Cáceres

Benvenuto nella più bella città spagnola di cui non hai mai sentito parlare. Qui a Cáceres, le strade medievali acciottolate si snodano tra antichi palazzi, chiese, archi e altro, trasportandoti dal 21° secolo in una fiaba. Insieme a migliaia di anni di storia, la piccola ma fiorente città della Spagna occidentale gode anche di una cultura contemporanea e moderna sotto forma di festival colorati, cibo di livello mondiale e altro ancora. Se non sei ancora convinto del motivo per cui dovresti includere Cáceres nel tuo itinerario spagnolo, ecco 10 cose da fare durante il tuo viaggio.

10 migliori cose da vedere a Cáceres

Leggi anche: 10 migliori cose da fare a Cartagena

1. Scopri la storia locale al Museo Cáceres

Un impareggiabile tesoro di scoperte archeologiche, capolavori delle belle arti e molto altro ti aspetta al Museo Cáceres. Ospitato in diversi edifici secolari nell’affascinante centro storico della città, il museo offre uno sguardo in prima persona sulla storia e la cultura spagnola, con un’attenzione particolare alla regione di Cáceres stessa. Non perdere questa occasione unica per ammirare una delle collezioni museali più sottovalutate della Spagna.

2. Goditi la vista dalla Torre di Bujaco

In una città piena di architettura medievale squisitamente conservata, la Torre Butaco spicca davvero, e non solo per la sua imponente altezza di 82 piedi. Costruita in stile arabo nel XII secolo, la torre ha avuto un ruolo da protagonista in molti importanti eventi storici locali, tra cui l’assedio di Cáceres da parte del califfo Abu Ya’qub nel 1173. Oggi ospita un piccolo ma interessante centro di interpretazione di storia locale, insieme a viste panoramiche impareggiabili della città dall’alto.

3. Torna indietro nel tempo al Palazzo Golfines

Essendo il palazzo più grande e imponente di Cáceres, il maestoso Palacio de Golfines occupa lo spazio di 20 case. La sua imponente facciata fonde senza soluzione di continuità vari stili architettonici (gotico, rinascimentale e plateresco), ma questo è solo un accenno della bellezza che racchiude al suo interno. Un vero complesso reale, se mai ce n’è stato uno, il palazzo ospita arazzi e murales mozzafiato, oggetti personali appartenenti ai monarchi cattolici e molto altro ancora. Per sfruttare al meglio la tua visita, assicurati di partecipare a una delle visite guidate teatrali, disponibili in quattro lingue, per vivere davvero la storia di questo straordinario edificio.

Leggi anche: 12 migliori destinazioni per vacanze al mare in Spagna

4. Perditi nel centro storico

Il soprannome di Cáceres, La Ciudad Monumental  (“la città monumentale”), si è guadagnata il soprannome grazie al suo status di una delle città storiche meglio conservate della Spagna, rimasta praticamente intatta sin dal medioevo. Il modo migliore per vivere la città è semplicemente perdersi nel suo centro storico incredibilmente meraviglioso. Qui, in questo tortuoso labirinto di strade acciottolate, torreggianti archi islamici si ergono accanto a maestosi edifici rinascimentali e umili ristoranti a conduzione familiare, offrendo uno sguardo affascinante a tutti gli aspetti della ricca storia di Cáceres. 

5. Fai una passeggiata nel Parco Cánovas

Nonostante la sua posizione in un vivace quartiere dello shopping sull’Avenida de España, Cánovas Park è un’oasi di pace e tranquillità nel centro di Cáceres. Essendo il principale polmone verde della città, è caratterizzato da un lungomare fiancheggiato da rigogliose piante fiorite, alberi, fontane e altro ancora. Il posto incantevole è uno dei preferiti dalle famiglie locali, il che lo rende un luogo sicuro e sereno per allontanarsi dal centro più affollato della città. 

6. Escursione fino alla Virgen de la Montaña

Vuoi uscire nella natura e muoverti? Sei nel posto giusto. La regione natale di Cáceres, l’Estremadura, è ricca di bellezze naturali, molte delle quali sono facilmente raggiungibili dalla città stessa. Indossa delle buone scarpe da passeggio e sali sulla Sierra de la Mosca fino al santuario della Virgen de la Montaña, un pacifico eremo religioso arroccato a quasi 2.000 piedi sopra la città. Come probabilmente puoi immaginare, le viste da quassù sembrano uscite da una cartolina e valgono assolutamente dieci volte il viaggio in salita.

Leggi anche: I 12 parchi nazionali più belli della Spagna

7. People-Watch in Plaza Mayor

La piazza principale di Cáceres offre un’atmosfera da cittadina decisamente affascinante, ma c’è sempre qualcosa da fare. Storicamente utilizzata come qualsiasi cosa, da uno spazio di mercato a una zona fieristica fino a un’arena della corrida, la piazza oggi funge da punto d’incontro per la gente del posto e un luogo ideale per osservare un autentico spaccato di vita a Cáceres.

8. Fai acquisti fino allo sfinimento in Calle Pintores

L’angolo sud-ovest di Plaza Mayor conduce direttamente su una delle principali vie dello shopping di Cáceres. Qualunque cosa tu abbia bisogno, che si tratti di vestiti, souvenir, gioielli o qualsiasi altra cosa, potrai trovarla in Calle Pintores. La vivace strada è una delle più vivaci della città e costituisce parte integrante del nucleo urbano. 

9. Festa di tapas

Dopo tanto tempo trascorso a passeggiare per esplorare Cáceres, avrai sicuramente fame. Fortunatamente, la città è una perla nascosta quando si tratta di gastronomia. E se vai in Spagna, l’esperienza gastronomica da non perdere a cui devi assolutamente partecipare sono le tapas. Dirigiti a La Cacharrería per spuntini creativi e moderni, o La Minerva per una favolosa esperienza culinaria proprio in Plaza Mayor. Per un tocco di eleganza e il miglior pesce della città, il Restaurante Oquendo è imbattibile.

Leggi anche: Le 10 migliori spiagge della Spagna

10. Vivi una notte in città

Qui in Spagna, non importa dove ti trovi, scoprirai che la città si anima davvero di notte. Lo stesso vale per Cáceres, che gode di una vivace vita notturna nonostante le sue piccole dimensioni. Goditi cocktail di classe e un’ottima selezione di musica dal vivo a El Corral de las Cigüeñas, uno splendido spazio all’aperto circondato da pareti ricoperte di edera. Un altro popolare ritrovo dopo il tramonto, La Traviata, vanta uno spazio colorato e vivace popolare tra la gente del posto che viene a godersi le buone vibrazioni e dell’ottima musica tra amici. 

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento