Le spiagge più belle delle Cinque Terre

By | Giugno 29, 2022
spiagge più belle delle Cinque Terre

Pensa alle Cinque Terre e molto probabilmente la tua mente immaginerà villaggi colorati e splendidi porti di pescatori. Ma tra queste città bucoliche troverai sia afose distese di sabbia che calette scoscese dove puoi tuffarti nel blu profondo. Da fantasiosi stabilimenti balneari nei luoghi più instagrammabili della Riviera Ligure, a tranquilli porti nascosti: le spiagge più belle delle Cinque Terre non sono sempre le più ovvie, quindi continua a leggere per scoprire dove andare per la tua nuotata estiva.


Le spiagge più belle delle Cinque Terre

Leggi anche: Cosa fare a La Spezia, porta delle Cinque Terre

1. Spiagge di Monterosso

Monterosso non è il paese più affascinante delle Cinque Terre, ma compensa ogni mancanza con le sue meravigliose spiagge. La principale, ampia distesa di sabbia è dove si radunano le masse, ma ci sono posti in cui cercare la solitudine se scegli saggiamente la tua spiaggia di Monterosso.

Spiaggia di Monterosso Fegina

La spiaggia più bella delle Cinque Terre è senza dubbio la spiaggia della Fegina di Monterosso. Questa è la spiaggia più grande della zona e dove la maggior parte delle persone inizia il viaggio nei restanti 4 paesi. Appena partiti dalla stazione dei treni vedrai Fegina di fronte a te. Ci sono diverse aree a pagamento in spiaggia (dove con circa 25 euro si possono noleggiare due lettini e un ombrellone per la giornata), e una piccola area libera (direttamente davanti all’ingresso della stazione dei treni). Sia le aree gratuite che quelle a pagamento sono molto affollate nei mesi più caldi, quindi non aspettarti troppo spazio per muoverti. Conviene arrivare presto, oppure prenotare in anticipo se si vuole prenotare un posto al lido. Ciò vale soprattutto per la zona più frequentata, lo Scoglio di Monterosso. Questa è la parte della spiaggia, a est, con la roccia scoscesa che si protende nel mare e gli iconici ombrelloni arancioni e verdi. Indipendentemente dall’area della spiaggia in cui ti stabilisci, apprezzerai la vicinanza alla gamma di bar sulla spiaggia, panetterie e negozi, per quando avrai fame o sete tra una nuotata e l’altra.

Monterosso Al Mare / Spiaggia Il Gigante

A destra della spiaggia di Fegina, con da un lato La Casa del Gigante e la scultura del Nettuno, e dall’altro il parcheggio principale, si trova la spiaggia per famiglie de Il Gigante. Qui troverai di nuovo sia le aree a pagamento che quelle libere, ma questa volta l’area libera è molto più ampia rispetto alla spiaggia principale e un po’ più tranquilla. La zona balneare sicura è divisa in due, con una via di accesso per le piccole imbarcazioni che vanno e vengono nel mezzo. La sabbia qui è un po’ più ghiaiosa, ma degrada molto dolcemente nel mare, creando una zona poco profonda che è l’ideale per i bambini piccoli. Dietro questa spiaggia c’è un ristorante di pesce informale e alcune piccole capanne mutevoli.

Spiaggia del centro storico di Monterosso / Tragagia

La seconda spiaggia più grande di Monterosso si trova di fronte al centro storico. Per arrivarci, dovrai camminare a sinistra lungo il lungomare principale, attraverso il tunnel e intorno al promontorio. Non è lontano, a circa 5-10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria. Qui troverai una graziosa spiaggia con ampi stabilimenti balneari liberi, oltre a un lido centrale, che la rendono un’ottima alternativa alla frenesia della spiaggia principale. La spiaggia qui è sabbiosa (anche se non così fine come la spiaggia principale) e il mare ha lo stesso turchese rivelatore e per lo più privo di rocce. Se andassi alle Cinque Terre con i bambini, questa è la spiaggia dove andrei subito! Ci sono molti ristoranti nelle vicinanze e hai le bellissime strade del centro storico a pochi minuti a piedi dalla sabbia. Puoi anche noleggiare barche e kayak da qui per esplorare più lontano.

Altre spiagge di Monterosso

Se cercate un po’ più di pace di quella che possono offrire le principali spiagge di Monterosso, scendete fino alla spiaggia del Gigante e poi continuate a seguire la stradina che sale dietro il grande edificio in pietra alla vostra sinistra. Questo condurrà a una passerella che ti porterà dietro la scuola di vela e sbuca in un tratto di costa selvaggia. C’è una spiaggia principale dove il mare è calmo e la sabbia è scura e grossolana. Segui la costa dietro l’ansa e troverai molti altri piccoli angoli che offrono completa tranquillità.

Leggi anche: Monterosso al Mare: la guida completa

2. Spiagge di Vernazza

Vernazza ospita una delle spiagge più fotografate delle Cinque Terre (dopo Monterosso). La spiaggia principale del porto è sabbiosa e tipicamente italiana, alle spalle delle case colorate della piazza del paese. Mentre l’altra spiaggia è più rustica e rocciosa.

Spiaggia del porto di Vernazza

Inconfondibile e facile da trovare, la spiaggia del porto di Vernazza è piccola ma perfettamente formata. Questo è il posto dove andare se cerchi sabbia, acqua calma e comodità. Il tutto è fantastico se hai bambini. Anche le rocce lungo la Chiesa di Santa Margherita di Antiochia sono un luogo per prendere il sole e nuotare. C’è un’area transennata che è sicura per i bagnanti lontani dalle barche, ma non è un’area grande, quanto basta per fare un salto e fare un tuffo. Si noti che questa spiaggia perde il sole a metà/tardo pomeriggio in estate. In alternativa, se la spiaggia principale è un po’ affollata, puoi camminare fino alla fine del porto turistico dove troverai persone drappeggiate sugli scogli e che si tuffano in mare aperto. C’è anche una scala alla fine del molo se saltare non fa per te.


Spiaggia della Vernazza

Ho intravisto per la prima volta l’altra spiaggia di Vernazza dalla cima del Castello dei Doria, ma è stato solo dopo aver girovagato per il paese che mi sono reso conto che l’accesso era abbastanza facile. Scendendo via Visconti verso il porto, vedrai un vicoletto con una grotta in fondo alla tua sinistra. Avventurati attraverso la grotta e salterai su una zona balneare selvaggia e rocciosa. Questa non è una bella spiaggia e non è così facile prendere il sole o nuotare a causa delle rocce. È anche affollata. Ma visitala in una giornata di sole in bassa stagione e potrebbe essere un luogo piacevole per prendere un po’ di sole mentre ti godi il panorama.

Leggi anche: Vernazza: la guida completa

3. Spiagge di Corniglia

Il villaggio delle Cinque Terre di Corniglia non precipita in mare come gli altri 4 paesi, ma ciò non significa che non sia anche sede di incredibili luoghi di balneazione! Gli italiani, in particolare, sanno bene che non hai bisogno di sabbia per nuotare o prendere il sole, quindi qualsiasi area è perfetta per gettare l’asciugamano e scivolare nel mare scintillante è perfetta per essere conquistata. Il modo migliore per raggiungere il mare per un tuffo veloce se sei già a Corniglia Village è camminare fino al confine del paese che è incorniciato dai vigneti e trovare la ripida scalinata a zigzag che scende al mare. Non c’è spiaggia qui di cui parlare, ma la piccola baia è riparata e perfetta per fare il bagno alle Cinque Terre.

Spiaggia del Guvano

A nord di Corniglia, sulla strada per Vernazza, potresti essere tentato, mentre studiavo Google Maps, dalla striscia di sabbia denominata Spiaggia di Guvano. Sfortunatamente, come per molte gemme nascoste, questa spiaggia rimarrà nascosta a molti, poiché l’accesso è difficile e il sentiero è difficile da trovare. Se affronti la ripida escursione e la salita con la corda per arrivarci, fai attenzione al rischio di frane e caduta di sassi.

4. Le spiagge di Manarola

Ci sono due principali aree balneari a Manarola, ma nessuna delle spiagge è nel senso tradizionale del termine. C’è il porto principale dove vanno tutti, e poi c’è la “spiaggia sul retro” che è molto più tranquilla ed eccellente per lo snorkeling.

Manarola Marina

Il porto turistico principale di Manarola è famoso per le bellissime foto che si possono scattare e per i ristoranti con vista. Ma è anche un bel posto per nuotare, se riesci a trovare un posto libero per stendere l’asciugamano! La zona balneare è separata da dove vanno e vengono le barche, e c’è una scaletta che porta in mare! Si noti che qui il mare può diventare un po’ mosso a causa delle attività delle barche, ma ci sono anche aree di balneazione riparate, dietro la sporgenza rocciosa.

Torna Spiaggia di Manarola

Dal paese ci sono dei cartelli che portano al punto panoramico/fotografico principale di Manarola. Da qui si può seguire il sentiero girando a destra (allontanandosi dal paese) per trovare un altro porticciolo con zona balneare dedicata. Questo spazio era molto meno affollato quando ho visitato le Cinque Terre, con solo una manciata di persone che nuotavano e facevano snorkeling intorno agli scogli. Una buona opzione se stai cercando un po’ più di spazio.

Leggi anche: Manarola, più piccolo dei cinque paesi delle Cinque Terre

5. Le spiagge di Riomaggiore

Quando arrivi a Riomaggiore, troverai senza dubbio la strada verso il pittoresco porto in fondo al paese. Questo è un porto affollato con barche che vanno e vengono e il nuoto è vietato. Tuttavia, è un posto eccellente per guardare il tramonto! Cammina lungo il porto e dietro l’angolo troverai molti posti per prendere il sole, oppure continua a girare per il sentiero per trovare la spiaggia di Riomaggiore.

Spiaggia di Riomaggiore

Una spiaggia rocciosa isolata, riparata – Riomaggiore si trova lontano dal paese ma a pochi minuti a piedi dalla strada principale. Non è il posto più comodo per prendere il sole, a causa dei ciottoli spietati, ma è un posto bellissimo e selvaggio per nuotare. Porta con te delle scarpe da acqua leggere, se non sei abituato alle spiagge rocciose!


Leggi anche: Riomaggiore, uno dei gioielli delle Cinque Terre

Altre bellissime spiagge Cinque Terre

Se non soggiorni proprio alle Cinque Terre, potrebbe essere meglio salvare i giorni in spiaggia per un’altra volta, poiché ci sono alcune belle spiagge a breve distanza in auto dalle Cinque Terre che sono facilmente accessibili. Ecco alcune delle nostre preferite.

Baia dei Poeti, Portovenere

Il borgo di Portovenere si trova nella Baia dei Poeti, vicino a La Spezia. Non è accessibile sulla linea del treno e quindi sono in molti a non vederlo diretti alle Cinque Terre. Ma la gente del posto conosce questo luogo bucolico. Non è solo un luogo affascinante da scoprire, ma ospita anche molte delle spiagge più belle della Liguria. Scegli una delle spiagge sabbiose lungo la costa o cammina lungo la città fino a raggiungere la grotta di Lord Byron. Questa idilliaca zona balneare non è una spiaggia in quanto tale, ma l’ambiente drammatico e accidentato la rende una delle preferite dagli esperti, incluso lo stesso Lord Byron in passato… Un’altra opzione da Portovenere è prendere il traghetto per l’isola Palmaria e rilassarsi su una delle spiagge principali, o fare una passeggiata fino alla spiaggia appartata di Pozzale dall’altra parte.

Spiaggia di Levante

Il paese successivo a Monterosso è Levanto. Tipica cittadina della Riviera Ligure, le spiagge qui sono circondate da ville colorate e giardini meravigliosi. La lunga spiaggia principale del paese ricorda la spiaggia di Monterosso, con diversi stabilimenti balneari a pagamento. Ma anche le aree libere sono più ampie e abbondanti, rendendola la migliore spiaggia vicino alle Cinque Terre per famiglie. Il mare è calmo e piacevole e la baia è riparata. È possibile noleggiare barche, kayak e pedalò a Levanto e prendere un traghetto per le Cinque Terre. Coloro che desiderano una spiaggia più intima possono camminare lungo il bordo occidentale e sul promontorio roccioso dove troverai una piccola insenatura perfetta e privata per fare il bagno con la gente del posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.