Grecia, dove andare al mare?

Grecia dove andare al mare

Grecia, dove andare al mare?

Per essere il Paese con la costa più lunga di tutto il Mediterraneo, non sorprende che la Grecia abbia molte spiagge straordinarie. Dai lunghi tratti di costa solitaria sulla terraferma alle innumerevoli insenature e spiagge sabbiose nelle isole dell’Egeo e dello Ionio, c’è una scelta quasi infinita di luoghi per la giornata perfetta in spiaggia. A legare il tutto c’è un mare incredibilmente limpido, spesso in tonalità incredibilmente elettriche del blu più intenso. È la materia di cui sono fatti i sogni delle vacanze. Ma in Grecia dove andare al mare? Scegliete una spiaggia profonda di sabbia soffice come la polvere, con ombrelloni, lettini e snack bar? Unitevi alla festa in un beach club di Mykonos, cercate un posto più tranquillo su un’isola meno conosciuta o optate per una spiaggia ancora più selvaggia dove le tartarughe marine depongono le uova?


Trovate tutte queste esperienze (e molto altro) in questi posti più belli della Grecia. Senza dubbio per molti di noi la Grecia è un vero paradiso terrestre, avvolta da un’aria magica, probabilmente a causa della sua antica mitologia o per la maestosità della sua architettura, è davvero un luogo che vale la pena visitare. E quando si abbina all’estate, hai la ricetta giusta per trovare le spiagge più belle della Grecia. È stato molto difficile, ma ci siamo riusciti, e proprio qui sotto trovate un elenco con le migliori spiagge della Grecia, secondo noi. Dove andare al mare in Grecia?

Grecia dove andare al mare, 29 spiagge bellissime

Se siete alla ricerca di una fuga dal caos e dalla frenesia della vita quotidiana, allora dovete recarvi in Grecia. Questo splendido paese ospita alcune delle spiagge più belle della Grecia. Se volete sapre in Grecia dove andare al mare, ci sono 29 spiagge che sono davvero le più belle del pianeta!

1. Aspri Limni, Creta

La cosa migliore di questa spiaggia dell’isola greca è che gli autobus turistici ci passano davanti, mentre si dirigono verso la trafficata Elafonisi, 6 km a sud. Le sabbie argentee di Aspri Limni sono circondate da una serie di massi che creano una diga naturale, da cui il nome “Lago Bianco”. È una delle spiagge più belle di Creta, dove gli unici alberi sono rare palme autoctone. Portate con voi le provviste: è completamente selvaggia. Le spiagge di Creta

2. Perivoli, Skopelos, Sporadi

Circondata da scogliere, la sabbiosa Perivoli è quanto di più romantico ci possa essere – e rimane tale perché è nascosta nel retro del paese, a 5 km dal villaggio di Glossa. Raggiungibile solo attraverso un ripido sentiero alla fine di una strada lunga e stretta, dispone di una cantina e di alcune sedie a sdraio in estate. Guida turistica di Skopelos, Grecia

3. Porto Germeno, Attica

È uno dei piccoli segreti di Atene: con le sue acque turchesi e cristalline, assomiglia a un lago alpino. Il viaggio in auto di 80 minuti vale da solo la pena, perché la tortuosa discesa dalle montagne offre un’incantevole vista sul vuoto. Ci sono diverse spiagge di ciottoli, ma seguite la costa a nord fino all’insenatura appartata di Prosili, dove le scogliere e i pini cadenti sfiorano le sabbie grossolane.

4. Glyfa Beach, Antiparos, Cicladi

Questa mezzaluna dorata di sabbia soffice con acque dolcemente ondulate, ideale per i più piccoli, sarebbe piena di gente altrove. Ma qui, a 5 km dalla vivace cittadina di Antiparos, rimane deliziosamente incontaminata, perché in Grecia ci sono altre spiagge più facili da raggiungere, lasciando a Glyfa solo poche spiagge per i più esperti.


5. Aliko, Naxos, Cicladi

Ci sono così tante spiagge intorno alla città di Naxos che pochi si preoccupano di sedersi sull’autobus da Chora per 23 km per raggiungere Aliko. Dovrebbero proprio farlo: ci sono calette di sabbia dorata smerlate da una piattaforma di formazioni rocciose, una foresta di cedri e una piccola chiesa che sembra fatta di marshmallow.

6. Paralia Apothikes, Andros, Cicladi

Sulla costa occidentale di Andros, Apothikes è la spiaggia paradisiaca ideale: sabbie bianche solleticate dal mare più bello della Grecia in una baia riparata, con pochi ombrelloni, lettini, un minuscolo molo di legno e un bar sulla spiaggia. La folla si dirige verso la spiaggia di Chalkolimionas, lasciando questa spiaggia vuota. Guida turistica dell’isola di Andros

7. Spiaggia di Gidaki, Itaca, Ionie

Ok, abbiamo promesso spiagge meravigliose di sabbia. Ma questa spiaggia di ciottoli è più che una menzione. Una calma preternaturale pervade questo lato dell’isola e il resto del mondo sembra lontano. Ed è così. Gidaki è abbracciata da scogliere che la rendono inaccessibile dalla strada: si può prendere il servizio estivo di barche dalla capitale, Vathi, o percorrere un sentiero costiero di 2 km che si arrampica tra i pini. Una semplice baracca estiva sulla spiaggia fornisce bevande e spuntini. Guida turistica dell’isola di Itaca

8. Koukounaries Beach, Skiathos, Sporadi

È giovane, divertente e probabilmente una delle spiagge della Grecia in cui si può incontrare un gruppo di cigni bianchi e neri. La spiaggia stessa è sublime: una mezzaluna di sabbia argentata che scende dolcemente, circondata da una riserva naturale. Raggiungetela entro le 9 del mattino, con l’autobus dell’isola che parte dalla città di Skiathos, se desiderate un posto all’ombra. Le 12 isole più belle della Grecia

9. Paralia Pori, Ano Koufonisi, Cicladi

Non crederete mai che i colori dell’acqua siano reali qui. Pori ha degli affioramenti rocciosi, due taverne e basta. È una passeggiata pianeggiante di tre chilometri e mezzo da Chora (la città unica), oppure prendete uno dei pochi taxi.

10. Paralia Voutoumi, Antipaxos, Ionie

Abbracciate da scogliere spumeggianti di verde, le esotiche sabbie bianche di Voutoumi sono immerse in un caleidoscopio di blu e verdi. La vista migliore si ha salendo i 200 gradini della taverna Bella Vista. I taxi boat partono da Paxos, ma per fermarsi oltre le 17:00 è necessario soggiornare in una delle ville dell’isola per godersi il mare più bello della Grecia.


11. Voidokilia Beach, Messenia, Peloponneso

La costa occidentale del Peloponneso è ricca di spiagge di prim’ordine ricoperte da enormi distese di sabbia, ma nessuna è all’altezza della bellezza geometrica di questo semicerchio sabbioso che abbraccia una baia turchese poco profonda. I fenicotteri frequentano la laguna dietro la spiaggia. Fate un’escursione fino alle rovine del castello del XIII secolo sul promontorio che domina entrambe le spiagge più belle della Grecia.

12. Spiaggia di Myrtos, Cefalonia, Ionie

Questo luogo, citato nel Mandolino del Capitano Corelli, è il sogno di tutti gli amanti dello snorkeling, con grotte segrete da esplorare e un’acqua così limpida da poter vedere per sempre. Una strada a tornanti permette di scendere ripidamente: troverete un bar e dei brollies. Le 12 migliori spiagge di Cefalonia, Grecia

13. Alonneso, Sporadi settentrionali

Alonnisos è rinomata per le sue acque così limpide che le barche proiettano le ombre sul fondale. È l’unica isola abitata del Parco Nazionale delle Sporadi Settentrionali (il più grande d’Europa), che a sua volta ospita la più grande popolazione rimasta di foche monache del Mediterraneo. Le spiagge dell’isola, insignite della Bandiera Blu, non sono quasi mai affollate; fate un salto a Chrisi Milia, le cui sabbie sono sostenute da scogliere ricoperte di pini, qui è possibile trovare le più belle spiagge della Grecia.

14. Laguna di Balos, Creta

In piena estate può essere sommersa da barche di turisti che arrivano in traghetto da Kissamos, ma Balos, con la sua sabbia bianca scintillante e le sue acque vivaci, è uno spettacolo. Per goderla al meglio, selvaggia e incontaminata, visitatela nella bassa stagione o noleggiate un’auto e arrivate presto, prima che arrivino i primi traghetti. Le spiagge di Creta

15. Paralia Milopotas, Ios, Cicladi

La profonda distesa di sabbia dorata sul lato occidentale di Ios, vicino a Chora (la città di Ios), è la preferita dai viaggiatori più giovani grazie al Beach Club all’estremità. Qui si trovano un campeggio e bungalow economici; per sistemazioni più raffinate, provate il FarOut Hotel & Spa o il lussuoso HideOut Suites, entrambi arroccati su una collina sopra Mylopotas, ben al di là del caos.

16. Spiaggia di Vai, Creta

Una massa di palme (è la più grande foresta di palme d’Europa) accanto a sabbie bianche come l’osso e a un mare della Grecia turchese fanno sì che Vai sia molto più esotica della Grecia meridionale. Anche se non siete mai stati in questo punto estremo nord-orientale di Creta, è molto probabile che abbiate un leggero déja vu: è qui che sono state girate le famose pubblicità del Bounty degli anni Settanta.


17. Super Paradise, Mykonos, Cicladi

La musica è ad alto volume e lo champagne è freddo al Super Paradise, il club sulla spiaggia più bella della Grecia da vedere e rivedere sulla costa meridionale di Mykonos. Una calamita per i festaioli, questa spiaggia gay-friendly si anima con il passare del giorno, con musica a tutto volume e un’atmosfera esaltante che porta tutti a ballare sulla sabbia. Cosa fare a Mykonos, 20 cose davvero interessanti

18. Agios Sostis, Mykonos, Cicladi

Siete stanchi di tutta l’allegria per cui Mykonos è famosa? Fatevi un favore e programmate una giornata di relax ad Agios Sostis. Situata nel nord dell’isola, è una delle spiagge della Grecia più tranquille e dispone di pochissimi servizi, il che la rende deliziosamente selvaggia. È popolare tra i naturisti, ma è meglio evitarla nei giorni di vento, quando il mare può diventare piuttosto agitato. Cosa fare a Mykonos, 20 cose davvero interessanti

19. Marathonisi, Zante, Ionie

Ci sono due ragioni per cui Marathonisi è soprannominata l’Isola delle Tartarughe. Arrivando in barca da Laganas, l’isolotto ha chiaramente la forma di una tartaruga, che sembra nuotare attraverso la baia con una spiaggia bianca e sabbiosa nella sua scia. La spiaggia è anche un luogo di nidificazione per le tartarughe reali, quindi i visitatori devono rimanere vicino alla riva per evitare di disturbare le uova sepolte. Le più belle spiagge di Zante

20. Belegrina beach, Chrisi, Creta

Per raggiungere l’isola disabitata di Chrisi è necessario prendere un traghetto da Ierapetra, nel sud di Creta. Seguite poi il sentiero tra i ginepri contorti per raggiungere Belegrina, o Spiaggia d’Oro: un luogo incantevole come pochi in Grecia, con acque color zaffiro che si estendono verso la terraferma montuosa di Creta.

21. Kolimpithra, Tinos, Cicladi

Il forte vento di maltemi che soffia da nord sulle Cicladi in estate dà origine a onde consistenti che si infrangono nella baia di Kolimpithra. La più grande delle due spiagge greche della baia sopporta il peso delle onde, diventando così una calamita per i surfisti. Cavalcate le onde e poi rilassatevi sulla spiaggia vicina, più piccola e più riparata.

22. Gerakas Beach, Zante, Ionie

Grazie al fatto che si trova nel Parco Nazionale Marino di Zante, la spiaggia di Gerakas è così beatamente non sviluppata. Certo, ci sono lettini e alcune ottime taverne, ma c’è ben poco altro a rovinare la scena. Fiancheggiata da ripide scogliere di argilla, questa distesa di sabbia è un sito di nidificazione delle tartarughe marine con una stazione informativa gestita da volontari della fauna selvatica.

23. Simos beach, Elafonisos, Peloponneso

Da non confondere con Elafonisi (la famosa spiaggia di sabbia rosa di Creta), quest’isola poco frequentata tra il Peloponneso e Citera è una fuga estiva popolare per gli abitanti del luogo, ma poco conosciuta dai turisti stranieri. L’attrazione principale è la spiaggia di Simos, un’ampia distesa di sabbia sostenuta da dune imponenti, punteggiate da ginepri e narcisi marini dai fiori bianchi. 14 spiagge di sabbia in Grecia

24. Spathi (Fiori), Kea, Cicladi

Tra le preferite dagli ateniesi per i fine settimana, Kea ha molte spiagge di qualità, ma Spathi le batte tutte. Il mare più bello della Grecia è particolarmente brillante e ben attrezzato con lettini, ristoranti, alloggi sulla spiaggia e altri elementi essenziali. Meglio ancora se venite qui a metà settimana e potrete godervi la spiaggia senza la folla.

25. Vourvourou, Sithonia, Calcidica

La regione della Grecia settentrionale, la Calcidica, è nota per le sue tre penisole che puntano verso l’Egeo come i rebbi del tridente di Poseidone. La centrale di queste, Sithonia, è autentica e senza pretese e la sua spiaggia migliore, Vourvourou, è amata dai turisti del fine settimana di Salonicco. Il miglior mare della Grecia con le sue acque turchesi sono riparate dall’isola di Diaporos, il che rende le condizioni perfette per nuotare in mare.

26. Psili Ammos beach, Patmos, Dodecaneso

Psili Ammos (“sabbia fine”) non è un nome raro per le spiagge della Grecia. Serifos, Naxos, Creta e Tessos hanno ciascuna una Psili Ammos, ma quella di Patmos è particolarmente speciale. Fiancheggiata da un’insenatura dall’acqua azzurrissima, si raggiunge preferibilmente a piedi (una discreta camminata dalla strada più vicina), ma c’è anche la possibilità di imbrogliare e arrivare in barca. Guida turistica dell’isola di Patmos, Grecia

27. Karavostasi, Sivota, Epiro

La costa vicino a Sivota è una nota destinazione per gli sport acquatici, ma le cose si fanno molto più tranquille sulle spiagge greche sabbiose di Karavostasi. Immersa in un entroterra di uliveti e campagna, questa spiaggia ampia e vuota ha solo un’infarinatura di lettini e ombrelloni. Anche in alta stagione è raramente affollata.

28. Egremni Beach, Lefkada, Ionie

Nascosta sotto alte scogliere, la spiaggia di Egremni è rivolta a ovest: perfetta per osservare il sole che ogni sera scende all’orizzonte dello Ionio. Anche se può essere affollata quando le barche da turismo portano i loro passeggeri sulla riva, è abbastanza grande da trovare punti tranquilli da cui godersi beati tuffi nel mare cristallino. Cosa fare e vedere a Lefkada

29. Spiaggia Diakoftis, Karpathos, Dodecaneso

Acque calde e poco profonde, con tonalità scintillanti di verde acqua e turchese, rendono questa spiaggia nel sud di Karpathos una scelta brillante per sguazzare in sicurezza. I servizi sono piuttosto scarsi, ma l’andirivieni degli aerei del vicino aeroporto è una comoda distrazione se i bambini hanno bisogno di una pausa dai giochi in mare.

Lascia un commento