Cosa fare a Verona in un giorno

Da tempo volevamo raccontarvi cosa fare a Verona in un giorno, visto che è tra le città più belle del nord Italia! Oggi abbiamo deciso di farlo e speriamo che vi piaccia.

Verona è conosciuta come la città più romantica del Paese (con il permesso di Venezia, ovviamente), cosa di cui dobbiamo ringraziare Shakespeare, uno dei più importanti drammaturghi di tutti i tempi.

Una delle sue opere principali è Romeo e Giulietta, che racconta la storia di due amanti che vivevano in questa città.

Non negheremo che si tratta di una città molto romantica, ma dobbiamo anche dire che trasuda storia ovunque. Per inquadrare la situazione e per darvi un’idea di cosa aspettarvi quando visiterete Verona, dovreste conoscere alcuni fatti fondamentali.

Verona è stata una colonia romana, è passata per i Visconti (una nobile famiglia milanese), è stata sotto il potere degli Scaligeri ed è stata persino occupata da Napoleone.

Nelle sue strade si possono vedere le tracce di ognuno dei popoli che sono passati per la città, lasciando le loro tracce.

Ora che avete una prima idea della Verona medievale, sappiate che è una città davvero bella e che, sì, anche voi vi innamorerete del suo fascino! A questo ci pensiamo noi con questo tour di cosa fare a Verona in un giorno!

Cosa vedere a Verona in un giorno: Piazza Bra

Naturalmente non possiamo iniziare il nostro tour da nessun altro luogo, perché Piazza Bra è il luogo perfetto per darvi il benvenuto quando arrivate a Verona.

È senza dubbio una delle piazze più belle d’Italia, e anche una delle più grandi!

Pensiamo che sia il luogo ideale per iniziare il tour dei luoghi da vedere a Verona in un giorno perché, oltre a farvi un’idea dell’atmosfera della città, scoprirete anche uno dei suoi monumenti più importanti!

Di seguito vi parleremo di tutti gli elementi della piazza, prestate attenzione a ciascuno di essi e cercateli durante la vostra giornata a Verona!

  • Palazzo Barbieri: questo edificio del XIX secolo è il municipio della città, e le sue colonne vi trasporteranno a Roma!
  • Palazzo della Gran Guardia: risale al XVII secolo e ospita mostre, spettacoli e incontri di vario genere.
  • Portoni della Brà: sono i due bellissimi archi decorati con merli che si trovano accanto al Palazzo della Gran Guardia. È anche uno dei principali accessi al centro storico. A pochi passi da esso, in via Roma, si trova il Teatro Filarmonico, un imponente edificio del XVIII secolo. Se siete amanti del teatro, non esitate a vedere uno spettacolo al suo interno, sembra essere molto bello!
  • Orologio di Piazza Bra
  • Portoni della Brà
  • Mura di Verona: dall’altra parte del Palazzo della Gran Guardia si trovano le mura difensive del centro storico di Verona. Partono dalla piazza e proseguono lungo Via degli Alpini e Via Pallone.
  • Il listone: è la pavimentazione in marmo rosa che si trova davanti all’arena. È caratterizzato da numerosi edifici antichi, negozi e attività commerciali, ma soprattutto da bar e caffè, che lo rendono uno dei luoghi più vivaci tra quelli da vedere a Verona in un giorno!
  • La Capitale: una colonna del XIV secolo con le statue dei patroni del commercio.
  • Infine, sappiate che nei fine settimana è frequente trovare in piazza un grande mercato ambulante.

Arena di Verona

Non vi abbiamo ancora parlato del simbolo della città, ma appena lo faremo capirete perché è una delle cose da vedere a Verona in un giorno. L’Arena di Verona è uno spettacolare anfiteatro costruito nel 30 d.C., non solo splendidamente conservato ma anche icona della città.

Sebbene la città sia conosciuta in tutto il mondo, molte persone ancora non ne conoscono l’esistenza. Una curiosità: è il secondo anfiteatro meglio conservato del Paese, dopo il famoso Colosseo di Roma. Inoltre, le sue dimensioni sono incredibili: ha una capacità di 30.000 spettatori!

Durante il nostro primo tour, non abbiamo esitato a includere l’anfiteatro nella nostra lista di cose da vedere a Verona in un giorno, e naturalmente abbiamo visitato l’interno.

Vi consigliamo di farlo con una delle seguenti opzioni: la prima è la visita guidata, dove potrete conoscere l’immenso passato del monumento. La seconda è quella di assistere a un concerto, dato che l’acustica è meravigliosa, motivo per cui oggi viene utilizzato anche per gli spettacoli.

Via Mazzini e Via dei Pellicciai

In generale, la maggior parte delle vie del centro storico merita un posto tra le cose da vedere a Verona in un giorno. Detto questo, ce ne sono alcune che sono davvero imperdibili:

  • Via Giuseppe Mazzini: una delle arterie principali della città, ideale per fare shopping e vivere l’atmosfera del centro. È anche la strada che collega Piazza Bra a Piazza delle Erbe.
  • Via dei Pellicciai: porta direttamente al centro di Piazza delle Erbe ed è anche una delle cose più importanti da vedere a Verona in un giorno.
  • Casa di Giulietta: Senza dubbio, Verona è famosa a livello internazionale grazie alla drammatica storia d’amore narrata da William Shakespeare. Come non poteva essere altrimenti, la Casa di Giulietta è diventata oggi un luogo di culto per i romantici di tutto il mondo. In via Cappello 23 si trova la “Casa di Giulietta” dove si dice abbia vissuto Giulietta Capuleti.

Un piccolo passaggio conduce al cortile principale, ricoperto da centinaia di messaggi d’amore, scritte di coppie e dichiarazioni d’amore di ogni tipo.

Quando diciamo “di tutti i tipi” non scherziamo. Inoltre, troverete un’infinità di lucchetti come simbolo di amore eterno da parte di innumerevoli coppie provenienti da tutto il mondo. Non vi sembra romantico?

Tuttavia, il protagonista del cortile è la statua di Giulietta e il balcone della sua casa.

Si crede che toccare il seno destro di Giulietta attiri la fortuna, tanto che il petto della statua è completamente incandescente. Volete sapere un segreto: questa statua non è l’originale, ma una replica.

La statua originale si trova in un cortile interno, poiché la tetta destra si è deteriorata notevolmente per essere stata toccata così tanto!

Balcone della Casa di Giulietta

Il balcone della Casa di Giulietta, un luogo fondamentale da vedere a Verona in un giorno! Pochi lo sanno, ma Verona ospita anche la Casa di Romeo. Prima di tutto bisogna sapere che si tratta di una proprietà privata, quindi è possibile vedere l’edificio solo dall’esterno.

Non pensiamo che sia un monumento essenziale da vedere a Verona in un giorno, ma se siete appassionati dell’opera, questa informazione vi interesserà sicuramente. La casa si trova in Via Arche Scaligere, 2 e si può leggere solo una targa che indica che è la casa di Romeo.

Piazza delle Erbe: una visita imperdibile a Verona in un solo giorno

Questa non è solo una delle piazze più belle d’Italia, ma anche la più antica, oltre ad essere il centro nevralgico della città. Senza dubbio può essere definita la piazza del popolo, in quanto è il punto di incontro degli abitanti della città.

Nei fine settimana si tiene un piacevole mercato dove si può trovare un po’ di tutto. Vi consigliamo di tenere d’occhio le bancarelle, soprattutto se volete portare a casa un souvenir italiano.

La piazza delle Erbe non è solo una delle cose da vedere a Verona in un giorno, ma è anche il luogo migliore per vivere l’atmosfera!

Per questo motivo, vi consigliamo di cogliere l’occasione per pranzare in uno dei migliori ristoranti di Verona o, ancora meglio, di gustare un aperitivo italiano come un vero veronese!

In questo splendido salone troverete numerosi edifici medievali, torri, statue e vari elementi architettonici da ammirare.

Da notare che in passato, in questo stesso luogo, si trovava il foro romano. Come potete vedere, la storia non manca, quindi vi parleremo di ciascuno degli edifici che lo compongono. Capirete subito perché è una delle cose da vedere a Verona in un solo giorno:

Palazzo della Regione

Per anni è stato il centro del potere politico e per questo motivo è conosciuto come “Palazzo del Comune”. Una parte di esso si trova nella vicina Piazza dei Signori, di cui vi parleremo più avanti in questo articolo su cosa vedere a Verona in un giorno.

Torre dei Lamberti

Sul Palazzo della Regione svetta la Torre dei Lamberti, eretta dalla famiglia Lamberti alla fine dell’XI secolo.

Nel corso degli anni ha subito diverse modifiche di stile e materiali. A metà del XIV secolo fu aggiunta l’ultima parte del campanile, che raggiunge un’altezza di 84 metri e gli conferisce il titolo di torre più alta della città.

Casa dei Giudici

Conosciuta come Domus Nova, inizialmente era la residenza del sindaco e successivamente fu la dimora dei giudici inviati da Venezia durante la Repubblica. Casa dei Giudici si collega all’edificio del municipio attraverso l’Arco della Costa, da cui pende una costola. Curioso, vero?

Si pensa che sia una costola perduta di Satana stesso, ma in realtà si tratta di una costola di balena.

E cosa ci fa lì? Beh, si scopre che era il simbolo di un antico negozio: che modi curiosi avevano nel Medioevo per fare pubblicità! Come ci si può aspettare, ci sono altre teorie sul perché il fossile si trovi lì!

Case dei Mazzanti

Sono tra gli edifici più antichi di Verona e lo si nota subito dalle facciate storiche, alcune delle quali decorate con affreschi ancora oggi visibili.

I dipinti raffigurano l’ignoranza, la prudenza, l’invidia, la provvidenza e la lotta tra giganti. Queste case furono utilizzate dai membri della famiglia Scaligeri e naturalmente da altri nobili dell’epoca.

Palazzo Maffei e Torre del Gardello

Palazzo Maffei risale al XVII secolo e si distingue per il suo meraviglioso stile barocco.

Imponente, elegante, maestoso… sono solo alcuni degli aggettivi che potremmo usare per descriverlo. E cosa possiamo dire delle statue sopra? Si tratta di varie statue mitologiche in marmo, tranne una, quella di Ercole, che si ritiene appartenesse a un tempio del I secolo a.C..

La Torre del Gardello risale al XIII secolo, quando fu ampliata a 44 metri. Una delle cose interessanti da vedere a Verona in un giorno è il suo orologio, che è tra i più antichi d’Europa.

Casa dei Mercanti (o Domus Mercatorum)

Fu costruita nel 1301 per volere degli Scaligeri con lo scopo di creare una sede d’arte. Oggi ospita il Banco Popolare di Verona.

Altre cose da vedere in piazza

Lungo il viale centrale della piazza si trovano altri monumenti caratteristici che arricchiscono il valore di questo importante luogo da vedere a Verona in un giorno.

  • Colonna di San Marco: risale al XV secolo ed è il segno del dominio veneziano durante la Repubblica di Venezia.
  • Fontana Madonna Verona: fu costruita nel 1368 a partire da un’antica statua romana che si trovava sul luogo fin dal I secolo d.C.. L’acqua della fontana proviene dal fiume da centinaia di anni.
  • Struttura in marmo: risalente al XIII secolo, è il luogo in cui si trovavano i sovrani quando facevano i proclami al popolo. Era anche il luogo in cui venivano esposte le teste dei criminali decapitati.
  • Colonna antica: è un pilastro gotico eretto nel XIV secolo per esporre le insegne della famiglia Visconti durante gli anni in cui governava la città.
  • Colonna in Piazza delle Erbe
  • Colonna di San Marco

Dopo tutto quello che vi abbiamo detto, supponiamo che sarà una delle prime tappe del vostro tour delle cose da vedere a Verona in un giorno, giusto?

Piazza dei Signori

Continuiamo con le imponenti piazze della città, con Piazza dei Signori, il prossimo luogo essenziale da vedere a Verona in un giorno.

Qui si trovava il potere amministrativo di Verona e, grazie agli edifici monumentali che la circondano, è uno dei luoghi più belli da vedere a Verona in un giorno.

Vi si accede attraverso l’Arco della Costa e di seguito vi raccontiamo i singoli elementi che lo compongono:

  • Casa dei Giudici o Domus nova: una delle facciate dell’edificio si trova in questa piazza, l’altra in Piazza Delle Erbe.
  • Loggia del Consiglio: fa parte del Palazzo degli Scaligeri, che furono signori di Verona dal 1260 al 1387. Si riconosce subito per i suoi grandi portici. Oggi è sede della Provincia. Dalla piazza si vede la Chiesa di Santa Maria Antica, una cappella privata del Palazzo di cui vi parleremo nella prossima sezione di cosa vedere a Verona in un giorno.
  • Palazzo del Podestà o Palazzo di Cangrande: costruito alla fine del XIII secolo dalla famiglia Scaligeri. Qui soggiornarono artisti come Dante e Giotto.
  • Palazzo di Cansignorio o Palazzo del Capitanio: è un grande edificio medievale con un’imponente torre quadrata. È collegato al Palazzo della Ragione attraverso un arco. Proprio da questo arco si accede al Patio del Mercato Vecchio, di cui parleremo in seguito.

Vi abbiamo già parlato del palazzo quando abbiamo parlato di Piazza delle Erbe, e lo riconoscerete subito per la sua decorazione a strisce orizzontali bianche e rosse.

Se attraversate l’arco entrerete nel Patio del Mercato Vecchio, che si distingue per l’imponente scalinata, la Scala della Ragione, originaria del XV secolo, anche se va detto che i suoi meravigliosi portici non sono da meno!

Tenete presente che se visitate l’Italia nel periodo natalizio, è una delle piazze più belle, perché in ognuna di esse vengono allestiti meravigliosi mercatini di Natale!

Che sia in questa stagione o meno, non perdetela per nulla al mondo, vale la pena includerla in qualsiasi itinerario dei luoghi da vedere a Verona in un giorno!

Monumento a Dante Alighieri

La prima cosa che salta all’occhio è l’imponente statua di Dante Alighieri, situata in centro. Alta più di tre metri, fu eretta nel XVIII secolo per commemorare il sesto centenario della nascita del poeta, che dopo l’esilio da Firenze soggiornò a lungo a Verona.

Arche Scaligere

Le Arche Scaligere sono un gruppo di monumenti funerari eretti dalla famiglia Scaligeri nel XIV secolo.

Si trovano nel cortile della Chiesa di Santa Maria Antica e, sebbene siano visibili dall’esterno (Via Arche Scaligere, 8), si consiglia di entrare nel complesso.

Ognuno dei monumenti contiene un’arca funeraria e se volete saperne di più sulla loro storia, potete trovare maggiori informazioni qui.

Se decidete di visitare il monumento, sappiate che è aperto dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00. È chiuso il lunedì. È chiuso il lunedì. Il costo del biglietto singolo è di 1 €.

Porta Borsari: un altro luogo da visitare a Verona in un giorno.

È la porta più imponente e maestosa da vedere a Verona. Risale al I secolo d.C. e durante l’Impero Romano era il principale accesso alla città. Oltre a Porta Borsari, ce ne sono altre che danno accesso alla città.

Se avete un po’ di tempo a disposizione e avete voglia di vederle, prendete in considerazione Porta Nuova e Porta San Zeno.

Duomo di Verona

La prossima tappa da vedere a Verona in un giorno è la Cattedrale di Santa Maria Matricolare o Duomo di Verona. Fu costruita sulle rovine di due antiche chiese paleocristiane, distrutte da un terremoto nel 1117.

L’attuale chiesa è in stile romanico, anche se ha subito diverse modifiche nel corso degli anni.

Ci piace soprattutto la facciata, ma anche l’interno non è da meno. Le sue colonne incarnate, gli affreschi del presbiterio e alcune cappelle, come la Cappella Calcasoli, non vi lasceranno indifferenti.

È possibile visitare anche il Cortile di Santa Elena e il Chiostro dei Canonici, da non perdere.

Basilica di San Zeno

È una delle chiese romaniche più belle da vedere a Verona in un giorno, ed è anche una delle più particolari. Il tempio è dedicato all’ottavo vescovo di Verona e il nucleo della chiesa risale al IV secolo. Nel corso degli anni è stato modificato fino a raggiungere l’aspetto attuale.

La facciata è davvero armoniosa, grazie alle sue eleganti linee architettoniche. A sinistra della facciata si trova la Torre dell’Abbazia del XIII secolo e a destra l’elegante campanile del XII secolo. All’interno si possono visitare anche la cripta e il chiostro.

Una delle cose più curiose di questa tappa è che, secondo Shakespeare, questa è la chiesa in cui si sposarono Romeo e Giulietta. Ecco quindi un motivo in più per includere la chiesa tra i luoghi da vedere a Verona in un giorno.

Chiesa di San Fermo Maggiore

La terza chiesa di Verona che vi consigliamo è quella di San Fermo, una delle più originali della città.

Il tempio è costituito da due santuari collegati l’uno all’altro, anch’essi sovrapposti. Il risultato è ovviamente un’opera spettacolare in cui lo stile romanico tipico del X e XI secolo si fonde con il gotico del XIV secolo.

La chiesa inferiore fu costruita per conservare le reliquie di San Fermo, mentre la chiesa superiore fu costruita per il culto, la preghiera e le celebrazioni ecclesiastiche. Infine, vale la pena di notare che l’interno presenta diversi affreschi che meritano sicuramente di essere visti.

Probabilmente avete già visto altri templi con due grandi chiese, come l’imponente Basilica di San Francesco d’Assisi, ma questa è di un altro livello!

Chiesa di Sant’Anastasia

L’ultima chiesa da vedere a Verona in un giorno è quella dedicata a Sant’Anastasia. Si distingue per essere la più grande e imponente di tutte le chiese di Verona, quindi non me la perderei!

La sua costruzione iniziò alla fine del XIII secolo e si protrasse per almeno due secoli, anche se i lavori non furono mai terminati, visto che la facciata è incompleta.

All’interno, i punti salienti sono le volte decorate con dipinti simmetrici e i due “gobbi”, due statue molto particolari che attireranno immediatamente la vostra attenzione.

Ponti di Verona

I ponti di Verona sono tra i più belli della città, quindi vi raccontiamo quali sono i più importanti.

Ponte di Pietra

È il ponte in pietra più antico della città, quindi è fondamentale includerlo in un itinerario di luoghi da vedere a Verona in un giorno.

Fu costruito nel I secolo a.C. e fu distrutto dai tedeschi durante la loro ritirata nella Seconda Guerra Mondiale.

Dopo l’evento, il ponte è stato ricostruito con una tecnica di restauro in cui le pietre del monumento sono state recuperate dal fiume e riposizionate il più vicino possibile all’originale.

Il pensiero di tutto ciò che è accaduto nelle strade della città fa letteralmente rizzare i capelli sulla nuca!

Se si attraversa il ponte, si può vedere la torre di difesa medievale. Vi consigliamo di non perdere questo punto dell’itinerario dei monumenti da vedere a Verona in un giorno.

Infine, dovete sapere che questo ponte collega il centro storico con l’antico teatro romano.

Ponte Scaligero

Proseguiamo con i ponti di Verona con il Ponte Scaligero, che fa parte della fortezza di Castelvecchio.

È un esempio di ingegneria militare del XIV secolo ed è una vera bellezza. Naturalmente è anche ricostruito, poiché ha fatto la stessa fine degli altri ponti di Verona.

Il Ponte Scaligero ha tre arcate disuguali, è completamente fortificato e ha imponenti merli.

In realtà, ciò che ci ha sorpreso di più sono le sue dimensioni interne. Non esitate ad attraversarlo e a fermarvi ad alcune delle sue finestre, avrete sempre una vista speciale!

Per noi è uno dei posti preferiti da vedere a Verona in un giorno (o più) e se viaggiate in Italia in inverno, tenete presente che qui c’è un mercatino di Natale molto carino!

Anche l’area circostante è fantastica, quindi vi consigliamo di esplorarla un po’ e di ammirare i panorami su entrambi i lati.

Castelvecchio e il Museo Civico di Verona

Dopo l’Arena, Castelvecchio è il monumento più imponente da vedere a Verona. Fu costruito nel XIV secolo ed è conosciuto come Castello di San Martino in Aquaro. Il suo nome fu cambiato in Castelvecchio con la costruzione di una nuova fortificazione, ancora più grande, in cima al colle San Pietro.

Ne parliamo più avanti, è una delle nostre cose preferite da vedere a Verona in un giorno!

La fortezza è stata creata con lo scopo di proteggersi dai pericoli esterni, sia dai nemici che dalla città stessa. La struttura ha due nuclei. In uno si trova il cortile principale e la piazza d’armi, nell’altro l’antica residenza dove vivevano i signori.

Al centro si trova la Torre del Mastio, da cui si accede al Ponte Scaligero.

Oggi l’interno ospita il Museo Civico di Verona, dove si possono ammirare opere d’arte e antichi reperti medievali, rinascimentali e moderni.

Attualmente è aperto dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 17.00. Il biglietto d’ingresso costa 7 euro, oppure è gratuito se si possiede la Verona Card.

Teatro romano

Uno degli edifici più importanti dell’epoca dell’Impero Romano è senza dubbio il Teatro Romano, quindi se avete ancora tempo, includetelo tra i luoghi da vedere a Verona in un giorno.

Lo raggiungerete attraversando l’antico Ponte di Pietra, poiché si trova sul colle di San Pietro.

Il teatro risale al I secolo a.C. e purtroppo non è in buono stato di conservazione.

È chiaro che il passare del tempo e le costruzioni che sono state realizzate sul sito non hanno aiutato. Fortunatamente, nel XIX secolo è iniziato il restauro, grazie al quale sono state recuperate alcune aree, come la cavea o gli spalti.

Oggi il teatro può essere visitato e si può conoscere la sua storia nel museo archeologico ad esso collegato. Inoltre, viene utilizzato per alcuni eventi come lo Shakespeare Theatre Festival.

Se vi trovate in zona e vi fermate a Verona per più di un giorno, potete includere nel vostro itinerario un bellissimo giardino, il Giardino Giusti.

Cosa vedere vicino a Verona

Verona si trova in un’ottima posizione per visitare le altre principali attrazioni d’Italia.

Se volete combinare la vostra gita di un giorno a Verona con altri luoghi della zona, vi consigliamo di visitare alcuni dei bellissimi villaggi del Lago di Garda.

E se avete poco tempo, potete sempre prenotare un’escursione di mezza giornata.

Inoltre, vicino a Verona, troverete bellissime città come Brescia, Padova, Trento, Vicenza e molto altro.

Se vi fermate in Italia per qualche giorno, potete vedere alcune di queste città, poiché ognuna di esse può essere visitata in un giorno.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento