Le spiagge più belle di Lanzarote

spiagge più belle lanzarote

Le spiagge più belle di Lanzarote

Se siete alla ricerca di una fuga dal caos e dalla frenesia della vita quotidiana, allora dovete recarvi a Lanzarote. Questa splendida isola ospita alcuni dei paesaggi più belli del pianeta, vediamo cosa vedere a Lanzarote. Questo elenco di cose da fare a Lanzarore vi aiuterà a non perdere nulla di questa magica isola che riunisce tutto ciò che un viaggiatore può sognare a livello naturale, oltre a un incredibile mix che combina un’infinita offerta di svago e visite culturali. In questa guida su cosa vedere a Lanzarote condivideremo un itinerario dettagliato, che si concentra sui punti di riferimento più importanti e sulle attrazioni più importanti da non perdere, le spiagge più belle di Lanzarote. Le famiglie affollano le numerose e ampie spiagge dorate di Lanzarote, riparate dalle rocce vulcaniche, ma ci sono anche suggestive spiagge di sabbia nera, luoghi per il surf battuti dal vento e calette tranquille e nascoste, lontane dalla folla. Per trovare la spiaggia perfetta a Lanzarote basta una regola relativamente semplice: dirigetevi verso la riparata costa meridionale per prendere il sole, verso la ventosa costa occidentale, battuta dalle onde, per fare surf e, se preferite non trovare nessuno in giro, andate a nord. Tutte e tre le località principali, Playa Blanca, Puerto del Carmen e Costa Teguise, si affacciano su spiagge di sabbia dorata, adatte alle famiglie e dotate di tutti i servizi possibili. L’ultima, la più orientale del trio, attira anche gli amanti del windsurf. A differenza di altre isole Canarie, Lanzarote ha solo una manciata di spiagge di sabbia scura, quindi dovrete cercarle, piuttosto che imbattervi in esse. Pronti? Passiamo alla lunga lista delle spiagge più belle di Lanzarote!


Leggi anche: Le migliori cose da fare a Tenerife

14 spiagge più belle di Lanzarote

Nella nostra sezione delle spiagge di Lanzarote, parleremo delle principali spiagge dove rilassarsi e di tutto ciò che secondo noi sono luoghi da non perdere durante la vostra visita in questa isola ricca di svago. Se siete alla ricerca di una fuga dal caos e dalla frenesia della vita quotidiana, allora dovete recarvi a Lanzarote. Questa splendida isola ospita alcuni dei paesaggi più belli del pianeta, vediamo quali sono le spiagge più belle di Lanzarote.

1. Playa Flamingo, Playa Blanca

La più riparata delle tre spiagge di Playa Blanca, Playa Flamingo è perfetta anche per i bambini più piccoli. Cullata tra due frangiflutti fortemente sporgenti, è raramente piatta come un laghetto, con una sabbia gialla e soffice come lo zucchero che degrada dolcemente nel mare limpido e offre ampio spazio per sguazzare. È possibile noleggiare lettini e ombrelloni e dietro la spiaggia si trova una piccola serie di ristoranti e un supermercato con armadietti per gli oggetti di valore.

2. Playa de Famara, La Caleta de Famara

Selvaggia e spesso ventosa, questa distesa di sabbia ha la tonalità di un caffellatte. Si estende per 6 km, inizia dal villaggio e termina alla base delle scogliere di Famara, che si innalzano in picchi quasi altrettanto drammatici delle onde che si sollevano sotto. Le condizioni sono perfette per passeggiare, fare surf, windsurf e kitesurf, ma meno per nuotare: le correnti sotterranee possono essere forti. Posizionata a nord-ovest di Lanzarote, è un luogo epico da ammirare al tramonto.

3. Playas de Papagayo, Monumento Natural de los Ajaches

All’estremità meridionale di Lanzarote, all’interno di una riserva naturale protetta, si trova questa serie di calette di sabbia dorata circondate da creste vulcaniche. L’acqua è calma e di un blu intenso: portate con voi un boccaglio per esplorare i fondali. Anche la visibilità da terra è di prim’ordine: si può vedere fino a Fuerteventura. C’è un bar a Playa Papagayo, ma le altre sei spiagge non hanno strutture. A tutte si accede da Playa Blanca attraverso un sentiero sterrato o, più elegantemente, in barca. Attenzione ai bagnanti timidi: Caleta del Congrio e Playa Mujeres sono entrambe accessibili ai nudisti.

4. Caletón Blanco, Órzola

Bagnata dall’intensa luce del sole delle Canarie, la tavolozza è semplice ma suggestiva: sabbia bianca, lava nera e acqua scintillante color ciano. Situata all’estremo nord-est dell’isola, vicino al villaggio di pescatori di Órzola, Caletón Blanco è una delle spiagge più fotogeniche di Lanzarote. Sebbene appartata, è di facile accesso, con un parcheggio gratuito nelle vicinanze. La bassa marea lascia delle piscine naturali dove poter sguazzare, ma se volete nuotare visitatela più vicino all’alta marea.

5. Playa de los Clicos, El Golfo

Non tanto per prendere il sole quanto per scattare foto, la laguna verde vibrante e il cono vulcanico rosso mattone spiccano sulla sabbia nera di Charco de los Clicos. Si trova in una riserva naturale sulla costa occidentale; parcheggiate al punto panoramico e scendete lungo il sentiero per ottenere tutte le angolazioni necessarie per lo scatto perfetto.


6. Playa del Reducto, Arrecife

Se vi piace una spiaggia con un po’ di movimento, dirigetevi verso questa dorata striscia di sabbia di 500 metri nel cuore della vivace capitale di Lanzarote. La posizione centrale offre numerosi servizi – da caffè, ristoranti e negozi a un parco giochi per bambini e uno skate park – ma è fortunatamente libera dalla sporcizia urbana. L’immacolata sabbia di zucchero semolato della spiaggia le ha fatto guadagnare la bandiera blu, mentre il mare è prevedibilmente calmo, il che la rende un’ottima zona per nuotare.

7. Playa Quemada

Questa spiaggia nera e ghiaiosa si trova a pochi chilometri da Puerto del Carmen, ma la distanza sembra essere misurata in decenni: la riva tranquilla e il sonnolento villaggio di pescatori ricordano la Lanzarote del turismo pre-pacchetti. Non è il posto giusto per fare castelli di sabbia, ma venite a prendere il sole e a godervi la solitudine, prima di sedervi per un pranzo a base di pesce in uno dei semplici ristoranti.

8. Playa Grande, Puerto del Carmen

È qui che è nato il turismo su larga scala a Lanzarote, e ciò che manca alla “grande spiaggia” in termini di serenità è sicuramente compensato dai servizi. Oltre a lettini, ombrelloni e docce, nei mesi estivi viene aperto al largo un gigantesco parco acquatico gonfiabile, con scivoli e trampolini a volontà. Con rampe di accesso, servizi igienici adattati e sedie anfibie, è anche la migliore spiaggia dell’isola per i visitatori con problemi di mobilità.

9. Las Cucharas, Costa Teguise

Questa spiaggia dorata all’estremità orientale di Costa Teguise offre condizioni perfette per il windsurf, tanto che qui si svolgono le gare del campionato europeo Freestyle Protour. Ci sono molti negozi che noleggiano l’attrezzatura per questo e altri sport acquatici, tra cui il surf e le immersioni, ma un frangiflutti protegge i bassi fondali per le nuotate meno ambiziose delle famiglie (a patto che non si faccia caso a una forte brezza). L’estremità settentrionale è particolarmente adatta a chi ha bambini.

10. Playa Chica, Puerto del Carmen

Questa bella spiaggia color caramello è protetta da lingue di lava nera che si sono riversate in mare, rendendo l’acqua eccezionalmente calma. Di conseguenza, è molto apprezzata dalle famiglie e dai subacquei. Anche con un semplice boccaglio, una nuotata lungo le rocce può permettere di avvistare razze, murene, cernie e cavallucci marini, oltre a numerosi saraghi e pesciolini. Con diversi ristoranti raggiungibili a piedi, i bambini possono rubare i resti del paniere e dare da mangiare ai pesci dopo pranzo.

11. Playa del Jablillo, Costa Teguise

La cala più piccola di Costa Teguise è protetta sia dalla natura che dall’uomo, con la sua sabbia chiara circondata da rocce nere e frangiflutti che calmano le onde. Le famiglie la amano e non è difficile capire perché, con la sabbia soffice che implora un secchiello e una vanga, il noleggio di lettini, un bagnino in attesa e il vicino lungomare di negozi e caffè. È sovrastata da alcuni dei più grandi hotel dell’isola ed è spesso affollata, quindi non venite in cerca di pace e tranquillità.


12. El Risco, Yé

Sabbia bionda, mare ceruleo e nessun altro turista: qual è la fregatura? Accedere a questa spiaggia remota non è facile. Il sentiero delle Gracioseras da Yé richiede buone scarpe e circa un’ora di cammino, ma sarete ricompensati con un luogo di bellezza serena che non dovrete condividere e con una vista sulle scogliere di Famara e sulla vicina isola canaria La Graciosa. Non ci sono servizi e ci sono pochi punti d’ombra, quindi portate con voi crema solare e provviste.

13. Los Pocillos, Puerto del Carmen

All’estremità orientale di Puerto del Carmen, l’ampia sabbia ambrata di Los Pocillos offre un’esperienza un po’ più tranquilla rispetto a Playa Grande, pur non rinunciando ai servizi. C’è un parco giochi per bambini e un lungomare con ristoranti e negozi. La spiaggia si estende dolcemente e l’acqua è solitamente calma: il nome si riferisce alle pozzanghere che si formano quando la marea è bassa.

14. La Garita, Arrieta

Nascosta nell’insenatura orientale del collo settentrionale di Lanzarote, questa spiaggia ai margini della cittadina di Arrieta è un po’ più riparata rispetto alle calette più selvagge che si trovano più in alto sulla costa, ma è abbastanza distante dalle grandi località per avere un’atmosfera più locale. Le condizioni sono buone per i surfisti principianti, soprattutto nei mesi invernali. Il chiosco della spiaggia è rinomato per i suoi frutti di mare di alta qualità e a buon prezzo.

Leggi anche: Grecia, dove andare al mare?

Lascia un commento