Cosa mangiare in Sicilia

By | Luglio 2, 2022
cosa mangiare in sicilia

La gastronomia siciliana è un elemento che contraddistingue questa splendida regione e la sua gente. In effetti, la varietà di piatti da mangiare in Sicilia è così grande che potrebbe essere necessario fare diversi viaggi intorno all’isola per provarli tutti. Prima di iniziare, vorremmo farvi sapere che abbiamo parlato a lungo di questa meravigliosa isola del Mediterraneo, per cui sul nostro blog potete trovare informazioni, ad esempio, su Palermo, su altre grandi città e anche su incantevoli villaggi. Se anche voi state pensando di visitare questa regione, ci sono due articoli che vi interesseranno particolarmente. Il primo è cosa vedere in Sicilia, vi parliamo di così tanti luoghi che potete creare il vostro itinerario personale! Nella seconda, vi mostriamo le spiagge siciliane più affascinanti che sono, semplicemente incredibili! E di cosa parleremo in questo articolo? Proprio dei piatti più tradizionali da mangiare in Sicilia, degli ingredienti più utilizzati e di quanto sia gustosa la gastronomia siciliana. Preparatevi perché stiamo per mostrarvi le più squisite prelibatezze dell’isola.


Leggi anche: Parco Archeologico della Valle dei Templi in Sicilia: la guida completa

Pasta tipica siciliana

Se c’è una cosa chiara, è che la regina della gastronomia italiana è la pasta. Per questo motivo, in ogni paese, città o regione esistono diverse forme di pasta e diversi modi di prepararla e accompagnarla. Qui parliamo di questo ingrediente della gastronomia siciliana.

1. Pasta alla Norma

La regina della gastronomia siciliana è la Pasta alla Norma, in particolare i maccheroni alla norma. Questo piatto semplice ma gustoso, originario della città di Catania, è uno dei piatti da provare in Sicilia. Tuttavia, è uno dei piatti più diffusi nella regione, quindi non si può lasciare l’isola senza averlo provato! I maccheroni sono accompagnati da pomodoro frescomelanzane fritte, un delizioso e famoso formaggio di pecora, ricotta e basilico. Il risultato è un sapore molto mediterraneo che è un piacere assaporare, soprattutto in estate.

2. Busiate al pesto trapanese

Le “Busiate al pesto trapanese” sono il tipo di pasta più tipico della città di Trapani e uno dei più conosciuti dell’isola. Quindi, se c’è un tipo di pasta da mangiare in Sicilia, è questo. Gli ingredienti di questo gustoso piatto sono una base di pomodori freschi a pezzetti, basilico, aglio, mandorle e olio extravergine di oliva. Immaginate il sapore che può avere questo piatto delizioso, poiché tutti questi prodotti vengono mescolati in un mortaio e pestello per integrare tutti gli ingredienti.

3. Pasta con le sarde alla siciliana

Continuiamo con un altro piatto importante da mangiare in Sicilia, la pasta con le sarde. Innanzitutto, bisogna sapere che l’origine di questa prelibatezza è palermitana e, in secondo luogo, la pasta scelta per realizzare questo piatto tradizionale è lunga, sottile e con un foro interno. E cos’altro c’è in questo piatto? Beh, di solito sardine, finocchio e zafferano. Ma ci sono molte varianti di questa ricetta, per cui si possono trovare ingredienti extra come uva sultanina, pinoli, cipolla… in ogni caso, ci piace il suo gusto particolare! Se durante il vostro viaggio intorno all’isola visitate Palermo, non esitate a provare questa prelibatezza! Come potete vedere, la gastronomia in Sicilia è una vera meraviglia.

4. Pasta con i tenerumi alla palermitana

Questa particolare ricetta, tipica della gastronomia siciliana, è una sorta di minestra di pasta che si consuma a temperatura ambiente o anche in estate, freschissima! Si prepara con le foglie tenere della tipica zucchina siciliana (tenerumiin dialetto siciliano), che prolifera solo durante l’estate. Gli altri ingredienti necessari per la preparazione di questa prelibatezza sono pomodori freschi, zucchine siciliane, aglio, olio d’oliva e caciocavallo o ricotta.

Leggi anche: Cosa vedere a Lampedusa oltre al mare

Altri piatti tipici della Sicilia

Oltre alla tipica pasta, ci sono molte altre ricette originali da mangiare in Sicilia! Ecco altri due piatti deliziosi che non vi lasceranno indifferenti, alla faccia della gastronomia siciliana 🤤!

5. Cous cous di pesce alla trapanese

Sicuramente avrete sentito dire che la cucina siciliana è caratterizzata dall’influenza dei vari popoli che hanno attraversato il territorio, e il cous cous alla trapanese ne è senza dubbio un chiaro esempio. Fondamentalmente, questo piatto consiste in un delizioso cous cous, che rappresenta i popoli arabi che hanno attraversato l’isola, ma con un accompagnamento del tutto insolito in questi paesi, in quanto è condito con il pesce. Pertanto, il Cous cous di pesce alla trapanese, o cous cous di pesce, è un must da mangiare in Sicilia, soprattutto se si vogliono conoscere i sapori più originali.


6. Caponata

La prossima proposta di questa lista che dovete ovviamente mangiare in Sicilia è la caponata. È un altro piatto estivo che per fortuna si può trovare tutto l’anno. Il piatto consiste in uno stufato di melanzane, sedano, cipolla, capperi, olive verdi, olio e aceto, anche se è un’altra ricetta che può variare.

Leggi anche: Le 10 isole siciliane più belle

Il miglior cibo da strada siciliano

Se c’è una cosa che caratterizza davvero quest’isola e la sua gente, è il cibo di strada. Il cibo di strada fa parte della migliore gastronomia siciliana e non c’è paese o città che non abbia una piccola bancarella dove gustare un buon panino o uno spuntino veloce. Quindi, se volete sapere cosa mangiare in Sicilia, la prima cosa che dovete sapere è l’importanza del cibo di strada – non preoccupatevi perché siamo qui per questo! Vi mostreremo alcune delle più succulente prelibatezze prodotte nelle strade di questa regione:

7. Sarde a beccafico

Le sarde beccafico si trovano facilmente nei mercati siciliani, sono una prelibatezza di un altro mondo! Questo gustoso piatto si ottiene avvolgendo le sardine in un impasto di pangrattato, aglio, prezzemolo, uva sultanina, pinoli, pepe, sale e olio d’oliva. La cosa più curiosa di questa ricetta è che si tratta di un adattamento di un piatto consumato dai nobili nell’antichità. L’originale, invece di avvolgere le sardine, prevedeva l’utilizzo di pollame come pernici o quaglie. La gente, non potendo permettersi ingredienti così costosi, modificò la ricetta, creando una delizia da gustare. Per questo motivo, non si può fare altro che mangiare in Sicilia questa prelibatezza con tanta storia.

8. Cipollina catanese

Un altro prodotto da mangiare in Sicilia, soprattutto se si visita la città di Catania, dove nasce il prossimo piatto della nostra lista di cosa mangiare in Sicilia è la “cipollina catanese“. È una deliziosa pasta croccante ripiena di cipolle stufate, salsa di pomodoro, mozzarella e prosciutto. Il suo sapore è inconfondibile, ma il suo odore… oh, l’odore!

9. Arancina o Arancino (lo street food più tipico da mangiare in Sicilia).

Quando si parla di gastronomia in Sicilia, non si può dimenticare il classico dei classici, gli arancini o arancine. Questa controversa prelibatezza viene chiamata in un modo o nell’altro a seconda del luogo in cui ci si trova in Sicilia. Quindi, se volete mangiare questo famoso piatto in Sicilia e non litigare con nessun siciliano, vi consiglio di imparare questa regola:

  • Arancina (arancine al plurale): si chiama così nella zona di Palermo e dintorni.
  • Arancino (arancini al plurale): si chiama così a Catania e nelle zone limitrofe.

Con questo abbiamo spiegato il primo punto, ma ancora non sapete di cosa si tratta. Questa fantasia è un cono o una sfera di riso allo zafferano, farcito con il famoso ragù italiano, piselli e caciocavallo, poi impanato e fritto in abbondante olio. Poi viene impanato e fritto in abbondante olio. Riuscite a immaginare il risultato? Per me è la cosa migliore da mangiare in Sicilia, è il mio piatto preferito! Sono certo che vi interesserà sapere che esistono molte altre varianti, quindi potete trovare ripieni di ogni tipo, un’altra versione è con prosciutto cotto e mozzarella, ho l’acquolina in bocca!

10. Pani ca Meusa

Prima di parlarvi del prossimo piatto da mangiare in Sicilia, dobbiamo confessare che non l’abbiamo mai provato. La verità è che non abbiamo mai osato, e conoscendo tutte le cose da provare in Sicilia, non ce lo siamo fatti scappare! La prima domanda che vi verrà posta è:“Schetta o maritata?” E prima di spiegarvi le differenze, vi diremo cos’è questo piatto di strada. Si tratta di un panino con la meusa, cioè la trippa di vitello, che insieme al polmone viene fritta, si aggiunge un goccio di succo di limone e si serve all’interno del pane. E questa sarebbe la versione “light” del pane câ meusa, che risponde in parte alla domanda che vi verrà posta, in quanto la forma light è “schetta”. Se invece rispondete “maritata”, vi aggiungeranno pezzi di ricotta o di caciocavallo in aggiunta a quanto sopra, che bomba!

11. Pane panelle e crocchè

Continuiamo con la gustosa gastronomia siciliana con un altro classico, anche se è meno conosciuto fuori dall’isola rispetto agli arancini, è comunque un must da mangiare in Sicilia! E cos’è questo piatto delizioso? Le “Panelle” sono preparate con farina di ceci, acqua, prezzemolo e sale. L’impasto ottenuto viene poi tagliato e fritto. Questo gustoso piatto viene consumato in un panino accompagnato dai “crocchè o cazzilli“, deliziose crocchette di patate, prezzemolo e peperoni. Riuscite a immaginare un panino farcito con queste due prelibatezze? Dovete provarlo!


12. Scaccia o scacciata

Per continuare a scoprire la gastronomia siciliana dobbiamo spostarci in provincia di Ragusa, dove nasce il prossimo piatto della nostra lista di cosa mangiare in Sicilia. La scaccia o scacciata è un tipo di focaccia avvolta e farcita con diversi tipi di ingredienti, talmente gustosa che il suo profumo stuzzica l’appetito ipso facto! Con salsa di pomodoro, prezzemolo, ricotta e salsiccia o anche con le melanzane. Un’altra varietà è rappresentata da broccoli, cavolfiori e patate. Un’altra opzione potrebbe essere il caciocavallo, la salsa di pomodoro e le olive nere. L’abbiamo provata in uno dei ristoranti di Ragusa dove siamo stati, e ci è piaciuta molto!

13. Sfincione palermitano

Uno dei nostri piatti di street food preferiti in Sicilia è senza dubbio lo Sfincione. Se fossi in voi, sarebbe il primo piatto da provare quando arrivate a Palermo. Lo sfincione è una specialità street food di Palermo che, se non l’avete ancora capito, è la città più importante d’Italia per quanto riguarda il cibo di strada. Va da sé che mangiare almeno uno sfincione in Sicilia è un must! Ma… e in cosa consiste lo Sfincione? Si tratta di un tipo di focaccia, morbida e tenera, condita con pomodoro, acciughe, cipolla, caciocavallo e origano, un altro tipo di pizza squisita! Ecco un segreto: se girate per i mercati di Palermo(Ballarò, Il Capo, Vucciria) scoprirete migliaia di varianti che soddisferanno anche i palati più raffinati!

14. Pane cunzatu

Un altro dei pilastri della gastronomia siciliana è questo piatto semplice. Come molti dei piatti da mangiare in Sicilia, è nato dalla gente più povera, che ha dovuto trovare il proprio modo di mangiare in tempi difficili. Il Pane cunzatu è un pezzo di pane fatto in casa, cotto nel forno a legna e farcito con pomodoro fresco, caciocavallo, olio d’oliva, sale e origano. Così semplice eppure così gustoso, dovete provarlo per crederci!

15. Pidoni messinesi

L’ultimo piatto di street food da mangiare in Sicilia è il “pidone”. Questa prelibatezza, che devo aggiungere ai miei piatti italiani preferiti, è una sorta di pasta fritta e ripiena. Ha una particolare forma a mezzaluna e la pasta è sottile e croccante. Per quanto riguarda il ripieno, si possono trovare acciughe, tonno e indivia riccia. Non so cosa ne pensiate voi, ma io credo che sia un piatto della gastronomia siciliana che vale la pena provare non appena vi sarete sistemati nel vostro alloggio.

Leggi anche: Cose da fare e da vedere a Palermo

I migliori dolci siciliani

Siamo arrivati in uno dei luoghi gastronomici più gustosi della Sicilia. Qui vi mostriamo i migliori dolci siciliani e vi diciamo che dovete provarli TUTTI.

16. Cannolo

Il re della gastronomia siciliana, un must da mangiare in Sicilia, vi presentiamo il magnifico e meraviglioso cannolo siciliano. Questo dolce è così famoso che lo si può trovare anche visitando la città alta di Bergamo. Ma naturalmente non ha nulla a che vedere con il consumo nel luogo d’origine. Il cannolo è una deliziosa pasta fritta dalla forma rotonda e dal ripieno. La ricetta originale prevede come unico ripieno la ricotta di pecora fresca, ma oggi è possibile trovarla in una varietà di gusti e colori. Un cannolo ben servito avrà dei pezzetti di pistacchio sparsi sopra, o se non si tratta di pistacchi, saranno scorze d’arancia candite, gocce di cioccolato o altre delizie come decorazione. Il tocco finale dipenderà dalla scelta del ripieno e dalla città siciliana in cui vi trovate.

17. Granita o gelato con Brioche

Senza dubbio, la colazione da consumare in Sicilia è a base di granita e brioche. I siciliani la consumano tutto l’anno, ma soprattutto durante la calda estate. Per quanto riguarda la granita, che in pratica è una deliziosa granita fatta in casa, ci sono diversi gusti: mandorla, caffè, pistacchio, limone… vi consigliamo di provarli tutti! E se ancora non sapete cos’è la brioche, si tratta di un gustoso panino dolce che, abbinato alla granita, è la migliore colazione da consumare in Sicilia! Una gustosa alternativa alla granita è il gelato che, abbinato alla brioche, diventa uno dei dolci siciliani più ricchi e calorici! 🤣

18. Cassata

Se volete conoscere la gastronomia siciliana, c’è un altro dolce che dovete provare, la cassata. Come avrete già notato, la ricotta è uno degli ingredienti più utilizzati nella cucina siciliana, e questa deliziosa torta contiene ovviamente questo ingrediente. Gli altri ingredienti utilizzati nella preparazione della torta sono il pan di Spagna, la pasta di mandorle, lo zucchero a velo e la frutta candita per la decorazione. Se volete provare entrambi i dessert, vi consigliamo di ordinare una cassatina, una piccola porzione di questa prelibatezza.


Leggi anche: Cosa vedere a Scilla, la piccola Venezia

Le bevande siciliane

19. Latte di mandorla

Una delle bevande analcoliche più popolari nella regione è il latte di mandorla. Nei periodi più caldi dell’anno, i siciliani lo bevono a qualsiasi ora del giorno, ghiacciato. Ovviamente, i veri amanti di questa bevanda gastronomica in Sicilia sono i bambini.

20. Zibibbo di Pantelleria

Siamo arrivati al punto numero 20 della nostra lista di cosa mangiare in Sicilia. Questa volta non parliamo di una ricetta, ma di un vino molto particolare e diffuso nella regione. Lo Zibibbo di Pantelleria è un vino dolce entrato a far parte del Patrimonio Culturale dell’Umanità dell’Unesco nel 2014. Ora lo sapete, se volete saperne un po’ di più sulla gastronomia in Sicilia, provatelo!

One thought on “Cosa mangiare in Sicilia

  1. Maria

    C’è un errore madornale nel pane ca meusa. In siciliano la meusa è la milza e non la trippa. U pane ca meusa è un panino condito con fettine di milza e polmoni, precedentemente lessati, quindi ripassato nello strutto. Infine si aggiunge caciocavallo grattugiato e, a piacere, ricotta.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.