Le 13 spiagge più belle della Calabria

By | Agosto 16, 2022
Le 13 spiagge più belle della Calabria

Con i suoi quasi 800 km di costa, bagnata dalle acque dello Ionio e del Tirreno, la Calabria è una terra che stupisce per la varietà dei suoi paesaggi. Insenature romantiche, scogliere a picco sul mare, baie rocciose solitarie, e spiagge di finissima sabbia bianca in cui regalarsi ore di relax e godersi al meglio il sole delle vacanze estive, unendo la bellezza della natura ai sapori intensi e genuini della cucina locale, ma anche di una storia che ha radici molto lontane. Le spiagge della Calabria sono un vero incanto e sono tutte da scoprire. Di seguito troverete le spiagge più belle di questa regione incantevole e ancora selvaggia.


Le migliori spiagge della Calabria

Leggi anche: Cosa vedere a Reggio Calabria

1. Grotticelle – Capo Vaticano (Vibo Valentia)

Capo Vaticano è una delle zone più variegate e ricche di natura della Calabria. Qui troverai paesaggi pianeggianti, montuosi e persino rilassanti località balneari. Tra le spiagge dove soggiornare c’è sicuramente quella di Porticello. Si trova all’interno di una bellissima baia dove calette di sabbia bianca si alternano a scogliere maestose e vegetazione lussureggiante. Avrai anche una meravigliosa vista sullo Stretto di Messina. Il fondale è perfetto per lo snorkeling, le immersioni e la pesca subacquea. Grotticelle è un’altra spiaggia incastonata tra graniti, macchia mediterranea e angoli di paradiso in mezzo a un mare cristallino. Qui rimarrete affascinati dal promontorio di Capo Vaticano, prima dal bel contrasto cromatico che il verde della vegetazione sulle rocce crea quando incontra le acque turchesi e la spiaggia bianca di sabbia finissima, poi dai profumi speziati del timo,

2. Chianalea di Scilla – Scilla (Reggio Calabria)

Scilla è soprattutto un pittoresco paese di pescatori ed è inserito nell’elenco dei borghi più belli d’Italia per le sue case colorate che regalano scorci di grande bellezza. Ci troviamo sul litorale Viola, in provincia di Reggio Calabria. Scilla è anche chiamata “Piccola Venezia”, perché le case coreografiche dell’antico borgo marinaro nascono direttamente sugli scogli e sono lambite dal mare. Un mare calmo e limpido che regala sprazzi di azzurro come in una sorta di cartolina naturale. Chianalea è uno di quei luoghi magici da vedere almeno una volta nella vita, rilassarsi in spiaggia, godersi il mare e il sole, passeggiare tra i pittoreschi vicoli e poi visitare il castello dei Ruffo: da qui avrete una vista mozzafiato le Isole Eolie e la costa siciliana. Cosa vedere a Scilla, la piccola Venezia

3. Le Castella – Isola di Capo Rizzuto (Crotone)

Ci spostiamo sulla costa ionica e andiamo alla scoperta di un’altra delle spiagge più belle della Calabria: Le Castella, un luogo incantato, dove la storia si fonde con il mito. La tradizione narra dell’esistenza di sette castelli distribuiti in diversi isolotti di un arcipelago, oggi sommerso, e sembra che il nome derivi da qui. La spiaggia, dominata dalla rocca aragonese, è un luogo da vivere. Il paesaggio è fatto di scogliere, vegetazione rigogliosa, prati di Posidonia, ma anche resti di mura greche. I fondali intorno al promontorio di Capo Rizzuto sono perfetti per lo snorkeling e le immersioni. Tra le calette il mare è di un colore indescrivibile. L’occasione giusta per fare una nuotata o per noleggiare una barca e organizzare una gita in mare. Alcuni panorami del tramonto sono irresistibili.

Leggi anche: Guida di viaggio a Gallipoli, Puglia

4. Marina dell’Isola – Tropea (Vibo Valentia)

Tropea è sicuramente una delle località più rinomate e conosciute della Calabria per la bellezza della natura, per il mare limpido ed anche per i servizi offerti. Questa perla si trova in provincia di Vibo Valentia. Situata tra la fortezza dell’Isola Bella e la spiaggia della Rotonda, Marina dell’Isola è una delle spiagge più belle e suggestive della Calabria, nonché una delle spiagge più belle d’Italia. Le acque calme e sfumate sono ideali per lo snorkeling e per scoprire i tesori dei fondali. La sua sabbia bianca e il suo mare cristallino si raggiungono dalla bellissima e panoramica città di Tropea, scendendo dalla rocca dominata dalla chiesa di Santa Maria dell’Isola, attraverso strettissimi vicoli e scalinate. Tropea ti conquisterà anche per il suo grazioso centro storico,

5. Isola di Dino – Praia a Mare (Cosenza)

L’isola di Dino si trova di fronte a Praja a Mare, sulla costa nord-occidentale del Mar Tirreno e deve probabilmente il suo nome alla parola greca “dina”, che significa vortice, tempesta, per via delle sue acque che, in passato, erano spesso pericolose per i marinai. Qui si può apprezzare una natura quasi incontaminata, ricca di piante rare. L’isola di Dino è un mondo incredibile sopra e sotto l’acqua: un paradiso per i subacquei, perché questi fondali sono molto ricchi e vari. Accanto a questo meraviglioso scenario naturale fatto di colori e profumi avrete un mare speciale soprattutto per gli appassionati di immersioni. I fondali sono ricchi di flora e fauna. L’isola di Dino è il luogo ideale per chi desidera una vacanza in un luogo incontaminato, dove la vegetazione cresce rigogliosa.

6. Spiaggia San Nicola Arcella (Cosenza)

Nel Golfo di Policastro, lungo la famosa Riviera dei Cedri, questa meravigliosa spiaggia della Calabria è bagnata dalle acque tirreniche tra Praia a Mare e Scalea. La Riviera dei Cedri attrae da sempre un turismo esigente che privilegia la bellezza della natura e che cerca paesaggi incontaminati e spiagge selvagge. Una delle spiagge più belle e affascinanti della costa è quella di Arcomagno, nei pressi di San Nicola Arcella. Vedrai un panorama meraviglioso con un lungo e ampio litorale incorniciato da un mare calmo e limpido con sfumature che vanno dal turchese al blu. La spiaggia è delimitata da basse scogliere, protette dalle montagne del Parco Nazionale del Pollino. Un luogo ideale per rilassarsi, dove passeggiare immersi nella natura e aspettare il tramonto: un vero spettacolo.

Leggi anche: Le 15 migliori spiagge della Puglia

7. Spiaggia di Diamante (Cosenza)

Situata sulla costa tirrenica nord-occidentale della Calabria, in provincia di Cosenza, la spiaggia di Diamante è una bellissima spiaggia dorata, molto ampia, che si estende fino al centro della Riviera dei Cedri. Qui si alternano meravigliose calette e pittoresche scogliere vulcaniche. L’acqua trasparente e cristallina del mare, gli splendidi fondali e la vista dell’isola di Cirella proprio di fronte alla spiaggia, rendono il paesaggio davvero incantevole. Il lungomare del paese è uno dei più belli della costa e vi permetterà anche di gustare la cucina calabrese con una vista impareggiabile. Non dimenticate di fare una passeggiata nel centro storico, famoso per i tanti murales che ne colorano le strade. Altro luogo di interesse di Diamante sono i ruderi di Cirella, posti a 172 metri sul livello del mare, che rappresentano l’antico centro abitato.


8. Baia di Soverato (Catanzaro)

Nella zona meridionale del Golfo di Squillace, in provincia di Catanzaro, si trova Soverato, definita “la perla dello Ionio” per la bellezza delle sue spiagge. La cittadina è un polo turistico molto importante lungo la costa ionica e in assoluto una delle spiagge più belle della Calabria. Animata a tutte le ore, ricca di locali e ristoranti, con tanti scorci da cartolina e un mare mozzafiato, la baia di Soverato non delude nemmeno a livello naturalistico, tanto da essere stata dichiarata Parco Marino Regionale, per la presenza di numerose colonie di cavallucci marini, sempre più rari nei mari. Sarà un piacere nuotare in questo mare e fare snorkeling per scoprire fondali colorati. Il lungomare permette di fare rigeneranti passeggiate in bicicletta o a piedi in un ambiente circondato da piante e palme.

9. Spiaggia di Pizzo Calabro (Vibo Valentia)

Pizzo Calabro, con il suo bellissimo mare, è una ridente cittadina arroccata sul promontorio del Golfo di Sant’Eufemia, con il suo litorale frastagliato e l’alternanza di spiagge sabbiose e rocciose. La spiaggia della Seggiola è meravigliosa sia di giorno che di sera, trovandosi al centro dello scoglio di tufo su cui è arroccato il paese, dominato dall’imponente castello. La spiaggia di Pizzo Marina è probabilmente la più famosa di Pizzo, se non altro perché si trova proprio sotto il lungomare di Pizzo Marina. Goditi lo splendido tramonto sul mare da qui, magari gustando un ottimo gelato artigianale.

10. Copanello – Soverato (Catanzaro)

Nel Golfo di Squillace, sulla Costa degli Aranci, a circa 8 chilometri da Catanzaro, avrete una piccola spiaggia pittoresca, circondata da un mare dalle sfumature turchesi. Si tratta di una spiaggia formata da una sabbia chiara e soffice, incastonata tra due scogliere in una baia naturale ricca di grotte, resti archeologici e insenature. I fondali sabbiosi digradano dolcemente e diventano così ideali per la balneazione e il nuoto. Si può fare il bagno in un mare caldo e poco profondo, ideale per chi vuole cimentarsi con lo snorkeling o le immersioni. Copanello offre anche numerosi servizi: resort, appartamenti, hotel senza dimenticare bar, ristoranti e locali o tutto ciò che serve per praticare sport acquatici. Tra le attrazioni da non perdere c’è la famosa grotta di San Gregorio.

Leggi anche: 10 borghi più belli della Costiera Amalfitana

11. Spiaggia di Roseto Capo Spulico – Cosenza

La spiaggia di Roseto Capo Spulico è in provincia di Cosenza. La città omonima è un luogo pittoresco e ricco di storia. Il nome si riferisce alla coltivazione delle rose, particolarmente sviluppata nell’antichità. Pinete, agrumeti, uliveti che circondano un mare cristallino e una spiaggia non particolarmente frequentata. La spiaggia è costituita da ghiaia e ciottoli, leggermente digradanti, che attraversano un paesaggio aspro. La spiaggia è bagnata da un mare verde-azzurro ricco di fauna e flora che gli amanti dello snorkeling possono ammirare con maschera e boccaglio a pochi metri dalla riva. Questa atmosfera selvaggia sulla terraferma si trasforma in un mondo colorato e vivace in mare. Uno sguardo unico è dato dal castello di Roseto, che svetta con le sue torri sul mar Ionio.

12. Spiaggia dello Zambrone – Vibo Valentia

Il lungomare di Zambrone, in provincia di Vibo Valentia, nel meraviglioso litorale degli Dei, vi regalerà paesaggi diversi a distanza di pochi metri. E così si passerà da lunghe spiagge bianche a scogliere di granito, fino a piccole baie nascoste da cui godere di un panorama unico. In tutte le spiagge sarà possibile rilassarsi o dedicarsi agli sport acquatici. Per chi vorrà camminare ci saranno dei percorsi che permetteranno di attraversare la natura. Molto suggestiva è la spiaggia del Paradise del Sub, raggiungibile con piccole imbarcazioni, pedalò e canoe o tramite apposito sentiero. La spiaggia del Paradiso del Sub, situata in una piccola baia nascosta da pareti rocciose, è sicuramente uno dei luoghi più suggestivi frequentati da turisti e calabresi.

13. Spiaggia Roccella Ionica – Reggio Calabria

In uno scenario da cartolina, che vi farà credere di essere inavvertitamente arrivati ​​ai Caraibi, la spiaggia di Roccella Ionica è composta da sabbia soffice e finissima, con un mare calmo e limpido che regala un momento di pace e relax. La spiaggia di Roccella Jonica è l’ideale per godersi il sole, affidandosi a una nuotata oa un po’ di snorkeling che vi permetterà di scoprire pesci colorati e la flora marina dei fondali. Affacciato sulla zona è l’imponente castello dei principi Carafa. Si tratta di un maniero creato con finalità difensive per contrastare le incursioni dei Saraceni. Una passeggiata che si estende per 3.500 metri permette ai visitatori di godere di un viale per piacevoli passeggiate. Roccella Ionica è il luogo ideale per chi vuole sfruttare un suggestivo patrimonio naturale marino,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.