25 cose da fare o visitare a Roma

By | Febbraio 5, 2021
Guida turistica dell'Italia

Roma è una delle città più belle e antiche del mondo. La storia di Roma copre più di 2500 anni ed è stata un centro di potere, politica, cultura e sviluppo sin dal suo inizio. La creazione della città è intrisa di leggenda e mitologia e ci sono vari resoconti diversi di come è stato costruito questo luogo maestoso. Vari imperatori romani e Cesare hanno governato la potente Roma e questo è il luogo da cui è cresciuto il colossale Impero Romano.

Con il passare del tempo, in città sono stati costruiti vari monumenti, palazzi ed edifici religiosi che ora rappresentano splendide attrazioni turistiche e un ricordo del glorioso passato della città. Roma è costantemente classificata come una delle principali destinazioni turistiche in Europa e con attrazioni come il Colosseo e il Vaticano, è facile capire perché. Vediamo quali sono le migliori cose da fare e visitare a Roma.

1. Colosseo

Questa possente struttura è uno dei monumenti più famosi e iconici al mondo e un viaggio a Roma non sarebbe completo senza una visita al Colosseo.

Conosciuto anche come Anfiteatro Flavio, il Colosseo fu costruito tra il 70 e l’80 d.C. e si stima che al suo apice potesse contenere 80.000 spettatori.

Questo edificio era utilizzato per ospitare giochi, tornei di gladiatori e altre forme di intrattenimento e sarebbe stato regolarmente frequentato dagli imperatori romani.

Situato a sud-ovest della stazione ferroviaria capolinea principale, il Colosseo è facilmente accessibile e ha una stazione della metropolitana nelle immediate vicinanze.

Lasciati incantare da questa famosa struttura da tutte le angolazioni e assicurati di affrontare le code e di entrare per apprezzare veramente l’enormità di questo antico luogo di celebrazione.

2. Piazza San Pietro

Roma possiede un piccolo paese all’interno di un paese: il Vaticano.

Questo stato indipendente è uno dei siti religiosi più importanti al mondo e Piazza San Pietro è un luogo iconico in cui si sono svolti molti eventi significativi.

Situata nella parte anteriore dello Stato del Vaticano, la piazza è in realtà circolare ed è incorniciata da due enormi serie di colonnati – In piedi su queste colonne ci sono bellissime statue di varie figure religiose e papi precedenti.

Al centro c’è un imponente obelisco che è stato preso dal Circo di Nerone e sembra egiziano piuttosto che romano.

All’estremità della piazza si trova l’iconica Basilica di San Pietro e di fronte a questa viene solitamente disposta una serie di sedie per le cerimonie papali.

Ammira l’enormità della piazza, guarda le folle di persone che sperano di intravedere il Papa e usalo come punto di partenza per esplorare il Vaticano.

3. Basilica di San Pietro

Forse l’edificio religioso più riconoscibile e celebrato al mondo, la Basilica di San Pietro si erge come un vero trionfo del potere e della decadenza della religione cattolica ed è considerata uno dei santuari più sacri per i suoi seguaci.

In piedi all’estremità di Piazza San Pietro, la Basilica ha una facciata anteriore ben progettata ed è coronata con le statue degli Apostoli e di Gesù.

All’interno della Basilica, l’architettura e la decorazione sono semplicemente divine ed è considerata uno degli edifici più belli del mondo.

Rimarrai stupito dall’enorme quantità di decorazioni e dettagli e di come la luce cade in raggi straordinari in determinati punti della giornata.

Sia Michelangelo che Bernini hanno contribuito al design e puoi vedere il loro lavoro nell’immensa cupola e nella splendida scultura Gloria.

Non dimenticare di salire in cima alla cupola per vedere una veduta aerea di Piazza San Pietro!

4. Il Pantheon

Il possente Pantheon è uno degli edifici romani antichi meglio conservati al mondo ed è una delle attrazioni più famose di Roma.

Costruito nel 118 d.C. dall’imperatore Adriano, l’edificio che si trova oggi fu in realtà costruito sul sito in cui sorgeva un precedente tempio commissionato da Agrippa.

Nella parte anteriore dell’edificio si trova un portico rettangolare fiancheggiato da enormi colonne e una dedica ad Agrippa sul frontone triangolare.

L’interno presenta una magnifica cupola che ha una serie di motivi in ​​pietra e uno scrigno centrale che lascia filtrare la luce.

Situato nel centro di Roma in Piazza della Rotonda, il Pantheon dovrebbe essere un vero punto culminante ed è un altro sito da visitare.

5. Fontana di Trevi

Non ci sono molte altre fontane al mondo riccamente decorate e scolpite come la fontana di Trevi.

Costruita nel 1762 da Nicola Salvi, la fontana rende omaggio al dio romano Oceano che può essere visto cavalcare il suo carro trainato da Tritoni e addomesticare diversi Ippocampi.

Il dettaglio delle sculture è semplicemente meraviglioso e l’intera facciata e la fontana sono una vera opera d’arte.

È diventata una tradizione lanciare monete in acqua alle spalle per avere fortuna, anche se provare a farlo insieme a centinaia di altri turisti potrebbe rivelarsi difficile! Situata nelle immediate vicinanze del Pantheon e del Quirinale, questa fontana non deve essere lasciata sfuggire quando si cammina per le strade di Roma.

6. Piazza di Spagna

Situata in Piazza di Spagna e Piazza Trinità dei Monti, la 135 Scalinata di Piazza di Spagna fu costruita nel 1725 per coprire il divario e la pendenza tra queste due piazze popolari.

Ciascuno dei 135 gradini presenta un’ampia sporgenza in pietra ed è incorniciato da muri in pietra.

In cima alla scalinata si trova un grande obelisco crocifisso e molte iscrizioni scolpite nella pietra.

In fondo alle scale, Piazza di Spagna è spaziosa e contiene una varietà di negozi e caffè.

In alternativa, in cima alle scale si trova la chiesa della Trinità dei Monti che di per sé è una bella attrazione.

7. Foro Romano

Forse una delle rovine romane più importanti d’Italia, il Foro Romano è un antico sito costituito da molte rovine che un tempo erano il centro della vita pubblica e politica romana.

Vari templi, piazze e archi si trovavano qui tra cui i templi di Saturno, Tito e Vesta e l’Arco di Severo.

Molte di queste strutture sono ancora in piedi oggi e si possono ancora vedere alcuni degli archi e le fondamenta e i muri degli edifici.

Situato vicino al Colosseo e all’Altare della Patria, il Foro Romano è davvero un sito importante da tenere in considerazione.

I biglietti possono essere acquistati all’ingresso sia al Foro che al Colosseo e si consiglia di lasciare un ampio margine di tempo per esplorare adeguatamente le rovine e conoscere la storia di questo luogo.

8. Cappella Sistina

Parte del complesso dei Musei Vaticani, la Cappella Sistina è una delle cappelle religiose più rinomate al mondo e ha una straordinaria quantità di dettagli e iconografie.

Situata nel Palazzo Apostolico della Città del Vaticano, la Cappella Sistina è stata ampiamente restaurata nel 1400 e il luogo in cui si svolge l’enclave papale – È qui che viene selezionato un nuovo papa.

La Cappella Sistina è particolarmente famosa per le sue decorazioni estese e dettagliate tra cui l’affresco del Giudizio Universale di Michelangelo e le opere d’arte del soffitto.

Questi due magnifici pezzi sono opere d’arte considerate tra le più influenti e importanti nella storia religiosa.

Assicurati di dedicare un sacco di tempo per vedere questa struttura sorprendente e le meraviglie racchiuse all’interno.

9. Musei Vaticani

Questo tesoro di opere d’arte classiche e storiche è stato costruito nel corso di molti secoli da vari papi e comprende alcune delle opere d’arte più importanti del mondo.

Situati entro i confini dello Stato del Vaticano, i musei custodiscono oltre 70.000 opere d’arte.

È possibile acquistare un doppio biglietto per vedere sia la Cappella Sistina che i musei e si consiglia di dedicare abbastanza tempo per vederli entrambi correttamente.

Suddivisi in diverse sezioni, i musei includono il Museo Pio-Clementino, il Museo Chiaramonti, il Museo Gregoriano Etrusco e il Museo Gregoriano Egiziano, ognuno dei quali contiene diverse opere d’arte e temi.

Il pezzo degno di nota include la Trasfigurazione di Raffaello, la Deposizione di Cristo di Caravaggio e la galleria di mappe mozzafiato.

10. Piazza Navona

Costruita sul sito dello stadio di Domiziano, Piazza Navona fu costruita nel XV secolo e da allora è rimasta un’attrazione popolare.

Situata nelle immediate vicinanze del Pantheon e della Fontana di Trevi, la piazza è un ottimo posto da visitare passeggiando per il centro città.

Questa grande piazza è solitamente piena di artisti e venditori ambulanti e gli edifici circostanti incorniciano perfettamente lo spazio aperto.

Elementi degni di nota della piazza sono la Fontana del Moro e la Fontana del Nettuno con le loro fantastiche sculture, il Palazzo Braschi, il Palazzo Pamphilj e la chiesa di Sant’Agnese in Agone.

11. Castello Sant’Angelo

Conosciuto anche come il Mausoleo di Adriano, il Castello di Sant’Angelo è un forte circolare e un complesso di castelli che un tempo era l’edificio più alto di Roma.

Creato nel 129 d.C., il castello è veramente antico e originariamente doveva servire come mausoleo per l’imperatore.

Col passare del tempo, il castello divenne parte dello stato del Vaticano.

Basilica di San Pietro attraverso un enorme corridoio chiamato Passetto di Borgo.

Oggi il castello si erge come un museo e contiene meravigliose mostre sulla storia della struttura nel corso della storia.

È anche possibile salire in cima ai bastioni del castello per una fantastica vista su Piazza San Pietro e sulla città di Roma.

12. Colle Palatino

Il Palatino è una delle zone più antiche della Roma moderna ed è la collina più centrale del Tevere.

Stando a 40 metri sopra lo storico Foro Romano, offre una fantastica posizione panoramica e da qui puoi vedere la distesa Roma disposta davanti ai tuoi occhi.

Nella mitologia romana, questo è il luogo in cui sarebbero stati trovati i leggendari Romolo e Remo che poi hanno continuato a costruire la città di Roma.

Diverse strutture si trovano ancora su questo sito oggi, tra cui il Palazzo Flavio e il Tempio di Cibele.

L’ammissione al Foro Romano include l’accesso al Colle Palatino, quindi assicurati di salire e visitare questo fantastico punto panoramico.

13. Galleria Borghese

Situata nel complesso di Villa Borghese, la Galleria Borghese è un importante museo d’arte che contiene una miriade di dipinti, sculture e oggetti d’antiquariato.

Istituito nel 1903, il complesso Borghese si trova nella parte settentrionale del centro storico a ridosso della via Pinciana.

L’imponente edificio ha una bellissima e ornata facciata anteriore con molte statue e decorazioni in pietra.

Distribuita in venti diverse sale, l’ampia collezione Borghese comprende opere di Raffaello, Caravaggio, Rubens e Titano.

Concediti tutto il tempo per vedere i capolavori qui esposti e anche i magnifici giardini di Villa Borghese.

14. Basilica di Santa Maria Maggiore

Roma è piena di fantastici edifici religiosi e storici e la Basilica di Santa Maria Maggiore è una di queste strutture.

Elencata come Basilica Maggiore, è una delle più grandi chiese di Roma e si trova nell’omonima piazza.

La facciata di questo magnifico edificio presenta una serie centrale di colonne in pietra sormontate da statue e molte iscrizioni.

Inoltre è presente anche un grande campanile che si eleva sopra gli edifici circostanti.

Mentre l’esterno è sbalorditivo di per sé, l’interno è semplicemente mozzafiato e presenta un’enorme quantità di decorazioni in oro, affreschi e dipinti dettagliati sia sulle pareti che sui soffitti.

Di particolare interesse è la cappella Borghese che presenta alcuni bellissimi dipinti e sculture in oro.

15. Giardini di Villa Borghese

Situati all’interno del complesso di Villa Borghese, i giardini con lo stesso nome sono un vero trionfo e offrono una gradita tregua dall’abbondanza di architettura storica trovata a Roma.

Come il terzo parco più grande di Roma, i giardini coprono poco meno di 200 acri di terreno e contengono la Galleria Borghese e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna.

Il giardino contiene varie sezioni tra cui il Casino Borghese che contiene sculture del Bernini, la Villa Giulia che contiene il Museo Etrusco e anche i resti di altre ville.

Inoltre è anche possibile trovare vari sentieri e sentieri che conducono attraverso l’ampia disposizione di piante e alberi e aree paesaggistiche di giardino con composizioni floreali, fontane e splendidi specchi d’acqua.

16. Trastevere

Questa parte antica di Roma è considerata uno dei pochi luoghi in cui è possibile vedere l’autentica vita romana e avere un’idea reale della città e di come vivono i suoi residenti.

Situato a ovest del fiume Tevere, Trastevere è il 13° rione di Roma ed è pieno di stradine acciottolate e carattere.

Antiche case fiancheggiano le strade tortuose e qui si possono trovare anche molti pub, ristoranti, caffè e bar.

Non è raro vedere la biancheria stesa tra le strade e la gente del posto gridare tra di loro di edificio in edificio.

Questa è Roma nella sua forma più sfacciata e semplicistica.

Visita Trastevere per una vera fetta di cultura e scendi in strada di notte per goderti una vivace vita notturna.

17. Altare della Patria

Un altro colossale monumento situato nel cuore di Roma, l’Altare della Patria è dedicato al re Vittorio Emanuele che fu il primo re dell’Italia unita.

Questo grande monumento in pietra si trova nelle immediate vicinanze del Colosseo e del Pantheon.

Nella parte anteriore del monumento si trova una grande statua in bronzo di Emmanuel e molte altre sculture in pietra.

La facciata anteriore presenta una fila di colonne ornate ed è anch’essa molto decorata.

Alla base del monumento si trova anche un interessante museo dedicato all’Unità d’Italia e ai primi anni della sua storia.

18. Ponte Sant Angelo

Il ponte di Sant’Angelo attraversa l’epico fiume Tevere e crea un sentiero tra Castel Sant’Angelo e il lato vicino del fiume.

Aperto direttamente dal fronte del castello, questo ponte ha una grande simmetria ed è considerato uno dei ponti più belli e decorativi di Roma.

Realizzato con una faccia di marmo travertino, il ponte si staglia sui colori a volte torbidi del Tevere e offre fantastici spunti fotografici.

Una caratteristica principale del ponte sono le 10 statue di angeli che si trovano ad intervalli sulla sommità dei bastioni; questi angeli hanno dettagli fantastici e ognuno trasporta un diverso oggetto di significato.

19. Palazzo del Quirinale

Questa struttura signorile e complesso si pone come una delle residenze ufficiali dell’attuale Presidente della Repubblica italiana e si trova sul colle Quirinale, nel centro di Roma.

In totale, il complesso si estende su 110.500 metri quadrati ed è uno dei palazzi più grandi del mondo.

All’interno della parte principale del palazzo si trovano una serie di stanze, cortili, scale e cappelle riccamente decorati.

È possibile una visita guidata del palazzo e ci sono anche diverse mostre che ne dettagliano la storia e l’uso.

Anche i giardini del Quirinale sono considerati piuttosto spettacolari con molte piante, alberi, composizioni floreali e giochi d’acqua.

20. Piazza del Popolo

La Piazza del Popolo è una delle piazze più belle del mondo e si traduce letteralmente come piazza del popolo.

Circondata da strutture storiche come la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli, la Porta del Popolo e la Basilica Parrocchiale, le piazze offrono molto da esplorare.

Immediatamente ad est della piazza si trova il colle Pincio che offre fantastiche vedute della Piazza e di Roma.

Al centro della Piazza si erge l’enorme Obelisco del Popolo che come quello presente in Piazza San Pietro è stato spostato dall’Egitto.

Diverse fontane ornate fanno da cornice alla piazza, tra cui la Fontana del Netuno e la Fontana dell’Obelisco.

Questo è un ottimo posto per rilassarsi e immergersi nel paesaggio o godersi la vista dal Pincio.

21. Arco di Costantino

Dedicato al grande imperatore Costantino per celebrare la sua vittoria nella battaglia di Ponte Milvio, l’Arco di Costantino è il più grande del suo genere a Roma e si trova accanto al Colosseo.

Costruito nel 315 d.C., è tra le strutture più antiche della città e conserva ancora una grande quantità di dettagli e opere d’arte originali.

Con un’altezza di 21 metri è chiaramente visibile dalle zone circostanti ed è uno dei monumenti più iconici di Roma.

Le opere d’arte e le sculture presenti sull’arco sono una fusione di molti temi diversi e si combinano insieme per formare una meravigliosa mostra di storia antica.

Alcuni plinti mostrano soldati, altri mostrano prigionieri e scene di guerra, mentre altri contengono iscrizioni elaborate.

Quando visiti il ​​Colosseo, assicurati di dedicare tutto il tempo per ammirare questo fantastico arco.

22. Basilica di San Clemente

Questa è una delle chiese meno conosciute nel centro di Roma, ma è altrettanto sfarzosa e storica come la Basilica di San Pietro.

Elencata come Basilica Minore, la chiesa è in realtà divisa in tre sezioni distinte che coprono un arco di tempo di circa duemila anni.

La basilica originale fu creata nel II secolo e la forma attuale fu completata nel 1123 d.C. Mentre l’esterno della chiesa non è niente di speciale, l’interno è decisamente spettacolare e presenta un’enorme quantità di decorazioni e opere d’arte.

In particolare, l’altare maggiore e il soffitto della seconda basilica sono caratterizzati da opere d’arte e affreschi intricati, decorati con finiture in oro e un’abbondanza di colori.

Situata nelle immediate vicinanze del Colosseo, questa chiesa è un’ottima struttura da visitare.

23. Piazza Venezia

Considerata un’arteria centrale e snodo della città di Roma, Piazza Venezia è una delle parti più trafficate della città e forma un incrocio per molte delle strade principali.

Situato ai piedi del Campidoglio, diverse strade importanti si disperdono da qui tra cui i Fori Imperiali che portano al Colosseo.

Importanti monumenti situati sulla piazza includono Piazza Venezia, l’Altare delle Terre Esterne e la Colonna Traiana.

24. Villa Farnesina

Situata nello storico quartiere Trastevere di Roma, la Villa Farnesina è un fantastico esempio di complesso di ville rinascimentali ed è considerata un ottimo esempio di architettura e design.

Costruita nel XVI secolo per Agostina Chigi, questa spaziosa villa ha cambiato proprietà nel corso degli anni e ora funge da museo.

Oltre alla straordinaria architettura, la villa presenta anche alcuni bellissimi e dettagliati affreschi creati dai famosi artisti rinascimentali Raffaello.

Ogni stanza è piena di opere d’arte iconiche e dettagli sontuosi ed è una vera gioia da vedere.

25. Fontana dei Quattro Fiumi

Questa fontana ornata e dettagliata si trova al centro di Piazza Navona ed è stata progettata dal leggendario scultura Gian Lorenzo Bernini.

Creata per Papa Innocenzo X nel 1651, la fontana risiede all’esterno del Palazzo Pamphili che fungeva da residenza di famiglia del Papa.

La fontana raffigura le quattro divinità fluviali e al centro si trova un grande obelisco egizio.

Ciascuna delle quattro statue rende omaggio a uno dei principali fiumi del mondo: il Nilo, il Danubio, il Gange e il Rio de la Plata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *