Dolomiti

Una delle mete preferite dagli amanti della natura, le Dolomiti, sono una regione montuosa che fa parte delle Alpi del Nord Italia. Dominato da 18 maestose vette, il suo variegato paesaggio è costituito da oltre 350.000 acri di pinnacoli frastagliati, pareti rocciose a strapiombo, ghiacciai ghiacciati, gole profonde, foreste lussureggianti e valli verdeggianti. Ci sono 2.131 montagne nella regione delle Dolomiti; La Marmolada, che vanta Punta Penía, la vetta più alta della catena montuosa, è soprannominata la “Regina delle Dolomiti”. A causa della sua straordinaria bellezza e del sistema di piattaforme carbonatiche mesozoiche ben conservato che si è formato 250 milioni di anni fa, le Dolomiti sono state nominate patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2009. In tutte le Dolomiti, i paesi punteggiano la campagna, ogni parte di un affascinante buffet di usanze e lingue uniche. Infatti, prima della fine della prima guerra mondiale, Alto Adige e Trentino facevano parte dell’Austria, il che spiega perché il 75 per cento della popolazione della regione parla il tedesco come prima lingua.

Le Dolomiti: la guida completa

Leggi anche: 12 laghi svizzeri più belli e balneabili

Come arrivare

Le Dolomiti si trovano a cavallo del confine nord-orientale tra Italia e Austria, attraversando le province italiane di Belluno, Alto Adige e Trentino. Il punto più alto della montagna sorge a quasi 11.000 piedi sul livello del mare. Il viaggio da Milano a Bolzano dura poco più di 3 ore in auto o in treno. Mentre è possibile vedere molte Dolomiti in treno o in autobus regionale, molti viaggiatori preferiscono noleggiare un’auto per visitare i piccoli paesi e aree naturali che non sono presenti su percorsi del trasporto pubblico.

Meteo nelle Dolomiti

Il tempo può cambiare bruscamente sulle Dolomiti, quindi preparati a tutto. L’autunno generalmente arriva presto con gelate presenti già a fine agosto. Le persone si accalcano nella regione per vedere l’esplosione di colore che il fogliame autunnale, prima che l’inverno ricopra il paesaggio con la neve che potrebbe non sciogliersi fino alla tarda primavera. Le estati sono brevi ma meravigliosamente lussureggianti e verdi.

Cose da fare sulle Dolomiti

Ricca di creste spettacolari e laghi, fiumi, boschi e prati incontaminati, la regione attira visitatori tutto l’anno, la maggior parte dei quali viene per gli sport estivi o invernali. Ecco un elenco di alcune cose da fare sulle Dolomiti.

  • Piste spettacolari per sci e snowboard: l’aria pulita, l’ambiente incontaminato e le alte cime rendono le Dolomiti un luogo ideale per tutti i tipi di sport invernali all’aperto. A seconda delle nevicate annuali, le piste alle quote più elevate possono aprirsi all’inizio dell’autunno e rimanere aperte fino alla tarda primavera.
  • Affrontare una via ferrata: una via ferrata (a volte indicata al plurale come vie ferrate ) è una via ferrata protetta dotata di cavi d’acciaio fissati alla parete rocciosa, che gli alpinisti possono utilizzare per proteggersi. Ogni via ferrata è classificata in base alla difficoltà, determinata dalla pendenza e dalla lunghezza tra le prese. Le vie ferrate più ambite si trovano nei pressi di Cortina, dell’Alta Badia e della Val di Fassa.
  • Fai un viaggio mozzafiato sulla Grande Strada delle Dolomiti: un modo per vedere le Dolomiti da vicino è pianificare un viaggio in auto lungo la splendida Strada delle Dolomiti ( La grande Strada delle Dolomiti ). Un’impresa ingegneristica, l’autostrada taglia le montagne iniziando da Bolzano e finendo a Cortina d’Ampezzo.
  • Barrel Downhill in Mountain Bike: la mountain bike è un passatempo popolare nel clima mite durante i mesi estivi. Sia che tu ti unisca a un tour privato in bicicletta o che ti muovi da solo, godrai di panorami mozzafiato lungo sentieri tortuosi e piste ciclabili sconnesse.
  • Sorvola le cime innevate in mongolfiera: da inizio a metà gennaio, i cieli di Dobbiaco si riempiono di centinaia di mongolfiere che partecipano all’annuale festival Balloon Week. Prenota un tour privato in mongolfiera che ti porti su, su e via per una vista a volo d’uccello dell’Alta Pusteria delle Dolomiti.

Leggi anche: 9 cose da fare a St Moritz

Città delle Dolomiti da visitare

  • Belluno: La città alpina di Belluno è considerata la porta delle Dolomiti. Adagiata tra i fiumi Piave e Ardo, questa incantevole città è circondata da prati e dolci colline, che la rendono la base perfetta per la mountain bike e il trekking.
  • Bolzano – Bozen: Il capoluogo dell’Alto Adige, Bolzano, ha incantevoli parchi, viali fioriti e una ferrovia a cremagliera e una funivia che traghettano i passeggeri verso aree sciistiche e altipiani con vista mozzafiato sulle cime circostanti. Da non perdere sono il Duomo di Bolzano e il Museo Archeologico dove puoi incontrare Ötzi l’Uomo venuto dal ghiaccio, una mummia glaciale incredibilmente ben conservata risalente all’età del rame.
  • Brunico – Bruneck: Brunico è stata fondata nel XIII secolo ed è la città più grande dell’area turistica dell’Alto Adige Plan de Corones. Adiacente alla lussuosa stazione sciistica di Plan de Corones, altre famose attrazioni della città includono il Castello di Brunico e il Messner Mountain Museum.
  • Cortina d’Ampezzo: Cortina d’Ampezzo è un paese alla moda in provincia di Belluno. Non solo Cortina è ricca di paesaggi, ma vanta anche musei, gallerie d’arte, ristoranti raffinati, hotel di lusso e una delle stazioni sciistiche più famose al mondo. In estate, gli alpinisti si riversano nella zona per cimentarsi negli impegnativi sentieri escursionistici di una via ferrata nelle vicinanze.
  • Merano: Merano è una graziosa località termale nota soprattutto per aver attratto personaggi letterari come Franz Kafka ed Ezra Pound. La sua via principale piena di negozi eleganti e hotel di lusso è seconda solo ai suoi splendidi giardini che costeggiano il fiume Passirio.

Leggi anche: Cosa vedere a Verona

Dove sciare

  • Comprensorio sciistico Val Gardena: Alta nelle Dolomiti, la Val Gardena in Alto Adige è un luogo di villeggiatura internazionale frequentato dagli appassionati di sport invernali. Parte del circuito del Sella Ronda, la Val Gardena dispone di 80 impianti di risalita e più di 500 km di piste collegate. Il paese di Selva Gardena offre ai visitatori numerose opportunità per eventi culturali e attività ricreative.
  • Comprensorio sciistico di Cortina d’Ampezzo: una delle stazioni sciistiche più lussuose del mondo, le piste di Cortina d’Ampezzo sono ideali per gli sciatori principianti e intermedi. Dispone di 47 impianti di risalita e offre una vasta gamma di attività divertenti per le famiglie come slittino, bob, pattinaggio su ghiaccio e persino hockey.
  • Comprensorio sciistico di Ortisei: meglio conosciuto per lo straordinario sci di fondo, il comprensorio sciistico di Ortisei si trova in Val Gardena. Dopo aver esplorato la pittoresca cittadina, puoi prendere la ferrovia a scartamento ridotto fino alla vetta di 8.000 piedi per vedere uno degli alpeggi più belli di tutta Italia.

Dove fare escursioni, andare in bicicletta e arrampicarsi

  • Trekking: Imperdibile per escursionisti e arrampicatori appassionati, il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi è una riserva naturale con ghiacciai, cascate, foreste e musei archeologici. Renon-Renon è un altro paradiso per gli escursionisti, arroccato su un altopiano che domina la città di Bolzano.
  • Mountain bike: Per i ciclisti più audaci, l’Herrensteigh nell’area del Plan de Corones offre una varietà di impegnativi percorsi di downhill e freeride.
  • Alpinismo: Il Monte Cristallo si trova al centro delle Dolomiti e presenta quattro cime, che costituiscono il gruppo del Cristallo. Il più alto raggiunge un’altitudine di oltre 10.000 piedi e può essere esplorato con la funivia o scalando una delle sue tre vie ferrate . Il film del 1993 “Cliffhanger”, con Sylvester Stallone, è stato girato lì.

Leggi anche: Trentino-Alto Adige, una grande attrazione per i vacanzieri che vengono principalmente per lo sci invernale e le escursioni estive

Dove alloggiare

  • Hotel di lusso: L’Hotel Miramonti è una scelta di lusso popolare, soprattutto per le coppie. Offre viste sbalorditive delle Dolomiti da un punto panoramico alto 4.000 piedi. Altre fantastiche opzioni di lusso includono 1477 Reichhalter, Villa Arnica, Rosa Alpina e Hotel La Perla.
  • Hotel Benessere: Perché non trascorrere il vostro tempo sulle Dolomiti concedendovi coccole cure e rilassandovi nelle terme? L’Adler Spa Dolomiti vanta un’atmosfera da baita con eccellenti servizi termali. Lo splendido santuario del benessere boutique Forestis era una volta un rifugio per i Papi. E il LeFay Resort & Spa Dolomiti offre quattro piani di servizi termali, uno dei più grandi centri termali delle Alpi.
  • Rifugi di montagna e alpini: detti anche rifugi, i rifugi di montagna o alpini sono sparsi in tutte le Dolomiti. Servono come punto di ristoro dove escursionisti e alpinisti possono fare un pasto abbondante prima di tornare di nuovo sul sentiero. Il Rifugio Locatelli è una delle opzioni più gettonate; si consiglia vivamente di prenotare in anticipo.

Il sito ufficiale dell’Alto Adige offre tantissime informazioni su cose da fare e dove alloggiare sulle Dolomiti.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento