! Dalle bellissime spiagge di sabbia bianca con acqua azzurra alle spiagge con sabbia nera o addirittura verde! Ci sono così tante spiagge alle Hawaii e la scelta è così ampia. Ecco perché è stata dura scrivere questo articolo sulle spiagge hawaiane. Quindi, scegliere le spiagge più belle delle Hawaii non è un compito facile! Troverai strisce di sabbia per VIP, nastri di sabbia per le coppie, spiagge con onde colossali e pittoresche macchie di sabbia per chi ama sognare ad occhi aperti. Troverai anche spiagge di sabbia verde. Allora cosa visitare ? Dove sedersi su una sdraio alle Hawaii? Quali sono le spiagge più belle delle Hawaii?


Le spiagge più belle delle Hawaii

Una vacanza alle Hawaii: potresti sognarla. Già solo questo nome evoca le immagini delle spiagge più belle e dei paesaggi aspri. Ma quale isola è la più bella? Quali differenze hanno le isole? Quali sono le spiagge da non perdere? E come ci arrivi?

1. Kauai e Maui

Ogni isola delle Hawaii è diversa. Ad esempio, l’isola di Kauai è nota per la sua splendida natura. Kauai è anche chiamata “L’isola dai molti giardini” perché è così verde con molte piante e fiori colorati. Maui è la seconda isola più grande dell’arcipelago. In realtà è costituito da 2 vulcani separati da un’ampia valle. L’isola è quindi chiamata anche ‘The Valley Isle’. A Maui, le vacanze in completo relax si svolgono principalmente nei numerosi resort. Le alte onde del versante nord, che rendono la costa poco sicura, soprattutto nei mesi invernali, sono una vera attrazione. Qui puoi surfare sulle onde più alte del mondo!

2. Kua Bay Beach Park (Big Island)

Kua Bay Beach Park è una spiaggia di sabbia bianca ideale per i nuotatori. Si trova nel Kekaha Kai State Park sul lato ovest di “The Big Island”. Kua Bay è una piccola spiaggia, ma è un gioiello tra le coste prevalentemente rocciose di quest’isola. È facilmente accessibile seguendo le indicazioni per il parco nazionale dall’autostrada 19 sul lato ovest dell’isola.

Un parcheggio si trova quasi sulla spiaggia. Da lì ci si arrampica sulle rocce, perché non esiste un vero sentiero. Non ci sono bagnini a Kay Bay, quindi nuotare è a tuo rischio e pericolo. Il mare è azzurro e sulle onde alte sono spesso presenti bodyboard. Soprattutto nella stagione invernale, quando le onde sono più alte. Può anche succedere di avvistare delfini o balene, che compaiono regolarmente nei mesi invernali.

3. Makena Beach, Makena State Park (Maui)

Una delle migliori spiagge di Maui è Makena Beach, conosciuta anche come “Big Beach”. Si trova sulla costa sud di Maui tra due aree di roccia lavica, a sud della città di Wailea. Questa è una buona alternativa per evitare le famose ma affollate spiagge di Ka’anapali (la spiaggia più famosa di Maui) e Lahaina. Accanto a Big Beach c’è la “Little Makena Beach”.

Queste due spiagge sono separate da un pezzo di promontorio dal vecchio vulcano. Da questo vulcano, che non è alto, si ha una splendida vista su entrambe le spiagge. Ci sono buone condizioni per nuotare e fare snorkeling, ma possono esserci anche “shore break”, il che rende il nuoto pericoloso (ma ideale per il bodyboard!). C’è un buon collegamento alle spiagge tramite Makena Road, e c’è anche un ampio parcheggio.

4. Spiaggia di Lanikai (Oahu)

La spiaggia di Lanikai si trova sul lato est di Oahu, nella città di Kailua. È considerata una delle spiagge più belle del mondo per la sua bellezza naturale, la sabbia bianca e l’acqua turchese cristallina. La spiaggia di Lanikai è quindi frequentemente utilizzata da fotografi e modelli. Lanikai, a proposito, è la parola hawaiana per “acqua celeste”.

Una delle spiagge più belle di Oahu è nota per il bellissimo sorgere della luna sulle isole Mokulua. Soprattutto con la luna piena, è favolosamente bello. Poiché la spiaggia è vicina a una zona residenziale chic, ci sono pochi parcheggi pubblici. Lanikai può quindi essere raggiunta solo attraverso piccoli sentieri tra le case, ma la spiaggia è pubblica.

5. Ke’e State Beach Park (Kauai)

Il Ke’e State Beach Park si trova alla fine dell’autostrada 560 a forma di ferro di cavallo, lungo la costa dell’isola di Kauai. Questo è un luogo ideale per godersi la fauna selvatica di Kauai. Non per niente la strada finisce qui. Il sentiero Kalalau inizia da qui. Un percorso che prosegue a piedi, attraverso l’aspra natura del fantastico Na Pali Coast State Park. Ogni minuto si vedono splendidi panorami a baie deserte. Dalla spiaggia di Ke’e State Beach Park si ha una splendida vista sulle splendide scogliere ripide del Na Pali Coast State Park. È un ottimo posto per lo snorkeling, pieno di pesci colorati e tartarughe.

6. Ka’ena Point Beach (Oahu)

Ka’ena Point Beach è una spiaggia sulla costa occidentale dell’isola di Oahu, nel Ka’ena Point State Park (alla fine dell’autostrada 93). Si tratta di una fascia costiera che diventa rapidamente profonda, causando molti “frangenti”. Non è una spiaggia balneabile, ma ideale per il bodyboard o il surf. È presente un bagnino volontario. Da questo posto si ha anche una bellissima vista dell’intera costa occidentale di Oahu. Dalla spiaggia si può fare una bella passeggiata fino a Ka’ena Point, il punto nord-occidentale di Oahu dove la costa occidentale incontra la costa nord.

7. Waikiki, la Gemma delle Spiagge delle Hawaii

Al pensiero delle vacanze alle Hawaii, la mente vola subito verso l’immagine della spiaggia di Waikiki, un angolo di paradiso sulla costa meridionale di Honolulu, Oahu. Questa affascinante location, una volta luogo di svago prediletto dai monarchi hawaiani, incanta per le sue “acque spumeggianti”, come suggerisce il nome stesso di Waikiki. Con una storia che risale all’inizio del XX secolo, precisamente nel 1901 con la fondazione del primo hotel, il Moana Surfrider, oggi rappresenta il cuore pulsante del turismo mondiale nelle Hawaii.


Oltre alla bellezza paesaggistica, con il pittoresco Monte Leahi che si staglia sullo sfondo, Waikiki offre un mare ideale per chi desidera avvicinarsi al surf o alla canoa. Ad esempio, passeggiando sulle spiagge più belle delle Hawaii presenti qui, è possibile ammirare la statua del Duca Kahanamoku, simbolo eterno dei surfisti dell’arcipelago. Il surf qui non è solo uno sport, ma una filosofia di vita, un’incessante ricerca dell’onda perfetta.

Waikiki si estende per più di 3 km, offrendo sabbia candida e acque tranquille, un regalo del Pacifico che bagna la capitale, Honolulu. Che tu venga con la famiglia o con il partner, troverai l’ambiente ideale per rilassarti. Ma attenzione: se decidete di tuffarvi, fate sempre molta attenzione ai surfisti, in particolare a quelli inesperti.

8. Hanauma Bay (Oahu) Hanauma Bay, una Finestra sull’Oceano delle Hawaii

Nel 1967, Hanauma Bay è stata designata come riserva naturale con l’obiettivo di preservare la ricca biodiversità marina delle spiagge hawaiane. Questa baia curvata è l’evoluzione di un antico cratere vulcanico, che oggi si presenta come un parco sottomarino frequentato da migliaia di appassionati di snorkeling ogni anno.


Tuffandosi nelle tiepide acque del mare delle Hawaii di Hanauma Bay, è possibile avvistare oltre 400 specie di pesci, tra cui l’esotico pesce humuhumunukunukuapua‘a e maestose tartarughe marine. Tuttavia, durante la luna piena, la baia può essere invasa dalle meduse, quindi è meglio astenersi dallo snorkeling in quei periodi.

L’accesso a questa meraviglia è regolamentato e prevede un breve corso introduttivo, fondamentale per garantire la sicurezza dei visitatori e la protezione dell’ecosistema. L’equipaggiamento per lo snorkeling può essere affittato direttamente sul posto. La sabbia, di origine corallina, è particolarmente soffice e invitante, mentre l’acqua calma rende questo luogo perfetto anche per i nuotatori meno esperti. Se desideri esplorare questo paradiso, dovrai pagare un piccolo ingresso, ma le emozioni che proverai saranno impagabili. Ricorda: la baia rimane chiusa ogni martedì.

9. Il Paradiso di Oahu: Kailua Beach Park

Situato sulle incantevoli isole Hawaii, Kailua Beach Park è senza dubbio una delle spiagge più belle delle Hawaii. Questo luogo affascinante di Oahu offre un’estesa spiaggia dorata che si estende fino alle limpide acque dell’oceano. Ad arricchire l’esperienza, questo parco balneare è fornito di strutture come tavoli da picnic, campi per il beach volley, aree per il barbecue, comodi servizi igienici e docce. Non solo, ma per coloro che desiderano un po’ di azione, vi sono innumerevoli opportunità per praticare sport come surf, kayak, e kitesurf. Esempio concreto: immagina di poter trascorrere una giornata intera tra sport, relax e pic-nic senza mai lasciare la spiaggia!


Ma Kailua non è solo sport. Per chi desidera una giornata di totale relax, le calme acque delle Hawaii sono perfette per nuotare o semplicemente per prendere il sole. E se vuoi goderti una vista mozzafiato, assicurati di essere lì quando viene organizzato lo spettacolo di fuochi d’artificio, un evento che attira sia la comunità locale che i turisti. Non dimenticare di dare un’occhiata al club di canoa locale: la canoa, uno sport tradizionale nelle vacanze alle Hawaii, offre uno spettacolo affascinante con le sue canoe che sembrano danzare sull’acqua.

Infine, è interessante notare come Kailua, con la sua storia e bellezza, abbia attratto perfino la famiglia Obama durante le loro vacanze natalizie.

10. La Mecca del Surf: Waimea Bay

Tra le innumerevoli spiagge hawaiane, Waimea Bay si distingue come uno dei luoghi più apprezzati per gli appassionati di surf. Situata sulla costa nord di Oahu, questa spiaggia vanta la reputazione di essere tra le spiagge più famose e amate delle Hawaii. Nelle giornate ideali, le maestose onde, che possono raggiungere altezze stupefacenti, diventano il parco giochi dei surfisti. È come se madre natura avesse creato questa baia appositamente per loro: quando le condizioni sono favorevoli, il mare delle Hawaii si trasforma in un’arena di sfide ed emozioni.

Tuttavia, non è solo il surf che rende Waimea Bay speciale. Ad esempio, c’è un’imponente roccia al centro della baia, un punto popolare per chi ama fare tuffi audaci. Ma prima di tuffarsi, è sempre meglio verificare la profondità dell’acqua! Per gli amanti dello snorkeling, le acque cristalline offrono una vista ineguagliabile su un vibrante sottobosco marino, inclusa la vista di maestose tartarughe marine.

E dopo una giornata di attività ed emozioni, che ne dici di un po’ di cibo locale? I food truck lungo la spiaggia servono deliziosi piatti hawaiani. Immagina di assaporare un gustoso pad thai o gamberi all’aglio mentre guardi il tramonto sul mare alle Hawaii.

11. Spiaggia di Ka’anapali (Maui)

Stretching per oltre tre chilometri, Ka’anapali è una delle spiagge hawaiane che ha scolpito un segno indelebile nella storia turistica. Una volta, veniva acclamata come la spiaggia più prediletta d’America. Anche se il mare delle Hawaii offre oggi numerose altre alternative seducenti, Ka’anapali mantiene la sua posizione come punto focale per vacanze di lusso e relax. Pensate: è stata sede del primo resort al mondo, dando vita a un’innovazione che si è poi propagata globalmente. E mentre sei là, perché non fare un giro al Whalers Village? Immagina di fare shopping in un villaggio pittoresco, con l’aria salmastra a riempirti i polmoni.

12. Spiaggia di Mauna Kea (Big Island)

Mauna Kea, o come alcuni preferiscono chiamarla, Kauna’oa, è un pezzo di cielo terrestre fronteggiato dal famoso hotel. Questa è una delle spiagge più belle delle Hawaii, caratterizzata da una sabbia così bianca che sembra quasi irrealistica. La sua bellezza non è solo superficiale; è anche una delle spiagge ideali per le famiglie. Pensa ad acque limpide e calme dove i tuoi bambini possono giocare in sicurezza. Ma un piccolo avvertimento: le onde possono diventare ribelli in inverno. E se sei un amante dello snorkeling, il sud della costa ti aspetta con le sue meraviglie subacquee. E dopo il tramonto? Le mante balenano alla luce dei riflettori degli hotel, offrendoti uno spettacolo indimenticabile.

13. Spiaggia di Makalawena (Big Island)

Makalawena potrebbe non essere la più accessibile tra le spiagge hawaiane, ma ciò che ti aspetta dopo la camminata per raggiungerla è un autentico tesoro. Qui, puoi davvero sentirlo: il ritmo autentico delle vacanze alle Hawaii. L’acqua è un’invitante tela trasparente, e c’è una sensazione di esclusività con pochi visitatori intorno. Ma, con la crescente notorietà tra i viaggiatori informati, è fondamentale rispettare le tradizioni e l’ambiente locali. E se avvisti una delle maestose tartarughe marine, ammira la sua bellezza da lontano.

14. Spiaggia di Anini (Kauai)

Tra le spiagge delle Hawaii, Anini vanta un’immensa barriera corallina che la protegge, rendendola un santuario di acque tranquille e chiare. È il luogo perfetto per una giornata all’insegna del relax o delle attività acquatiche. E se ti piace il campeggio, preparati a una serata sotto le stelle in uno degli angoli più sereni delle Hawaii.

Vacanze alle Hawaii – clima e periodo migliore per viaggiare

Le Hawaii possono essere visitate tutto l’anno. C’è un clima tropicale con temperature durante il giorno tra i 24 e i 31 gradi Celsius quasi tutto l’anno. Nei mesi invernali (da dicembre a marzo) ci sono onde più alte e piove di più, è anche un po’ più fresco.

Questo è il “periodo di svernamento” più popolare tra gli americani in particolare, quindi i prezzi sono molto più alti. Anche i mesi estivi (da giugno ad agosto) sono piuttosto intensi. In generale, la primavera e l’autunno (l’inizio della primavera e il tardo autunno) sono buoni periodi per combinare un clima piacevole con prezzi competitivi.

In montagna può fare freddo e sulle montagne più alte (Monte Mauna Kea, Mauna Loa e Haleakala) la neve può anche cadere nei mesi invernali. La pioggia cade solo in alcuni punti di alcune isole. Ciò è dovuto all’elevata umidità e al forte vento che soffia contro le montagne.

Di conseguenza, a volte ci sono metri di precipitazioni all’anno sul lato sopravvento di una montagna. Punto più alto: il Monte Wai’ale’ale è il luogo più piovoso della terra con più di 12 metri di pioggia all’anno! Può quindi essere estremamente secco dall’altra parte della montagna. Quindi ci sono grandi differenze in termini di meteo sulle isole.

FAQ: Tutto quello che Devi Sapere sulle Spiagge delle Hawaii

  1. Quali sono le spiagge più famose delle Hawaii?
    • Alcune delle spiagge più famose delle Hawaii includono Waikiki a Oahu, Kaanapali Beach a Maui, Hapuna Beach a Big Island e Hanalei Bay a Kauai.
  2. È sicuro nuotare nelle spiagge hawaiiane?
    • In generale, sì, ma come in tutte le spiagge, è essenziale prestare attenzione alle correnti e alle onde. Si raccomanda di nuotare in aree sorvegliate dai bagnini e di prestare attenzione ai cartelli di sicurezza.
  3. Le spiagge delle Hawaii sono affollate?
    • Dipende dalla spiaggia e dalla stagione. Spiagge come Waikiki possono essere molto affollate, soprattutto nei periodi di punta. Tuttavia, ci sono molte spiagge più isolate e tranquille se si cerca una fuga più pacifica.
  4. C’è una stagione delle piogge che potrebbe influenzare la mia visita in spiaggia?
    • Le Hawaii hanno una stagione delle piogge da novembre ad aprile, ma le piogge sono spesso brevi e possono essere seguite dal sole.
  5. Quali attività acquatiche sono popolari nelle spiagge hawaiiane?
    • Surf, snorkeling, immersioni, paddle boarding e kayak sono solo alcune delle attività che puoi goderti sulle spiagge hawaiiane.
  6. È vero che alcune spiagge delle Hawaii hanno sabbia nera o verde?
    • Sì, è vero. Ad esempio, la Punalu’u Beach a Big Island è famosa per la sua sabbia nera, mentre la Papakōlea Beach, sempre a Big Island, è conosciuta per la sua sabbia verde. Questi colori unici sono dovuti all’attività vulcanica dell’isola.
  7. Sono necessarie particolari precauzioni per proteggere la fauna marina quando si nuota o si fa snorkeling?
    • Assolutamente sì. È essenziale evitare di toccare i coralli o di disturbare la fauna marina. È anche una buona pratica utilizzare creme solari a base di ossido di zinco o titano, che sono sicure per i reef.
  8. Ci sono spiagge accessibili solo con escursioni o viaggi in barca?
    • Sì, alcune spiagge, come la Kalalau Beach a Kauai, sono accessibili solo attraverso escursioni o viaggi in barca. Queste spiagge offrono un’esperienza più appartata e naturale.
  9. Dove posso trovare informazioni aggiornate sulle condizioni delle spiagge?
    • Il sito web dell’Hawaii Beach Safety fornisce aggiornamenti regolari sulle condizioni delle spiagge, inclusi avvisi di sicurezza e presenza di meduse.
  10. Posso portare cibo e bevande in spiaggia?
  • Mentre la maggior parte delle spiagge permette di portare cibo e bevande, è fondamentale pulire dopo di sé e assicurarsi di non lasciare rifiuti. Alcune aree potrebbero avere restrizioni riguardanti alcolici o fuochi, quindi è sempre una buona idea controllare in anticipo.

Speriamo che questa FAQ ti sia stata utile nella preparazione del tuo viaggio alle Hawaii. Ricorda di rispettare la natura e le norme locali durante la tua visita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *