Natale a Venezia

Il Natale 2022 a Venezia si accende di luci con la manifestazione: Venezia natale di luce 2022. Con una serie di installazioni luminose in tutti i punti più importanti della città. In tutto il centro storico di Venezia, attraverso le sue strade, i campi e gli ingressi, si può ammirare la bellezza delle luminarie natalizie che accompagnano la città in queste date. Con un’atmosfera davvero romantica e indimenticabile. Trascorrere il Natale 2022 a Venezia è un’esperienza indimenticabile, con le luci e l’atmosfera delle feste natalizie la città di Venezia a Natale si trasforma in un mondo magico da scoprire con calma e soprattutto con gioia. I canali, i ponti e i vicoli assumono un nuovo volto in vista di questa festa, riempiendosi di colori sgargianti grazie alle decorazioni e alle luci che accompagnano ogni quartiere veneziano. In questo post vi diremo cosa fare a Natale a Venezia.

Cosa fare a Venezia sotto Natale 2022

Sicuramente se ti trovi a Venezia non puoi perderti i monumenti tipici: come la Basilica di San Marco, Palazzo Ducale, Piazza San Marco, la Biennale di Venezia (è aperta a Natale) e tante altre classiche attrazioni. Si tratta di edifici visitabili in qualsiasi periodo dell’anno e a Natale sono meravigliosi, molti addobbati esternamente o accompagnati dalle luci che li circondano. Oltre alle normali attrazioni veneziane, ci sono altre attrazioni da non perdere durante il periodo natalizio.

1. San Nicola in Gondola. San Nicola arriva a Venezia ogni anno non in slitta ma in gondola! Il 23 dicembre 2021 alle 15.30 in Campo San Vio. All’arrivo, San Nicola offre cioccolata calda e dolci a tutti i bambini presenti. Senza dubbio, una squisita novità per i bambini! Inoltre, in tutta l’isola i gondolieri indossano solitamente cappelli rossi o addobbi natalizi sulle gondole, con coperte e cuscini in modo da poter godere appieno della magia dei canali.

2. Mercatini natale Venezia. I mercatini di Natale a Venezia si tengono in diversi paesi o piazze dell’isola. I più famosi mercatini di Natale di Venezia si trovano in Campo San Bortolo, Campo San Felice e Campo dei Santi Apostoli. Questi mercatini offrono l’occasione perfetta per acquistare prodotti di stagione: dalle luci alle decorazioni, dai vini ai panettoni tipici, insomma una vasta gamma di alternative. Potranno approfittare di questo evento per acquistare un regalo speciale tipico di Venezia. Consiglio l’enogastronomia e l’artigianato dell’isola come il vetro di Murano o i tessuti di Burano. Troverai anche tante maschere tipiche. Nei mercatini di Natale troverete molti turisti locali e internazionali. È un mix interessante, con tanti colori e luci, allegria e un po’ di caos. A Ca’ Zenobio, splendido palazzo veneziano di fine Seicento, sede del Collegio Armeno, è possibile visitare il mercatino Natale Venezia dedicato all’artigianato di alto livello. Potreste non essere in grado di acquistare molto, ma potete sicuramente ammirare l’artigianato unico dell’isola. Anche se i mercatini di Natale di Venezia non hanno lo stesso stile accogliente e mitteleuropeo che si può trovare altrove, in genere si possono trovare bancarelle di Natale nelle seguenti località: Campo San Polo, Campo S. Bartolomeo, Campo San Salvador e Campo San Luca Campo Manin. Un’attrazione più popolare durante il periodo natalizio a Venezia è il “Presepe”. Troverete presepi bellissimi ed elaborati costruiti in tutta la città, in particolare nelle chiese. Troverete anche bellissime luci e decorazioni natalizie in tutta la città.

3. Concerti di Natale a Venezia. Il periodo natalizio di Venezia offre numerose varietà di concerti per gli amanti dell’arte e della musica lirica. Molte chiese veneziane per Natale decidono di organizzare eventi all’insegna dell’arte. Per tutti i gusti: dai tradizionali canti natalizi ai brani più moderni eseguiti da cantanti internazionali. Uno dei luoghi per antonomasia in cui si svolgono questi eventi è il Teatro “La Fenice”, punto di riferimento nazionale e internazionale per l’arte e lo spettacolo. Puoi trovare l’elenco dettagliato presso gli uffici turistici di Venezia.

4. Pista di pattinaggio sul ghiaccio a Venezia. La pista di pattinaggio nel centro di Venezia, per festeggiare l’inverno e il Natale con uno spirito diverso, all’insegna del divertimento e della spensieratezza. Un appuntamento per tutti, grandi e piccini. Inizia l’8 dicembre 2021, giorno della festa dell’Immacolata, e termina nel febbraio 2022. Si trova a Campo San Polo, il campo più grande dell’isola. È un luogo frequentato da tantissimi giovani e bambini che si divertono a pattinare sul ghiaccio. Gli adulti possono gustare prodotti enogastronomici come i dolci e il famoso “vin brulè”.

5. Maratona di San Nicolás. Il Running Club Venezia presenta la 6° edizione della Corsa dei Babbi Natale, che si terrà domenica 15 dicembre, a partire dalle ore 9.00, al campo San Giacometto di Rialto. Si può partecipare con la famiglia, con due percorsi, uno di 10 km e l’altro di 5 km. Tutto il denaro raccolto sarà devoluto ad Avapo Venezia Onlus. Quest’anno sono disponibili solo 1000 posizioni (sembrano tante ma in realtà non lo sono). Le iscrizioni sono aperte dal 7 dicembre. Maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.

6. Il Paese di Cioccolato. Il Paese del Cioccolato è una fiera/mercato con tante prelibatezze da gustare, non lo fanno a Venezia, ma a Jesolo (Piazza 1° Maggio), se viaggi in macchina o trascorri più giorni a Venezia potresti visitarlo. Si svolge dal 2 al 16 dicembre 2021.

Leggi anche: Cosa fare a Natale 2022 a Firenze

Capodanno 2022 a Venezia

Festeggia la fine dell’anno a Venezia! Un sogno per gli amanti di questa bellissima città, tra tradizioni, dolci tipici, luminarie, feste e una splendida atmosfera per concludere l’anno e iniziarne uno nuovo nel migliore dei modi.

1. Fuochi d’artificio in Piazza San Marco. La bellezza dei fuochi d’artificio di Capodanno visti da Piazza San Marco. I fuochi d’artificio vengono sparati da una serie di barche allineate proprio davanti a Piazza San Marco, un gioco di luci e riflessi con l’acqua del canale che non ha eguali. È meglio alloggiare in un edificio che domina la vista panoramica o direttamente su Piazza San Marco. Ricorda che ci sono molte persone quindi è meglio arrivare presto.

2. Feste dopo mezzanotte. Se vuoi continuare a festeggiare dopo i fuochi d’artificio e il brindisi di mezzanotte, la maggior parte dei locali e dei bar continua le feste. Non ci sono discoteche a Venezia ma puoi stare al passo nei piccoli bar del centro. Puoi anche fare un giro dei canali in vaporetto, un giro in gondola o tornare al tuo hotel passeggiando tra i vicoli. Se vuoi discoteche o pub, la cosa migliore è visitare Mestre.

3. Bagno tradizionale del primo gennaio. Se ti piacciono le tradizioni e non hai paura del freddo gelido delle acque veneziane, puoi partecipare o semplicemente assistere al “primo bagno dell’anno” nella zona del Lido del Venezia. Ogni anno i più temerari si danno appuntamento sulle spiagge del lido per un bagno tradizionale.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento