Costa Calma, la porta delle spiagge di Sotavento

By | Dicembre 10, 2021
Costa Calma

Situata nel comune meridionale di La Pájara, la città di Costa Calma è, oggi, uno dei centri turistici più importanti di Fuerteventura. Situata all’inizio della penisola di Jandía – un tempo un’isola indipendente dalla principale – Costa Calma afferma di essere uno dei centri abitati più giovani dell’isola, emergendo nel calore del crescente turismo nei primi anni ’70.


Oggi, con circa 5.000 abitanti (e una popolazione fluttuante di 15.000 durante tutto l’anno), Costa Calma si è affermata come località di fama internazionale. Inoltre è favorita dall’insieme di spiagge che la circondano – popolarmente conosciuta come il litorale di Sotavento -; oltre che per la bellezza del Parco Naturale di Jandía. D’altra parte, grazie al costante arrivo degli alisei sulle sue spiagge, nella zona abbondano le scuole di windsurf e kitesurf ; mentre l’Oasis Wildlife Fuerteventura, un enorme zoo situato nella vicina cittadina di La Lajita, assicura divertimento per i più piccoli.

L’osservazione delle stelle dai suoi punti di vista; o la degustazione della genuina gastronomia in uno dei suoi ristoranti, completano l’esperienza che ci offre questa incantevole e isolata zona nel sud di Fuerteventura.

Cosa vedere e come arrivare a Costa Calma

Il nome di Costa Calma –da non confondere con la maiorchina Costa de la Calma–, deriva, ironia della sorte, dal vento di mare che colpisce costantemente la costa durante tutto l’anno, generando piccole onde, e un andirivieni di sabbie dalla vicina dune di Jandia.

Costa Calma si trova a 67 chilometri da Puerto del Rosario, la capitale di Fuerteventura. Facilmente raggiungibile attraverso la strada principale FV-2, Costa Calma ci accoglie circondata da palme, dune di sabbia e lunghe spiagge bianche. Inoltre, il suo nucleo urbano presenta un mix eterogeneo, con imponenti alberghi e appartamenti turistici, da un lato; e una zona residenziale di case basse imbiancate a calce, dall’altra.

Ed è che, se prima del 1970 le terre di Costa Calma accoglievano solo sparsi gruppi di umili case, da allora l’interesse dei turisti stranieri – soprattutto tedeschi e inglesi – non ha fatto altro che aumentare l’offerta ricettiva della zona. Chiringuitos, centri commerciali e scuole di surf completano l’offerta per il tempo libero della zona.

Spiagge di Costa Calma a Sotavento

Senza dubbio, la grande attrazione di Costa Calma sono le sue spiagge. Sono infatti in tanti a non esitare ad affermare che queste sono tra le più belle di Fuerteventura. Installate ai piedi di un ambiente desertico come il Parco Naturale di Jandía, e di fronte al vasto Oceano Atlantico e ai suoi alisei, le spiagge di Costa Calma si vantano di essere selvagge, mutevoli e diverse.

Le spiagge più belle di Fuerteventura

Spiaggia di Costa Calma

Situata proprio di fronte alla località di Costa Calma, questa spiaggia di circa 2 chilometri di lunghezza è circondata da hotel. È il più accessibile di tutti quelli che compongono il complesso di Sotavento, e quindi dispone dei più svariati servizi. Nonostante il solito vento, le sue onde sono dolci e si prestano a bagni tranquilli, rendendole ideali sia per gli adulti che per i bambini.


Tuttavia, come nel resto delle spiagge della zona, è comune anche assistere al costante allenamento di surfistiwindsurfisti e kiters, molti dei quali con attrezzatura noleggiata dalla scuola di surf che esiste a un’estremità della spiaggia. Due beach bar situati sulla sabbia completano l’offerta per il tempo libero su questa spiaggia principale.

Spiaggia Esmeralda (Nord e Sud)

Confinando con la costa a sud, la prossima spiaggia che incontriamo è Esmeralda. Con un nome così suggestivo, non saremo sorpresi di scoprire acque turchesi sulle sue rive. A meno di dieci minuti di macchina, ci accoglie questa spiaggia circondata da scogliere e un albergo appartato. Inoltre, a seconda dello stato della marea, la possiamo trovare divisa in due piccole baie. Infine, un servizio lettini e un piccolo ristorante sopraelevato ci permettono di continuare a goderci il windsurf in lontananza.

Spiaggia La Barca e Risco del Paso

Ancora più a sud si trovano queste due spiagge che insieme compongono la cosiddetta spiaggia di Sotavento. Caratterizzate da particolari condizioni meteorologiche, entrambe le spiagge sono particolarmente adatte alla pratica degli sport acquatici velici. Tanto che, dal 1986, la spiaggia di La Barca ospita il Campionato Mondiale di Windsurf e Kiteboarding nei mesi di luglio e agosto. Inoltre, hanno due piccoli centri turistici composti da alloggi e bar sulla spiaggia.

Tuttavia, la loro più grande attrazione si trova nell’aspetto mutevole che adottano a seconda delle maree lunari. Sebbene il suo stato normale sia quello di una spiaggia ampia e allungata, con chilometri di sabbia da percorrere e correre, ogni due settimane l’aumento della marea provoca la formazione di una piccola laguna priva di onde in mezzo alla sabbia.

Nello specifico all’altezza del Risco del Paso, troviamo un belvedere da cui apprezzare con calma questo curioso fenomeno. E attenzione! Se cerchiamo zone per nudisti, l’estremità meridionale di questa spiaggia ne nasconde una molto apprezzata per la privacy che consente.

Morro Jable, un ventaglio di possibilità a Fuerteventura

Altri divertimenti a Costa Calma

Tuttavia, le possibilità di svago a Costa Calma non si esauriscono con le sue spiagge. Come abbiamo anticipato, nella vicina cittadina di La Lajita – a soli 12 minuti di macchina – troviamo l’Oasis Wildlife Fuerteventura, uno dei più grandi zoo non solo delle Isole Canarie, ma di tutta la Spagna.

Nato nel 1985 da un modesto safari in cammello, si è consolidato come vero e proprio omaggio alla fauna della savana: prima con pappagalli, canguri e primati; e poi con elefanti, giraffe, ippopotami e leoni marini. Per non parlare poi del gigantesco giardino botanico che ospita al suo interno, percorso da numerosi sentieri che permettono di toccare con mano la flora più esotica di Fuerteventura.

E se stiamo cercando la natura nella sua forma più pura, alle nostre spalle si trova il Parco Naturale di Jandía, che ha 15.000 ettari di superficie percorribile. Formato da un arco di montagne aperto a nord, tra queste troviamo il Pico de la Zarza, il più alto dell’isola con i suoi oltre 800 metri di altezza. È anche il miglior punto di osservazione delle stelle che puoi trovare sull’isola, poiché il suo isolamento e la sua altitudine forniscono una grande visibilità del cielo delle Canarie.


One thought on “Costa Calma, la porta delle spiagge di Sotavento

  1. Bárbara

    Ho visto Costa Calma e l’adoro anche se pernotto sempre a Corralejo, poi visito l’isola per lungo e largo. Ed ogni giorno, é un’emozione diversa. Ogni volta che vengo la osservo con occhi nuovi di in bambino. Il kitesurf che fanno é pazzesco, fanno evoluzioni fantastiche e la mia macchina fotografica le cattura. Da vedere, da esserci, da goderla, e da viverci❤️

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.