Scopri i Faraglioni di Capri: Bellezza Naturale Unica

By | Dicembre 15, 2023
Faraglioni di Capri

I Faraglioni di Capri, con la loro maestosa presenza, rappresentano una tappa imperdibile per chi visita l’Isola di Capri. Immersi nel blu cristallino del mare, questi imponenti pilastri di roccia offrono uno spettacolo naturale unico. Il modo più incantevole per godere di questa meraviglia è sicuramente un giro in barca intorno all’isola. Durante questa escursione, vi troverete a passare sotto l’arco del Faraglione di Mezzo, un momento magico e romantico, specialmente se condiviso con una persona cara; si narra che scambiarsi un bacio in questo luogo porti fortuna, un’usanza che aggiunge un tocco di magia all’esperienza.


Relax e Natura: I Bagni ai Piedi dei Faraglioni

Per coloro che desiderano un momento di relax nelle acque cristalline di Capri, due stabilimenti balneari offrono l’opportunità perfetta: La Fontelina e Da Luigi. Situati proprio di fronte ai Faraglioni, questi luoghi permettono di ammirare da vicino la grandezza naturale di queste formazioni. Accessibili tramite un sentiero panoramico che parte dal belvedere di Tragara, offrono un’esperienza immersiva nella natura. Per chi preferisce evitare la salita, è disponibile un comodo servizio navetta che conduce fino a Marina Piccola, semplificando l’accesso a questi luoghi incantevoli.

Storia e Cultura: L’Affascinante Passato dei Faraglioni

I Faraglioni di Capri non sono solo una meraviglia naturale, ma anche testimoni di una ricca storia culturale. Fin dai tempi degli antichi romani, questa zona dell’isola è stata amata e valorizzata, con la costruzione di grandi ville che si affacciavano direttamente su di essi. Nel corso del Novecento, questa tradizione è stata rinnovata da artisti e intellettuali, che hanno trovato in Capri un rifugio sereno e ispiratore, un luogo dove nutrire la propria creatività e arte.

Un Mondo di Biodiversità: La Fauna dei Faraglioni di Capri

I Faraglioni di Capri non sono solo un capolavoro geologico, ma anche un habitat per diverse specie. Tra queste spicca la Podarcis sicula coerulea, la lucertola azzurra endemica dell’isola. Questa specie unica si è adattata perfettamente all’ambiente circostante, assumendo un colore che le permette di mimetizzarsi con il paesaggio naturale. Oltre ai tre principali faraglioni – Stella, Faraglione di Mezzo e Faraglione di Fuori – si trova anche il Monacone, un ulteriore pilastro roccioso, legato alla storia del Bove Marino, una specie di foca monaca un tempo comune nelle acque di Capri. Queste meraviglie naturali e storiche rendono i Faraglioni di Capri un luogo indimenticabile, un’esperienza arricchita da miti, storia e natura mozzafiato.

Storia e Leggenda dei Faraglioni di Capri

I Faraglioni di Capri, emergenti dal mare cristallino, sono avvolti in un mantello di mistero e fascino che intreccia realtà e mito. Questi suggestivi scogli, testimoni silenziosi di storie e leggende, sono immersi in un contesto storico e naturale unico. La loro peculiare forma, frutto dell’erosione marina e degli agenti atmosferici, emerge con prepotenza dal mare, come se volessero toccare il cielo. La leggenda narra che queste rocce siano collegate all’epopea di Omero: nei suoi versi, i Faraglioni si trasformano in proiettili lanciati dal ciclope Polifemo contro l’astuto Ulisse.

Virgilio, con la sua arte poetica nell’Eneide, li rielabora in dimora delle seducenti sirene, esseri metà donna e metà pesce, la cui voce melodiosa attirava i marinai verso la morte certa. Un quarto scoglio, meno noto, lo scoglio del Monacone, era un tempo rifugio di una specie di foca monaca, estinta agli inizi del XX secolo. Questo scoglio cela anche vestigia di costruzioni romane, lasciando trasparire un passato ricco e complesso.

Simbolismo e Fascino

Il nome “faraglione” trova le sue radici nella parola greca “pharos”, che significa “faro”. Anticamente, su queste cime venivano accesi fuochi per guidare e proteggere i naviganti nella notte, simbolo di speranza e sicurezza. Questi luoghi sono anche intimamente legati all’amore e alla fertilità, poiché si credeva che la luce del faro potesse donare fertilità alle donne dell’isola. Oltre a ciò, i Faraglioni sono simbolo della forza e della resistenza, resistendo impavidi al passare del tempo e agli elementi naturali.

Geologia e Panorama

Dal punto di vista geologico, i Faraglioni di Capri si sono formati grazie all’azione delle acque carsiche, che hanno eroso la roccia sotto il livello del mare, creando queste meraviglie naturali. La loro forma odierna è il risultato del costante lavoro di erosione marina e dell’influenza degli elementi atmosferici. Il panorama offerto da questi scogli è mozzafiato e può essere ammirato da diversi punti dell’isola, come i Giardini di Augusto, Marina Piccola, e il Monte Solaro.

Un tempo, alcuni abili marinai e pescatori si arrampicavano a mani nude fino alla loro sommità, incontrando la rara e magnifica lucertola azzurra. Questi scogli, distintivi del Mediterraneo, si trovano anche in altre località come le Isole Eolie, Pantelleria, l’Isola del Giglio e in Puglia, dimostrando come la natura possa creare opere d’arte senza tempo. Le 7 spiagge più belle di Capri

Come vedere i Faraglioni di Capri

La visita ai Faraglioni di Capri rappresenta un’impresa affascinante, un percorso che trascende il semplice godimento di uno scenario naturale mozzafiato. Esistono svariati approcci per scoprire questi colossi di pietra, ciascuno con le sue caratteristiche uniche. Scopriamo insieme le diverse modalità.

Iniziamo con una breve introduzione ai nostri soggetti principali. I Faraglioni sono tre imponenti formazioni rocciose, ognuna con un proprio nome distintivo: Stella, Faraglione di Mezzo e Scopolo.


Faraglione Stella

Questo faraglione, il più imponente del trio, sembra un custode silente che veglia su Capri. Un punto di osservazione eccezionale per ammirare il Faraglione Stella si trova nei Giardini di Augusto, uno dei luoghi più celebri per la vista panoramica sull’isola.

Faraglione di Mezzo

Nota per la sua spettacolare arcata naturale, abbastanza ampia da consentire il passaggio delle imbarcazioni. Attraversare questa arcata in barca è un’esperienza elettrizzante, una sorta di iniziazione che vi farà sentire immersi in questa meraviglia della natura. L’attraversamento dell’arco in barca è un’esperienza indimenticabile, un ricordo che vi accompagnerà a lungo.

Scopolo, il Faraglione di Fuori

Questo faraglione, il più lontano dall’isola, è famoso per essere l’habitat della rara lucertola azzurra, una specie endemica che si è adattata alla tonalità blu delle acque circostanti.


Esplorare queste maestose formazioni rocciose non si limita alla sola osservazione da distanza. È possibile avvicinarsi e ammirarli da prossimità con una delle numerose gite in barca offerte. Queste escursioni vi consentiranno di osservare i Faraglioni da una prospettiva unica, facendovi apprezzare la loro grandiosità e la straordinaria bellezza. Molti tour includono anche l’opportunità di fare una sosta per un tuffo nelle acque cristalline del Mar Tirreno, un’esperienza che aggiunge un valore inestimabile alla vostra avventura. Dove mangiare a Capri

Faraglioni Di Capri: Come Arrivare, prezzi e orari

I Faraglioni di Capri, incantevoli formazioni rocciose immerse nel blu del mare, rappresentano un’icona inconfondibile dell’isola di Capri. Queste magnifiche strutture naturali sono accessibili principalmente in due modi: via mare o attraverso un sentiero a piedi.

  1. Percorso Marittimo: Il viaggio via mare inizia dal Porto di Marina Piccola, dove si possono noleggiare imbarcazioni dedicate al trasporto turistico. Questa opzione offre l’opportunità unica di ammirare i Faraglioni da una prospettiva privilegiata, includendo il passaggio sotto l’arco del Faraglione di Mezzo, un’esperienza romantica famosa tra le coppie. Il costo del tragitto è generalmente accessibile, con tariffe al di sotto dei 20€ per persona e durata approssimativa di un’ora, e gli orari sono variabili, adattandosi facilmente alle esigenze dei visitatori.
  2. Percorso Pedonale: Alternativamente, è possibile raggiungere i Faraglioni a piedi, partendo dal Belvedere di Tragara, un percorso panoramico che regala viste mozzafiato sull’isola e sul mare. Questo itinerario, immerso nella natura, è un’opzione ideale per coloro che preferiscono un’esperienza più intima e contemplativa.

Nei pressi dei Faraglioni, si trovano anche due rinomati stabilimenti balneari, “Da Luigi” e “La Fontelina”, che offrono non solo relax ma anche gustosi piatti locali. Da qui, gli avventurieri possono addirittura nuotare fino ai Faraglioni, un’esperienza indimenticabile per gli amanti del mare. Al ritorno, è disponibile un servizio navetta per facilitare il rientro. Guida turistica di Capri


Da dove vedere e fotografare i Faraglioni di Capri

Nell’affascinante isola di Capri, i Faraglioni emergono dal mare come gigantesche sentinelle di pietra, offrendo uno spettacolo naturale senza pari. Questi maestosi formazioni rocciose sono un’icona indiscussa dell’isola e catturare la loro bellezza in una fotografia è un’esperienza da non perdere. Esploreremo i luoghi più suggestivi per ottenere gli scatti più memorabili con i Faraglioni come protagonisti.

  1. Il Belvedere di Punta Tragara: Questo punto panoramico offre una vista mozzafiato sui Faraglioni. La posizione elevata del belvedere permette di catturare i Faraglioni in tutta la loro maestosità, con l’azzurro del mare che si fonde con il cielo all’orizzonte. È il luogo ideale per fotografie che combinano la grandezza naturale con la serenità del paesaggio marino.
  2. I Giardini di Augusto: Questa oasi verde, situata nel cuore di Capri, offre un contrasto unico tra la rigogliosa vegetazione dei giardini e l’imponenza dei Faraglioni sullo sfondo. Le fotografie scattate da qui sono arricchite dal verde brillante delle piante e dal blu intenso del mare, creando una cornice naturale che esalta la bellezza dei Faraglioni.
  3. Marina Piccola: Questa piccola e incantevole spiaggia è un vero e proprio gioiello. Da qui, i Faraglioni si ergono direttamente dall’acqua, offrendo una prospettiva unica e molto vicina. Fotografare i Faraglioni da Marina Piccola permette di catturare la loro imponenza da una prospettiva ravvicinata, dove il gioco di luci e ombre al tramonto può creare scenari magici e indimenticabili.

Ciascuno di questi luoghi offre una prospettiva diversa e unica dei Faraglioni, permettendo ai fotografi di catturare la loro essenza in modi sempre nuovi e affascinanti. Che si tratti di un’immagine solenne dal Belvedere di Punta Tragara, di una composizione ricca di contrasti dai Giardini di Augusto, o di un intimo ritratto da Marina Piccola, i Faraglioni di Capri rimangono sempre protagonisti assoluti di ogni scatto. Le spiagge più belle di Capri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *