Saint_Tropez

Saint-Tropez è molto conosciuta perché presenta una vivace vita mondana. Nella cittadina di cui si sta parlando ci sono molte feste di sera grazie anche ai locali e ai ristoranti. Saint-Tropez, tra l’altro, è molto frequentata da gente alla moda, dai personaggi famosi. Ha molto da offrire, anche dal punto di vista di ciò che c’è da vedere e per la sua atmosfera pittoresca. Il porto, le piazzette: Saint-Tropez ha un fascino incredibile.

Perché andare a Saint-Tropez

Saint-Tropez, situata nel cuore della splendida Costa Azzurra, è rinomata per il suo fascino glamour, le spiagge mozzafiato e la vivace vita notturna. Meta particolarmente apprezzata dagli amanti del lusso e della bella vita, che la prendono d’assalto soprattutto d’estate (non a caso la presenza di yacht nel porticciolo e l’attività dei jet privati a noleggio si intensificano in questo periodo dell’anno), Saint-Tropez merita assolutamente di essere visitata se ci si trova nel sud della Francia. Quindi avere l’occasione di visitare Saint-Tropez è davvero un’opportunità imperdibile per scoprire il suo fascino “fuori tempo”, con le sue barche di lusso, con le persone che la frequentano, e per apprezzarne ancora di più la vocazione mondana.

Il centro storico di Saint-Tropez

Il centro storico della cittadina della Costa Azzurra è noto con il nome di La Ponche. Anticamente era soltanto un villaggio di pescatori. Oggi invece è una zona incantevole, molto pittoresca. Presenta dei vicoli stretti e delle vie colorate, lungo le quali è possibile trovare negozietti, bar e ristoranti. Si possono percorrere varie vie per arrivare a vedere la chiesa di Notre Dame de l’Assomption, che presenta un campanile fatto di colori molto accattivanti.

Un giro al porto di Saint-Tropez

Il porto di Saint-Tropez è noto come Vieux Port. Se una volta veniva utilizzato come approdo dei pescatori, adesso la sua funzione è completamente cambiata, perché è diventato il punto di arrivo di molte barche di lusso che provengono da tutta Europa. Nella zona del porto di Saint-Tropez ci sono caffè, che presentano anche terrazze all’aperto, nelle quali si possono gustare ottimi aperitivi. Ci sono delle viste mozzafiato e dei panorami stupendi a cui si sono ispirati anche gli impressionisti.

La Place desLices

Vicino al porto vecchio è possibile trovare la Place desLices. Si tratta di una piazza all’ombra, che conserva tutto il fascino di altri tempi. Il luogo è ombreggiato grazie ai platani e qua si ritrova molta gente per giocare alle bocce. In questa piazza si svolge anche un mercato tradizionale, molto frequentato per comprare tutto ciò che serve per la spesa in termini di ortaggi e frutta di vario genere. Ma a Saint-Tropez c’è anche il mercato del pesce. Non potrebbe mancare in un luogo di mare.

Il museo di storia marittima

Saint-Tropez non è soltanto fatta di bellezze naturali e fascino di tempi passati. Infatti è ottima da vedere anche per i suoi riferimenti storici. Nella cittadella fortificata, che risale al 1600, direttamente nei sotterranei, si può visitare il museo di storia marittima. Qui è possibile scoprire la storia dei pescatori di Saint-Tropez. Erano abili navigatori e sono riusciti a spingersi anche ai confini del Mediterraneo, superandoli e raggiungendo l’Africa, per poi spingersi fino all’India.

Il museo d’arte di Saint-Tropez

Sempre volendo restare in termini artistici, una delle attrazioni da non perdersi di Saint-Tropez è il museo d’arte, che si trova all’interno della cappella della chiesa di Notre Dame dell’Annonciade. La chiesa risale ai cosiddetti Penitenti Bianchi, un gruppo cattolico medievale. All’interno del museo artistico è possibile vedere molti dipinti degli impressionisti, fra i quali anche alcune opere di Matisse.

Le spiagge

Saint-Tropez è famosa anche per le sue spiagge. Ci sono di solito stabilimenti esclusivi, ma è possibile raggiungere, sia a piedi che in auto, anche delle spiagge pubbliche che non sono a pagamento.
Tra queste possiamo citare, per esempio, PlagedesCanoubiers, una spiaggia nota per la sua sabbia dorata e che è molto amata dagli abitanti di Saint-Tropes. Stupenda è anche PlagedesSalins, che presenta un mare cristallino e si trova all’ombra dei pini. Per un’atmosfera più naturale e in qualche modo più “selvatica”, si può scegliere Plage de Graniers. Chi ama stare in solitudine può rivolgersi a Plage de la Moutte. Quest’ultima è una baia piccola a cui si può accedere soltanto tramite un sentiero panoramico.

Gli sport da fare a Saint-Tropez

Molti amano Saint-Tropez perché si possono praticare anche degli sport legati al mare e alla natura. Per esempio, il mare di questa località della Costa Azzurra presenta una vita sottomarina molto ricca, quindi è molto frequentato dai subacquei. Poi si possono praticare anche sport come il canottaggio e il windsurf. Si possono fare delle escursioni in barca e si possono seguire dei percorsi a piedi. Ci sono, infatti, dei sentieri che si devono assolutamente conoscere per stare a contatto con la natura, ammirando paesaggi incantevoli. Basti pensare, per esempio, in questo senso al Sentier dulittoral Saint-Tropez, che è lungo 20 chilometri, o al sentiero che parte da Baie desCanebiers e arriva fino a PlagedesSalins.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento