La Spezia

La Spezia è una vivace città portuale sul Mar Mediterraneo, nella provincia ligure del nord Italia. Dopo Genova, è la seconda città più grande della provincia. La Spezia ospita una delle principali basi navali italiane ed è considerata una porta di accesso alle Cinque Terre, la famosa catena di cinque pittoreschi borghi marinari. Molti viaggiatori usano La Spezia come base per gite di un giorno alle Cinque Terre e ad altri punti di interesse nelle vicinanze. La città fu pesantemente bombardata durante la seconda guerra mondiale e molti dei suoi edifici storici furono distrutti. Ma La Spezia ha ancora molte attrazioni interessanti da esplorare e potresti facilmente passare un giorno o due lì prima o dopo il tuo viaggio attraverso le Cinque Terre. Ecco nove cose da vedere e da fare a La Spezia, la porta delle Cinque Terre.

Cosa fare a La Spezia, porta delle Cinque Terre

Leggi anche: Manarola, più piccolo dei cinque paesi delle Cinque Terre

1. Fai un giro in barca alle Cinque Terre

Mentre molti visitatori partono da La Spezia per una gita di più giorni trascorsa a fare escursioni tra i cinque paesi delle Cinque Terre, non tutti hanno la voglia o la resistenza fisica per il viaggio. Diverse compagnie offrono regolarmente tour di linea e charter dei paesi delle Cinque Terre, con partenza dal porto turistico di La Spezia. È un modo incredibilmente panoramico per vedere questo famoso tratto di costa, in particolare se non vuoi camminare molto e ti accontenti di raggiungere i punti salienti. 

2. Passeggia per il Centro Storico

Gran parte del centro storico di La Spezia, fu distrutto durante la guerra. Ma ci sono alcune belle sacche di edifici conservati, così come alcune interessanti architetture del dopoguerra. A differenza di molti centri italiani con una vera atmosfera turistica, La Spezia è una città vissuta e lavorativa dove puoi avere un’idea della vita quotidiana in una città portuale italiana.

3. Esplora il Castello di San Giorgio

Adagiato su una collina che domina La Spezia, il Castello di San Giorgio è un castello-fortezza fondato nel 1200, anche se la maggior parte della struttura odierna è del 1600. C’è un museo archeologico nel castello, con una buona collezione di reperti romani. Puoi salire una serie di scale per raggiungere il castello o prendere un ascensore. 

Leggi anche: Riomaggiore, uno dei gioielli delle Cinque Terre

4. Visita al Museo Tecnico Navale

Gli appassionati di storia militare e navale e i bambini che amano i grossi cannoni apprezzeranno questo piccolo museo della Marina Militare Italiana. C’è anche una bella collezione di modellini di navi. Il museo si trova vicino al porto, all’ingresso dell’Arsenale della Marina.

5. Visita alla Chiesa di Santa Maria Assunta

Questa chiesa abbaziale risale almeno ai primi anni del 1400, anche se fu quasi completamente distrutta durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Fu ricostruita dopo la guerra e riconsacrata nel 1954. Fortunatamente, molte delle sue inestimabili opere d’arte furono risparmiate durante gli anni della guerra, tra cui sculture a rilievo in terracotta di Andrea Della Robbia.

6. Sfoglia l’arte italiana al Museo Civico Amedeo Lia

Questo museo d’arte presenta opere dall’antichità al XX secolo che facevano parte della collezione privata dello spezzino Amedeo Lia. La collezione comprende antiche sculture romane, opere religiose e dipinti di Tiziano, Tintoretto e futuristi italiani. Gli amanti dell’arte dovrebbero assolutamente fare una sosta qui.

Leggi anche: Monterosso al Mare: la guida completa

7. Tour del Golfo dei Poeti

Lo specchio d’acqua su cui sorge La Spezia è chiamato Golfo dei Poeti, così chiamato perché luogo di ispirazione di diversi poeti romantici inglesi. Percy Bysshe Shelley è effettivamente annegato nelle acque vicine. Sebbene il golfo sia molto più edificato di quanto non fosse durante l’era di Shelley, è comunque piuttosto sorprendente. Considera di noleggiare una barca per un tour autoguidato o noleggiato del golfo.

8. Trova isole e spiagge nascoste

Da visitare in barca le pittoresche isole del Tino, del Tinetto e della Palmaria nel Golfo dei Poeti. Ma se desideri rimanere sulla terra asciutta, le spiagge di ciottoli di Lerici e Portovenere sono a breve distanza in auto da La Spezia.

Leggi anche: Vernazza: la guida completa

9. Festeggia la festa del papà italiana il 19 marzo

Il 19 marzo è la festa di San Giuseppe, la festa del santo in onore di Giuseppe, sposo di Maria. Viene celebrata come la festa del papà in Italia, ma ha un significato speciale a La Spezia, poiché San Giuseppe è il santo patrono della città. C’è un mercato enorme dal 17 al 19 marzo, e il 19 è l’unico giorno dell’anno in cui la base navale è aperta al pubblico.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento