Cosa mangiare in Spagna

Se quando sentite parlare di “cibo spagnolo” immaginate subito paella e sangria, non sarete gli unici. Ma c’è molto di più di queste due cose (nessuna delle quali, a dire il vero, i locali mangiano o bevono spesso). Cosa mangiare in Spagna? Dai sostanziosi piatti a base di carne delle regioni interne ai leggeri e freschi frutti di mare della costa, il paesaggio culinario della Spagna è ricco e variegato. Ma una cosa è certa: in qualunque parte del Paese vi troviate, troverete sicuramente dell’ottimo cibo. Avete bisogno di aiuto per restringere il campo? Ecco 10 piatti tipici della Spagna da non perdere.

Leggi anche: Cosa mangiare alle Cinque terre

Cosa mangiare in Spagna, 10 piatti tipici spagnoli

1. Cocido Madrileño. L’omonimo stufato di Madrid non è adatto ai deboli di cuore. Questo pasto di più portate consiste in una leggera zuppa di noodle per iniziare, per poi trasformarsi in un banchetto degno di un re, con ceci, verdure e un sacco di carne di maiale. Quando avrete divorato tutto, sarete più che pronti a prendere parte a un’altra parte fondamentale della cultura spagnola: la siesta 🤣.

2. Salmorejo. Tutti hanno sentito parlare del gazpacho, ma pochi al di fuori della Spagna conoscono il suo cugino più sostanzioso. Il salmorejo è una purea di pomodoro raffreddata proveniente da Córdoba, nel sud della Spagna, e la sua consistenza più densa (grazie all’aggiunta di pane) lo rende una scelta migliore per un pasto rispetto al più famoso gazpacho.

3. Arros negre. I piatti spagnoli a base di riso non sono solo la paella. Le fertili terre che si affacciano sul Mediterraneo sulla costa orientale del Paese sono ideali per la coltivazione del riso e non mancano i modi in cui può essere utilizzato. Dall’arroz caldoso, brodoso e quasi zuppo, al riso nero, che prende il suo colore unico dal nero di seppia o di calamaro, c’è sempre un piatto tipico spagnolo di riso nuovo e sorprendente da provare.

4. Pintxos. Avete sentito parlare di tapas, ora conoscete la versione basca. I pintxos sono piccoli bocconi che hanno un grande impatto e possono essere qualsiasi cosa, dalla succulenta guancia di maiale alle acciughe appena pescate. Ogni taverna dei Paesi Baschi ha la sua specialità di pintxo, quindi unitevi alla gente del posto per provare il meglio del meglio.

5. Patatas Bravas. Patate fritte croccanti, aioli all’aglio e una salsa piccante per un’eccitante spinta: cosa non si può amare? Le patatas bravas sono il cibo tipico spagnolo e rappresentano un piatto forte dei tapas bar di tutta la Spagna e offrono un fattore di piccantezza che manca in molti altri piatti spagnoli.

Leggi anche: Cosa mangiare in Costiera Amalfitana, vini, dolci e limoncello

6. Tortilla de Patatas. La Spagna non ha un piatto spagnolo ufficiale, ma se lo avesse sarebbe l’umile frittata di patate, o tortilla de patatas. Non lasciatevi ingannare dal nome: questa particolare tortilla non ha nulla a che fare con il cibo messicano. Si tratta invece di un semplice piatto forte della cucina spagnola, composto da uova, patate, talvolta cipolla e olio extravergine d’oliva.

7. Pescaíto frito. Nonostante la sua posizione interna, Siviglia è la patria di alcuni dei migliori pesci fritti (pescaíto frito, nel dialetto locale) della Spagna. Portato ogni giorno fresco dalla costa alle freidurías di Siviglia e fritto alla perfezione, si abbina perfettamente a uno sherry secco come la manzanilla o il fine.

8. Pulpo. Restando in tema di pesce (perché diciamolo: in Spagna ce n’è tanto), il pulpo, o polpo, è uno dei cibi spagnoli che vanno forte nella regione più nord-occidentale della Spagna, la Galizia. Esistono decine di modi per prepararlo, ma la forma più classica è il pulpo a feira – o pulpo a la gallega, “polpo alla galiziana”, come è conosciuto in altre parti della Spagna – in cui il polpo viene bollito e condito con olio d’oliva e paprika piccante.

9.Cochinillo Asado. I piatti a base di carne della Spagna centrale contrastano nettamente con le opzioni di pesce più leggere delle zone costiere. Nella vasta regione di Castilla y León, il piatto forte è il cochinillo asado, o maialino da latte arrosto. Con la pelle croccante e la carne incredibilmente tenera, questo piatto tradizionale è perfettamente saziante e accogliente.

10. Churros and Chocolate. Dovevamo completare questa lista con un’opzione dolce, ma attenzione: i churros e il cioccolato non sono un dessert in Spagna! (Se li vedete nel menu dei dolci, scappate… Invece, gli abitanti del posto li gustano come dolce colazione o durante lo spuntino di metà pomeriggio, noto come merienda.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento