Natale ad Amsterdam

I Paesi Bassi sono un Paese con tradizioni natalizie ricche e di lunga data. La figura olandese di Sinterklaas è servita da modello per la versione americana di Babbo Natale, e il nome “Santa Claus” deriva addirittura dalla parola olandese. Il Natale ad Amsterdam è ricco di celebrazioni, ma il giorno più importante è la vigilia di San Nicola, il 5 dicembre, quando Sinterklaas visita le case e consegna i regali ai bambini di tutto il Paese. In quanto capitale e città più grande, Amsterdam ospita una varietà di eventi a tema festivo per visitatori di tutte le età e preferenze, dalla tradizionale accensione degli alberi al circo festivo. Amsterdam a Natale è assolutamente bellissima. I mercatini di Natale e le case sui canali illuminate sono solo una parte del fascino di questa città. La verità è che ci sono tantissime cose da fare a Natale ad Amsterdam: potete visitare festival e mostre stagionali, scoprire musei e spettacoli. Comprate gli oliebollen in una bancarella di cibo e completateli con champagne e stuzzichini per salutare l’anno vecchio! Siete pronti ad aggiungere alcune attività invernali alla vostra lista di cose da fare a Natale a Amsterdam? Cominciamo!

Leggi anche: Cose da vedere ad Amsterdam, 23 attrazioni da visitare

13 cose da fare a Natale ad Amsterdam

1. Una visita all’albero di Natale di Amsterdam. Piazza Dam, il centro storico e culturale di Amsterdam, a dicembre adorna un albero di 65 piedi con quasi due chilometri e mezzo di luci a LED. Con il Palazzo Reale e la chiesa Nieuwe Kerk del XV secolo come sfondo, i visitatori affollano la piazza per tutta la stagione per ammirare questo maestoso panorama. Durante la cerimonia di accensione dell’albero, il 6 dicembre 2022, la piazza si riempie di cantori, spettacoli musicali e un sacco di cibo e bevande calde per celebrare l’inizio delle festività. Essendo il centro della capitale del Paese, è l’albero di Natale più importante dei Paesi Bassi. Se vi perdete la cerimonia iniziale, potete visitare l’albero ogni sera dal 6 dicembre fino ai primi di gennaio.

2. Navigare tra le luci del canale. Anche se i mesi invernali a queste alte latitudini significano notti lunghe, Amsterdam le illumina con l’Amsterdam Light Festival, in programma dal 28 novembre 2022 al 19 gennaio 2023. Artisti locali e internazionali proiettano elaborati spettacoli di luce sugli edifici e sui ponti che circondano gli iconici canali di Amsterdam, trasformando questa già incantevole città in una favola. La cosa migliore è che gli spettatori possono godersi gli spettacoli di luce sia dalle banchine che dall’acqua. Per un’esperienza indimenticabile, prenotate una crociera con cena e cenate mentre passate sotto questi spettacoli illuminati.

3. Het Amsterdamse Winterparadijs. L’enorme Amsterdam RAI, il Centro Congressi si trasforma alla fine di ogni anno in un paese delle meraviglie invernale noto come Winterparadijs, ricco di divertenti attività natalizie per tutta la famiglia. Iniziate con le giostre, come la ruota panoramica o l’altalena di 130 piedi per ammirare la città. In seguito, noleggiate i pattini da ghiaccio per scivolare sull’enorme pista di ghiaccio, cimentatevi nel curling o sperimentate il viaggio sulla neve come si faceva un tempo su un paio di sci da fondo. Per l’après-ski, recatevi al bar che serve i piatti preferiti della stagione fredda, come grappa e vin brulé. Dopo esservi riscaldati con una bevanda, cantate a squarciagola al karaoke o ballate nella discoteca silenziosa. Il Paradiso invernale è aperto tutti i giorni dal 21 dicembre 2022 al 5 gennaio 2023.

4. Acquistare ai mercatini di Natale Amsterdam. I mercatini di Natale sono un punto fermo di Amsterdam sotto Natale. Una volta arrivato dicembre, i mercatini di Natale iniziano a spuntare in tutto il paese e Amsterdam ne vanta più di uno. Il mercato della domenica è uno dei più popolari, situato nello storico edificio del gas riformato, Westergas. A dicembre, questo evento mensile diventa il “Funky Xmas Market”. Come suggerisce il nome, si possono acquistare tutti i tipi di regali stravaganti e divertenti, molti dei quali progettati e realizzati da artigiani e artisti locali. Il Funky Xmas Market si svolge il 15 dicembre 2022. Nello stesso edificio, una settimana dopo, si trova il De Amsterdamsche Kerstmarkt, ovvero il Mercatino di Natale di Amsterdam. Anche se non offre la stessa atmosfera artistica ed eccentrica del Funky Xmas Market, il mercatino di Natale ad Amsterdam è più grande e gli ospiti possono pattinare sul ghiaccio, mangiare ai food truck e ascoltare musica dal vivo mentre fanno acquisti nelle numerose bancarelle. Per i veri appassionati di mercatini di Natale europei, è d’obbligo una sosta ad Haarlem, una città a circa 30 minuti da Amsterdam. Si tratta di uno dei più grandi mercatini natalizi non solo dei Paesi Bassi, ma anche dei vicini Belgio e Lussemburgo. Perdetevi nel labirinto di oltre 300 bancarelle che invadono il centro della città, ognuna delle quali vende qualche tipo di gingillo tradizionale olandese. I cantori sfilano per le strade per diffondere l’allegria natalizia e la zuppa di piselli olandese è disponibile per riscaldarvi dall’interno. Visitate il mercato di Haarlem il 7 e 8 dicembre 2022.

Leggi anche: Tre giorni ad Amsterdam

5. Partecipate all’esclusiva performance artistica e alla festa della Winter Parade. Questo è un po’ strano e non l’ho ancora provato. La Winter Parade è un mix di performance e cibo in cui i commensali sono seduti su un tavolo lungo 120 metri. Vengono serviti da camerieri che camminano su quello stesso tavolo. Come una passerella. O almeno così ho sentito dire. Ci sono artisti, cantanti e musicisti accompagnati dal cibo. Ed è anche ambientato in una chiesa. Insolito? Si. Sperimentale? Senza dubbio. È un’occasione per partecipare a qualcosa di insolito, anche se costa 45 euro. Vi farò sapere una volta che l’avrò visitata personalmente.

6. Fate shopping nelle boutique del quartiere 9 Straatjes. Belle decorazioni, atmosfera festosa e articoli di qualità: li troverete nella zona delle 9 Streets. Dall’arte ai vestiti, questo quartiere è pieno di sorprese. Non ci sono due acquisti uguali! Cogliete l’occasione per esplorare la zona intorno a Prinsengracht, Keizersgracht e Herengracht: i negozi qui sono caratteristici e una volta entrati è probabile che sarete accolti dai proprietari. C’è una grande varietà di design, concept store e sorprendenti boutique vintage e di seconda mano accanto a lingerie di prima qualità e biancheria da letto di lusso scontata. Qui si può trovare di tutto, purché si abbia una mente aperta! Per coincidenza, gli edifici di questa zona sono tutto ciò che si desidera da Amsterdam. Per raggiungere questo quartiere, lasciate Piazza Dam a favore dei canali. Esplorate le strade tra Singel, Herengracht, Keizersgracht e Prinsengracht. Vi state chiedendo quali negozi dovreste visitare?

7. Visita alla mostra natalizia del Museo Willet-Holthuysen. Scoprite come la ricca famiglia Willet del XIX secolo festeggiava il Natale. Il Museo Willet-Holthuysen ha conservato lo stile di vita dei suoi ultimi occupanti: la ricca famiglia olandese dei Willet-Holthuysen. Nell’ambito della collezione, è possibile vedere tutte le stanze con le opere d’arte e i mobili originali, dalla sala da ballo alla cucina. Abraham Willet-Holthuysen era una persona mondana e collezionista di vetri, arte e altro. Era anche un bibliofilo: il suo studio e la stanza del collezionista sono entrambi aperti ai visitatori. Ma ciò che rende speciali le visite invernali è la mostra speciale “Natale a Willet”, durante la quale la casa viene decorata con vari ornamenti natalizi. Lo splendore della casa e le decorazioni portano davvero tanta allegria! Potrete vivere in prima persona la favola della vita sui canali di Amsterdam nel periodo natalizio, auguri compresi! E ho già detto che l’ingresso è gratuito con la Iamsterdam card?

8. Pattinare sul ghiaccio a Museumplein. Museumplein è il luogo ideale per la stagione invernale ad Amsterdam. L’Ice Amsterdam inizia verso la metà di novembre e rimane fino alla fine di gennaio. C’è molto da esplorare, ma la caratteristica principale è la pista di pattinaggio sul ghiaccio di fronte al Rijksmuseum. Durante i mesi invernali, la superficie del laghetto viene trasformata in una pista di pattinaggio. Su di esso si erge un piccolo ponte di legno. Una volta salito e allontanati gli altri turisti in posa per una foto, potrete godere di una vista straordinaria del Rijksmuseum in tutto il suo splendore festivo. Su entrambi i lati della pista si trovano numerose bancarelle dei mercatini di Natale, che sono più attivi a dicembre. Se vi piace pattinare, preparatevi a pagare 13 euro per 2 ore di noleggio e l’ingresso. Le bancarelle del Villaggio del Ghiaccio sono ricche di bevande calde, snack e cibo per riscaldarsi dopo il divertimento.

9. Godetevi il mercatino di Natale a Rembrandtplein. La piazza Rembrandt è costellata di caffè su tutti i lati, ma durante l’inverno troverete diverse bancarelle che vendono snack caldi e una pista di pattinaggio sul ghiaccio. La piazza si trova nel cuore del centro cittadino, a pochi passi dal fiume Amstel, e la incontrerete sicuramente durante la vostra esplorazione della città.

10. Mangiate gli oliebollen caldi dai venditori ambulanti. Gli Oliebollen sono deliziose palline di pasta calda fritte nell’olio e ricoperte di polvere di zucchero. Possono essere accompagnati da uvetta o semplici. Questi dolcetti sono specifici della stagione invernale e sono una tradizione di Capodanno. Ci sono molti venditori per strada che li vendono già da ottobre, ma non abbiate fretta! È una di quelle cose da fare ad Amsterdam a dicembre che aggiunge un po’ di magia al nuovo anno. Dovete assolutamente provarli mentre passeggiate per la città, perché ve ne innamorerete, ve lo garantisco!

Leggi anche: 12 migliori musei di Amsterdam

11. Scoprite le decorazioni natalizie nei centri commerciali di Amsterdam. I negozi e i centri commerciali di Amsterdam si vestono a festa durante il periodo natalizio. Passate davanti al centro commerciale di lusso Bijenkorf per ammirare le grandiose vetrine o entrate per un rapido tour dei locali. Anche all’interno del negozio ci sono molti bei giocattoli ed esposizioni. Date un’occhiata alla libreria Schelterma e al centro commerciale Magna Plaza: questi sono solo un paio dei bellissimi negozi che circondano la piazza Dam.

12. Godetevi la cena di Natale a De Waag. Vi piacerebbe cenare in una porta di Amsterdam del XV secolo? Sto parlando di De Waag, in piazza Nieuwmarkt: un edificio imponente che non passerà inosservato durante l’esplorazione del centro città. Uno dei dipinti di Rembrandt era in realtà ambientato nel Waag, che all’epoca era utilizzato come teatro anatomico. Non lo riconoscereste, però, perché solo un angolo della parete appare ne “La lezione di anatomia del dottor Nicolaes Tulp”. Sembra appetitoso, lo so. Oltre a ciò, l’edificio è stato utilizzato come pesa, palazzo di giustizia, museo e per altri scopi. Oggi, però, ospita un ristorante a lume di candela che fonde il legno antico con molte caratteristiche moderne. I prezzi sono in linea con gli altri ristoranti del centro città, quindi se si può mangiare bene in un ambiente fantastico, perché non farlo? De Waag propone un menu natalizio per tutto il mese di dicembre, il che significa che potrete cenare e poi recarvi direttamente nel quartiere a luci rosse, che si trova a pochi passi di distanza. Anche la piazza Nieuwmarkt ospita un grande mercato il sabato e offre una splendida vista sul canale Kloveniersburgwal.

13. Visita del quartiere a luci rosse e del centro città. Se vi trovate ad Amsterdam per la prima volta, molto probabilmente vorrete passeggiare nel Quartiere a Luci Rosse per soddisfare la vostra curiosità. La zona di De Wallen si anima dopo il tramonto e attira un gran numero di turisti, quindi preparatevi: non sarete gli unici interessati a esplorare questo quartiere. Ma ricordate che, sebbene ci sia molto da scoprire e da cui rimanere sorpresi, ci sono ancora persone del posto che vivono in quella stessa zona, quindi vi invitiamo a mantenere il rispetto e a godervi le passeggiate tra i sexy shop selvaggi, l’esplorazione dei musei, dei caffè e del quartiere.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento