Austria

12 migliori posti da visitare in Austria. Un tempo parte di un vasto impero europeo, l’Austria rispecchia ancora oggi la ricchezza delle sue glorie passate. Vienna ha brillato a lungo come un faro di musica classica, architettura, arte… e pasticceria. Salisburgo è stata la città natale di Mozart ed è sede di molti splendidi edifici. E anche se è una parte importante di ciò che rende l’Austria davvero grande, questo paese senza sbocco sul mare è molto più che storia e graziosa architettura.

Grazie al fatto che si trova principalmente nelle Alpi, è un luogo molto popolare tra gli sciatori e gli escursionisti con un sacco di paesaggi mozzafiato in cui immergersi. Cittadine affascinanti nascoste tra ampi pendii verdi sormontati da cime scoscese ti aspettano.

L’aria pura di montagna e le località alpine invitano. L’Austria è una vetrina per quanto possano essere belli i paesaggi montani, le valli e i laghi. Ecco uno sguardo ai posti migliori da visitare in Austria:

12. Bad Gastein

La pittoresca cittadina termale di Bad Gastein si trova nel cuore degli Alti Tauri austriaci. Coperto da foreste lussureggianti e circondato da ripide scogliere montuose, Bad Gastein è noto per il suo paesaggio spettacolare e l’affascinante architettura Belle Epoque.

Uno degli edifici più importanti della zona è il Grand de l’Europe Hotel. Arroccato sul lato dei pendii della montagna e che domina la città sottostante, questo hotel di 11 piani è stato un punto di riferimento iconico sin dalla sua costruzione oltre 110 anni fa. Anche l’imponente cascata di Bad Gasteiner è uno spettacolo unico da vedere, poiché scorre direttamente nel centro della città.

Molte persone vengono anche a Bad Gastein per le acque termali terapeutiche. Decine di resort e bagni termali della zona offrono la terapia del radon, che si ritiene possa trattare problemi legati al sistema immunitario, muscoloscheletrico e respiratorio.

11. Worthersee

Il lago più grande della Carinzia, il Worthersee, si trova nel sud dell’Austria, ai piedi delle Alpi Gurktal e della catena montuosa delle Caravanche. Grazie alla sua posizione e ai suoi paesaggi spettacolari, è una destinazione turistica di prim’ordine. In estate, molte persone vengono a nuotare nelle calde acque e a crogiolarsi nel clima mediterraneo.

Il lago è circondato da foreste lussureggianti, ideali per fantastiche escursioni. C’è anche una pista ciclabile panoramica che si snoda lungo la riva del lago. Il Worthersee è un luogo ideale per praticare attività all’aperto, con equitazione, golf e sport acquatici.

Mentre un tempo era conosciuta come la “Monte Carlo dell’Austria” per via dei nobili e della borghesia viennesi che vi soggiornavano, ora è una destinazione più adatta alle famiglie. Lungo le rive del lago, puoi trovare di tutto, da affascinanti e pittoresche cittadine a rilassanti terme e locali notturni martellanti.

10. Graz

La seconda città più grande dell’Austria, Graz, è un bel posto da visitare. Si trova sulle rive del fiume Mur, con fertili terreni agricoli, foreste lussureggianti e dolci colline nelle vicinanze. Grazie alla sua posizione strategica nel sud-est del paese, la città è stata contesa e governata da tutti, dai romani e dagli asburgo agli ungheresi, dagli ottomani e da Napoleone.

Il capoluogo della Stiria vanta uno dei centri storici meglio conservati di tutta l’Europa centrale. Palazzi barocchi e cortili rinascimentali si trovano accanto a chiese secolari e musei moderni. Al suo centro c’è la collina Schlossberg ricoperta di alberi, che si erge sopra la città con la sua iconica torre dell’orologio che fa capolino in cima.

Sebbene sia ricca di storia, Graz ha un’atmosfera vivace e giovanile e una vivace vita notturna. Molti bar, ristoranti e caffè si rivolgono alla grande popolazione studentesca che frequenta le numerose università e college sparsi per la città.

9. Alpi della Zillertal

Serpeggiando lungo il confine tra Austria e Italia si trovano le Alpi della Zillertal. Sede di imponenti vette glaciali, scogliere frastagliate e valli alberate, le Alpi della Zillertal sono uno dei paesaggi più impressionanti dell’Europa centrale.

Ci sono più di 85 diversi ghiacciai nella Zittertal, alcuni dei quali si trovano a oltre 11.000 piedi sul livello del mare. Il ghiacciaio di Hintertux è uno dei più alti ed è aperto 365 giorni all’anno sia per lo sci che per l’escursionismo. A causa della sua altitudine, è una delle uniche due stazioni sciistiche al mondo aperte tutto l’anno.

Con centinaia di chilometri di sentieri all’aperto, le Alpi della Zillertal sono una destinazione popolare per alpinisti, escursionisti e backpackers. Gli escursionisti principianti possono percorrere i pascoli più bassi, mentre gli escursionisti più esperti possono optare per un’escursione a lunga distanza attraverso il Parco Naturale delle Alte Alpi. La Zillertal High Road di 30 miglia è un’opzione alternativa per coloro che preferiscono godersi il paesaggio dal comfort della propria auto.

8. Strada alpina del Grossglockner

L’epico viaggio di 30 miglia lungo la Grossglockner Road è facilmente considerato il viaggio su strada più panoramico in Austria. La strada inizia a Bruck e viaggia verso il magnifico Grossglockner di 12.461 piedi, la montagna più alta dell’Austria. La strada tortuosa attraversa anche il passo Hochtor e attraversa lo spartiacque alpino a 8.200 piedi sul livello del mare, offrendo viste mozzafiato sulle valli e sulle montagne spettacolari lungo il percorso.

Con molti tornanti, Grossglockner Road è un’avventura elettrizzante sia per i conducenti che per i passeggeri. Tuttavia, è anche una destinazione popolare per gli escursionisti, grazie alla moltitudine di sentieri e sentieri che si snodano intorno alla montagna.

Alcuni dei percorsi escursionistici più popolari si trovano lungo il punto panoramico Kaiser-Franz-Josefs-Höhe. Godetevi le viste panoramiche sul Grossglockner dal sentiero Gamsgrubenweg, salite sui ghiacciai ghiacciati sul sentiero del ghiacciaio Pasterze o intraprendete un viaggio a lunga distanza in Slovenia e in Italia sull’Alpe Adria Trail.

7. St Anton am Arlberg

Immersa nel cuore delle Alpi tirolesi, St Anton am Arlberg è una delle località sciistiche più famose dell’Austria. L’intera regione è il sogno di un appassionato di outdoor, con un’ampia area sciistica che si rivolge a un livello misto di abilità.

Il monte Valluga di 9.215 piedi è un punto culminante per sciatori e non sciatori. I visitatori possono raggiungere la vetta con due funivie – note come Vallugabahns – mentre godono di una magnifica vista sulle maestose Alpi della Lechtal.

Sebbene la maggior parte delle persone associ St Anton am Arlberg all’inverno, è anche una popolare destinazione estiva. Una volta che la neve si scioglie, i prati erbosi e i boschi rigogliosi e alberati sono l’ideale per escursioni a piedi, in bicicletta e in mountain bike.

Circondata dalle montagne innevate, anche la città di St Anton am Arlberg è affascinante di per sé. Nonostante le sue dimensioni compatte, St Anton am Arlberg è ricca di ristoranti tradizionali e accoglienti caffetterie.

6. Wachau

La valle di Wachau in Austria è un tratto panoramico di 18 miglia di scogliere spettacolari, dolci colline e pittoreschi vigneti. Situata lungo il fiume Danubio, la valle di Wachau si trova nello stato della Bassa Austria, che in realtà si trova nella parte nord-orientale del paese.

La valle di Wachau è una delle regioni vinicole più piccole ma più importanti dell’Austria. Ci sono diversi vigneti disseminati lungo il fiume, molti dei quali producono le famose uve Grüner Veltliner e Riesling.

Una delle città più visitate della valle è Dürnstein, che ospita il castello di Dürnstein. Fu qui che Riccardo I d’Inghilterra fu tenuto prigioniero dal duca Leopoldo V durante la terza crociata nel 1193.

Il modo migliore per esplorare la valle è in bicicletta e troverai piste ciclabili asfaltate su entrambi i lati del fiume. Oltre a una visita a Dürnstein, vale la pena fermarsi anche alle affascinanti città di Melk, rinomate per la sua bellissima abbazia benedettina, Krems, Willendorf e Spritz.

5. Zell am See

Nascosta in una valle idilliaca tra le maestose Alpi di Kitzbuhel, la città alpina di Zell am See è perfetta come immagine. La piccola città è situata sulle rive di un lago di un azzurro vivido, da cui prende il nome, con accoglienti chalet e prati fioriti che ricoprono i pendii.

Mentre l’escursionismo, il ciclismo e gli sport acquatici sono popolari in estate, i mesi invernali vedono sciatori e snowboarder scendere in città a causa delle meravigliose montagne e delle stazioni sciistiche nelle vicinanze. Sebbene sia piccolo, vale la pena esplorare il suo pittoresco centro in qualsiasi periodo dell’anno per il suo aspetto e l’atmosfera alpini accoglienti. Una delle sue attrazioni più famose è la chiesa romanica di Sant’Ippolita, con un passaggio sopraelevato che risale all’inizio del XVI secolo.

Grazie alla sua splendida posizione, Zell am See è una popolare destinazione turistica. È anche un importante snodo dei trasporti per il resto della regione di Salisburgo. L’imponente monte Grossglockner, la montagna più alta dell’Austria, si trova nelle vicinanze. Dal paese, molte persone percorrono l’affascinante Strada delle Alpi che corre sotto di essa.

4. Innsbruck

Situata in uno degli scenari visivamente più accattivanti che si possano immaginare, Innsbruck si trova sulle rive del fiume Inn, con montagne alte 2000 metri che si ergono intorno ad essa. Mentre i paesaggi e i paesaggi maestosi sono ciò per cui molte persone vengono, la città stessa offre un intrigante mix di storia, cultura e architettura.

La posizione strategica di Innsbruck tra le Alpi l’ha vista diventare un centro influente della politica e della cultura europea sotto i Conti del Tirolo e l’imperatore Massimiliano I. Come tale, splendidi edifici come la cattedrale barocca di San Giacomo, il palazzo imperiale asburgico in stile rinascimentale e il XVI secolo Schloss Ambras si trova sparsi nel suo centro storico medievale.

La “capitale delle Alpi”, come è anche conosciuta, ha molti fantastici sentieri escursionistici da esplorare e lo sci è un must in inverno. Dal centro della città, puoi prendere la funivia Nordkettenbahnen fino alla cima della montagna Nordkette, che offre viste fenomenali sulla città sottostante e sui paesaggi mozzafiato che la circondano.

3. Salzkammergut

Il Salzkammergut, che si estende dalla città di Salisburgo alle vette prominenti dei monti Dachstein, è una delle parti più belle dell’Austria. All’interno dei suoi confini vagamente definiti ci sono laghi scintillanti, dolci colline, valli alpine e spettacolari catene montuose. I viaggiatori che hanno visto il film The Sound Of Music sapranno che aspetto ha questa regione lacustre, perché quel film è stato girato dentro e intorno alla città di Salisburgo e nella vicina regione del Salzkammergut .

Meravigliosamente selvaggio e per la maggior parte incontaminato, il Salzkammergut è una mecca per gli amanti della natura e dell’aria aperta, con escursioni a piedi e in mountain bike, entrambi passatempi popolari. Molti vacanzieri vengono anche per nuotare, pescare e andare in barca su laghi riflettenti come Hallstatter See, Mondsee e Wolgangsee, tutti immersi in uno scenario mozzafiato.

Sebbene la regione sia scarsamente popolata, vanta una lunga storia che risale al Neolitico e prende il nome dalle miniere di sale che punteggiano la zona. Qua e là si possono trovare sacche di civiltà. Incantevoli città lacustri come St Wolfgang e la pittoresca St Hallstatt meritano una visita. La sua ambientazione affascinante vede spesso quest’ultima chiamata “la perla dell’Austria”.

Inoltre, i visitatori possono scegliere di rilassarsi e distendersi nella città termale di Bad Ischl, avventurarsi sottoterra per esplorare le grotte di ghiaccio di Dachstein a Obertrau o fare parapendio dalle alte vette del monte Krippenstein.

2. Salisburgo

Situata nell’Austria centrale, vicino al confine tedesco, Salisburgo è probabilmente meglio conosciuta come la città natale di Wolfgang Amadeus Mozart. I viaggiatori vengono nella quarta città più grande dell’Austria per vedere i luoghi che hanno ispirato una musica così indimenticabile. Con la sua fortezza medievale in cima a una collina, il pittoresco centro storico di Altstadt e lo scenario alpino mozzafiato, la bellezza di Salisburgo incanterà sicuramente i visitatori in ogni stagione dell’anno.

Allungandosi lungo le rive del fiume Salzach, Salisburgo è una città storica che sembra uscita da un libro di fiabe. Per coloro che cercano di rivivere le scene del film del 1965 “The Sound of Music”, le attrazioni da non perdere includono il palazzo e i giardini Mirabell barocchi del XVII secolo, il gazebo nei giardini di Schloss Hellbrunn e l’effettiva casa della famiglia von Trapp, che ora è un albergo. Gli appassionati di Mozart possono visitare la sua casa natale e una ricostruzione della sua casa, completa di strumenti d’epoca, ritratti e spartiti musicali.

Con un’altezza di 120 metri (400 piedi) sopra la città, la Festung Hohensalzbury è una fortezza di 900 anni costruita più per spettacolo che per difesa. Sebbene la maggior parte dei manufatti del castello medievale siano stati presi durante le guerre napoleoniche, i panorami dalla fortezza sono i suoi veri tesori. I visitatori possono raggiungere il castello a piedi o con una breve corsa in funicolare del XIX secolo.

Che si tratti di passeggiare per l’Altstadt, il centro storico della città, di ammirare l’abbondanza di architettura barocca o di rilassarsi in una birreria all’aperto sorseggiando una birra locale, Salisburgo è una destinazione di viaggio che fa appello a tutti i sensi.

1. Vienna

I valzer eleganti e Johann Strauss vengono subito in mente quando si pensa a Vienna , la capitale dell’Austria e la sua città più grande; la città detiene ancora più di 200 palle ogni anno. Ma la città è nota anche per altri compositori classici come Mozart, Brahms, Beethoven e Schubert.

La maggior parte delle principali attrazioni architettoniche sono contenute all’interno della Ringstrasse, una strada circolare che segna il punto in cui un tempo le mura racchiudevano l’antica città. L’architettura della città spazia dalle cattedrali gotiche ai centri espositivi Art Nouveau, dai palazzi barocchi ai musei d’arte moderna. Spiccano il Palazzo di Schönbrunn di 1400 stanze, il Kunsthistorisches Museum e il Palazzo del Belvedere, che presenta opere del pittore più famoso della città, Gustav Klimt.

La cultura musicale della città è altrettanto varia. I visitatori possono assistere all’esibizione della Filarmonica di Vienna, famosa in tutto il mondo, nel maestoso Teatro dell’Opera di Stato o esplorare il nuovo suono viennese introdotto dai DJ locali nei night club più alla moda della città. Da salsiccia e schnitzel a cioccolato e torte, anche i piaceri culinari a Vienna sono abbondanti.

Anche i caffè sono abbondanti a Vienna. Alcuni sono in funzione da centinaia di anni. Non solo offrono alcuni dei migliori intrugli di caffè al mondo, ma offrono anche luoghi in cui fermarsi, rilassarsi e ammirare le numerose attrazioni di questa pittoresca città sul Danubio.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento