Le 10 isole italiane più belle

By | Giugno 28, 2022
isole italiane più belle

Le 10 isole italiane più belle offrono alcuni dei paesaggi più spettacolari, bellissime spiagge e luoghi storici. Lontane dalle bellissime città della terraferma e dalle aspre colline dell’entroterra, le isole italiane offrono un’inebriante miscela di destinazioni di vacanza dove puoi sdraiarti su una spiaggia per alcune settimane e splendidi paesaggi, spesso dorati dal colore acquamarina delle mare. Sia la Sardegna che la Sicilia sono trattate in modo più approfondito nelle decine di pagine a loro dedicate su questo sito e la loro fama è ormai consolidata. Lo scopo di questo elenco è mostrare alcune delle isole minori di cui potresti non aver sentito parlare insieme ad alcuni nomi familiari. Detto questo, sia la Sicilia che la Sardegna sono rappresentate in questo elenco da tre delle proprie isole.


Le 10 isole italiane più belle

Leggi anche: Le 10 spiagge più belle d’Italia

1. Favignana – Sicilia

Quindi, dopo tutto quello che ho detto sul fatto che la Sicilia non è in questa lista, dove andiamo prima? Sì esatto, l’isola di Favignana in Sicilia! Favignana è una delle tre Isole Egadi appena al largo di Trapani, nella Sicilia nord-occidentale. Quest’isola può vantare alcune delle acque azzurre più abbaglianti di tutta Italia e come tali, le spiagge di Favignana sono tra le più frequentate. Siciliani e viaggiatori internazionali allo stesso modo fanno una puntata a Favignana non appena esce il sole per godersi splendide baie e spiagge come Bue Marino, Cala Rossa e Cala Azzurra. Ha anche un’area portuale e può essere visitata a piedi o in bicicletta.

2. Procida – Campania

Situata appena al largo della costa di Napoli e recentemente eletta Capitale italiana della cultura per il 2022, l’isola di Procida è destinata a diventare una sorta di rinascimento. È probabile che tu non abbia sentito parlare del suo spettacolo più famoso, ma ci sono molte più possibilità che tu abbia visto le sue foto. La policromia del porticciolo peschereccio di Marina Corricella adorna la copertina di molte guide del sud Italia. Ci sono alcuni attributi che alcune isole italiane hanno e “assonnato” è uno di quelli. Ebbene, se assonnato è quello che cerchi, assonnato è quello che otterrai con Procida dove il ritmo della vita è lento ma l’accoglienza è piena di calore.

Leggi anche: Cosa fare e vedere a Procida

3. Burano – Laguna di Venezia

Con qualcosa come 118 isole nella Laguna di Venezia, inclusa la meravigliosa Venezia stessa, è difficile distinguersi dalla massa, ma è proprio quello che fa la meravigliosa isola di Burano. La popolazione dell’isola di circa duemila abitanti per molti anni ha basato la propria economia sull’industria del merletto e di quel passato sono ancora presenti sull’isola tracce come un museo-scuola e decine di negozi dove si possono acquistare i migliori esemplari. Tuttavia, il commercio originario di Burano era basato sulla pesca e i pescatori erano soliti dipingere le loro case con colori vivaci per poterle vedere sempre mentre erano in Laguna. La gamma di colori su Burano è sbalorditiva e ha persino la sua torre pendente.

Leggi anche: Cosa vedere a Burano. Guida Completa!

4. Asinara – Sardegna

C’è così tanto che mi piace dell’Asinara che è impossibile da spiegare in questo piccola guida. Il suo fascino in generale si basa su quanto sia eccentrica. Puoi raggiungere l’isola in traghetto dai porti di Stintino o Porto Torres sulla terraferma sarda e in quel mini viaggio sei accompagnato dal piccolo numero di persone che lavorano sull’isola. Non c’è dubbio che la popolazione locale di asini sia il fattore dominante qui, insieme a cavalli e capre, che vagano tutti liberamente. L’ Asinara è ufficialmente un parco nazionale con alcuni dei paesaggi più belli d’Italia ma vanta anche un curioso carcere abbandonato.

5. Lampedusa – Sicilia

La seconda voce della Sicilia nell’elenco è l’isola di Lampedusa. È l’isola principale del gruppo delle tre isole delle Pelagie che condividono la particolarità di essere più vicine all’Africa che all’Italia. Questa vicinanza alla costa africana è stata causa di molte polemiche e copertura mediatica con Lampedusa, l’isola verso la quale i rifugiati si dirigono sempre in quanto è la più vicina all’interno delle acque italiane. Quella copertura negativa scoraggia così tante persone che è una tragedia perché questa è davvero un’isola bellissima con una collezione piuttosto sbalorditiva di spiagge. La più famosa di queste è la Spiaggia dei Conigli che vince regolarmente il premio come miglior spiaggia d’Italia. Un salto di fede oltre la pubblicità negativa è qui ampiamente ricompensato.

Leggi anche: Cosa vedere a Lampedusa oltre al mare

6. Ponza – Lazio

Situata con orgoglio appena al largo della costa tirrenica, nella regione Lazio, l’isola di Ponza è una meta preferita dai romani che fuggono dalla città bollente durante i fine settimana estivi e spesso la scelgono come meta delle loro vacanze estive. Prendendo un traghetto da uno della mezza dozzina di porti della terraferma italiana, vieni accolto da uno dei porti più belli d’Italia con le sue file di case multicolori e un luogo per il quale la parola “vivace” potrebbe avere stato inventato durante l’estate. Ai margini di Ponza si trovano alcune delle spiagge più belle come Cala Feola mentre la sua vista principale è la baia di Chiaia di Luna.

7. Isola del Giglio – Toscana

La traduzione inglese di Giglio è Lilly e quel nome si adatta perfettamente a questa graziosa isola dell’Arcipelago Toscano. In un modo leggermente diverso da Lampedusa, ha ricevuto un’attenzione mediatica indesiderata quando non per colpa sua è stata teatro del disastro della Costa Concordia nel 2012, quando un’enorme nave da crociera si è arenata al largo delle sue coste. Quella macchia sul paesaggio è stata cancellata da tempo e l’isola pacifica è tornata alla normalità. Prendendo il traghetto dall’altra parte di Porto Santo Stefano sulla terraferma, ti imbatti in un porto colorato da cui puoi fare un’escursione panoramica verso due delle migliori spiagge d’Italia che si trovano fianco a fianco: Cala delle Caldane e Cala delle Cannelle.


Leggi anche: Isola del Giglio: la guida completa

8. Capri – Campania

Non c’è dubbio su quale di queste dieci isole sia la più popolare o la più chic. Inondata di turisti ogni giorno della stagione estiva, l’isola di Capri ha cercato negli ultimi anni il modo di limitare il numero di visitatori poiché sovraffollata. È facile capire anche il perché: Capri sembra portare quel cartellino “chic” ed è in assoluto una delle mete preferite dai VIP che amano fare acquisti nelle sue costose boutique di Via Camerelle ma è la bellezza naturale dell’isola a metterla sulla mappa. Meraviglie naturali come la stupefacente Grotta Azzurra e gli iconici Faraglioni si uniscono all’imponente Monte Solaro.

9. Elba – Toscana

Se mai il nome di un’isola è stato associato a quello di una persona, è l’Elba dove Napoleone Bonaparte fu esiliato per nove mesi nel 1814 prima di fuggire l’anno successivo. Per molti anni l’economia elbana si è basata sull’industria mineraria e di questo passato si conservano in giro per l’isola con apparati minerari dismessi ora orgogliosamente esposti come parte del suo patrimonio. Tra la fine del 20° secolo e la prima parte del nuovo secolo l’Elba è riuscita a reinventarsi come isola di villeggiatura con un’incredibile collezione di circa 80 bellissime spiagge.

10. Ischia – Campania

E così arriviamo all’isola numero uno d’Italia: Ischia. Quando ho visitato quest’isola per la prima volta non ne avevo mai sentito parlare prima, ma appena ho intravisto per la prima volta la fortezza del Castello Aragonese non sono riuscito a capire come o perché la sua bellezza mi fosse sfuggita. Più esplori Ischia, più ti rendi conto che è un posto davvero speciale, baciato dal sole e benedetto dagli Dei con alcuni doni meravigliosi. L’attività vulcanica ribolle da millenni sotto l’isola e produce non solo fanghi con proprietà curative, ma acqua naturalmente riscaldata che ha le proprie qualità terapeutiche e costituisce anche la base di una serie di parchi termali. Tutto questo e circa 20 grandi spiagge, sei città e una montagna! Spettacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.