nazioni più belle d'Europa

Dalla Francia all’Islanda, dalla Polonia al Portogallo, questa lista delle prime 6 nazioni più belle d’Europa metterà sicuramente in risalto la favorita tra tutte le nazioni europee. Sede di una vasta gamma di popoli, culture, paesi e paesaggi, l’Europa si estende dall’Oceano Artico a nord all’Oceano Atlantico a ovest, con il Mar Mediterraneo e il Mar Nero che costituiscono il confine a sud.

Comprendendo maestose catene montuose come le Alpi, i Carpazi e i Pirenei, nonché i principali fiumi come il Danubio e il Volga, la sua enorme massa continentale è piena di paesaggi meravigliosi con anche molte meravigliose coste in mostra. Le nazioni più belle del mondo non sono necessariamente le più grandi, le più ricche o i più potenti. Queste sono alcune delle nazioni più belle d’Europa.

Le 6 nazioni più belle d’Europa

Approfondimenti:

Poiché innumerevoli regni, imperi e repubbliche hanno fatto dell’Europa la loro casa nel corso dei millenni, le sue bellissime nazioni sono costellate di incredibili siti archeologici e di tutta una serie di magnifiche città e paesi, ognuno dei quali vanta i propri incredibili siti storici e punti di riferimento culturali.

Con così tante culture e paesi diversi da visitare, non sorprende che l’Europa sia il continente più popolare al mondo tra i turisti che vengono a vedere i suoi numerosi luoghi d’interesse, città e splendidi siti naturali. Quali sono le nazioni più belle d’Europa?

Paesi nordici

Sede di una natura straordinariamente bella e di una meravigliosa natura selvaggia, i paesi nordici scarsamente popolati nella parte nord-occidentale dell’Europa sono un piacere da visitare e i cittadini di Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia godono di alcuni dei più alti standard di vita del mondo.

Legati insieme da un patrimonio comune che risale ai tempi dei Vichinghi, i paesi condividono anche molte somiglianze quando si tratta di paesaggi e ambienti mozzafiato con molte aree selvagge e acqua in mostra con solo la Danimarca che interrompe la tendenza poiché è principalmente costituito da campi e fattorie di pianura. In effetti, sia l’Islanda che la Norvegia sono rinomate per i loro paesaggi vulcanici e pieni di fiordi, mentre sia la Svezia che la Finlandia sono piene di laghi scintillanti e foreste e boschi infiniti. Nei regni settentrionali il mondo ghiacciato dell’Artico regna sovrano ed è qui che puoi goderti al meglio la maestosa aurora boreale che illumina in modo così memorabile il cielo notturno.

Con incredibili parchi nazionali come Þingvellir, Nuuksio National Park e Jotunheimen e gli arcipelaghi panoramici di Aland, Lofoten, South Funen e Stoccolma da esplorare, ogni paesaggio è più bello dell’ultimo e ci sono una vasta gamma di fantastiche attività all’aperto da offrire con l’escursionismo, l’alpinismo e la vela sono tutti popolari. I paesi nordici sono anche un posto fantastico per osservare le balene e in posti come le Svalbard potresti persino vedere gli orsi polari.

Oltre al suo magnifico scenario, la regione vanta anche molti affascinanti siti storici e monumenti culturali con molti incantevoli villaggi di pescatori, rovine dell’era vichinga e chiese di legno secolari che si trovano qua e là.

Inoltre, nessuna visita nei Paesi nordici può essere completa senza fare tappa in città come Göteborg in Svezia e Bergen in Norvegia oltre alle capitali Copenaghen, HelsinkiOsloReykjavik e Stoccolma.

Europa occidentale

Comprendendo una vasta gamma di popoli, lingue, culture e paesaggi diversi, l’Europa occidentale è un luogo molto popolare da visitare tra i turisti in quanto è piena di città incredibili, siti storici secolari e importanti monumenti culturali da visitare.

Mentre le capitali di AmsterdamBruxelles, Dublino, Londra e Parigi offrono panorami mozzafiato da ammirare come il Big Ben, la Grand Place e la Torre Eiffel, le città più piccole mostrano anche le proprie attrazioni e identità particolari con Bruges, Edimburgo, Città di Lussemburgo e Nizza meritano tutte una visita. In effetti, l’Europa occidentale è ricca di storia e cultura e ovunque tu vada incontrerai chiese e cattedrali millenarie, castelli fatiscenti e pittoreschi centri storici medievali con magnifici musei come il British Museum, il Louvre e il Rijksmuseum.

Sebbene le sue città, paesi e siti culturali non siano secondi a nessuno, l’Europa occidentale è anche sede di molti paesaggi mozzafiato con la Riviera francese, il Selciato del gigante, Keukenhof e, naturalmente, le Alpi sono tra i suoi luoghi più notevoli. Oltre alla deliziosa campagna e al mosaico di fattorie e campi che si trovano ovunque, dal Belgio e Lussemburgo all’Irlanda e al Regno Unito, la regione è anche costellata di meravigliose spiagge atlantiche, dolci colline, fiumi e paesaggi lacustri.

Con così tanto da vedere e da fare, si potrebbe trascorrere una vita esplorando l’Europa occidentale e i ben sviluppati collegamenti di trasporto della regione consentono di passare da una città all’altra e approfondire un’altra storia, cultura e gastronomia nel modo più semplice che si desidera.

Europa centrale

Una delle regioni più belle di tutta Europa, l’Europa centrale è un piacere da visitare e sia gli amanti della storia che gli appassionati della natura si rallegreranno di tutto ciò che ha da offrire. Sebbene sia la patria di popoli, lingue e paesi diversi, gran parte della regione condivide una storia e una cultura simili poiché sia ​​il Sacro Romano Impero che in seguito l’Impero austro-ungarico governarono le sue terre.

Non molto tempo fa, divisa dalla Guerra Fredda, l’Europa centrale si è aperta notevolmente nell’arco di appena tre decenni e ora è altrettanto facile viaggiare in GermaniaSvizzera e Austria quanto visitare PoloniaUngheria e Cechia. Mentre le capitali di Berlino, Budapest, Praga e Vienna attirano la parte del leone dei turisti con la loro splendida architettura, affascinanti siti storici e vivaci scene artistiche e culturali, vale la pena fermarsi anche per luoghi meno visitati come Bratislava, Danzica e Vaduz per il gemme nascoste che hanno da offrire.

Oltre alla sua ricca storia e al suo patrimonio culturale, l’Europa centrale è anche ricca di alcuni dei paesaggi più belli che si possano immaginare. Mentre la Foresta Nera, il Parco Nazionale di Bialowieze e i Monti Tatra sono tutti assolutamente meravigliosi da vedere, sono le imponenti Alpi che sono le più famose del lotto per le incredibili escursioni, arrampicate su roccia e sci che hanno da offrire in cima al ampi panorami e panorami che puoi goderti dalle loro vette.

Europa del Sud

Con coste scintillanti e piene di spiagge, climi caldi e invitanti e un’incredibile varietà di siti storici e bellissime città per l’avvio, l’Europa meridionale ha davvero tutto. Pertanto, ogni anno orde di turisti si riversano in GreciaItaliaPortogallo e Spagna, mentre i paesi più piccoli di Andorra, Cipro e Malta sono ugualmente deliziosi per ciò che hanno da offrire.

Inondato di stupendi panorami naturali, i paesaggi drammatici dell’Europa meridionale spaziano dalle imponenti Alpi e dai luccicanti laghi dell’Italia settentrionale alla frastagliata costa atlantica del Portogallo e alla pletora di isole affascinanti della Grecia come Mykonos, Rodi e Santorini, mentre i maestosi Pirenei di Andorra e in Spagna sono in cima a tutto spento. Con così tante attrazioni naturali in mostra, la regione è davvero una delizia per gli amanti della natura con l’escursionismo, l’arrampicata e lo sci, tutti popolari mentre lo scintillante Mediterraneo si presta perfettamente alla vela, allo snorkeling e agli sport acquatici.

Mentre AteneLisbonaMadrid e Roma sono tutte rinomate per la miriade di siti storici di livello mondiale, monumenti culturali e straordinari musei che hanno da offrire, città come Granada, Napoli e La Valletta sono anche piene di meraviglie da ammirare. A causa delle numerose civiltà antiche sorte intorno al Mediterraneo, ci sono anche molti affascinanti siti archeologici da visitare, tra cui quelli di Delfi, Pompei e Tarragona tra i più impressionanti.

Balcani

Situati tra il Mar Adriatico e il Mar Nero, i Balcani sono un luogo affascinante da visitare poiché il suo mosaico di popoli, culture e paesi è incastonato tra splendidi paesaggi montani, graziose foreste, pianure e fiumi con bellissime coste piene di spiagge in offerta.

Mentre la regione è stata troppo spesso assalita da conflitti mentre tutti, dai romani e dagli ottomani agli austro-ungarici e ai sovietici, hanno spazzato via, i Balcani stanno ora attirando sempre più visitatori ogni anno mentre le guerre che hanno segnato la rottura La Jugoslavia è ormai lontana.

In effetti, ciascuna delle suddette potenze ha lasciato il segno in termini di monumenti, stili architettonici e rovine che hanno lasciato alle spalle e questo è ciò che rende città come Belgrado, Sarajevo, Sofia e Zagabria così affascinanti da esplorare poiché vantano una moltitudine di luoghi affascinanti con un sacco di ottima cucina locale e vita notturna per l’avvio.

Oltre alle sue città storiche, ai monasteri secolari e alle imponenti cittadelle in cima alle colline, i Balcani sono pieni di splendidi luoghi naturali come la Riviera Albanese, il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, il Canyon Tara e i Carpazi mentre navighi lungo il fiume Danubio e fai una sosta presso le numerose città meravigliose che costeggiano le sue sponde è un bel modo di vedere la regione.

Europa orientale

Sede di una vasta gamma di popoli e culture, paesaggi e aree geografiche, l’Europa orientale comprende la Russia, il paese più grande del mondo, e gli stati post-sovietici di Bielorussia, Ucraina, Moldova e Stati baltici.

Nonostante coprano una vasta fascia di territorio, questi affascinanti paesi attirano relativamente pochi visitatori rispetto ad altre regioni d’Europa e questo è un peccato perché c’è così tanto da vedere e da fare in termini di storia e cultura con molti paesaggi mozzafiato e in mostra anche le bellezze naturali.

Mentre Kiev, Mosca e San Pietroburgo hanno la maggior parte delle attrazioni da offrire in termini di architettura gloriosa, musei straordinari e le loro fiorenti scene artistiche e culturali, le capitali baltiche di Riga, Tallinn e Vilnius vantano tutte meravigliose città antiche mentre Chisinau e Minsk sono molto gemme molto nascoste con quest’ultima capitale dell’ultima dittatura in Europa.

Con le bellissime coste del Mar Nero da esplorare, le scoscese montagne dei Carpazi da scalare e le infinite foreste del Parco Nazionale Belovezhskaya da percorrere a piedi, l’Europa orientale è inondata di natura e l’unica domanda è davvero da dove cominciare.

Di Barbaro Antonietta

Amo tanto viaggiare, per questo ho deciso di parlare delle mie esperienze e di condividerle qui con voi. Amo tanto, ma proprio tanto il sole, il mare e i cani. Se vi piacciono i miei articoli me lo lasciate un messaggino?

Lascia un commento