Le 15 spiagge più belle d’Italia

By | Giugno 27, 2022
spiagge più belle d'Italia

Sebbene la maggior parte dei turisti, l’Italia la consideri una destinazione per la storia, l’archeologia, l’arte, il cibo e la cultura, è anche uno dei luoghi di villeggiatura estiva più popolari in Europa. Con la sua penisola che si estende nel Mar Mediterraneo, Adriatico e Tirreno, l’Italia è circondata da splendide spiagge, molte con fondali spettacolari o ai piedi di graziose località balneari. Le estati sulle spiagge italiane sono calde, affollate e vivaci, poiché i beach club, chiamati stabilimenti balneari, allestiscono file di sedie a sdraio e ombrelloni in affitto, i visitatori delle spiagge pubbliche ( spiaggi libere ) occupano ogni pezzo di sabbia libera mentre i vacanzieri nuotano, fanno snorkeling, pagaia in pedalò o giocano a beach volley. Anche se in estate potresti non trovare pace e isolamento su una spiaggia italiana, troverai un’atmosfera vacanziera tipicamente italiana. Per aiutarti a trovare la tua perfetta spiaggia italiana, di seguito è riportato un elenco non classificato di alcune delle 15 spiagge più belle d’Italia.


Le 15 spiagge più belle d’Italia

Leggi anche: Una settimana in Italia, l’itinerario perfetto

1. Tropea, Calabria

Combina acque pulite e turchesi, spiagge di sabbia bianca, uno sfondo di scogliere bianche come il gesso con un incantevole villaggio su di esse, ed è facile capire perché Tropea sia una delle destinazioni balneari più famose del sud Italia. La città di Tropea ha una vasta gamma di hotel, B&B e case vacanze, oltre a ottimi ristoranti regionali per mantenere i turisti a proprio agio, e la sua posizione vicino alla punta dello stivale d’Italia è ricca di cittadine e siti archeologici emozionanti.

2. Spiaggia La Pelosa, Sardegna

La sabbia bianca e zuccherina di Le Pelosa, nel nord della Sardegna, la seconda isola più grande d’Italia, è così ambita che alcuni turisti sono stati multati e persino arrestati per averla rubata. E il fascino di La Pelosa va oltre la battigia. Le famiglie la adorano per le sue acque limpide e poco profonde, che si riscaldano all’inizio della stagione e costituiscono un’ottima area giochi per i più piccoli.

3. Spiaggia dei Conigli, Lampedusa

La minuscola Lampedusa, l’isola più meridionale d’Italia, ospita una delle spiagge più famose del mondo: la Spiaggia dei Conigli è costantemente in cima a qualsiasi elenco delle migliori spiagge del pianeta. Acque poco profonde ideali per lo snorkeling, un’isola al largo facilmente raggiungibile e molta sabbia bianca e fine sono alcuni dei motivi per cui Rabbit Beach 😉 si è guadagnata i riconoscimenti. Lampedusa non è il luogo più accessibile da raggiungere: devi volare qui o prendere un aliscafo ad alta velocità dalla Sicilia, ma questo angolo di paradiso e vale il viaggio.

Leggi anche: Cosa vedere a Lampedusa oltre al mare

4. Costa di Chia, Sardegna Meridionale

La spiaggia di sabbia fine di Chia in Sardegna va da Santa Margherita di Pula a Su Giudeu e offre alcuni degli spazi più ampi e spiagge poco affollate di tutta Italia, con sabbie fini, tinte di bianco, pesca e rosa. L’area è per lo più sottosviluppata ad eccezione dei campeggi, il che significa che le spiagge sono leggermente difficili da raggiungere e la maggior parte non ha gli stabilimenti che costeggiano la maggior parte delle spiagge italiane, e per molti bagnanti, questa è una buona cosa.

5. Parco Nazionale del Cilento, Campania

Mentre le famose spiagge italiane, in particolare quelle vicino a città di qualsiasi dimensione, sono affollate per tutta l’estate, le coste dei suoi parchi nazionali rimangono deliziosamente selvagge e poco affollate, anche se un po’ più difficili da raggiungere. In Campania, il Parco Nazionale del Cilento offre un mix di aree balneari sviluppate, oltre a decine di piccole spiagge e calette raggiungibili solo in barca o tramite un’impegnativa escursione. La ricompensa? Spiagge di ciottoli quasi deserte piene di scogliere frastagliate e lambite da acque azzurre strabilianti perfette per lo snorkeling.

6. Isola d’Elba, Toscana

L’isola d’Elba, l’isola più grande dell’arcipelago toscano, ha almeno 80 spiagge, che vanno da lunghe distese sabbiose a minuscole calette rocciose. Come gran parte della costa tirrenica italiana, l’acqua è pulita, luminosa, meravigliosamente blu e piena di pesci e altra vita marina. Porta la tua attrezzatura per lo snorkeling e la protezione solare, protetta dalla barriera corallina sulla spiaggia sabbiosa della Biodola, situata in posizione centrale, una delle più grandi dell’isola, oppure prova la spiaggia più piccola di Capo Sant’Andrea, dove puoi fare snorkeling tra le formazioni rocciose appena al largo.

Leggi anche: Cosa fare all’isola d’Elba

7. Riviera Ligure, Liguria

Le spiagge della Riviera Ligure sono un nascondiglio esclusivo da almeno un secolo, poiché i ricchi europei si sono riversati qui per costruire ville al mare e, più recentemente, per ormeggiare i loro yacht. Città come Bordighera, Santa Margherita Ligure e Levanto sono luoghi di vacanza costosi. Ma per gli ambienti idilliaci, le spiagge ben attrezzate, i pasti all’aperto e le acque premiate con l’ambito riconoscimento della Bandiera Blu per la pulizia e la chiarezza, la Riviera è ancora più chic che mai.


8. Costa pugliese

La regione che forma il tacco dello stivale d’Italia, la Puglia è nota per i suoi curiosi Trulli, la cucina regionale e gli alberi secolari. Ha anche una serie di spiagge sviluppate e selvagge, a partire dalla penisola del Gargano simile a un pollice, che si estende fino a Capo Santa Maria di Leuca, per poi avvolgere il tallone fino a Gallipoli e Taranto. Alcune sono stabilimenti balneari, altre sono distese naturali di sabbia costeggiate da dune e macchia mediterranea, e altre, come Polignano a Mare, sono minuscole calette panoramiche dove una macchia di sabbia potrebbe essere difficile da guadagnare in piena estate.

9. Rimini, Emilia-Romagna

Una delle località balneari più antiche ed estese d’Europa, Rimini, sulla costa adriatica, dispone di 9 miglia di ampie spiagge sabbiose bagnate da acque poco profonde. La zona è una scelta eccellente per le famiglie con bambini piccoli, in quanto vi è una vasta gamma di hotel e resort che offrono miniclub, servizio di babysitter, animazione e attività organizzate in spiaggia. Di notte, i chilometri di stabilimenti di Rimini si trasformano in vivaci discoteche, il che significa che la zona è popolare tra i giovani italiani e i viaggiatori internazionali. Potresti non trovare tranquillità sulle spiagge di Rimini, ma troverai la più “italiana” delle vacanze al mare italiane.

Leggi anche: Rimini una guida alla famosa località balneare

10. Costa Toscana

Nota soprattutto per le sue città rinascimentali, i paesi collinari medievali, il vino e la cucina, la Toscana ha anche un lungo tratto di costa che si affaccia sulle limpide acque del Mar Tirreno. Le spiagge della Maremma a sud sono selvagge e poco sviluppate, mentre il tratto da Grosseto nord a Livorno è un mix di spiagge sviluppate costeggiate da hotel e stabilimenti, aree naturali con coste rocciose o boscose e zone industriali come i porti di Piombino e Livorno. Da Pisa a nord fino a Marina di Carrara, una serie di località turistiche esclusive sono definite da eleganti hotel in stile Liberty e affollate spiagge popolari.

Leggi anche: Isola del Giglio: la guida completa

11. Sperlonga, Lazio

Che sia una lunga gita di un giorno da Roma o una destinazione a sé stante, Sperlonga prende il massimo dei voti per la spiaggia più bella della costa laziale. Sebbene ci sono poche spiagge libere, la spiaggia di Sperlonga ha lo status di Bandiera Blu, a testimonianza della sua pulizia e qualità dell’acqua. Visita la graziosa cittadina di Sperlonga, con negozi, caffè, hotel e ristoranti. Anche i romani conoscevano una bella spiaggia quando la videro: l’imperatore Tiberio fece costruire qui una villa, che puoi visitare insieme al museo archeologico.

12. San Vito lo Capo, Sicilia

Mentre le spiagge di calette sabbiose o rocciose circondano quasi tutta l’isola di Sicilia, la maggior parte di esse è affollata in estate, tipica delle spiagge di tutta Italia. Le spiagge di San Vito lo Capo, famose per le loro sabbie bianche e le acque poco profonde, attirano la folla. Ma a poca distanza a sud-est, quelle della Riserva Naturale Dello Zingaro, riserva naturale protetta, sono meno accessibili e quindi meno affollate. Per raggiungerle, avrai bisogno di una barca o di scarpe da trekking robuste e molta resistenza.

13. Cala Liberotto

Delle decine di spiagge assolutamente meravigliose del Golfo di Orosei in Sardegna, molte sono difficili o impossibili da raggiungere senza una barca. Non così per Cala Liberotto, posta nei pressi dell’omonimo paese. Con un ampio parcheggio gratuito vicino alla spiaggia, ampie distese sabbiose non dominate dagli stabilimenti e dalle leggendarie acque limpide della Sardegna, questa potrebbe essere la perfetta spiaggia italiana.

14. Amalfi

Non troverai spiagge idilliache e deserte lungo la Costiera Amalfitana, almeno non da giugno a settembre. Ma vedrai spiagge di ghiaia e sabbia zeppe di turisti, molte circondate da affioramenti rocciosi ideali per lo snorkeling. In molte aree, l’acqua diventa profonda rapidamente ma rimane così limpida che anche a 30 piedi o più c’è visibilità totale. Spiagge adatte alle famiglie si trovano a Positano, nella città di Amalfi ed Erchie, Maiori e Minori, mentre le spiagge di calette più piccole come quella di La Praia potrebbero essere più adatte a nuotatori sicuri.

Leggi anche: Le 12 migliori spiagge della Costiera Amalfitana

15. Capo Vaticano

Vicino a Tropea in Calabria in Italia meridionale, Capo Vaticano è una versione più selvaggia del suo vicino a nord. Le sue spiagge si trovano sotto scogliere frastagliate e in baie appartate ideali per le immersioni e lo snorkeling. Alcune sono raggiungibili in auto o a piedi, mentre altre si visitano al meglio con una barca zodiac, che puoi noleggiare con o senza pilota.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.