Cosa vedere a Budapest

Cosa vedere a Budapest

Cosa vedere a Budapest

In questo articolo stiamo per parlare di cosa vedere a Budapest, le migliori 17 attrazioni turistiche, pronto? Proseguiamo allora. Ampiamente considerata una delle città più belle d’Europa, Budapest è un piacere da visitare ed è stata a lungo una popolare destinazione turistica. La capitale e la città più grande dell’Ungheria vanta una storia lunga e illustre che l’ha vista governata da tutti, dai romani e dagli ottomani agli austro-ungarici.


In quanto tale, la città è ricca di monumenti storici impressionanti, musei affascinanti e stili architettonici sbalorditivi. Conosciuta come la “Città delle Terme” per via di tutte le sorgenti termali su cui si trova Budapest si trova a cavallo del fiume Danubio e un tempo era costituita dalle due diverse città di Buda, sulla sponda occidentale, e Pest a est, si sono unite nel 1873.

Cosa vedere a Budapest, le migliori 17 attrazioni turistiche

Oltre ai suoi numerosi incanti e attrazioni turistiche, Budapest è anche rinomata per la sua vivace vita notturna, che ruota attorno ai bar in rovina che si trovano nel quartiere ebraico. Da non perdere, Budapest è sicuramente uno dei momenti salienti di qualsiasi visita in Europa centrale.

Cosa vedere a Budapest in 3 giorni: il meglio della capitale Ungheria

17. Ponte della Libertà

Inaugurato solo nel 1896, il Ponte della Libertà attraversa la larghezza del fiume Danubio e collega piazza Gellert a Buda con piazza Fovam a Pest. Mentre si passeggia è un ottimo modo per arrivare dal Mercato Centrale alla Collina di Gellert o alle Terme di Gellert, il ponte in ferro battuto mostra anche alcune deliziose architetture in stile Art Nouveau, oltre ad alcune incantevoli viste sul fiume.

Originariamente chiamato dopo l’imperatore Francesco Giuseppe I, che era alla sua inaugurazione, il ponte fu costruito per l’Esposizione Mondiale del Millennio e alle sue estremità si trovano alcune meravigliose sculture mitologiche in bronzo.

16. Mercato Centrale

Il mercato coperto più antico e più grande della città, il Mercato Centrale, è molto divertente da esaminare. Il suo interno cavernoso ospita una vasta gamma di diversi negozi, bancarelle e ristoranti. Situato in uno splendido edificio costruito nel 1897, il mercato è disposto su tre piani e brulica di vita: i venditori vendono le loro merci e turisti e gente del posto si agitano.

Adagiato in piazza Fovam, a pochi passi da molti altri luoghi notevoli, il Mercato Centrale è il luogo ideale per assaggiare alcune prelibatezze locali o acquistare souvenir.


15. Ospedale nella roccia

Da inserire tra le cose da vedere a Budapest, istituito negli anni ’30, il Museo del bunker nucleare dell’ospedale nella roccia si trova nella straordinaria rete di grotte che si trovano sotto il castello di Buda. Utilizzato come ospedale di emergenza e rifugio antiaereo durante la seconda guerra mondiale, fu successivamente rinforzato e divenne un bunker nucleare segreto durante la Guerra Fredda.

Oggi è una popolare attrazione turistica. Esplorare il mondo sotterraneo del museo è un’esperienza fantastica mentre passi davanti a figure di cera, letti d’ospedale e attrezzature di spionaggio sovietiche. Oltre a mostrarti com’era una volta, le mostre e le mostre informative ti raccontano tutto sulla storia della struttura. 

5 destinazioni per gli amanti della letteratura

14. Castello di Vajdahunyad

Sembrando uscito da una fiaba, il design fantasioso del castello di Vajdahunyad mostra una gamma mozzafiato di caratteristiche barocche, gotiche, rinascimentali e romaniche. Modellato su una fortezza simile in Transilvania, è stato originariamente eretto con cartone e legno per l’Esposizione Mondiale del Millennio.

Le sue caratteristiche fantastiche si sono rivelate così popolari tra la gente del posto, tuttavia, che la visione dell’architetto Ignac Alpar è stata creata nel 1896 con materiali adeguati. Situato nel City Park, il castello unico e insolito fa sicuramente delle belle foto. Si trova a breve distanza da Piazza degli Eroi e dai Bagni Szechenyi.

13. Grande Sinagoga

Conosciuta anche come Sinagoga di Dohany Street, la Grande Sinagoga è uno degli edifici più importanti e imponenti della città. Costruito nel 1859, mostra una squisita architettura del revival moresco, con i suoi interni riccamente decorati non meno sbalorditivi da guardare.

Sorprendentemente è la seconda sinagoga più grande del mondo dopo la Grande Sinagoga di Belz a Gerusalemme; questo indica quanto un tempo fosse influente e consistente la popolazione ebraica di Budapest. Poiché è collegata sia al grande cimitero ebraico dietro di esso, sia a un museo ebraico e a diversi memoriali che commemorano l’Olocausto, assolutamente da vedere a Budapest, la Grande Sinagoga, se vuoi saperne di più sul passato ebraico della città.


12. Piazza degli Eroi

Situata a un’estremità di Andrassy Avenue, proprio accanto al City Park, Piazza degli Eroi è dominata dall’enorme monumento che si trova nel suo cuore. Protesa verso il cielo, la grande colonna che troneggia sulla piazza è affiancata da due eleganti colonnati. Ciascuno mostra con orgoglio statue di famosi e importanti leader nazionali ungheresi.

In fondo alla colonna ci sono ancora statue più favolose ed epiche; questi raffigurano i “sette capitribù dei magiari”, i primi leader del popolo ungherese. Delimitata dal Museo delle Belle Arti e dal Palazzo dell’Arte, Piazza degli Eroi è la piazza più grande e importante di Budapest.

11. Chiesa di Mattia

Situata in una posizione meravigliosa proprio accanto al Bastione dei Pescatori, la Chiesa di Mattia è uno degli edifici più belli della città. La sua guglia alta e la meravigliosa facciata mostrano alcune incredibili caratteristiche gotiche e, al sole, i suoi mattoni chiari brillano davvero davanti ai tuoi occhi. Ricostruita nella seconda metà del XIV secolo dopo che la precedente fu distrutta dai Mongoli, la chiesa vanta una storia lunga e affascinante.

Oltre ad essere stata utilizzata come moschea in epoca ottomana, fu qui all’interno delle sue mura che Francesco Giuseppe I fu incoronato imperatore; i suoi interni riccamente decorati si adattano sicuramente a un’occasione del genere. Vale la pena visitare quando a Budapest, la Chiesa di Mattia fa delle foto fantastiche e sembra altrettanto magica illuminata di notte.

10. Scarpe sulla sponda del Danubio

Eretto solo nel 2005, questo piccolo e semplice memoriale racconta la straziante storia di 3.500 dissidenti ed ebrei che furono brutalmente assassinati dal Partito delle Croci Frecciate, un partito fascista che per breve tempo governò l’Ungheria durante la seconda guerra mondiale.

Dopo essere state radunate dai miliziani, alle sfortunate vittime è stato ordinato di togliersi le scarpe, dopodiché sono state fucilate e i loro corpi sono stati spazzati via dal fiume. Sparse sulla sponda del fiume a poca distanza dal Palazzo del Parlamento ungherese, le scarpe di bronzo che commemorano la loro tragica morte offrono uno spettacolo commovente.


25 cose da fare o visitare a Roma

9. Cittadella

Arroccato in cima alla collina di Gellert, la Cittadella offre viste imponenti su Budapest e sul Danubio sottostante. Costruito nel 1851 dagli Asburgo, il forte dall’aspetto solido fu in seguito requisito dai nazisti e poi dai comunisti. Nel corso della sua storia ha protetto e oppresso la popolazione locale.

Al giorno d’oggi, i visitatori possono trovare un suggestivo Monumento alla Liberazione situato su di esso. Sebbene l’interno del forte sia stato recentemente chiuso al pubblico, puoi comunque goderti le viste abbaglianti dal suo punto di osservazione.

8. Ponte delle catene di Szechenyi

Quando fu inaugurato nel 1849, il ponte delle catene di Szechenyi fu annunciato come una meraviglia dell’ingegneria e un simbolo del riemergere e del risveglio dell’Ungheria. Collegando Buda a Pest, la costruzione in ghisa è stato il primo ponte permanente ad attraversare il Danubio nel paese e ha contribuito ad avvicinare l’est all’ovest.

Oltre alla pregevole architettura in mostra, il ponte presenta anche alcuni superbi elementi decorativi, con quattro statue di leoni dall’aspetto distinto a guardia di ciascuna estremità. Splendidamente illuminato di notte, il Ponte delle Catene di Szechenyi è uno dei monumenti più fotografati della città.

7. Isola Margherita

Un luogo molto piacevole e pittoresco dove trascorrere del tempo, l’Isola Margherita si trova proprio nel mezzo del Danubio ed è per lo più ricoperta da graziosi parchi alberati. Collegata a entrambi i lati di Budapest dal Ponte Arpad a nord e dal Ponte Margherita a sud, l’isola vanta anche un parco acquatico, un centro di atletica e molti sentieri e sentieri panoramici.

In quanto tale, è un luogo di svago molto popolare sia tra la gente del posto che tra i turisti, con alcune interessanti rovine medievali e una giocosa fontana musicale in mostra, inserite questo posto tra le cose da vedere a Budapest.

6. Bastione del Pescatore

Situato all’interno del Castello di Buda, il magico Bastione del Pescatore è una delle attrazioni turistiche più famose di Budapest, e giustamente. Adagiato sul bordo della collina, le sue mura di un bianco abbagliante e luminoso sono punteggiate da sette torri eleganti ed elaborate, una per ciascuno dei capi ungheresi che fondarono il paese nell’895.

Costruito solo nel 1902, il bastione prende il nome dalla corporazione dei pescatori che proteggeva questo tratto difensivo della città. Oltre ad ammirare la sua favolosa architettura neoromanica, i visitatori possono crogiolarsi nella sua vista mozzafiato sul Danubio e sul Palazzo del Parlamento ungherese, con il tramonto che è un momento particolarmente speciale della giornata da visitare.

5. Castello di Buda

Affascinante da esplorare, il grande castello di Buda e il complesso del palazzo erano un tempo la dimora dei re e delle regine ungheresi degli anni passati. Costruito nel 1265 a un’estremità della Collina del Castello, il regale palazzo barocco è oggi sede del Museo di Storia di Budapest e della Galleria Nazionale Ungherese, che vale la pena visitare entrambi.

Mentre il primo mette in mostra molti manufatti interessanti che ti portano attraverso il tumultuoso passato di Budapest, il secondo mostra una vasta gamma di incredibili dipinti, sculture e stampe. Perfetto per le persone interessate all’arte, alla storia e all’architettura, il Castello di Buda si trova a pochi passi da molti dei luoghi più importanti della città. Ecco quindi, una cosa da vedere assolutamente a Budapest durante un week end o una breve vacanza.

4. Basilica di Santo Stefano

Quasi oscurando il cielo con la sua magnifica e monumentale facciata, la Basilica di Santo Stefano offre uno spettacolo spettacolare. Prende il nome dal primo re d’Ungheria, l’enorme basilica cattolica romana sfoggia anche due possenti campanili ed è sormontata da una grande cupola. I suoi spaziosi interni sono riccamente decorati e, tra le sue robuste colonne di marmo, puoi trovare splendidi mosaici, statue e dipinti.

Completata nel 1905, la chiesa di Santo Stefano è la chiesa più importante del paese e ancora oggi è animata da vita: accanto alle funzioni religiose quotidiane si svolgono esibizioni corali e concerti di musica classica.

3. Bagno Szechenyi

Sebbene Budapest abbia molti fantastici bagni termali da visitare, nessuno di loro è famoso o popolare come Szechenyi, il più grande complesso termale d’Europa. Situato in un delizioso edificio neobarocco giallo brillante costruito nel 1913, le ampie strutture includono saune, bagni turchi e, naturalmente, piscine termali per il tuo divertimento.

Con molte decorazioni raffinate, come mosaici, sculture e lampadari, è un luogo delizioso per rilassarsi e distendersi. Anche se può diventare piuttosto affollato, c’è sempre un’atmosfera tranquilla nel posto, a meno che tu non lo visiti durante una delle sue feste in piscina del sabato sera! Quando ci si trova nella “Città delle terme”, è d’obbligo crogiolarsi nelle piscine termali di Szechenyi Bath.

2. Collina del Castello

Situato nella parte di Buda della città, Castle Hill si affaccia imperiosamente sul fiume Danubio e sul resto di Budapest. Sebbene la collina non sia così grande, ospita molti dei luoghi più importanti e impressionanti della capitale, con il Castello di Buda e i suoi fantastici musei che si trovano accanto alla Chiesa di Mattia, al Bastione del Pescatore e alla Torre di Buda.

Girovagare per le piccole e strette strade acciottolate della Città Vecchia e gli eleganti edifici del complesso del Palazzo Reale è davvero un piacere poiché la bellissima architettura barocca, gotica e neoclassica si trova tutt’intorno a te. Un ottimo modo per arrivare in cima alla collina è prendere la meravigliosa e antica funicolare di Castle Hill che si arrampica su per la collina.

1. Palazzo del Parlamento ungherese

L’edificio più grande dell’intero paese, le dimensioni e le dimensioni del Palazzo del Parlamento ungherese sono sbalorditivi da vedere: fa impallidire tutto ciò che lo circonda. Situato sulle rive del fiume Danubio, il colossale edificio è uno dei punti di riferimento più riconoscibili della città. Uno dei migliori esempi di architettura neogotica in circolazione, le sue due facciate simmetriche sono sontuosamente decorate con sculture di figure ungheresi critiche; questi si trovano ai lati di una grande e imponente cupola.

Completato nel 1904, il suo interno è ugualmente affascinante e i tour ti portano a vedere la Scala d’Oro, la Cupola e la Sala dei Congressi. Nel complesso, ci sono 691 stanze del parlamento, ognuna più squisitamente decorata dell’ultima. Ancora in uso fino ad oggi dal governo del paese, il Palazzo del Parlamento ungherese è una delle attrazioni turistiche più famose della città ed è da non perdere quando si esplorano le numerose meraviglie di Budapest. Una cosa assolutamente da vedere a Budapest.

Lascia un commento