Cosa fare e vedere a Lefkada

lefkada

Lefkada è una piccola isola collegata alla Grecia continentale occidentale. È legata a vari miti greci, come Saffo, Afrodite e Ulisse. L’antica città fu fondata nell’VIII secolo a.C., ma l’isola scompare quasi del tutto dai testi durante il periodo bizantino prima di riemergere sotto gli Epiro.

Sotto gli ottomani era un insediamento militare e negli anni successivi fu governata da veneziani, francesi, britannici e infine greci. Tutto questo per dire che l’isola ha una lunga storia con una miriade di stili architettonici, castelli, acquedotti e case. E, essendo un’isola mediterranea, è dotata di eccellenti spiagge, colline lussureggianti e affascinanti taverne. In questo post troverai le migliori cose da fare e vedere a Lefkada.

Leggi anche: Cose fare e vedere a Cefalonia

Dove si trova Lefkada?

Lefkada è un’isola al largo della costa occidentale della Grecia e fa parte delle Isole Ionie. È collegata alla terraferma da una strada rialzata. Le isole vicine includono Skorpios, l’isola precedentemente di proprietà di Aristotele Onassis, Cefalonia, Itaca e Kalamos. L’isola è grande circa 300 kmq, e comprende anche alcuni dei piccoli isolotti vicini, ha una varietà di piccole località oltre alla città principale di Nydri.

Come raggiungere l’isola di Lefkada

L’isola di Lefkada è l’unica isola della Grecia accessibile in auto. C’è un ponte che collega l’isola con la terraferma greca. Se non hai un’auto puoi andare da Atene a Lefkada con un autobus Ktel. La distanza tra Atene e Leucade è di 378 km e ci vorranno circa 5 ore per arrivarci. Puoi anche raggiungere Lefkada in aereo. L’aeroporto internazionale più vicino è Aktion a Preveza, che dista 18 km dalla città di Lefkada. Un’altra opzione per raggiungere Lefkada è in traghetto. Ci sono collegamenti in traghetto tra Lefkada e le altre isole Eptanesi (Isole Ionie) e il Peloponneso (porti di Patrasso e Kyllini).

Leggi anche: Guida turistica dell’isola di Itaca

Il periodo migliore per visitare Lefkada

Lefkada ha un clima tipicamente mediterraneo, il che significa che ha estati calde e inverni freddi. Il periodo migliore per visitarla è da maggio a ottobre. Da giugno ad agosto è calda e umida, quindi, a meno che non sia il tuo clima preferito, le stagioni intermedie o l’inizio e la fine dell’estate sono l’ideale. Anche la temperatura rimane abbastanza stabile intorno ai 20°C-25°C per la maggior parte dell’anno.

Come muoversi a Lefkada

Il modo migliore per spostarsi a Lefkada è in auto. Puoi noleggiare un’auto piccola all’aeroporto di Aktion, a Preveza, se voli. Avere la tua auto ti permetterà di fermarti dove e quando vuoi, ma se viaggi con un budget limitato ci sono autobus e taxi che possono portarti in giro per l’isola. Se hai intenzione di visitare le spiagge, puoi noleggiare un taxi acqueo o una barca a vela per raggiungere alcune delle spiagge più remote.

Le migliori cose da fare e vedere a Lefkada

Ci sono molte cose belle da fare e vedere a Leucade.

Le spiagge di Lefkada

Lefkada ha delle spiagge davvero meravigliose. Ecco una carrellata delle spiagge più famose dell’isola. 

Porto Katsiki

La spiaggia di Porto Katsiki è una spiaggia popolare e adatta alle famiglie a circa 45 km a sud di Lefkada. Le scogliere bianche e scoscese creano uno splendido scenario con sabbia dorata e il mare ceruleo. È una delle spiagge più belle di tutto il Mediterraneo. Porto Katsiki dispone di bar e caffetterie vicino alla spiaggia, oltre a ombrelloni, lettini e spogliatoi.

Egremni Beach

La spiaggia di Egremni è un’ampia spiaggia sabbiosa vicino a Porto Katsiki. Si trova in fondo a scogliere rocciose. La spiaggia era accessibile tramite scale, tuttavia un terremoto le ha distrutte e la spiaggia è attualmente accessibile solo in barca. Il comune sta ricostruendo le scale e, si spera, questo sia pronto per l’estate del 2022.

Kalamitsi Beach

La spiaggia di Kalamitsi si trova a 30 km a sud della città. È popolare e carina ma non offre servizi come ombrelloni o lettini, quindi vai preparato.

Milos Beach

Milos Beach si trova a ovest della città di Lefkada ed è una spiaggia disorganizzata e appartata. Questo la rende popolare tra le persone che vogliono allontanarsi da tutto. La spiaggia è adatta ai nudisti, quindi non è l’ideale per chi ha bambini.

Vassiliki Beach

Vassiliki Beach si trova nella città di Vassiliki, una famosa località turistica nota per il windsurf. Questa spiaggia organizzata offre noleggio di windsurf e vela, oltre a hotel, ristoranti, bar e taverne per i visitatori. 

Spiaggia di Nidri

Nidri Beach è una famosa località turistica e, come tale, la spiaggia è una delle più popolate dell’isola. La spiaggia è a pochi passi dalla città e offre parcheggio, ristoranti e bar e altro ancora. 

Potrebbe piacerti anche: Isola di Paxos: 9 cose da fare

Nidri waterfalls

Le cascate di Nidri, conosciute anche come cascate di Dimosari, si trovano in una gola alla periferia di Nidri. Si trovano in una parte lussureggiante e montuosa dell’isola e sono un luogo ideale per rinfrescarsi in una giornata calda. Ci sono anche piccole calette rocciose e laghi nella zona.

Monastery of Panagia Faneromeni

Il Monastero di Panagia Faneromeni è una delizia! La prima chiesa qui – una cappella dedicata alla Vergine Maria – fu costruita da uno dei seguaci di San Paolo Apostolo, Sosion, nel I secolo d.C. sulle rovine di un precedente tempio di Artemide. Successivamente divenne un monastero cenobitico e fu ampliato nel XVII secolo. Alla fine del XIX secolo fu distrutta da un incendio, ricostruita e poi distrutta da un incendio e da un terremoto nel 1948. Negli anni ’80 l’attuale vescovo ristrutturò la proprietà, aggiungendovi camere, una biblioteca e un museo ecclesiastico a tre piani, e un cappella. Hanno anche aggiunto un piccolo zoo e un museo nautico e hanno trascorso molto tempo a restaurare i giardini e il cortile. Il monastero è aperto tutti i giorni e c’è un codice di abbigliamento.

Archaeological Museum of Lefkada

Il Museo Archeologico di Lefkada è un piccolo museo nel nuovo edificio del centro culturale nella città di Lefkada. Il museo ospita reperti dal Paleolitico al tardo impero romano. Con solo quattro sale, il museo copre un’ampia gamma di reperti, dalla vita quotidiana e dagli strumenti ai reperti archeologici.

Visita al Castle of Agia Mavra

Il Castello di Agia Mavra si trova proprio vicino al ponte per la terraferma. Costruito nel XIV secolo, il castello fu edificato sulle fortificazioni fatte costruire dal conte degli Orsini, a cui l’isola fu donata dai francesi alla fine del XIII secolo. Il parco del castello ospita vari festival ed eventi durante l’estate, ma è un luogo ideale da esplorare.

Lighthouse in Cape Lefkatas

Il faro di Capo Lefkata, o Capo Ducato, si trova all’estremità meridionale dell’isola. È in cima a una scogliera a strapiombo, che si dice sia il luogo in cui Saffo saltò alla sua morte. Oggi lo spot è utilizzato per il deltaplano, e c’è anche una scuola di immersioni. È possibile visitare i giardini del faro.

Visita la città di Lefkata

La città di Lefkada è la città principale e l’insediamento più settentrionale dell’isola. È proprio alla fine della strada rialzata dalla terraferma. La città fu distrutta dai terremoti negli anni ’40 e ’50, quindi molti degli edifici che puoi vedere oggi sono restaurati o di nuova costruzione. Alcune delle strutture sopravvissute includono la chiesa del XVII secolo, Agios Spyridon, situata nell’omonima piazza principale. Da non perdere anche Mela Street, una strada colorata e ricca di portici.

Leggi anche: Cosa fare e vedere sull’isola di Paros

Scopri il villaggio di pescatori di Vassiliki

Vassiliki è un grazioso paesino di pescatori a sud di Lefkada. È protetto da un porto naturale ed è ricco di resort e ristoranti. La spiaggia è organizzata con ombrelloni e lettini. Questo è anche un luogo popolare per il windsurf.

Assaggiate i prodotti tradizionali

Non perdere l’occasione di provare i cibi locali. La maggior parte dei ristoranti si trova a Nidri, Lefkada e Vassiliki, mentre in alcuni piccoli villaggi puoi trovare taverne. I migliori prodotti locali sono vino, olio d’oliva, salsicce, pasteli e miele. Puoi anche provare l’afrodisiaco locale, la bottarga, che sono le ovaie delle femmine di pesce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.