Le migliori cose da fare in Toscana

By | Novembre 16, 2022
cose da fare in toscana

Come trascorrere una vacanza nella regione più idilliaca d’Italia? Dalle degustazioni di vino alle escursioni in spiaggia, ecco le nostre cose preferite da fare in Toscana. E’ una regione che racchiude tutto ciò che si ama dell’Italia: le dolci colline ondulate del Chianti, le antiche piazze piene di reperti romani di Firenze e i 250 chilometri di costa che lambiscono le città toscane dove i nonnini fanno la spesa nei mercati locali e i turisti riempiono i loro piatti di pasta nelle trattorie tradizionali. Data l’ampia scelta, la parte difficile è decidere cosa fare quando si arriva in Toscana: ecco alcune idee. Questo elenco di cosa vedere in Toscana vi aiuterà a organizzare il vostro itinerario in città ricche di tesori, con gallerie d’arte di livello mondiale e gioielli architettonici.


Cosa visitare in Toscana

Questo elenco di cose da fare in Toscana vi aiuterà a non perdere nulla di questa magica regione che riunisce tutto ciò che un viaggiatore può sognare a livello naturale, oltre a un incredibile mix che combina un’infinita offerta di svago e visite culturali. In questa guida su cosa vedere in Toscana condivideremo un itinerario dettagliato, che si concentra sui punti di riferimento più importanti e sulle attrazioni più importanti da non perdere.

1. Mettetevi al volante

Prima di elencarvi le cose da fare in Toscana, il modo migliore per spostarsi è noleggiare un’auto. L’idilliaca e ondulata campagna toscana, con una rete di strade tranquille e ondulate che attraversano un paesaggio di vigneti, cipressi e villaggi collinari, rende la Toscana ideale per un tour rilassato in auto. Che si tratti di una passeggiata tra le valli boscose a est di Firenze, di un’incursione nella campagna più selvaggia a sud-ovest di Siena o di una passeggiata nella pittoresca Val d’Orcia, c’è sempre l’opportunità di una deviazione interessante. Pianificate un itinerario completo che comprenda le principali attrazioni turistiche della Toscana o semplicemente affidatevi alla fortuna di imbattervi in una piccola cappella romanica, in un’animata città mercato o in un sonnolento borgo di collina.

2. Tour con un locale

Il modo migliore per visitare una regione è quello di farsi guidare dalle persone che la conoscono meglio: gli abitanti del luogo. Unendo le forze con un simpatico italiano, vedrete il meglio che la Toscana ha da offrire, che si tratti delle cantine al neon del Chianti, delle città colorate delle Cinque Terre o della suggestiva città murata di Lucca, il tutto avendo la possibilità di imparare qualcosa sul paese lungo il percorso. ToursByLocals rende tutto questo un gioco da ragazzi: sarete trasportati in un veicolo con aria condizionata, avrete a disposizione un’ampia scelta di itinerari personalizzabili e sarete affiancati da una guida che conosce i luoghi migliori da visitare, mangiare ed esplorare. Volete fare shopping in un mercato locale? Vedere come si producono gli spaghetti in un pastificio? Ci sono opzioni per quasi tutti gli itinerari.

3. Assaggiare la cucina

Famosa per i suoi deliziosi prodotti locali, questa regione italiana offre un’infinità di specialità nostrane. Tra i prodotti più apprezzati ci sono gli oli d’oliva piccanti prodotti con olive scure di Leccino, i pungenti funghi porcini e il pecorino, un formaggio popolare fatto con latte di pecora, a volte invecchiato sotto la cenere o condito con tartufi. Il Pane sciocco è il caratteristico pane toscano senza sale, perfetto da intingere nei ricchi stufati di selvaggina della regione e, quando è raffermo, da trasformare nell’immancabile pappa al pomodoro. Molto apprezzata è anche la bistecca alla fiorentina, prodotta con la succulenta carne di chianina allevata in Val di Chiana, a nord di Arezzo.

4. Assaggiare il vino

La Toscana è forse più conosciuta per i suoi eccellenti vini Chianti, prodotti nei vigneti vicino a Firenze, ma altri vini prestigiosi includono il Brunello di Montalcino, prodotto nella regione di Montalcino, a sud di Siena, e il vicino Montepulciano, entrambi prodotti con uve Sangiovese. La regione nord-occidentale è nota per il suo vino da dessert, il Vin Santo, invecchiato per almeno tre anni prima di essere pronto da bere e tradizionalmente consumato durante le degustazioni di vino insieme ai cantucci, biscotti croccanti alle mandorle, originari della città toscana di Prato.

5. Dirigersi verso la città

Città ricche di tesori, con gallerie d’arte di livello mondiale e gioielli architettonici, fanno della Toscana il paradiso degli amanti della cultura. Uno dei luoghi da visitare in Toscana è Firenze, soprannominata la culla del Rinascimento, il cui centro storico è patrimonio mondiale dell’Unesco. Anche Siena, con la sua piazza centrale a forma di conchiglia, e Pisa, con la sua famosa torre pendente, sono ottime gite di un giorno. Altre città includono la spettacolare città collinare di Arezzo e Cortona con i suoi resti etruschi, senza dimenticare gli edifici medievali di San Gimignano e Pienza.

6. Rilassatevi con 250 miglia di costa

Sebbene sia meglio conosciuta per il suo interno, questa regione ha anche circa 250 miglia di costa lambita dal Mar Tirreno, per cui vale la pena di concedersi del tempo per esplorare la costa. A nord si trovano famose spiagge sabbiose, tra cui Viareggio, dove in estate le file di sedie a sdraio si riempiono di vacanzieri italiani, rendendola un luogo ideale per osservare la gente. Per spiagge più tranquille, recatevi nelle località meno frequentate dell’area meridionale della Maremma, dove le località sono più piccole e remote. Marina di Alberese è una delle migliori di questa regione e il promontorio di Monte Argentario offre invitanti calette rocciose.

7. Fare un giro in bicicletta

Strade vuote e paesaggi dolcemente ondulati rendono la Toscana una scelta eccellente per una piacevole esplorazione a piedi o in bicicletta, soprattutto in primavera per i fiori selvatici o in autunno per le temperature miti e il sole dorato. Gli antichi sentieri che attraversano la regione includono la Via Francigena, il Cammino di Francesco, la Via Romea e la Via degli Dei, un percorso storico di 130 km che collega Firenze a Bologna attraverso gli Appennini e le colline della Valle del Mugello. da vedere in toscana

8. Assistere a una corsa di cavalli di fama mondiale

I toscani sanno come divertirsi, con eventi che si svolgono durante tutto l’anno. Ci sono carnevali a febbraio, processioni a Pasqua, festival musicali in estate e fiere gastronomiche nei mesi autunnali. Forse il più famoso è il Palio di Siena, che si tiene il 2 luglio e il 16 agosto di ogni anno; e l’ultima domenica di agosto, la festa del Bravio Delle Botti di Montepulciano vede pesanti botti di vino in legno spinte lungo le strette vie della città.

Cose da vedere in toscana

Come destinazione turistica, la Toscana ha davvero molto da offrire e la sua combinazione di attrazioni storiche e naturali ti intratterrà per giorni e giorni. Allora, vediamo in Toscana cosa vedere.

9. Massa Marittima

Arroccato su una collina che domina un sacco di pittoresca campagna, il comune di Massa Marittima si trova in provincia di Grosseto, nel sud della Toscana. Spesso trascurato a favore di Firenze, Pisa e Siena, vanta un bellissimo centro storico ed è fortunatamente privo di grandi folle e gruppi di turisti. Fondata più di mille anni fa, la piccola città ospita molti luoghi storici impressionanti e interessanti, con la sua splendida cattedrale che è il punto forte. Costruito in stile romanico-pisano, espone arte e architettura meravigliose; il suo maestoso campanile si erge sopra un affascinante caos di strade medievali. Sparsi per il centro storico ci sono chiese e palazzi secolari che i visitatori possono visitare, oltre a innumerevoli caffè e ristoranti tradizionali. Oltre a questo, Massa Marittima ha una serie di fantastici musei che offrono uno sguardo affascinante sulla ricca storia e patrimonio minerario della città e della regione.


10. Pienza

Una delle cose da fare in Toscana è visitare Pienza, un luogo piacevole e grazioso da visitare che deve la sua fama e fortuna al suo ex papa Pio II residente. Fu questa figura influente che trasformò completamente l’un tempo assonnato ristagno nella romantica città rinascimentale che vediamo oggi. Ricostruita intorno al 1459 come ritiro pontificio, Pienza fu ribattezzata in onore di Pio II, con edifici monumentali che spuntavano intorno alla città. Lungo la sua grandiosa ed elegante piazza centrale, si trovano ora una splendida cattedrale e un municipio, oltre a Palazzo Piccolomini, dove un tempo visse il famoso papa. Dai rigogliosi giardini del palazzo papale, si può godere di una vista spettacolare sui campi e le fattorie circostanti, con il Monte Amiata in agguato in lontananza. Il suggestivo centro storico di Pienza è noto per essere il primo esempio di urbanistica umanista. Questo è stato poi replicato in tutta Italia e in Europa. Vagare tra i suoi edifici color pastello e le tortuose strade acciottolate è un piacere, con molti paesaggi panoramici da scoprire.

11. Viareggio

Uno dei posti più belli da visitare in Toscana per il suo sole, mare e sabbia, Viareggio si trova nel nord della Toscana sulle rive del Mar Tirreno. Anche se il suo periodo di massimo splendore è passato da tempo, la piccola città è perfetta per una fantastica vacanza al mare. Ogni anno, migliaia di festaioli visitano durante il suo famoso, divertente e festoso carnevale. Lungo le sue splendide sabbie dorate ci sono molti edifici in stile art nouveau decadenti ma deliziosi, ora sede di innumerevoli caffè, ristoranti e bar. La vita in città ruota attorno al suo lungomare, con aree giochi per bambini e vivaci resort che si trovano accanto al vivace porto e porto turistico. Oltre alle sue spiagge baciate dal sole, Viareggio è nota anche per il suo colorato carnevale, che si tiene ogni anno. Nel corso di un mese si svolgono sfilate e feste, balli in maschera e feste piene di carri, con tutti vestiti in costume, godendosi l’atmosfera vivace. 14 cose da fare a Viareggio

12. Cortona

Un’altra cosa in Toscana da visitare è Cortona, è benedetta da viste maestose in ogni direzione. Situata in provincia di Arezzo, la cittadina ospita numerosi bei palazzi medievali e architetture rinascimentali e un tempo faceva parte della Lega Etrusca. Nascoste tra le sue antiche strade acciottolate si trovano eleganti piazze da esplorare, con chiese e palazzi secolari disseminati qua e là. Tale è la natura pittoresca di Cortona che gran parte di Under the Tuscan Sun sono state girate qui. La sua splendida cornice non fa che aumentare la sua popolarità. Per approfondire la conoscenza della ricca storia, patrimonio e cultura della città, vale la pena visitare il favoloso Museo Diocesano e Museo dell’Accademia Etrusca. Entrambi sono sede di mostre interessanti, opere d’arte impressionanti e manufatti secolari, mentre numerosi siti archeologici si trovano anche in città.


13. Volterra

Un’altro dei più affascinanti posti da visitare in Toscana è Volterra, che si trova nella provincia di Pisa e si affaccia su un infinito mosaico di fattorie e campi. Sorprendentemente, si ritiene che sia stata abitata ininterrottamente dall’VIII secolo aC, quindi si possono trovare numerosi siti storici e monumenti culturali interessanti e importanti. Esplorando le strade della cittadina, i visitatori incontreranno rovine romane e piazze medievali, mentre pareti scoscese risalenti agli Etruschi circondano i suoi edifici secolari. Tra i suoi siti più antichi ci sono la Porta all’Arco del IV secolo aC, la porta principale della città, e il Teatro Romano, mentre le aggiunte relativamente nuove includono l’imponente Duomo e la Fortezza Medicea in cima alla collina. Oltre alla sua squisita architettura e ai meravigliosi monumenti storici, Volterra è nota anche per le sue superbe sculture in alabastro, che sono ancora prodotte nelle botteghe della città. È un ottimo posto per raccogliere souvenir; molti negozi e boutique vendono artigianato e opere d’arte di produzione locale.

14. Arezzo

Una delle cose da fare in Toscana è visitare Arezzo, il capoluogo e la città più grande dell’omonima provincia. Un tempo uno dei 12 paesi collinari della Lega Etrusca, oggi è noto per le sue numerose chiese e musei, oltre che per la sua fenomenale Piazza Grande. Situata su un pendio collinare, questa magnifica piazza medievale è fiancheggiata da graziosi palazzi color pastello. È stato qui che sono state girate parti del pluripremiato La Vita e Bella. La vita in città ruota attorno alla piazza, con un vasto mercato dell’antiquariato che si tiene ogni mese sulle sue lastre di pietra e innumerevoli strade panoramiche che serpeggiano da essa. Esplorare il centro storico di Arezzo è davvero un piacere. Abbondano chiese secolari, monumenti antichi e affascinanti stili architettonici. Mentre i suoi musei d’arte e archeologici ti permettono di approfondire i duemila anni di storia della città, la sua ricca cultura e cucina può anche essere assaporata in uno dei suoi eccellenti ristoranti, caffè e bar.

15. Montepulciano

Sebbene sia rinomata per i suoi vini favolosi, Montepulciano ha molto di più da offrire: è sede di un grazioso centro medievale ricco di impressionanti siti storici e monumenti culturali. Poiché è adagiato su un crinale calcareo, vanta anche splendide viste sullo splendido scenario della Val d’Orcia e della Val di Chiana in Toscana. Al centro della cittadina si trova la pittoresca Piazza Grande, fiancheggiata da meravigliosi palazzi che presentano pregevoli caratteristiche rinascimentali e medievali. Dalla torre dell’orologio di Palazzo Comunale, i visitatori possono godere di ampi panorami sulla campagna circostante, mentre le sue mura trecentesche offrono anche panorami mozzafiato. L’attrazione principale di Montepulciano, tuttavia, sono i suoi deliziosi prodotti locali. Si possono degustare ottimi formaggi, prosciutti e primi piatti insieme ai suoi vini famosi in tutto il mondo. Numerosi ristoranti, caffè e bar in giro per la città servono il divino Vino Nobile e molti luoghi offrono anche degustazioni o visite ai vigneti e alle cantine.


16. Val d’Orcia

Una delle parti più belle e pittoresche della Toscana, la Val d’Orcia è una bellissima valle nota per le sue dolci colline, i fertili terreni agricoli e le idilliache città medievali. Estendendosi dalle colline a sud di Siena fino all’incombente cupola lavica del Monte Amiata, la regione è ricca di paesaggi affascinanti e piccoli insediamenti che sono un piacere da esplorare. Mentre Pienza attira la maggior parte dei visitatori con il suo passato pontificio e la splendida architettura gotica e rinascimentale, vale la pena visitare città come Montalcino e Castiglione d’Orcia. Entrambi sono sede di fantastiche fortezze collinari, che offrono splendide viste sulla campagna della valle. I prodotti agricoli locali possono essere degustati nei loro caffè e ristoranti. Tale è la bellezza della regione che nel corso dei secoli i paesaggi della Val d’Orcia sono stati spesso replicati in quadri o in forma fotografica rinascimentale. In tempi più recenti, parti di Gladiator, The English Patient e A Midsummer Night’s Dream sono state tutte girate qui.

17. Isola d’Elba

Circondata dalle acque scintillanti del Mar Tirreno, l’Elba è benedetta da bellissime spiagge, piccole calette appartate e tanti paesaggi mozzafiato e rappresenta uno dei migliori posta da visitare in Toscana. Famosa per essere stata il luogo del primo esilio di Napoleone, si trova a soli dieci chilometri dalla terraferma ed è la terza isola più grande d’Italia. Lungo la costa dell’isola ci sono molte città e villaggi incantevoli da esplorare, con Portoferraio, Marciana Marina e Porto Azzurro tra i più famosi. Qui puoi addentrarti nel ricco patrimonio culturale e gastronomico dell’Elba ammirando gli splendidi paesaggi marini davanti a te. Mentre le coste panoramiche e baciate dal sole dell’Elba si prestano perfettamente a prendere il sole, nuotare e navigare, il suo interno ospita fertili vigneti e piccole montagne. Questi sono eccellenti per fare escursioni a piedi o in bicicletta, con antiche città, insediamenti e castelli disseminati. Dalla cima del Monte Capanne, alto 1.018 metri, si gode di una vista superba.

18. San Gimignano

Le 14 torri medievali di San Gimignano, che si ergono drammaticamente in lontananza, regalano uno spettacolo indimenticabile. Situata in provincia di Siena, la città murata è rinomata per il suo spettacolare skyline: a un certo punto, un’incredibile cifra di 72 torri ne punteggiava la sommità prominente. Con un’altezza di 70 metri, questi maestosi edifici furono eretti da potenti famiglie che gareggiavano per sfoggiare la loro ricchezza e prestigio. Dall’alto di loro puoi crogiolarti nella magnifica vista dell’allettante disordine delle strade medievali in basso e dei romantici paesaggi rurali tutt’intorno. Mentre semplicemente perdersi nelle sue antiche strade e ammirare i panorami è un bel modo per passare il tempo, San Gimignano ha anche un paio di eccellenti musei che ospitano opere d’arte e manufatti sbalorditivi. Qui puoi saperne di più sugli oltre duemila anni di storia dell’ex villaggio etrusco e sull’architettura gotica e romanica che punteggia le sue graziose piazze. Cosa vedere a San Gimignano

19. Lucca

Situata a solo un breve viaggio in treno o in autobus a nord-est di Pisa, Lucca è un luogo ideale da visitare, noto soprattutto per le sue mura cittadine ben conservate. Ora piacevole passeggiata pedonale, circondano un incantevole centro storico, che ospita eleganti piazze, palazzi e chiese. Fondata dagli Etruschi intorno al III secolo aC, Lucca vanta un’architettura antica e suggestivi monumenti storici, con il suo delizioso Duomo uno dei punti salienti. Al centro della cittadina si trova Piazza dell’Anfiteatro; questo ex anfiteatro romano è oggi una piazza pubblica circondata da pittoresche case e caffè color pastello. Nascoste tra le strade lastricate di Lucca ci sono chiese secolari, mentre qua e là si possono avvistare un paio di alte torri. Mentre la piccola città ha un’atmosfera rilassata, al calare della sera i suoi bar e ristoranti prendono vita e le sue strade scarsamente illuminate hanno un’aria magica. Cosa vedere a Lucca

20. Regione del Chianti

Famosa in tutto il mondo per i suoi fantastici vini, la regione vinicola del Chianti ospita paesaggi mozzafiato, con fertili vigneti e terreni agricoli che ricoprono le dolci colline e le basse montagne. Situato tra Firenze e Siena, l’area vagamente definita è un luogo molto popolare, con migliaia di persone che visitano le sue cantine e città ogni anno. Il modo migliore per visitare i migliori posti in Toscana è in auto; questo permette di fare tappa in paesini suggestivi come Greve, Panzano e Radda. Situato in punti panoramici tra fattorie, boschi e uliveti, dipingono sicuramente un bel quadro, con case coloniche in pietra, romantiche chiese romaniche e castelli fatiscenti in mostra. Poiché la regione vinicola del Chianti è un grande produttore di prodotti agricoli, nessuna visita è completa senza aver assaggiato un po’ della sua cucina raffinata e dei suoi deliziosi vini. Molte cantine serene e appartate punteggiano i suoi paesaggi divini; questi offrono degustazioni in un’indimenticabile cornice toscana.

21. Pisa

Sebbene sia famosa soprattutto per la sua iconica Torre Pendente, Pisa ha molto di più: una ricchezza di tesori artistici e architettonici si possono trovare in giro per la città. Un tempo importante potenza marittima, le ricchezze che la città traeva dal commercio e dalle conquiste alimentarono la costruzione di grandiose chiese gotiche, raffinate piazze rinascimentali e splendidi edifici romanici. Girovagare per la piccola città è un piacere, con facciate impressionanti e belle caratteristiche architettoniche ovunque guardi. Punteggiati qua e là ci sono diversi grandi musei, mentre Piazza dei Miracoli è l’attrazione principale. Non solo ospita la torre famosa in tutto il mondo, ma anche uno splendido battistero e cattedrale, che vanta meravigliose colonne di marmo, magnifici mosaici e alcune opere d’arte monumentali. Nonostante tutta la storia in mostra, Pisa ha un’aria viva e giovanile grazie alla sua prestigiosa università. Una miriade di ottimi bar e caffè fiancheggiano le sue piazze, mentre un fitto programma di feste, eventi culturali e piccoli festival si svolge durante tutto l’anno. Cosa vedere a Pisa

22. Siena

Siena, uno dei posti più famosi e pittoreschi da visitare in Toscana, si trova a circa 70 chilometri a sud di Firenze, circondata da dolci colline e terreni agricoli. Fondata dagli Etruschi oltre due millenni fa, la piccola città è ricca di meraviglie architettoniche. Attorno al suo affascinante centro storico si possono trovare impressionanti siti storici e punti di riferimento culturali. Al suo cuore si trova la Piazza del Campo a forma di conchiglia, ampiamente considerata una delle piazze medievali più maestose d’Europa. Famoso per essere il luogo dell’esilarante corsa di cavalli del Palio di Siena, è fiancheggiato da graziosi palazzi e case a schiera, con la sua Torre del Mangia alta 102 metri che sovrasta gli infiniti tetti rossi della città. Mentre perdersi nelle suggestive strade antiche di Siena è d’obbligo quando si è in città, il suo affascinante Duomo è il vero spettacolo. Costruita in marmo bianco e nero, la cattedrale romanica mostra arte e architettura squisite, con fantastici affreschi, splendide sculture e un battistero sotterraneo tutti in mostra. Con così tanta arte, storia e cultura da esplorare, Siena è da non perdere quando si visita la Toscana. 12 cose da fare a Siena

23. Firenze

Uno dei luoghi da visitare in Toscana è Firenze. Rinomata per aver dato i natali al Rinascimento, Firenze è una delle città più splendenti, romantiche e raffinate della Terra. Ricco di opere d’arte e architetture sorprendenti, il capoluogo della Toscana si trova sulle rive del fiume Arno, circondato da dolci colline. Per secoli uno dei centri più importanti d’Europa, Firenze è fiorita con edifici sbalorditivi come Palazzo Pitti, Ponte Vecchio e Santa Maria del Fiore. Vantando un’incredibile facciata, quest’ultima è una delle cattedrali più grandi del mondo e domina lo skyline di Firenze. Tuttavia, è solo uno dei tanti splendidi edifici. Mentre esplori le strade acciottolate della città, ti imbatterai in molti palazzi eleganti, chiese secolari e monumenti imponenti. Poiché un tempo fu dimora di maestri come Botticelli, Da Vinci, Donatello e Michelangelo, i numerosi musei della città sono ricchi di dipinti, sculture e opere d’arte di fama mondiale. Mentre questa ricca storia e cultura è in mostra ovunque tu vada, Firenze è una città viva e respiratoria, famosa tanto per la sua moda e lo shopping all’avanguardia quanto per le sue tradizioni culinarie e i vini toscani. Cosa vedere a Firenze in 3 giorni, itinerario completo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *